^

Strati di pelle

, Editor medico
Ultima recensione: 25.06.2018
Fact-checked
х

Tutti i contenuti di iLive sono revisionati o verificati da un punto di vista medico per garantire la massima precisione possibile.

Abbiamo linee guida rigorose in materia di sourcing e colleghiamo solo a siti di media affidabili, istituti di ricerca accademici e, ove possibile, studi rivisti dal punto di vista medico. Nota che i numeri tra parentesi ([1], [2], ecc.) Sono link cliccabili per questi studi.

Se ritieni che uno qualsiasi dei nostri contenuti sia impreciso, scaduto o comunque discutibile, selezionalo e premi Ctrl + Invio.

1 ° strato - cornea

Formalmente, lo strato corneo è la parte più alta dello strato chiamato epidermide. Ma in cosmetologia è di solito considerato separatamente, poiché è l'azione della maggior parte dei cosmetici che è diretta a esso. Lo strato corneo è il film più sottile sulla superficie della pelle, che può essere sollevato con un ago e che forma una parete di vesciche nella bruciatura. Se lo metti al microscopio, puoi vedere molte scale traslucide (squame cornee o corneociti), che sono costruite da una proteina speciale - la cheratina. Una volta che le squame cornee erano cellule viventi, ma nel processo di sviluppo, il nucleo e gli organelli cellulari vennero persi. Dal momento in cui la cellula perde il suo nucleo, essa diventa formalmente morta. Il compito principale di queste cellule morte è proteggere ciò che è sotto di loro. In altre parole, svolgono lo stesso ruolo di scale di lucertole o piume di uccelli. A meno che non appaiano meno impressionanti.

Le squame cornee sono strettamente collegate l'una all'altra, connettendosi con escrescenze speciali sulla membrana. E l'intero spazio tra gli strati di fiocchi cornea è riempito con una sostanza che è una miscela di lipidi (grassi). La sostanza intercellulare svolge lo stesso ruolo che la muratura in cemento in un muro di mattoni, ad es. Lega tra loro fiocchi corneali e garantisce l'integrità dell'intera struttura. Possedendo proprietà idrorepellenti, la sostanza intercellulare dello strato corneo non lascia entrare acqua e sostanze idrosolubili nella pelle, né consente un'eccessiva perdita di acqua dalla profondità della pelle. È grazie allo strato corneo che la pelle è una barriera affidabile che ci protegge dall'ambiente esterno e dalle sostanze estranee (parleremo più a proposito della barriera cutanea in seguito).

Nota che le sostanze che compongono i prodotti cosmetici sono estranee alla pelle, dal momento che non appartengono al corpo. Soddisfare il suo compito principale - proteggere il corpo da qualsiasi influenza esterna, la pelle non si affretta a "prendere" lo straniero e cerca di impedire la penetrazione di ingredienti cosmetici all'interno. Alcuni cosmetici possono distruggere o indebolire lo strato protettivo della pelle, quindi inizierà a perdere umidità e aumenterà la sua sensibilità ai fattori ambientali.

Non importa quanto siano forti le bilance e quanto bene cementano, le prove che la pelle subisce quotidianamente sono così grandi che lo strato corneo si consuma molto rapidamente (proprio come i vestiti si consumano). La via d'uscita, che la natura ha trovato da questa situazione, implora se stessa - se l'abbigliamento si è logorato, deve essere sostituito. Pertanto scaglie cornee cariati volano dalla superficie della pelle e si trasformano in normali polvere domestica che raccoglie sugli scaffali e sotto il divano (ovviamente, nella formazione della polvere contribuisce non solo alla nostra pelle, ma la pelle è molto alto il contributo).

Lo strato corneo è quello che vediamo quando guardiamo la pelle, ed è anche il principale punto di influenza per i prodotti cosmetici. Tuttavia, la sua formazione inizia nella profondità dell'epidermide, ed è lì che si verificano i processi che influenzano il suo aspetto. Lavorando dall'esterno, possiamo decorare lo strato corneo, migliorare le proprietà della superficie (renderla più liscia e plastica) e proteggere da eventuali danni. Eppure, se vogliamo cambiare significativamente la sua struttura, l'impatto deve iniziare dall'interno.

trusted-source[1], [2], [3], [4]

2o strato: epidermide

Il compito principale dell'epidermide è la produzione dello strato corneo. Questo obiettivo è dedicato alla vita delle cellule principali dell'epidermide, che sono chiamate cheratinociti. Come maturità i cheratinociti si muovono sulla superficie della pelle. Inoltre, questo processo è organizzato così bene che le cellule si muovono verso l'alto in un unico strato, "spalla a spalla".

