^

CANNELLO analizza a gravidanza

, Editor medico
Ultima recensione: 11.04.2020
Fact-checked
х

Tutti i contenuti di iLive sono revisionati o verificati da un punto di vista medico per garantire la massima precisione possibile.

Abbiamo linee guida rigorose in materia di sourcing e colleghiamo solo a siti di media affidabili, istituti di ricerca accademici e, ove possibile, studi rivisti dal punto di vista medico. Nota che i numeri tra parentesi ([1], [2], ecc.) Sono link cliccabili per questi studi.

Se ritieni che uno qualsiasi dei nostri contenuti sia impreciso, scaduto o comunque discutibile, selezionalo e premi Ctrl + Invio.

Analisi di TORCIA a gravidanza è necessario consegnare senza fallo, all'atto di fissare sul conto in consultazione femminile. Sotto il concetto di infezioni TORCH è dovuto alla definizione di una serie di infezioni - toxoplasmosi, rosolia, citomegalia, herpes, clamidia, gonorrea, listeriosi.

È meglio, ovviamente, fare dei test per queste infezioni prima del concepimento. Ma in una fase iniziale dello sviluppo fetale, c'è anche la possibilità di combattere l'infezione con danni minimi al feto. Ad esempio, se l'infezione infettiva si verifica entro 14 giorni dopo la fecondazione, porterà alla morte del feto, e se la gravidanza può essere effettuata, il bambino avrà più anomalie dello sviluppo. Se l'infezione si verifica a 11-12 e 25-26 settimane, il feto può sviluppare molteplici malformazioni degli organi interni e il feto può anche causare la morte del feto intrauterino. Se l'infezione si verifica in un momento successivo a 26 settimane, i processi infiammatori più gravi negli organi fetali, che portano alla loro ipertrofia anormale, colpiscono il sistema nervoso e la probabilità di un parto prematuro aumenta.

Analisi per la toxoplasmosi in gravidanza

L'analisi per la toxoplasmosi in gravidanza viene data dopo il trattamento della donna nella consultazione delle donne. L'agente eziologico della toxoplasmosi è un parassita, che può essere infettato da animali domestici, soprattutto da gatti o mangiando carne non lavorata termicamente. Se prima del concepimento una donna ha trasferito la toxoplasmosi in una forma latente, allora ha già formato una forte immunità, quindi il futuro bambino non è minacciato. Se il fatto dell'infezione primaria è stabilito nel primo trimestre, allora la probabilità di infezione del bambino è del 15-20%, se nel 2 ° trimestre - 30%, nel terzo trimestre - 60%. Per prevenire l'infezione, è necessario monitorare l'igiene personale, mangiare carne arrosto, disinfettare la toilette dell'animale e non entrare in contatto con gatti di strada.

Normalmente, se non c'è anticorpi IgM nel sangue, allora non c'è nemmeno la toxoplasmosi. Se gli anticorpi IgM sono rilevati nel sangue (che indica uno stadio acuto) alla toxoplasmosi, è necessario iniziare il trattamento il più presto possibile e anche condurre un ulteriore esame. Se nel sangue sono rilevati anticorpi IgG, ciò indica una precedente infezione e gli anticorpi nel sangue persisteranno per altri dieci anni. In toxoplasmosi acuta durante la gravidanza in aggiunta al trattamento della madre è mostrato fetale - per assicurarsi che il bambino non viene ingrandita fegato e milza non vengono ingrandite ventricoli cerebrali, e non altri difetti.

trusted-source[1], [2], [3], [4], [5], [6], [7], [8], [9], [10], [11], [12], [13]

Test della rosolia per la gravidanza

L'analisi per la rosolia durante la gravidanza viene eseguita in concomitanza con altri test per l'infezione. La direzione per questa analisi viene data all'inizio della gravidanza in modo da avere il tempo di prescrivere il trattamento in caso di rilevamento dell'agente patogeno.

Utilizzando un test per la rosolia, è possibile determinare se c'è un anticorpo nel sangue. Se la futura madre ha sofferto di rosolia nelle prime fasi della gravidanza, la probabilità che il bambino soffra di cataratta, sordità e difetti cardiaci aumenta in modo significativo. Se la malattia è fissata per 11-16 settimane, il rischio di gravi patologie si riduce e le violazioni minime sono fissate dopo 20 settimane.

