^
A
A
A

Cos'è la contraccezione ormonale?

 
, Editor medico
Ultima recensione: 15.05.2018
 
Fact-checked
х

Tutti i contenuti di iLive sono revisionati o verificati da un punto di vista medico per garantire la massima precisione possibile.

Abbiamo linee guida rigorose in materia di sourcing e colleghiamo solo a siti di media affidabili, istituti di ricerca accademici e, ove possibile, studi rivisti dal punto di vista medico. Nota che i numeri tra parentesi ([1], [2], ecc.) Sono link cliccabili per questi studi.

Se ritieni che uno qualsiasi dei nostri contenuti sia impreciso, scaduto o comunque discutibile, selezionalo e premi Ctrl + Invio.

Ai fini della contraccezione ormonale, vengono utilizzati analoghi sintetici degli ormoni sessuali femminili, estrogeni e progesterone, la cui struttura è vicina al naturale, e l'attività è molto più elevata. Questo ti permette di ottenere un effetto contraccettivo quando li usi a dosi molto basse.

Il metodo più efficace per prevenire le gravidanze indesiderate è la contraccezione ormonale, basata sull'uso di analoghi sintetici degli ormoni sessuali femminili.

Epidemiologia

La contraccezione ormonale è molto popolare in Europa occidentale, ad esempio, in Inghilterra questo tipo di contraccettivo utilizzato il 22%, Francia - 36%, in Germania - 48%, in Italia - il 23% delle donne in età riproduttiva, mentre in Ucraina contraccezione ormonale L'8,6% delle donne in età riproduttiva lo usa.

Il meccanismo d'azione dei contraccettivi ormonali

Il meccanismo d'azione dei contraccettivi ormonali si basa su:

  • soppressione della secrezione dell'ormone di rilascio delle gonadotropine da parte dell'ipotalamo;
  • blocco dell'ovulazione;
  • condensazione e ispessimento del muco cervicale, che viene rilevato 48 ore dopo l'inizio della somministrazione della componente gestagenica, con il muco cervicale che diventa più viscoso e caratterizzato da una ridotta cristallizzazione;
  • violazione di impianto dovuta a cambiamenti delle proprietà morfologiche dell'endometrio;
  • violazione della funzione del corpo giallo con l'introduzione di ormoni esogeni, anche con cicli ovulatori.

Efficacia della contraccezione ormonale

Come dimostrano gli studi, l'efficacia teorica e pratica coincide quasi completamente con quei metodi di contraccezione, il cui uso non è correlato alla presenza del fattore consumatore. L'indice Perl per l'iniezione di contraccettivi è 0,3 in entrambi i casi, l'efficienza dell'impianto è di 0,04 per entrambi i valori, rispettivamente.

Controllo medico delle donne che usano la contraccezione ormonale

Nel nominare la contraccezione ormonale, così come negli esami di controllo delle donne che già usano i contraccettivi di questo gruppo, il medico deve tenere conto:

  1. Analisi clinica dei disturbi e delle condizioni del paziente.
  2. Dinamica della pressione sanguigna.
  3. Indicatori del sistema di coagulazione e del livello di zucchero nel sangue.
  4. Citologia degli strisci vaginali e cervicali.
  5. Dati di colposcopia.
  6. Condizione delle ghiandole mammarie

È anche necessario ricordare i possibili effetti collaterali di farmaci quando analizza i reclami di pazienti, la domanda di accettabilità individuale di cui è risolta, di regola, nei 3-4 primi mesi. Uso di un contraccettivo. È consigliabile nominare una donna per il primo esame di follow-up a 3 mesi. (ciclo mestruale) dopo la prescrizione. In futuro, se non ci saranno esami a causa delle specificità dell'applicazione del metodo, gli esami di follow-up verranno effettuati ogni 6 mesi.

Controindicazioni assolute all'uso dei contraccettivi ormonali

  1. Gravidanza.
  2. Trombosi arteriosa o venosa, tromboflebite, cardiopatia ischemica, ipertensione o precedente uso di ipertensione COC.
  3. Ischemia cerebrale, inclusa grave emicrania locale.
  4. Malattie del fegato: ittero colestatico di donne incinte nell'anamnesi. Violazioni della funzione escretoria del fegato.
  5. Presenza nell'anamnesi di condizioni patologiche, sull'evento o sul decorso dell'influenza degli steroidi sessuali; malattie che si sono verificate durante la gravidanza o complicate il corso di una precedente gravidanza (ad esempio, l'herpes di donne in gravidanza, la sindrome emolitica, la corea e l'otosclerosi).
  6. Tumori maligni ormono-dipendenti (es. Cancro al seno).
  7. Sanguinamento dal tratto genitale di eziologia inspiegabile.

Contraccezione ormonale e gravidanza

In quei rari casi in cui una donna accidentalmente assunto contraccettivi ormonali durante una gravidanza precoce, i loro effetti dannosi sul feto non sono stati rivelati.

You are reporting a typo in the following text:
Simply click the "Send typo report" button to complete the report. You can also include a comment.