^

Sviluppo dell'embrione umano

, Editor medico
Ultima recensione: 01.06.2018
Fact-checked
х

Tutti i contenuti di iLive sono revisionati o verificati da un punto di vista medico per garantire la massima precisione possibile.

Abbiamo linee guida rigorose in materia di sourcing e colleghiamo solo a siti di media affidabili, istituti di ricerca accademici e, ove possibile, studi rivisti dal punto di vista medico. Nota che i numeri tra parentesi ([1], [2], ecc.) Sono link cliccabili per questi studi.

Se ritieni che uno qualsiasi dei nostri contenuti sia impreciso, scaduto o comunque discutibile, selezionalo e premi Ctrl + Invio.

Per comprendere le caratteristiche individuali della struttura del corpo umano è necessario conoscere lo sviluppo del corpo umano nel periodo prenatale. Ogni persona ha caratteristiche individuali dell'aspetto esteriore e della struttura interna, la cui presenza è determinata da due fattori. Prima di tutto, questa è eredità - le caratteristiche ereditate dai genitori, così come il risultato dell'influenza dell'ambiente esterno in cui una persona cresce, si sviluppa, impara, lavora.

Lo sviluppo individuale o lo sviluppo dell'ontogenesi avviene in tutti i periodi della vita, dal concepimento alla morte. Nell'ontogenesi umana si distinguono due periodi: prima della nascita (intrauterino, prenatale, dal greco natos - nato) e dopo la nascita (extrauterino, postnatale). Nel periodo prenatale, dal concepimento alla nascita, l'embrione (embrione) si trova nel corpo della madre. Durante le prime 8 settimane, i principali processi di formazione di organi, parti del corpo. Questo periodo è chiamato embrionale, e il corpo umano è un embrione (embrione). A partire dalla 9a settimana, quando le principali caratteristiche umane esterne hanno già iniziato a essere designate, l'organismo è chiamato frutto e il periodo è fruttuoso.

Dopo la fecondazione (fusione dello sperma e l'uovo), che di solito avviene nella tuba, cellule germinali fuse formano un embrione unicellulare - zigote avente tutte le proprietà di entrambi i gameti. Da questo momento inizia lo sviluppo di un nuovo organismo (sussidiaria).

La prima settimana di sviluppo dell'embrione

Questo è il periodo di frammentazione (divisione) dello zigote in cellule figlie. Durante i primi 3-4 giorni lo zigote viene diviso e contemporaneamente si muove lungo la tuba di Falloppio verso la cavità uterina. Come risultato della divisione dello zigote, si forma una vescicola pluricellulare - una blastula con una cavità all'interno (dal greco blasto - un germoglio). Le pareti di questa bolla sono costituite da celle di due tipi: grandi e piccole. Dallo strato esterno di piccole cellule leggere, si formano le pareti della vescicola, il trofoblasto. Successivamente, le cellule del trofoblasto formano lo strato esterno dei gusci dell'embrione. Le cellule scure più grandi (i blastomeri) formano un grappolo: l'embrioblasto (nodulo embrionale, embrione germinale), che si trova all'interno del trofoblasto. Da questo accumulo di cellule (embrioblasto), l'embrione si sviluppa e le strutture extragene che lo circondano (ad eccezione del trofoblasto). Tra lo strato superficiale (trofoblasto) e il nodulo embrionale si accumula una piccola quantità di liquido.

Entro la fine della prima settimana di sviluppo (6-7 ° giorno di gravidanza), l'embrione viene impiantato (impiantato) nella membrana mucosa dell'utero. Superficie di cellule germinali formando flacone - trofoblasto (dal trophe greco -. Nutrition, trophicus - alimentazione trofico) vschelyayut enzima disgregante strato superficiale della mucosa dell'utero. Quest'ultimo è già stato preparato per l'introduzione dell'embrione in esso. Al momento dell'ovulazione (isolamento dell'ovulo dall'ovaio), la membrana mucosa dell'utero diventa più spessa (fino a 8 mm). In essa crescono le ghiandole uterine e i vasi sanguigni. Sul trofoblasto ci sono numerose escrescenze - villi, che aumentano la superficie del suo contatto con i tessuti della membrana mucosa dell'utero. Il trofoblasto si trasforma in un guscio nutriente dell'embrione, che è stato chiamato il guscio villoso, o corion. Inizialmente, il corion ha villi da tutti i lati, quindi questi villi sono conservati solo sul lato rivolto verso il muro dell'utero. In questo luogo un nuovo organo, una placenta (il posto di un bambino), si sviluppa dal corion e dalla membrana mucosa adiacente dell'utero. La placenta è l'organo che collega il corpo della madre all'embrione e fornisce il suo nutrimento.

