^

In che modo la prima ora della vita di un bambino influisce sul suo intero futuro?

, Editor medico
Ultima recensione: 01.06.2018
Fact-checked
х

Tutti i contenuti di iLive sono revisionati o verificati da un punto di vista medico per garantire la massima precisione possibile.

Abbiamo linee guida rigorose in materia di sourcing e colleghiamo solo a siti di media affidabili, istituti di ricerca accademici e, ove possibile, studi rivisti dal punto di vista medico. Nota che i numeri tra parentesi ([1], [2], ecc.) Sono link cliccabili per questi studi.

Se ritieni che uno qualsiasi dei nostri contenuti sia impreciso, scaduto o comunque discutibile, selezionalo e premi Ctrl + Invio.

La prima ora della vita di un bambino è molto sottostimata sia dai medici che dai genitori. I genitori semplicemente non imparano che dalla prima ora dopo la nascita del bambino dipende dal suo rapporto con sua madre e dal suo senso di sicurezza per tutta la vita. Quale dovrebbe essere la prima ora della vita di un bambino, in modo che cresca una persona sicura e di successo?

trusted-source[1], [2], [3], [4], [5]

I primi minuti dopo il parto

Questi sono i minuti più importanti per mamma e bambino. In questi momenti, dovrebbe aver luogo il primo contatto tra madre e bambino. Definisce la loro relazione per la vita. Per la madre, questa comunicazione è importante per risvegliare i suoi istinti materni. Per il bambino - perché in quel momento cattura l'immagine della madre, questo fenomeno è chiamato imprinting (dall'inglese "capture", "seal"). E per un neonato, il suo primo contatto con sua madre è importante per formare un sentimento di affetto e amore in quanto tale.

Cosa sta imprimando un neonato?

Quando un bambino nasce, il suo sistema nervoso e molti altri sistemi non si sono ancora formati fino alla fine. Pertanto, una persona viene definita immatura. Ed è per questo che i primi minuti e ore della vita del bambino, gli scienziati non hanno quasi mai esplorato. Ma tutto il sale è che sono queste prime ore a formare la relazione madre-figlio per la vita. Il primo contatto della madre con il bambino forma il suo istinto materno e il senso di sicurezza del bambino in questo nuovo mondo per lui.

Imprinting per un bambino appena nato - la capacità di ricordare, stampare in memoria i tratti distintivi delle persone e dei fenomeni che vede. Pertanto è molto importante che il bambino veda sua madre entro la prima ora dopo la nascita. Secondo gli studi, il bambino nelle prime ore dopo il parto è in grado di distinguere ed imprimere molto bene oggetti che si trovano a una distanza di 25 cm dagli occhi. Questa è la distanza alla quale la madre tiene il bambino tra le sue braccia durante l'allattamento. Questa scoperta - l'imprinting - è stata mostrata al mondo da Konrad Lorenz, un fisiologo austriaco e premio Nobel. Ha studiato questo fenomeno negli animali e lo ha applicato a una persona nel 1935.

Lorentz ha individuato il cosiddetto periodo sensibile nelle prime 24 ore della vita di un neonato, durante il quale il bambino dovrebbe sviluppare una relazione stabile con sua madre e catturare la sua immagine davanti ai suoi occhi. E senza contatto è impossibile. Se non vi è alcun contatto di questo tipo, è molto difficile formare il senso di sicurezza di un bambino nel mondo che lo circonda. Può diventare irrequieto e debole. Viceversa, se è possibile comunicare con la madre e il bambino il primo giorno e in particolare la prima ora dopo la nascita del bambino, crescerà sicuro di sé e capace di amare. Il suo atteggiamento nei confronti della madre durante tutta la sua vita sarà positivo e reciproco, perché in questi primi giorni la madre costituisce di conseguenza un istinto materno.

La prima ora della vita di un bambino e la sua influenza sul resto della sua vita

La prima ora della vita di un bambino dovrebbe consistere in diverse fasi, che si susseguono in stretta sequenza. Queste fasi non possono andare avanti l'una sull'altra, perché altrimenti non si verificano impronte a pieno titolo. Se la nascita di una donna avviene in modo naturale e durante la prima ora il bambino rimane con lei, tutti i processi di comunicazione madre-figlio avvengono automaticamente, non hanno bisogno di essere regolati artificialmente. Se un bambino nasce con il metodo del taglio cesareo, inizialmente queste connessioni sono in gran parte interrotte. Con il parto naturale, prima di raggiungere il mondo, il bambino riceve una grande dose di ormoni materni, che sono molto buoni per rafforzare il suo sistema immunitario e hanno una grande influenza sul comportamento di una piccola persona. Se questi ormoni non vengono ricevuti da una persona a causa del processo interrotto o incompleto del parto, anche le sue reazioni comportamentali vengono violate.