Lo strato più basso dell'epidermide, dove le cellule si dividono continuamente, è chiamato basale. Il tasso di rinnovamento della pelle dipende da quanto sono divise le cellule dello strato basale. Sebbene molti cosmetici promettano di stimolare la divisione delle cellule nello strato basale, in realtà solo pochi sono in grado di farlo. E questo è buono, poiché in certe condizioni della pelle, la stimolazione della divisione cellulare dello strato basale è indesiderabile.

Sulla membrana basale tra i cheratinociti basali sedersi cellule responsabili per la formazione del pigmento (melanociti) si trova leggermente al di sopra cellule immunitarie responsabili del riconoscimento delle sostanze e dei microrganismi (cellule di Langerhans) estere. Ovviamente, i farmaci che penetrano più in profondità dello strato corneo influenzeranno non solo i cheratinociti, ma anche le cellule del sistema immunitario e le cellule del pigmento. Un altro tipo di cellule trovate nell'epidermide - cellule di Merkel - responsabili della sensibilità tattile.

trusted-source[5]

3 ° strato - derma

Il derma è una specie di morbido materasso su cui poggia l'epidermide. Dall'epidermide del derma è delimitata dalla membrana basale. Contiene vasi sanguigni e linfatici che nutrono la pelle, mentre l'epidermide è priva di vasi sanguigni e dipende completamente dal derma. La base del derma, come base della maggior parte dei materassi, è "molle". Solo in questo caso si tratta di fibre speciali, costruite con proteine. Fibre costituite da collagene (fibre di collagene), responsabile per l'elasticità e la rigidità del derma, e le fibre composte da un elastina proteine (elastina), permettono alla pelle di allungare e ritornare allo stato precedente. Lo spazio tra le "molle" è riempito con "imballaggio". È formato da sostanze gelatinose (principalmente acido ialuronico) che trattengono l'acqua. Sebbene il derma sia in parte protetto dalle influenze esterne dell'epidermide e dello strato corneo, in essa si accumulano progressivamente i danni. Ma succede abbastanza lentamente, dato che tutte le strutture del derma sono costantemente aggiornate. Se il processo di rinnovamento andasse ugualmente bene per tutta la vita, la pelle rimarrebbe sempre fresca e giovane. Tuttavia, con l'invecchiamento del corpo, tutti i processi di rinnovamento in esso rallentano, il che porta all'accumulo di molecole danneggiate, riducendo l'elasticità e l'elasticità della pelle, l'aspetto delle rughe.

Tra le fibre sono le cellule principali del derma - fibroblasti. I fibroblasti sono fabbriche biosintetiche che producono vari composti (componenti della matrice intercellulare del derma, enzimi, molecole segnale, ecc.).

Derma non è visibile dall'esterno. Ma a seconda della sua struttura, dipende se la pelle appare elastica o letargica, che sia liscia o rugosa. Anche il colore della pelle dipende in parte dal derma, poiché il rossore dà alla pelle il sangue che scorre attraverso i vasi del derma. A un'atrofia di un derma e un'epidermide la pelle diventa il colore giallastro a causa di in fibra di grassi e grassi sottocutanei traslucidi.

trusted-source[6]

4 ° strato - tessuto adiposo

Il tessuto grasso, come suggerisce il nome, contiene grassi. E dovrebbe essere dove si trova. Tutti, probabilmente, hanno dovuto ascoltare l'ammirato apprezzamento di una ragazza snella - "non ha un grammo di grasso". Tuttavia, se ciò fosse vero, la ragazza rappresenterebbe uno spettacolo miserabile. Infatti, non c'è bellezza senza grasso, poiché è il tessuto adiposo che conferisce alle forme una rotondità e la pelle - freschezza e levigatezza. Inoltre, ammorbidisce i colpi, mantiene il calore e in certi periodi della vita una donna aiuta nella sintesi degli ormoni sessuali femminili. Il tessuto grasso è costituito da lobuli separati da tessuto fibroso. All'interno del lobulo giacciono le cellule adipose, simili a sacchetti con grasso, e passano anche i vasi sanguigni. Qualsiasi violazione della qualità del tessuto adiposo - l'accumulo di grasso in eccesso nelle cellule, l'ispessimento delle pareti tra i lobuli, gonfiore, infiammazione, ecc., Hanno un effetto catastrofico sull'aspetto.

trusted-source[7], [8], [9], [10]

You are reporting a typo in the following text:
Simply click the "Send typo report" button to complete the report. You can also include a comment.