^
A
A
A

Struttura dei capelli

 
, Editor medico
Ultima recensione: 15.05.2018
 
Fact-checked
х

Tutti i contenuti di iLive sono revisionati o verificati da un punto di vista medico per garantire la massima precisione possibile.

Abbiamo linee guida rigorose in materia di sourcing e colleghiamo solo a siti di media affidabili, istituti di ricerca accademici e, ove possibile, studi rivisti dal punto di vista medico. Nota che i numeri tra parentesi ([1], [2], ecc.) Sono link cliccabili per questi studi.

Se ritieni che uno qualsiasi dei nostri contenuti sia impreciso, scaduto o comunque discutibile, selezionalo e premi Ctrl + Invio.

I capelli sono un'appendice filiforme cheratinosa della pelle con uno spessore di 0,005-0,6 mm e una lunghezza di alcuni millimetri fino a un metro e mezzo. La lunghezza e lo spessore dei capelli dipendono da molti fattori: razza e sesso, età, posizione, ecc.

I follicoli piliferi si trovano ovunque sulla superficie del corpo umano, ad eccezione di alcune regioni anatomiche. Quindi, i capelli sono assenti sui palmi delle mani e sulle piante dei piedi, sulle superfici laterali e palmari delle dita, sul bordo rosso delle labbra, sul glande del pene, sul clitoride, sulle piccole labbra e sulla superficie interna delle grandi labbra.

Assegnare diversi tipi di capelli, a seconda della loro posizione, lunghezza, spessore, grado di pigmentazione, nonché la presenza o l'assenza della sostanza cerebrale. Per quanto riguarda la divisione dei capelli in tipi o specie, una singola classificazione non esiste ancora. Nella scuola dermatologica e morfologica russa, è consuetudine distinguere tre tipi: lungo, setoloso e cannone.

Lungo - questo è un pelo lungo e denso che copre il cuoio capelluto, l'area pubica, le cavità ascellari dopo la pubertà. Negli uomini, i capelli lunghi crescono nell'area della barba, dei baffi e in altre parti della pelle.

I capelli ispidi sono anche spessi e pigmentati, ma a differenza dei lunghi, sono molto più corti. I capelli di questo tipo formano sopracciglia, ciglia, si trovano nel canale uditivo esterno e sulla soglia della cavità nasale. Come nei capelli lunghi e ispidi, c'è una sostanza cerebrale.

Pushkovye - questo è il pelo più numeroso, sottile, corto e incolore che copre quasi tutte le zone della pelle. Le scuole dermatologiche dell'Europa occidentale e americana aderiscono a una divisione dei capelli leggermente diversa: si distinguono due tipi principali: la pistola e il terminale. I peli di Pushkin sono morbidi, senza materia cerebrale, raramente pigmentati e raramente raggiungono una lunghezza superiore a 2 cm. I capelli terminali sono caratterizzati da capelli più ruvidi, più lunghi, spesso pigmentati e con una sostanza cerebrale. È indicato che esiste un gran numero di tipi intermedi. È noto che i capelli di vario tipo possono crescere dallo stesso follicolo pilifero per tutta la vita sotto l'influenza di molti fattori esogeni ed endogeni. Se nel periodo prepuberale i capelli sono limitati solo dal cuoio capelluto, dalle sopracciglia e dalle ciglia, dopo la pubertà la loro localizzazione si espande, il che è dovuto all'attività degli ormoni sessuali. Sotto l'influenza di androgeni nel periodo della pubertà, così come con varie malattie endocrine, i peli del cane possono essere trasformati in capelli lunghi. Sensibilità particolarmente pronunciata per gli androgeni sono caratterizzati da peli di pistola nella regione del labbro superiore, mento, areola dei capezzoli delle ghiandole mammarie e situati lungo la linea mediana dell'addome sotto l'ombelico.

Oltre agli effetti ormonali, lo sviluppo dei capelli terminali è influenzato da fattori costituzionali e razziali, che sono geneticamente determinati.

Il colore dei capelli dipende dall'attività dei melanociti ed è causato da due pigmenti: feomelanina giallo-rossa e eumelanina nero-bruna. La loro biosintesi avviene sotto l'influenza della predisposizione genetica e del sistema endocrino. Le varianti del colore dei capelli dipendono dalla combinazione di entrambi i pigmenti. Quindi, i capelli neri contengono più eumelanina e nei capelli chiari contiene feomelanina. I capelli rossi nei soggetti con pelle bianca contengono solo feomelanina. Il colore dei capelli castano chiaro è determinato da un gene separato di diversa espressività.

Anche la struttura dei capelli è determinata geneticamente e dipende in gran parte dalla razza. Le differenze più evidenti tra le razze sono annotate sul cuoio capelluto. Quindi, la razza mongoloide è caratterizzata da capelli grossolani e lisci; per Negroid - ruvido, considerevolmente aggraffato (a spirale e "lanoso"), per Caucasoide - capelli mossi, leggermente ricci e ondulati. Questi tipi di capelli hanno una forma diversa sul taglio.

