^

Cura e riabilitazione dopo il trapianto di capelli

, Editor medico
Ultima recensione: 11.04.2020
Fact-checked
х

Tutti i contenuti di iLive sono revisionati o verificati da un punto di vista medico per garantire la massima precisione possibile.

Abbiamo linee guida rigorose in materia di sourcing e colleghiamo solo a siti di media affidabili, istituti di ricerca accademici e, ove possibile, studi rivisti dal punto di vista medico. Nota che i numeri tra parentesi ([1], [2], ecc.) Sono link cliccabili per questi studi.

Se ritieni che uno qualsiasi dei nostri contenuti sia impreciso, scaduto o comunque discutibile, selezionalo e premi Ctrl + Invio.

Il trapianto di capelli, come qualsiasi procedura radicale per il trapianto, richiede non solo l'esecuzione professionale, ma anche il rispetto di determinati requisiti durante il periodo di recupero. La riabilitazione dopo il trapianto di capelli  è un processo piuttosto lungo, nonostante il fatto che la guarigione con tecniche non chirurgiche dura solo 3-5 giorni, mentre altri possono essere ritardati per settimane. Ma questo non si ferma qui, per diversi mesi dopo la procedura con i capelli, ci saranno vari cambiamenti, ed è necessario che i pazienti sappiano come reagire a loro.

Nei primi giorni dopo il trapianto di capelli, si consiglia ai pazienti di attenersi rigorosamente alle raccomandazioni del medico, perché i capelli nella zona di trapianto sono ancora molto deboli e qualsiasi carico o impatto negativo può ridurre la loro sopravvivenza. E l'aspetto dei pazienti dopo l'operazione dipenderà interamente dall'adempimento delle prescrizioni del medico.

Un quarto dei pazienti dopo l'intervento chirurgico dopo 2-3 giorni può avere gonfiore del viso e della zona frontale, che dura da 1 a 5 giorni. Per prevenire la sindrome edematosa sulle palpebre e sotto gli occhi, deve essere applicato un impacco freddo, che deve essere tenuto per 10 minuti diverse volte al giorno ad intervalli di 60 minuti. Come prevenzione e trattamento di gravi gonfiori e lividi, un medico può prescrivere un farmaco chiamato cortisone, che rimuoverà l'infiammazione e il gonfiore.

Si raccomanda di prendere prurito sulla testa, che può durare da 5 a 10 giorni, con farmaci antiprurito (antistaminico). Il massaggio facile della testa con l'aiuto dei cuscinetti delle mani può essere effettuato non prima di 1.5-2 settimane dopo l'operazione. Può in qualche modo alleviare il sintomo doloroso.

Particolare cautela dovrebbe essere esercitata durante i primi 3 giorni dopo l'operazione, quando il processo di innesto dei capelli trapiantati sta avvenendo. Durante questo periodo, dovresti evitare un grande stress fisico e mentale, situazioni stressanti, sentimenti, astenersi dalla guida e svolgere lavori pesanti. Le teste devono essere protetti da danni meccanici e gli effetti di fattori negativi (polvere, vento, sole, ecc), per le quali viene utilizzato un cappello speciale (che è prevista in clinica dove è stata eseguita l'operazione) o altre acconciature (cappello, fasce e simili. D.). Indossare il copricapo avrà bisogno di almeno 1-2 settimane, cercando di evitare luoghi polverosi.

I capelli trapiantati sono molto sensibili al deterioramento della nutrizione e della respirazione del cuoio capelluto. Riduce significativamente l'apporto di ossigeno alle radici dei capelli, fumando, così i medici consigliano di astenersi dal fumare non solo prima, ma dopo l'operazione per almeno 4 giorni. Idealmente, è meglio rinunciare del tutto alle sigarette. Ma se ci sono grandi difficoltà con questo, è necessario ridurre al minimo il numero di sigarette fumate al giorno, mentre durante il fumo si dovrà cercare di non inalare profondamente nei polmoni del fumo di sigaretta.

