Perché tira l'addome inferiore a 36 settimane di gravidanza e cosa dovrei fare?

Con l'arrivo della 36a settimana le donne in gravidanza possono avere scariche chiare o semitrasparenti, pesantezza nella parte bassa della schiena e dolore addominale che hanno il carattere di tirare.

Le cause tirando sensazioni nell'addome a 36 settimane di gestazione

Dovrebbe attirare immediatamente l'attenzione delle donne incinte sul fatto che il dolore con un carattere tirante, che può comparire in tarda gravidanza, è abbastanza frequente. Quindi non ti preoccupare subito.

Questo può essere una conseguenza di un aumento delle dimensioni dell'utero, e questo aumenta la pressione sugli organi interni, che si trovano accanto. La pancia cresce gradualmente, il che significa che il centro di gravità cambia, come lo sfondo degli ormoni femminili, le articolazioni si rilassano. Tutto questo diventa la causa della comparsa di dolore spiacevole di un personaggio che tira nel pube, fianchi, addome e vita.

Da 35 settimane di gravidanza una donna può sviluppare o affinare le emorroidi, che possono causare sensazioni spiacevoli.

A volte un tale dolore può comparire dopo i cosiddetti "combattimenti di allenamento". In questo caso, il dolore è improvviso e di breve durata.

Se il dolore aumenta costantemente o compaiono altri sintomi di accompagnamento, è meglio contattare il tuo ostetrico-ginecologo.

Sintomi tirando sensazioni nell'addome a 36 settimane di gestazione

Il sintomo più frequente che si verifica nelle donne incinte alla fine del periodo di portamento di un bambino è il dolore, che ricorda fortemente il disagio prima delle mestruazioni. Non preoccuparti, se il dolore è tollerabile e non hai sanguinamento. Il fatto che il bambino stia crescendo, durante questo periodo, la sua testa è in basso, quindi la donna ha una sensazione di trabocco dello stomaco.

A volte il dolore tirante nell'addome inferiore si irradia anche nella parte bassa della schiena, non va via anche dopo aver dormito o riposato in posizione supina, per diversi giorni di seguito. In questo caso, è meglio consultare un medico, in quanto ciò potrebbe indicare una mancanza di acqua e, se la scarica vaginale è collegata, un parto prematuro.

Le sensazioni dolorose possono comparire all'improvviso e passare altrettanto rapidamente, ma rimangono abbastanza tollerabili. Regione lombare, area pelvica, area pubica può anche essere dolorante.

Tira la vita e l'addome a 36 settimane di gestazione

Oltre al basso addome, il dolore può anche apparire nella parte bassa della schiena. È molto importante che una donna incinta non si lasci prendere dal panico in questo caso, dal momento che il sovraffaticamento nervoso può avere un effetto negativo sulla salute. Questo dolore è direttamente correlato a tutti quei cambiamenti che si verificano nel corpo di una donna. Inoltre, tra le cause più comuni di tali dolori può essere identificato come segue:

  1. Freddo o altre malattie infettive. Soprattutto spesso il lombo fa male nel caso in cui soffiasse.
  2. La ristrutturazione ormonale durante la gravidanza può causare sensazioni spiacevoli.
  3. A causa dell'aumento di peso, il carico sul retro è aumentato.
  4. Se una donna incinta cammina molto o è di lunga data, può causare dolore.
  5. Se hai già avuto problemi con la zona lombare, dopo la trentaseesima settimana di gravidanza possono peggiorare.

Complicazioni e conseguenze

A volte il dolore nell'addome inferiore può causare problemi più seri. Ad esempio, se l'utero è in un tono, che è indesiderabile per la gravidanza in un secondo momento, dal momento che c'è la fame di ossigeno del feto, che può portare a un ritardo nello sviluppo del nascituro.

Un tono uterino elevato può anche causare un parto prematuro. Se il dolore è accompagnato da macchie di sangue, questo può indicare un distacco della placenta, che può essere pericoloso per il bambino.

Trattamento tirando sensazioni nell'addome a 36 settimane di gestazione

Il dolore tirante nel basso ventre dopo la trentacinquesima settimana di gravidanza può essere causato da una varietà di ragioni, pertanto per condurre una gravidanza in questo momento dovrebbe essere effettuata sotto la stretta supervisione di un ostetrico-ginecologo. Se senti il dolore crescente, è meglio sdraiarsi e riposare un po '. Più spesso dopo il riposo, passano sensazioni spiacevoli. Se questo non aiuta, devi visitare il tuo ginecologo o chiamare un'ambulanza.

Medicina

Nella tarda gravidanza (a partire dalla settimana 36), una donna è già autorizzata a prendere alcuni farmaci. Disegnare il dolore nell'addome inferiore può essere alleviato con l'aiuto di no-shpa.

But-shpa è un medicinale del gruppo di antispastici a base di principio attivo drotaverina cloridrato. È vietato assumere con insufficienza epatica, insufficienza cardiaca, insufficienza renale grave, intolleranza al lattosio, intolleranza ai componenti del farmaco.

Prendi 120-240 mg del farmaco due o tre volte in 24 ore. In un momento puoi bere non più di 80 mg del farmaco. Può causare palpitazioni cardiache, mal di testa, nausea, insonnia, stitichezza, reazioni allergiche.

Prevenzione

In genere, i dolori tiranti nell'addome inferiore compaiono in tutte le donne incinte alla fine del trimestre. Ciò significa che la consegna inizierà presto. Pertanto, non si dovrebbe aver paura di un tale stato. Per ridurre il dolore, puoi consultare il tuo dottore. Di solito le donne sono impegnate in speciali esercizi fisici leggeri, mangiano bene, camminano o prendono farmaci ginecologici prescritti.

Previsione

Nella maggior parte dei casi, la prognosi è favorevole, poiché i dolori tiranti appaiono a causa dell'aumento dell'utero e dello sviluppo del feto. Ma tuttavia è necessario rivolgersi al dottore per escludere un'opportunità di primi tipi.

È importante sapere!

Quasi ogni seconda persona brontola nell'addome. Nella maggior parte dei casi, questo fenomeno si verifica sullo sfondo del digiuno ordinario. Ma non dovremmo escludere il fatto che il brontolio possa tormentare una persona a causa della presenza di una malattia grave. Leggi di più...

Ultima revisione di: Alexey Portnov , esperto medico, su 25.06.2018

Il portale iLive non fornisce consulenza medica, diagnosi o trattamento.
Le informazioni pubblicate sul portale sono solo di riferimento e non dovrebbero essere utilizzate senza consultare uno specialista.
Leggi attentamente le regole e norme del sito.

Copyright © 2011 - 2019 iLive. Tutti i diritti riservati.