La seconda settimana di sviluppo dell'embrione

Questo è lo stadio in cui le cellule dell'embrioblasto sono divise in due strati (due piastre), da cui si formano due bolle. Dallo strato esterno delle cellule adiacenti al trofoblasto si forma una vescicola ectoblastica (amniotica), riempita con un liquido amniotico. Una vescicola endoblastica (tuorlo) è formata dallo strato cellulare interno del nodulo embrionale dell'embrioblasto. Il "corpo" dell'embrione si trova dove la vescicola amniotica viene a contatto con il sacco vitellino. Durante questo periodo, l'embrione è uno scudo a due strati, comprendente due strati germinali: (. Dalle ontos greche - in) esterno - ectoderma (. Dalle ektos greche - tra derma - - pelle) e interna endoderma. L'ectoderma è rivolto verso la vescicola amniotica e l'endoderma è attaccato alla vescicola vitellina. In questa fase, è possibile determinare la superficie dell'embrione. La superficie dorsale è attaccata alla vescicola amniotica e la superficie ventrale al sacco vitellino. La cavità del trofoblasto intorno alle vescicole amniotiche e vitelline si riempiva liberamente con le cellule del mesenchima extraembrionale. Entro la fine della seconda settimana, la lunghezza dell'embrione è solo di 1,5 mm. Durante questo periodo, lo scudo embrionale nella sua parte posteriore (caudale) si ispessisce. Qui, in futuro, inizieranno a svilupparsi gli organi assiali (corda, tubo neurale).

Terza settimana di sviluppo dell'embrione 

Periodo di formazione di un lembo a tre strati. Le cellule del foglio di schermo esterno, ectodermico, embrionale sono spostate all'estremità posteriore dell'embrione, con conseguente formazione di un albero esteso nella direzione dell'asse dell'embrione. Questo cavo cellulare è chiamato banda primaria. Nella parte frontale (anteriore) della banda primaria, le cellule crescono e si moltiplicano più velocemente, risultando in una leggera elevazione - il nodulo primario (fascio di Hansen). La striscia primaria determina la simmetria bilaterale del corpo dell'embrione, vale a dire i suoi lati destro e sinistro. Il sito del nodulo principale punta verso l'estremità craniale (testa) del corpo dell'embrione.

Come risultato della rapida crescita della banda primaria e del nodulo primario, le cellule di cui germina nei lati tra l'ectoderma e l'endoderma, si formano la foglia germinale media, il mesoderma. Le cellule del mesoderma situate tra gli scudi dello scutello sono chiamate mesoderma intra-embrionale e il mesoderma fuori embrione che è migrato al di là di esso.

Parte delle cellule del mesoderma all'interno del nodulo primario si sviluppa in modo attivo in avanti, formando il processo della testa (cordale). Questo processo penetra tra le foglie esterne e interne dalla testa alla coda dell'embrione e forma un filo cellulare - la corda dorsale (corda). La parte della testa (craniale) dell'embrione cresce più velocemente della parte caudale, che, insieme alla regione del tubercolo primario, si ritira all'indietro. Alla fine della terza settimana, anteriormente dal tubercolo primario nella foglia embrionale esterna, una striscia longitudinale di cellule in crescita attiva è isolata - la piastra nervosa. Questo piatto si piega presto, formando un solco longitudinale - un solco nervoso. Man mano che il solco diventa più profondo, i suoi bordi si addensano, si avvicinano e si uniscono l'un l'altro, chiudendo la scanalatura del nervo nel tubo neurale. In futuro, l'intero sistema nervoso si sviluppa dal tubo neurale. L'ectoderma è chiuso sopra il tubo neurale formato e perde la sua connessione con esso.

