^
A
A
A

Un ottimo rimedio per l'eccesso di cibo può essere... La dieta mediterranea

 
, Editor medico
Ultima recensione: 16.04.2020
 
Fact-checked
х

Tutti i contenuti di iLive sono revisionati o verificati da un punto di vista medico per garantire la massima precisione possibile.

Abbiamo linee guida rigorose in materia di sourcing e colleghiamo solo a siti di media affidabili, istituti di ricerca accademici e, ove possibile, studi rivisti dal punto di vista medico. Nota che i numeri tra parentesi ([1], [2], ecc.) Sono link cliccabili per questi studi.

Se ritieni che uno qualsiasi dei nostri contenuti sia impreciso, scaduto o comunque discutibile, selezionalo e premi Ctrl + Invio.

31 July 2019, 09:00

Il Wake Forest University College of Medicine ha organizzato un interessante esperimento con le scimmie e ha notato che una dieta mediterranea regolare aiuta a prevenire problemi come l'eccesso di cibo. Il capo del progetto pilota era Carol Shaivley e i risultati sono stati pubblicati sulle pagine della rivista Obesity.

Precedenti studi che esaminavano l'influenza delle caratteristiche dietetiche sul fabbisogno calorico di un organismo si basavano sulle informazioni ottenute confrontando i dati corrispondenti nei roditori o nell'uomo. Nei roditori, la razione alimentare non ha praticamente nulla a che fare con quella umana e le informazioni tratte da un'indagine su volontari umani hanno spesso una soggettività considerevole. Nel loro nuovo progetto, gli esperti hanno sottolineato lo studio dell'effetto sulle scimmie osservando i principi della dieta mediterranea.

Lo studio è durato abbastanza a lungo - per tre interi anni: fisiologicamente, questo periodo di tempo nei primati è approssimativamente uguale a nove anni di vita di una persona. L'esperimento ha coinvolto 38 femmine di scimmia della categoria di mezza età, che sono state divise in gruppi tenendo conto del loro peso corporeo e della percentuale media di tessuto adiposo nel corpo. Il primo gruppo di animali è stato alimentato con alimenti che includevano molte proteine e grassi animali, seguendo l'esempio di una dieta occidentale. Al secondo gruppo sono stati offerti principalmente prodotti a base di erbe, come la cosiddetta dieta mediterranea. In generale, il contenuto proporzionale di proteine, grassi e carboidrati nella dieta in entrambi i gruppi era approssimativamente lo stesso.

Le scimmie non si limitavano al cibo e mangiavano quanto ritenevano necessario. Tre anni dopo, gli esperti hanno valutato lo stato di salute dell'animale e hanno scoperto che le scimmie che aderivano alla dieta mediterranea consumavano una quantità giornaliera inferiore di calorie e sembravano più sottili e la quantità di tessuto adiposo nei loro corpi era inferiore.

Secondo i risultati dell'esperimento, gli specialisti per la prima volta sono stati in grado di confermare il fatto che l'alimentazione secondo la dieta mediterranea previene con successo l'eccesso di cibo, può servire come prevenzione dell'obesità e persino uno stato prediabetico - che è molto più efficace della nutrizione di tipo occidentale.

Tra le altre cose, il consumo regolare di alimenti vegetali ha ridotto significativamente il rischio di sviluppare malattie epatiche non alcoliche nelle scimmie. I ricercatori sono sicuri: l'alimentazione è uno dei fattori più significativi che influiscono direttamente sulla salute. Allo stesso tempo, gli scienziati raccomandano la dieta mediterranea come l'opzione migliore per una dieta sana.

I materiali di ricerca sono presentati in Obesity, così come nell'articolo onlinelibrary.wiley.com/doi/full/10.1002/oby.22436

You are reporting a typo in the following text:
Simply click the "Send typo report" button to complete the report. You can also include a comment.