Se una donna incinta si sospetta la rosolia in forma latente, allora avete bisogno di chiedere il parere di malattie infettive e superare il test tripla ed ecografia per escludere il fatto di sviluppo della malattia nel bambino non ancora nato. Se dopo un triplo esame viene confermato il fatto di anomalie nel pod, i medici raccomandano che la gravidanza venga interrotta. Pertanto, è meglio passare il test della rosolia per mezzo anno prima della pianificazione del concepimento in modo che, in assenza di anticorpi della malattia, sia tempo di inoculare e attivare la produzione di anticorpi G.

Analisi per la clamidia in gravidanza

L'analisi sulla clamidia durante la gravidanza viene eseguita in concomitanza con altri test per l'infezione. La direzione di questa analisi viene data all'inizio della gravidanza, in modo da avere il tempo di prescrivere un trattamento in caso di rilevamento del patogeno. La clamidia può essere identificata in due modi: prendere un tampone dalla vagina o dall'uretra, o prendere il sangue dalla vena e testarlo per la presenza di anticorpi. Il metodo più efficace di diagnosi è la rilevazione di anticorpi contro la clamidia nel sangue. Se gli anticorpi in una piccola quantità, allora possiamo giudicare che la malattia è cronica e la donna è la portatrice. Se la percentuale di anticorpi è alta, allora questo indica una esacerbazione dell'infezione.

La clamidia può anche influenzare la salute del feto nelle fasi iniziali, ma se una donna aveva precedentemente la clamidia e ha una piccola percentuale di anticorpi contro il patogeno nel sangue e non c'erano riacutizzazioni durante la gravidanza, il rischio è minimo. Se la malattia è in uno stadio acuto, viene prescritto un ciclo di terapia antibatterica specifica. Prendi questi farmaci che non passano attraverso la placenta e non possono causare danni ancora maggiori al feto. Inoltre, il decorso dei farmaci antibatterici dovrebbe essere breve e completo con una diagnosi di controllo diversi giorni dopo il ritiro dei farmaci.

trusted-source[14], [15], [16], [17], [18], [19], [20], [21], [22], [23], [24], [25], [26]

Analisi per l'herpes durante la gravidanza

L'analisi per l'herpes durante la gravidanza viene eseguita in concomitanza con altri test per l'infezione. La direzione di questa analisi viene fornita all'inizio della gravidanza, in modo da avere il tempo di prescrivere il trattamento e prendere le misure necessarie in caso di rilevamento dell'agente patogeno.

L'herpes si riferisce a malattie virali, è facilmente riconoscibile dalla caratteristica eruzione cutanea pruriginosa. Ci sono due virus dell'herpes, uno dei quali colpisce le mucose del naso, della bocca, degli occhi e l'altro colpisce solo l'area genitale. Il virus può essere infetto durante il sesso e in goccioline trasportate dall'aria, ma anche l'herpes può infettarsi verticalmente se la donna incinta ha una forma cronica o acuta della malattia.

È particolarmente importante essere testati per l'herpes nel primo trimestre di gravidanza, perché durante questo periodo il virus di entrare nel corpo del feto può portare alla morte o gravi patologie definitiva, incompatibili con la vita, così come l'aborto.

Gli anticorpi anti-herpes iniziano a essere prodotti già 14-21 giorni dopo che il virus entra nel corpo, quindi non è difficile diagnosticare l'herpes come qualsiasi altra infezione alla torcia. Per garantire che il risultato sia il più affidabile possibile, è meglio portare il materiale per l'analisi al mattino, a stomaco vuoto, e fare l'assunzione di cibo preliminare entro e non oltre 8 ore più tardi. Inoltre, è impossibile fare un'analisi dopo l'inizio del trattamento - questo darà un risultato deliberatamente falso.

