^
A
A
A

Invecchiamento della pelle: prematura e naturale, fattori di invecchiamento

 
, Editor medico
Ultima recensione: 11.04.2020
 
Fact-checked
х

Tutti i contenuti di iLive sono revisionati o verificati da un punto di vista medico per garantire la massima precisione possibile.

Abbiamo linee guida rigorose in materia di sourcing e colleghiamo solo a siti di media affidabili, istituti di ricerca accademici e, ove possibile, studi rivisti dal punto di vista medico. Nota che i numeri tra parentesi ([1], [2], ecc.) Sono link cliccabili per questi studi.

Se ritieni che uno qualsiasi dei nostri contenuti sia impreciso, scaduto o comunque discutibile, selezionalo e premi Ctrl + Invio.

L'invecchiamento è un complesso processo biologico di cambiamenti metabolici e strutturali e funzionali nel corpo che cattura sia gli organi interni che i sistemi e i tessuti che compongono l'aspetto esterno. I tessuti che compongono l'aspetto esterno, ovviamente, comprendono la pelle, così come alcuni muscoli (in particolare, mimano i muscoli del viso e del collo).

I cambiamenti di età nella pelle sono sempre stati al centro degli interessi dei dermatologi. Ci sono molte teorie sull'invecchiamento. Pertanto, i postulati di AF Weismann sono ben noti, indicando che l'invecchiamento è un processo geneticamente programmato o il risultato dell'accumulo in tessuti tossici di prodotti metabolici che interferiscono con la riparazione cellulare. DNA età ipotesi nota cambia le cellule, tra cui l'accorciamento di molecole di DNA dei telomeri che cambiano attività della telomerasi e altri. Negli ultimi anni è stato discusso attivamente ipotesi sul ruolo di diverse specie reattive dell'ossigeno (ROS), compresi i suoi radicali liberi, in danni cellulari, sulla base di la teoria dello "stress ossidativo". Si ritiene che il DNA della telomerasi sia più sensibile alle forme attive di ossigeno, che, a sua volta, causano l'accorciamento dei telomeri, portando all'apoptosi (morte programmata) delle cellule. Secondo la teoria termodinamica dell'invecchiamento, ampiamente utilizzata in gerontologia, le fluttuazioni dinamiche del pH e della temperatura ambiente hanno un effetto significativo sullo stato morfofunzionale dei tessuti corporei. Secondo altre teorie, un ruolo importante nella comparsa dei segni dell'invecchiamento è anche giocato da un complesso di disturbi immuni e neuroendocrini legati all'età

L'invecchiamento può essere naturale e prematura. La fascia d'età dell'invecchiamento naturale è di 50 anni. Questo è un processo che non può essere prevenuto. L'invecchiamento precoce comprende un complesso di segni di cambiamenti legati all'età nel corpo nel suo complesso e la pelle in particolare, che può essere corretta con l'aiuto di tecniche moderne.

È necessario distinguere tra fattori endogeni ed esogeni dell'invecchiamento naturale e prematuro. I fattori endogeni includono caratteristiche genetiche, disfunzioni endocrine, focolai di infezione cronica e altri.

Tra i fattori esogeni, soprattutto emettere radiazioni UV, meteovozdeystviya aggressivo, condizioni di lavoro sfavorevoli (frequenti cambi di zone climatiche e di tempo, turni di notte, il lavoro nei negozi a caldo, per la strada, e altri.), Dieta squilibrata, la cura della pelle improprio.

Tipi di invecchiamento della pelle

Attualmente, è comune distinguere tre tipi principali di invecchiamento della pelle: cronologico, associato alla menopausa (menopausa o ormonale) e associato alla radiazione ultravioletta (fotoaging). Abbastanza spesso l'invecchiamento cronologico e della menopausa è unito dal termine comune "invecchiamento biologico".

Ognuna di queste varietà di invecchiamento ha le sue cause ed è caratterizzata da alcuni cambiamenti morfologici e dalla dinamica delle manifestazioni sulla pelle.

trusted-source[1], [2], [3], [4], [5], [6], [7], [8], [9], [10], [11], [12]

You are reporting a typo in the following text:
Simply click the "Send typo report" button to complete the report. You can also include a comment.