Nello stesso periodo, dalla parte posteriore del interno (endodermico) piastra di schermatura embrionale mesenchima extraembryonic (il cosiddetto fusto amniotico) entra escrescenza digitale - allantoide che una persona non esegue determinate funzioni. Nel corso degli allantoidi dall'embrione, i vasi sanguigni (placentali) del sangue crescono attraverso la gamba amniotica verso i villi del corion. Il vaso sanguigno contenente i vasi sanguigni, che collega l'embrione alle membrane extraembrionali (placenta), forma lo stelo addominale. Così, entro la fine della terza settimana l'embrione umano ha l'aspetto di uno scudo a tre strati. Nella regione della foglia embrionale esterna, il tubo neurale è visibile, e più profondo è il midollo spinale, i. Ci sono organi assiali dell'embrione umano.

Quarta settimana di sviluppo dell'embrione

È un periodo in cui l'embrione, che ha l'aspetto di uno scafo a tre strati, inizia a flettersi nelle direzioni trasversali e longitudinali. Lo scutello embrionale diventa convesso, ei suoi bordi sono delimitati dall'amnione da una profonda piega del solco. Il corpo dell'embrione dallo schermo piatto si trasforma in uno sfuso, l'esoderma copre il corpo fetale da tutti i lati.

L'endoderma, che si trova all'interno del corpo del feto, si coagula nel tubo e forma il rudimento embrionale del futuro intestino. Un'apertura stretta, attraverso la quale l'intestino embrionale comunica con il sacco vitellino, diventa in seguito un anello ombelicale. Dall'endoderma si formano l'epitelio e le ghiandole del tubo digerente e del tratto respiratorio. Dall'ectoderma si formano il sistema nervoso, l'epidermide della pelle e dei suoi derivati, il rivestimento epiteliale della cavità orale, la sezione anale del retto, la vagina. Il mesoderma dà origine agli organi interni (diversi dai derivati endodermici), al sistema cardiovascolare, agli organi dell'apparato muscolo-scheletrico (ossa, articolazioni, muscoli), in realtà alla pelle.

L'intestino (primario) embrionale è inizialmente chiuso davanti e dietro. Le estremità anteriore e posteriore del corpo dell'embrione appaiono invaginazione ectoderma - fossa buccale (bocca futuro) e anale fovea (anale). Tra l'intestino cavità primaria e pit orale ha un doppio strato (ectoderma e endoderma) anteriore (orofaringea) piastra (membrana) tra l'intestino e la fossa anale - cloaca (anale) piastra (membrana) anche doppio strato. La membrana anteriore (orofaringea) attraversa la quarta settimana di sviluppo. Al terzo mese, una membrana posteriore (anale) si rompe.

Come risultato della flessione, il corpo dell'embrione è circondato dal contenuto dell'amnio, il liquido amniotico, che agisce come un ambiente protettivo, proteggendo l'embrione dai danni, principalmente gli shock meccanici. Il sacco vitellino resta indietro nella crescita e il secondo mese di sviluppo intrauterino assomiglia a una piccola sacca e quindi completamente ridotto. Lo stelo addominale si allunga, diventa relativamente sottile e in seguito prende il nome di un cordone ombelicale.

Durante la quarta settimana continua iniziata alla fine di 3 settimane, la differenziazione del mesoderma embrionale esso. Il mesoderma dorsale, situato sui lati della corda, formare uno sporgenze accoppiati - somiti. I somiti sono segmentati, vale a dire sono suddivisi in aree localizzate metameralmente. Pertanto, la parte dorsale del mesoderma è chiamata segmentata. La segmentazione dei somiti avviene gradualmente nella direzione fronte-retro. Il 20 giorno formata la terza coppia di somiti, il 30 ° giorno del loro passato 30 e 35 minuti al giorno - 43-44 coppie. Mesoderma ventrale non suddiviso in segmenti, ma è previsto su ciascun lato delle due piastre (mesoderma non segmentato). L'(viscerale) piastra mediale è adiacente alla endoderma (intestino primario) ed è chiamato splanhnoplevroy, laterale (esterno) - alla parete del corpo dell'embrione, alla ectoderma, ed è stato chiamato somatopleure. Da somatopleure splanhno- e sviluppare epiteliale copertura membrane sierose (mesotelio) e lamina propria delle membrane sierose e basi podseroznaya. Mesenchima Splanhnoplevry è anche la costruzione di tutti gli strati del tubo digerente, oltre all'epitelio e ghiandole, che sono formate dal endoderma. Endoderma provoca ghiandole esofagee, stomaco, vie biliari fegato, pancreas tessuto ghiandolare, ghiandole e epitelio delle vie respiratorie. Lo spazio tra le piastre mesoderma non segmentato convertito nella cavità dell'embrione, che è diviso in peritoneale, pleurico e cavità cardiale peri.