Si deve prestare attenzione anche durante il sonno. Ma questo non significa che devi rinunciare a un normale riposo notturno. Basta seguire alcune raccomandazioni dei medici che aiuteranno a prevenire gonfiore e danni ai capelli trapiantati nel letto. I medici insistono sul fatto che durante la prima settimana i pazienti dormono sulla schiena, mettendo sotto la testa 2 o anche 3 cuscini (o uno speciale poggiatesta che impedisce il contatto dell'innesto impiantato con la superficie del cuscino). Una posizione semi-verticale aiuterà a combattere la sindrome edematosa e non permetterà di danneggiare i peli trapiantati sul retro del letto.

Durante la prima settimana dopo la procedura, è possibile osservare la perdita dei loro capelli attorno al trapianto. Sperimentare questo non ne vale la pena, non influenzerà molto la densità dei capelli, che crescerà dopo 3 mesi. Prestare particolare attenzione solo se la ferita sanguina, che può indicare danni nell'area dei capelli trapiantati. Di solito tali danni con trattamento attento di capelli non hanno conseguenze spiacevoli.

Se i peli del donatore sono stati prelevati dalla zona del mento, anche queste aree del viso richiedono una certa cura. Radersi la prima volta che puoi solo una settimana, nonostante il rossore, che può durare da 2 settimane a un mese. In primavera e in estate, la zona donatrice dovrà essere protetta dalla luce solare mediante filtri solari con un elevato livello di protezione dai raggi UV. Speciali ferite di guarigione prescritte da un medico e un leggero massaggio del mento con lozione e una spazzola morbida (le procedure di massaggio in questa zona sono consentite una settimana dopo l'operazione) contribuiranno ad accelerare la guarigione dei siti di estrazione del trapianto.

Poiché l'operazione di trapianto di capelli è tutt'altro che esangue, e dopo di essa le ferite possono sanguinare un po ', i pazienti sono interessati alla domanda, quando sarà possibile lavare le "conseguenze" della procedura per la prima volta? È chiaro che il primo giorno, quando una persona ha sostenuto una procedura così lunga, avrà bisogno di riposo e ripristino della forza. Ma già la mattina del giorno dopo può andare in clinica per la prima procedura igienica.

Sarà meglio se il primo lavaggio della testa viene eseguito da specialisti usando una lozione e uno shampoo speciali. Innanzitutto, una crema (ad esempio " Bepanten ") verrà applicata alla testa nella zona dei capelli trapiantati e della zona donatrice . Dopo 20-40 minuti sarà lavato via con acqua tiepida, poi lavato con acqua e lavato con le mani. Durante il lavaggio della testa, al paziente viene detto come e in quale ordine è necessario condurre i suoi passi, insegnare un trattamento accurato dei capelli durante le prossime due settimane, quando la testa elimina accuratamente le croste formate di sangue e sicomori.

La pelle con i capelli trapiantati non può essere danneggiata, quindi durante il lavaggio, è necessario assicurarsi che l'acqua non sia calda e non colpisca con un getto forte. In nessun caso non puoi strappare le croste e grattarti la testa con le unghie. Lavare i capelli e il cuoio capelluto con i polpastrelli, delicatamente e delicatamente, muovendosi solo nell'area dei capelli trapiantati dall'alto verso il basso o viceversa, ma non da una parte all'altra. Dall'asciugatura dell'asciugacapelli dovrà per un attimo arrendersi, in modo da non ferire ancora una volta la pelle e i capelli sensibili con l'aria calda.

2 settimane più tardi, quando i capelli metterà radici, avvolto tutti stretti e croccante andato dalla lozione potrebbe essere gradualmente eliminato, pur continuando a lavare i capelli con lo shampoo ha proposto un medico per 12 mesi.

Dopo 3-4 settimane inizierà il processo di perdita di shock dei capelli del donatore. Ricordiamo che in questo caso non è necessario essere spaventati. Sarà necessario soffrire per circa 2 mesi. Su un posto dei capelli lasciati cadere lì e poi crescere nuovi, che iniziano a crescere attivamente e formano la testa dell'udito desiderata. Entro la fine del quarto mese, un terzo dei capelli trapiantati cresce, dopo un anno e mezzo è possibile vedere una crescita attiva di metà dei trapianti. In un anno il paziente può vedere i risultati finali del trapianto di capelli.