  • Se l'indicatore S / CO <0,9, allora il risultato può essere considerato negativo.
  • Se S / CO 0.9 è 1.1, il risultato può essere considerato dubbia.
  • Se il risultato S / CO> 1,1, allora il risultato può essere considerato positivo.

trusted-source[27], [28], [29], [30], [31], [32], [33], [34], [35], [36], [37], [38], [39], [40], [41], [42], [43], [44]

Analisi per citomegalovirus in gravidanza

L'analisi del citomegalovirus durante la gravidanza è molto importante in gravidanza. Questo tipo di virus penetra facilmente nella placenta nel feto e non solo porta all'infezione, ma influenza anche la formazione di gravi malformazioni dello sviluppo. Un test anticorpale viene eseguito nel primo trimestre di gravidanza per valutare il probabile rischio per il feto mentre si sviluppa. Le regole di campionamento del sangue per l'analisi del citomegalovirus sono le stesse di tutto il complesso TORCH.

Se una donna ha vecchi anticorpi contro il citomegalovirus nel sangue, significa che era già stata infettata in precedenza, ma ora la presenza di anticorpi non rappresenta una minaccia visibile per il feto. Per evitare l'esacerbazione, si raccomandano farmaci che aumentano l'immunità e complessi vitaminici.

Se, tuttavia, gli anticorpi di un tipo diverso sono rilevati nel sangue, sono caratteristici di un'infezione acuta, allora è necessario prendere seriamente in considerazione l'ulteriore gestione della gravidanza. Anche se il decorso della malattia stessa non ha provocato clinicamente un quadro violento in una donna, il feto è sottoposto ad un feto in utero. In questa fase, a una donna viene prescritto un complesso di farmaci antivirali e farmaci responsabili della modulazione immunitaria. In futuro, la donna dovrà sottoporsi a un "triplo test" per assicurarsi che l'infezione trasferita non provochi malformazioni nel feto.

L'analisi per il citomegalovirus durante la gravidanza deve essere somministrata il prima possibile, ma è ancora più sicuro prendere il test per l'infezione da citomegalovirus prima del concepimento del bambino per avere un'idea di ulteriori tattiche o fattori di rischio.

trusted-source[45], [46], [47], [48], [49], [50], [51], [52], [53], [54], [55], [56], [57]

Analisi per avidità in gravidanza

L'analisi dell'avidità durante la gravidanza durante la gravidanza si riferisce a test obbligatori, poiché l'infezione da citomegalovirus si riferisce al complesso TORCH, cioè a malattie che influenzano la produttività e la salute del feto. Un esame per gli anticorpi contro le malattie di questo gruppo è incluso nella lista dei test obbligatori non solo per le donne in gravidanza, ma anche per coloro che pianificano una gravidanza.

Il concetto di avidità (IgG-anticorpi agiscono come indicatore di infezione), cioè la presenza di anticorpi ad un particolare agente patogeno indica che la madre può essere un portatore del patogeno, hanno forma cronica o acuta della malattia. A seconda della forma di anticorpi nel sangue, il loro numero, è possibile stabilire i tempi di un'infezione approssimativa. Per le infezioni riproduttive, questo è molto importante, dal momento che prima questa informazione è disponibile, maggiori sono le possibilità di esito positivo della gravidanza. La ricerca dell'avidità fornisce anche la base per ulteriori test, specialmente se, in connessione con l'infezione, lo sviluppo di anomalie fetali è implicito.

Se gli anticorpi nel sangue sono determinati dal tipo di IgG e IgM, suggerisce che l'infezione è verificato recentemente, come anticorpi di tipo IgM solito scompaiono dopo 3 mesi o più, e di realizzare un periodo di 2-3 anni, a seconda dell'agente e la sua concentrazione . È anche importante tenere conto del fatto che le persone che hanno anticorpi contro l'AIDS e l'HIV nel sangue potrebbero non essere rilevate a causa della soppressione dell'immunità e quindi in questo caso è meglio condurre la diagnostica della PCR.

Per non rischiare la salute del bambino, è meglio fare i test TORCH in tempo per la gravidanza. La rilevazione di anticorpi di tipo IgM nel sangue suggerisce uno stadio acuto della malattia e anticorpi come le IgG suggeriscono che la donna abbia sofferto della malattia in precedenza o sia portatrice.

trusted-source[58], [59], [60], [61]

You are reporting a typo in the following text:
Simply click the "Send typo report" button to complete the report. You can also include a comment.