^

Misure di sicurezza per lavorare con i laser

, Editor medico
Ultima recensione: 11.04.2020
Fact-checked
х

Tutti i contenuti di iLive sono revisionati o verificati da un punto di vista medico per garantire la massima precisione possibile.

Abbiamo linee guida rigorose in materia di sourcing e colleghiamo solo a siti di media affidabili, istituti di ricerca accademici e, ove possibile, studi rivisti dal punto di vista medico. Nota che i numeri tra parentesi ([1], [2], ecc.) Sono link cliccabili per questi studi.

Se ritieni che uno qualsiasi dei nostri contenuti sia impreciso, scaduto o comunque discutibile, selezionalo e premi Ctrl + Invio.

L'importanza delle misure di sicurezza quando si lavora con i laser non può essere sottovalutata. La sicurezza è determinata dagli standard attuali, ma non è limitata a loro.

trusted-source[1], [2],

Occhiali di sicurezza

Il primo elemento di sicurezza quando si utilizza qualsiasi laser è quello di prevenire danni agli occhi. I danni possono verificarsi sia con lunghezze d'onda visibili che invisibili. La maggior parte dei laser moderni con lunghezze d'onda invisibili utilizzati per la rettifica hanno un laser sincrono a bassa energia separato, di solito un laser elio-neon, che funge da "raggio guida". Questo raggio è visibile quando il laser funziona.

Gli occhi del paziente, del personale operativo e del chirurgo devono essere protetti da danni accidentali al laser. Tutti in sala operatoria devono avere una protezione per gli occhi. Gli occhiali protettivi devono corrispondere alla lunghezza d'onda di un particolare laser. Gli indicatori di densità ottica e lunghezza d'onda, da cui gli occhiali sono protetti, dovrebbero essere stampati sul loro bordo. Gli occhiali protettivi devono avere una densità ottica di almeno 5. La scala della densità ottica è esponenziale. Pertanto, la densità ottica di 5 significa che alla lunghezza d'onda indicata sulla montatura degli occhiali, solo una decimillesima energia laser passa attraverso le lenti. Quando si lavora con un laser all'erbio o al biossido di carbonio, i pazienti devono usare occhiali protettivi o tenere gli occhi chiusi, con salviette umidificate applicate sulle palpebre. Quando si tratta la pelle più sottile delle palpebre all'interno dei bordi ossei della cavità oculare, gli occhi devono essere protetti da schermi metallici non riflettenti.

Rivestimento non infiammabile

Un rivestimento bagnato o una pellicola riflettente ridurranno il rischio di ustioni da scintille.

Trattamento della pelle

I farmaci a base di alcol non possono essere utilizzati per il trattamento della pelle. È più sicuro usare soluzioni non alcoliche, come Phisohex. Tutti i detergenti per la pelle devono essere utilizzati con le dovute precauzioni.

Evacuatore di fumo

Per catturare il contenuto del mozzicone di fumo generato durante il funzionamento del laser, è necessario utilizzare evacuatori di fumo di un design speciale con filtri.

trusted-source[3], [4], [5]

Maschere protettive

Tutti in sala operatoria devono indossare una maschera protettiva speciale che filtri efficacemente le particelle infettive nel mozzicone di fumo. Queste maschere hanno una dimensione dei pori di 0,1 μm.

È importante sapere!

Molto spesso chiamiamo male le malattie, non identifichiamo correttamente gli organi malati e, cosa più importante, molto spesso non sappiamo veramente cosa faccia male. Ecco un esempio. Raramente qualcuno può dire ad ebollizione da un carbonchio a casa. Dal momento che causano dolore alla pelle, quindi, per la maggior parte di noi, queste due malattie sono classificate come pelle, quindi, la pelle stessa fa male. Leggi di più...

You are reporting a typo in the following text:
Simply click the "Send typo report" button to complete the report. You can also include a comment.