Per quanto riguarda l'assunzione di farmaci, i farmaci ormonali antinfiammatori utilizzati per trattare la calvizie, il paziente può assumere immediatamente dopo la procedura e gli stimolatori della crescita dei capelli solo dopo un mese. Le creme per la guarigione delle ferite sono raccomandate a partire dal 6 ° giorno dopo il trapianto di capelli, e gli shampoo possono essere utilizzati in aggiunta a quelli prescritti da un medico, non prima di 2 settimane dopo. Subito dopo l'operazione, i medici consigliano di iniziare a prendere la biotina, che previene la caduta dei capelli, stimola la loro crescita, rafforza il bulbo pilifero e i capelli stessi.

Per quanto riguarda l'efficacia dell'alopecia delle procedure fisiche, è possibile ricorrere a loro 2 mesi dopo il trapianto di capelli. Quindi, le sessioni di mesoterapia non sono solo consentite, ma anche mostrate con un intervallo di 2 mesi durante il primo anno. Gli strumenti di massaggio per la testa sono consentiti 1,5 mesi dopo il trapianto.

Appare sotto il sole con le teste scoperte e nuotare in corpi idrici aperti, i dottori sono ammessi non prima di un mese, e nemmeno una metà. Lo sforzo fisico associato ad una maggiore sudorazione è indesiderabile durante 2 settimane. Va in piscina, sauna o sauna solo un mese dopo il trapianto. Gli sport attivi, in particolare quelli in cui una persona può ricevere un colpo alla testa, sono consentiti solo 1,5-2 mesi dopo il trapianto di capelli.

Non ci sono restrizioni al movimento in una persona durante il periodo di riabilitazione, ma dal ritorno attivo alla vecchia vita vale la pena astenersi da almeno una settimana. Ciò contribuirà ad evitare traumi psicologici, tuttavia l'aspetto del paziente nei primi giorni può attirare l'attenzione degli altri con edema sul viso, arrossamenti e croste nei capelli.

Il taglio di capelli della zona donatrice sulla testa è consentito un mese dopo il trapianto di capelli. Il trapianto ripetuto è consentito dopo 6-8 mesi e il trapianto di capelli nelle aree in cui non è stato eseguito, è possibile per 3-4 mesi.

Ora come per il trapianto di capelli artificiali. Devi stare particolarmente attento con loro. Puoi lavarli con acqua calda e shampoo speciali, senza usare un asciugacapelli per asciugare la testa. Dalla colorazione dei capelli con prodotti chimici con una composizione aggressiva dovrà essere abbandonato, la possibilità di utilizzare altri agenti di cura e colorazione avrà bisogno di consultare un medico.

Durante il lavaggio della testa, si consiglia il massaggio della pelle con una spazzola morbida, che aiuta a prevenire la sua irritazione.

I capelli artificiali tendono ad aggrovigliarsi, quindi prendersi cura di loro è un po 'più difficile di quelli naturali. Per facilitare la pettinatura e dare lucentezza ai capelli applicare balsami speciali. È scrupolosamente necessario avvicinarsi e scegliere un pettine, che dovrebbe essere il più morbido possibile con le estremità arrotondate sui denticoli.

È chiaro che dopo la procedura ci sono sempre molte domande su come prendersi cura dei capelli trapiantati, cosa si può fare con loro e cosa no. Non esitate a porre tutte le domande al medico e ai suoi assistenti. Anche la domanda sulle possibilità di condurre attività sessuali in questa situazione non sembrerà assurda. A proposito, non ci sono restrizioni in questo senso, ma si dovrebbe tener conto che la passione può intensificare la sudorazione, il che è indesiderabile nelle prime settimane dopo la procedura.

Una corretta cura dei capelli dopo la procedura di trapianto dei capelli aiuta a mantenere i capelli sani e prevenire la loro perdita. Dopotutto, l'obiettivo di una procedura così scrupolosa è una bella capigliatura, e non una rara "impalcatura" sulla testa, lasciata dopo la perdita di capelli che non si è depositata.

trusted-source[1], [2], [3], [4], [5], [6]

You are reporting a typo in the following text:
Simply click the "Send typo report" button to complete the report. You can also include a comment.