Fasi dell'imprinting

Ci sono due fasi dell'imprinting. Occupano il giorno dopo la nascita. Queste fasi sono estremamente importanti e non possono essere confuse. L'imprinting primario è il primo 1-2 ore dopo il parto. È diviso nei primi 30 minuti dopo la consegna e nell'ora successiva e mezza. L'intera vita del bambino e il suo rapporto con la madre dipendono completamente dalla prima mezz'ora dopo la nascita. Se in questo momento di contatto con la madre non si verifica, non avviene il secondo stadio dell'imprinting, e dopo di esso non c'è ancora un altro stadio importante - l'imprinting secondario, che cade il primo giorno dopo il parto.

Quindi, i primi 60 minuti dopo il parto, o il tempo dell'imprinting primario. I medici li dividono in 4 unità di tempo importanti.

Il primo quarto d'ora dopo la nascita è un rilassamento o un risveglio

In questo momento, il primo contatto di madre e figlio avrà luogo. Il bambino è nato, ha trascorso molto tempo e sforzi su di esso e ora deve recuperare le forze. Deve gridare per correre i polmoni e giacciono ai piedi di sua madre per riprendere forza. In questo momento, il bambino può russare, starnutire, persino tossire: il suo tratto respiratorio viene così rilasciato dal muco accumulato. E il bambino si adatta alla nuova temperatura ambiente e aria. La mamma può in questo momento sentirlo, massaggiare la schiena, aiutando così a respirare.

Ciò è di grande beneficio: in primo luogo, c'è il primo contatto tattile, che consente a madre e bambino di riconoscersi a vicenda (come negli animali, quando leccano gli animali appena nati). In secondo luogo, il bambino ha una sensazione di sicurezza dal tocco della madre. E, in terzo luogo, il bambino ha un flusso di sangue, la respirazione viene ripristinata.

Se questo contatto non si verifica (e nei nostri ospedali per la maternità spesso si toglie alla madre nella prima mezz'ora dopo la nascita), allora la sensazione di sicurezza nel mondo intorno al bambino non si forma. Al contrario, il messaggio dice: "Qui è pericoloso! Non ho nessuno da proteggere. "

Il primo contatto della madre e del figlio dopo il parto la stimola a produrre i cosiddetti ormoni della comunicazione ossitocina e prolattina. La prolattina, inoltre, stimola la produzione di latte materno, di cui la madre ha bisogno per nutrire pienamente il bambino. Inoltre, la secrezione degli ormoni della comunicazione aiuta la madre a capire meglio il suo bambino a livello istintivo, al fine di soddisfare meglio i suoi bisogni quando piange.

Durante i primi 15 minuti dopo il parto, il bambino non può essere separato e portato via dalla madre, perché anche il cordone ombelicale non può essere tagliato in questo momento. Il bambino dovrebbe essere posto ai piedi della madre in modo che il resto del sangue dal cordone ombelicale fluisca nel flusso sanguigno del bambino. Questo è il suo sangue, che non può essere privato di un neonato - gli darà forza e rafforzerà l'immunità. Il fatto che tutto il sangue scorreva da mamma a bambino può essere determinato dal fatto che il cordone ombelicale è bianco. Quindi può essere tagliato.

Tempo per la fase attiva del bambino

Questa fase si verifica 15-40 minuti dopo la nascita del bambino. E 'molto importante per il bambino e la madre, perché in questo momento un bambino è formato da una ricerca, o polzatelny reflex, e in ogni caso non può essere interrotto - si tratta di uno shock enorme per il bambino, che colpisce tutto il suo comportamento durante il resto della loro vita. Il bambino non dovrebbe essere girato dalla pancia alla schiena - dovrebbe cercare di gattonare per trovare il capezzolo della madre. I metodi di lavoro progressivi nei paesi europei illuminati presuppongono un'opportunità obbligata per la manifestazione del riflesso di ricerca del bambino. Non viene portato via da sua madre finché il bambino non fa un tentativo di gattonare e trovare il seno della madre.