Il mesoderma al confine tra somiti e splancnoplevroi forma nefrotomi (zampe segmentali), da cui si sviluppano i tubuli del rene primario. Dalla parte dorsale del mesoderma - somite - si formano tre rudimenti. La porzione ventromediale dei somiti - lo sclerotomo - va alla costruzione del tessuto scheletrico, che dà origine alle ossa e alle cartilagini dello scheletro assiale - la colonna vertebrale. Lateralmente ad esso si trova il miotomo, da cui si sviluppa il muscolo scheletrico sviluppato. Nella parte dorsolaterale del somite è dermatome, una base del tessuto connettivo della pelle, il derma, è formata dal suo tessuto.

Il 4 settimana nella sezione di testa su entrambi i lati dell'embrione dall'ectoderma formando gli inizi dell'orecchio interno (uditive primi fori, poi vescicole uditivi) e futura lente dell'occhio che è disposta sopra la prominenza laterale del cervello - vescicola ottica. Allo stesso tempo, le parti viscerali della testa vengono trasformate, raggruppate attorno all'alloggiamento orale sotto forma di processi frontali e mascellari. I contorni delle arcate viscerali mandibolari e sublinguali (ioide) sono visti più caudali di questi processi.

Sulla superficie anteriore del tronco dell'embrione, cardiaco, e dietro di esso le collinette epatiche. L'approfondimento tra queste collinette indica il luogo di formazione del setto trasversale - uno dei rudimenti del diaframma.

Caudale rispetto alla collinetta epatica è il gambo addominale, che comprende grandi vasi sanguigni e collega l'embrione con la placenta (cordone ombelicale).

Il periodo dalla 5a alla 8a settimana di sviluppo dell'embrione

Il periodo di sviluppo degli organi (organogenesi) e dei tessuti (istogenesi). Questo periodo di sviluppo precoce del cuore, dei polmoni, complicando la struttura del tubo intestinale, la formazione di archi viscerali e branchiali, la formazione di capsule dei sensi. Il tubo nervoso si chiude completamente e si espande nella testa (il cervello futuro). All'età di circa 31-32 giorni (quinta settimana, lunghezza dell'embrione 7,5 cm) a livello dei segmenti cervicali inferiori e del primo torace del corpo compaiono gemme a forma di pinna (reni) delle mani. Entro il 40 ° giorno, si formano i rudimenti delle gambe (a livello dei segmenti lombari e superiori sacrali superiori).

Nella sesta settimana, gli auricolari sono visibili, dalla fine della sesta alla settima settimana, le dita e poi le gambe.

Entro la fine della settima settimana, le palpebre iniziano a formarsi. Grazie a questo, gli occhi sono delineati più chiaramente. All'ottava settimana, gli organi embrionali vengono gettati. Dalla 9a settimana, i.е. Dall'inizio del terzo mese, l'embrione assume la forma di una persona e viene chiamato un frutto.

Il periodo di sviluppo dell'embrione da 3 a 9 mesi

A partire dal terzo mese e durante l'intero periodo fetale, si verificano crescita e ulteriore sviluppo degli organi e delle parti del corpo. Allo stesso tempo, inizia la differenziazione dei genitali esterni. Le unghie sono messe sulle dita. Dalla fine del quinto mese, sopracciglia e ciglia diventano evidenti. Al 7 ° mese le palpebre si aprono, il grasso inizia ad accumularsi nel grasso sottocutaneo. A 9 mesi nasce il feto. Le caratteristiche dell'età dello sviluppo dei singoli organi e sistemi di organi sono stabilite nelle sezioni pertinenti del libro di testo.

You are reporting a typo in the following text:
Simply click the "Send typo report" button to complete the report. You can also include a comment.