^
A
A
A

Un nuovo farmaco blocca l'auto-guarigione delle cellule tumorali.

 
, Editor medico
Ultima recensione: 07.06.2019
 
Fact-checked
х

Tutti i contenuti di iLive sono revisionati o verificati da un punto di vista medico per garantire la massima precisione possibile.

Abbiamo linee guida rigorose in materia di sourcing e colleghiamo solo a siti di media affidabili, istituti di ricerca accademici e, ove possibile, studi rivisti dal punto di vista medico. Nota che i numeri tra parentesi ([1], [2], ecc.) Sono link cliccabili per questi studi.

Se ritieni che uno qualsiasi dei nostri contenuti sia impreciso, scaduto o comunque discutibile, selezionalo e premi Ctrl + Invio.

04 March 2019, 09:00

I tumori maligni sono pericolosi a causa della loro astuzia, imprevedibilità e rapida crescita dannosa. Inoltre, la struttura di un cancro è in grado di riparare se stessa in quasi tutte le condizioni, anche sotto l'influenza dei più recenti metodi terapeutici. Come bloccare l'auto-recupero delle cellule tumorali e renderle più vulnerabili? Una domanda così difficile è stata posta dai ricercatori britannici. Di conseguenza, hanno creato un nuovo farmaco - una sorta di pillole per il cancro.

Un nuovo farmaco è stato creato da un gruppo di scienziati avanzati che rappresentano la Francis Crick University e l'Università di Oxford. L'azione di un farmaco unico mirava a creare vulnerabilità nelle strutture cellulari del tumore.

La linea di fondo è che alcuni tipi di cancro (per esempio, quasi tutte le lesioni intestinali maligne) hanno origine da una carenza nel corpo di una particolare sostanza proteica - il recettore arilidrocarburico (recettore di idrocarburi arilici, ahr). Questa sostanza proteica può essere completamente sostituita da un altro componente - indolo-3-carbinolo (indolo-3-carbinolo, i3c). Secondo uno dei leader del progetto di ricerca, la professoressa Amina Metigi, gli scienziati hanno studiato roditori precedentemente privati della capacità di sviluppare o attivare ahr nella cavità intestinale. "Abbiamo determinato che tali roditori sviluppano rapidamente processi infiammatori nell'intestino, con ulteriore aggravamento e crescita di un tumore canceroso. Tuttavia, quando la proteina i3c viene aggiunta alla loro dieta, tali processi sono completamente bloccati. E ancora di più: l'aggiunta di proteine agli alimenti per animali con tumori esistenti ha permesso di ridurre il grado di malignità e ridurre i parametri dei tumori. I tumori sono diventati più suscettibili alla chemioterapia. "

La sostituzione artificiale di una sostanza proteica con un'altra ha portato a una diminuzione della tendenza delle strutture tumorali a guarire se stessa. È aumentato il grado di vulnerabilità dei processi tumorali alla radioterapia e ai farmaci chemioterapici. Di conseguenza, non è stato necessario assumere dosi eccessive di farmaci antitumorali, il numero di effetti collaterali è diminuito e la qualità del trattamento è aumentata.

Quando gli scienziati condurranno le prime sperimentazioni cliniche di un nuovo farmaco con la partecipazione di persone è ancora sconosciuto. Gli esperti ritengono che i test e le ricerche successive aiuteranno a capire in quale fase l'uso più efficace di un nuovo farmaco al fine di salvare la vita dei pazienti affetti da forme aggressive di una malattia maligna. Dovresti anche scoprire se il farmaco è adatto per la somministrazione profilattica, se ci sono aspetti negativi di tale trattamento - per esempio, effetti collaterali, effetti a lungo termine, ecc.

Le informazioni sono pubblicate sulle pagine del portale informativo Hi-News.

trusted-source[1], [2], [3], [4], [5]

È importante sapere!

La mielotossicità è l'effetto dannoso della chemioterapia sul tessuto ematopoietico del midollo osseo. Secondo i criteri del National Cancer Institute degli Stati Uniti, sono isolati quattro gradi di soppressione di ciascuna emopoiesi. Leggi di più...

!
Trovato un errore? Selezionalo e premi Ctrl + Invio.
You are reporting a typo in the following text:
Simply click the "Send typo report" button to complete the report. You can also include a comment.