Non appena ciò accade, il bambino apre la bocca e stringe e apre i pugni. La mamma dovrebbe inserire correttamente il capezzolo in bocca, dopo aver espresso alcune gocce di latte. Questo è estremamente importante per un bambino che riceve nutrimento e fiducia in se stesso, e questa semplice azione crea un potente istinto materno volto a prendersi cura del bambino e un forte attaccamento a lui.

Durante l'applicazione del bambino al seno, il contatto visivo deve essere effettuato con gli occhi. Questo è molto importante per il bambino:

  • ricordava l'immagine della madre;
  • Ho imparato a guardare direttamente negli occhi di un'altra persona.

Se non c'è alcun contatto visivo con la madre, il bambino, che poi cresce, troverà tutta la sua vita goffa guardandolo negli occhi di un'altra persona, il suo sguardo scorrerà, lo porterà costantemente via. Pochi sanno che ciò dipende dai primi 15-40 minuti dopo il parto. E questa insicurezza ha origine da questo momento. Per recuperare più tardi, sarà necessario impegnarsi in un particolare tipo di terapia (rifiuto), che riporta il bambino alle origini della sua nascita e alla situazione associata a questo momento. Questa psicoterapia del respiro è il metodo dello psicoterapeuta americano Leonard Orr, il cui obiettivo è quello di liberare il bambino dal trauma psicologico ricevuto alla nascita.

Il bambino non può afferrare il seno senza indugio - questo può richiedere 3-8 tentativi della madre. Per tutto questo tempo dovrebbe cercare di inserire correttamente il capezzolo nella bocca del neonato. Alla fine, impara a coglierne le gengive e la lingua. Mentre succhia un seno, il bambino impiega fino a 30 minuti e, se questo non è abbastanza, la madre lo applica all'altro seno. Quando il bambino riceve la sua porzione di latte e la madre - la sua porzione di "ormoni della maternità", entrambi possono passare alla fase successiva dell'imprinting - la fase di riposo.

Fase di riposo

Di norma, dura da 1,5 ore a 4 ore. In questo momento, il bambino, succhiando latte da sua madre, dorme, e sua madre, avendo ricevuto sollievo, si riposa e si riprende dopo il parto. Questo è corretto, perché gli organismi di entrambi dovrebbero prendere fiato e prepararsi per la fase successiva della comunicazione: l'imprinting secondario.

Capacità di comunicazione materna e comunicazione con il bambino

Nel primo giorno dopo il parto il bambino non può essere portato via dalla madre, come è stato sempre fatto negli ospedali per la maternità del nostro paese, specialmente durante l'era sovietica. Dopo essersi svegliati dopo il primo sonno di guarigione, la madre e il bambino dovrebbero aggiustare l'effetto dal primo contatto e ottenere un secondo contatto. Questo per la vita rafforza la relazione tra loro e forma l'affetto reciproco. Questo attaccamento e questa relazione sono interrotti se la madre e il bambino si svegliano l'uno dall'altro. Ed è necessario che al risveglio il bambino riceva nuovamente il seno e il contatto visivo della madre con lei.

La mamma insegna di nuovo al bambino di prendere il capezzolo direttamente in bocca e di estrarre il latte da esso. Questa abilità si forma durante le prime 24 ore dopo il parto. Conoscendo e sentendo che il latte del bambino è sempre lì, per il resto della sua vita ottiene una sensazione di affidabilità e sicurezza, sazietà e benessere. Se un bambino si sveglia e non trova una madre o una fonte di cibo nelle vicinanze, è molto preoccupato, si sente abbandonato e non protetto - e questa sensazione rimane di nuovo con lui per tutta la vita.

Per mia madre, specialmente per i primogeniti, anche questo momento è molto importante, perché modella il suo atteggiamento verso il bambino, anche per la vita. Molte donne dopo la prima nascita (e successive) non sentono sempre questa connessione. Tutto a causa di un contatto errato. Ecco perché la prima ora e il primo giorno della vita di un bambino influenzano il suo intero futuro e il suo rapporto con sua madre. Le giovani madri dovrebbero saperlo e partorire in quegli ospedali dove apprezzano lo stato di salute e psicologico dei loro e dei loro figli.

È importante sapere!

Un livello aumentato di liquido cerebrospinale nelle meningi è un idropisia. Considera le caratteristiche di questa patologia nei bambini, le cause, i sintomi, il trattamento.

Leggi di più...

You are reporting a typo in the following text:
Simply click the "Send typo report" button to complete the report. You can also include a comment.