I capelli sono costituiti da uno stelo che sporge sopra il livello della pelle e una radice situata nel follicolo pilifero. Ogni follicolo è una formazione cilindrica epiteliale (una sorta di "invaginazione") detenzione simile e immerso in profondità nel derma e ipoderma. Il follicolo pilifero è intrecciato con un sacchetto di tessuto connettivo costituito dagli strati interno ed esterno. Nello strato interno, le fibre sono disposte circolarmente, e nello strato esterno - longitudinalmente. Vicino alla superficie della pelle, il follicolo pilifero forma un'estensione chiamata imbuto. L'imbuto follicolo flussi condotto delle ghiandole sebacee (in tutte le zone della pelle), e la ghiandola apocrine sudore (nel ascellare, aerolas capezzolo ghiandole del seno, perianale, perigenitalno et al.). Al termine del prolungamento presenta un follicolo - bulbo pilifero, che cresce papilla connettivo con un gran numero di vasi sanguigni potenza del bulbo pilifero trasportano. Le cellule epiteliali del bulbo sono elementi cambiali che forniscono la crescita dei capelli. Sono attivamente dividendo e spostando, differenziare e forma (a seconda della posizione nel bulbo) cellule di tipo diverso che sono sottoposti a cheratinizzazione e partecipare alla formazione delle varie porzioni dei capelli, così come la sua guaina interna della radice. Nel bulbo ci sono i melanociti, che determinano la pigmentazione dei capelli e le terminazioni nervose.

La sostanza cerebrale dei capelli è formata dalle cellule della parte centrale del bulbo. È costituito da cellule debolmente pigmentate, vacuolate che giacciono come colonne di monete e contengono nel granulato ossifilico del citoplasma della tricogialina, il precursore della sostanza cornea. Le cellule della sostanza cerebrale si cheratinizzano completamente solo a livello delle ghiandole sebacee.

La sostanza corticale dei capelli è formata dalla parte centrale del bulbo pilifero. Si trova intorno alla sostanza cerebrale ed è costituito da cellule a forma di fuso appiattite, che si agitano rapidamente e si riempiono di cheratina dura.

La cuticola dei capelli è formata dal bordo esterno della parte centrale del bulbo; circonda la sostanza corticale e consiste di cellule, che si trasformano in scaglie cornee solide contenenti cheratina. Sono piastrellate sovrapposte l'una all'altra con i bordi sporgenti verso l'alto. È la chiusura densa delle scaglie cornee che fornisce una lucentezza naturale della superficie dei capelli e impedisce il suo eccessivo inumidimento o la perdita di umidità. La chiusura densa delle scaglie è assicurata dai doppi intercalari lipidici tra di loro, tra i quali sono sostanze idrofile, in particolare ceramidi.

La vagina epiteliale interna è formata dalla parte periferica del bulbo e circonda la radice del pelo al livello dei dotti delle ghiandole sebacee, dove scompare. Consiste di tre strati, che sono chiaramente distinguibili solo vicino al bulbo e si fondono più in un unico strato corneo (dall'interno verso l'esterno):

  • cuticola della vagina epiteliale interna - simile alla cuticola dei capelli, le sue squame contengono cheratina morbida. Sono diretti dai loro bordi sporgenti verso il basso e sono tessuti con scaglie della cuticola dei capelli;
  • Lo strato interno (granulare) di Huxley - vicino al bulbo è formato da cellule contenenti granuli di trichohialin, che, quando spostati verso l'alto, sono riempiti di cheratina morbida e si rompono;
  • lo strato esterno (pallido) di Henle è formato da una fila di cellule cubiche leggere piene di cheratina morbida e disintegranti.

La vagina epiteliale esterna è la continuazione dell'epidermide nel follicolo. Perde lo strato corneo a livello delle ghiandole sebacee e, diluendo a 1-2 strati, si fonde con la lampadina.

Il muscolo che solleva i capelli consiste di cellule muscolari lisce; a un'estremità è intrecciata in una borsa per capelli, e l'altra - nello strato papillare del derma. Il muscolo è innervato dalle fibre del sistema nervoso autonomo.

I capelli spinti sono di grande importanza nella formazione della sensibilità tattile, agendo come una sorta di "estremità sensibili", con la stimolazione di cui c'è una contrazione del muscolo che solleva i capelli. Quando viene tagliato, i capelli che si trovano obliquamente si avvicinano alla posizione verticale e la pelle nella zona dell'attaccamento muscolare viene ritratta. Di conseguenza, appare un modello follicolare sottolineato. Questo fenomeno è alla base del riflesso pilomotorio, che caratterizza lo stato di innervazione autonomica. I capelli, situati su altri siti, svolgono anche una serie di funzioni specifiche. Quindi, ad esempio, con la stimolazione dei capelli sulla soglia della cavità nasale, si verifica l'atto dello starnuto e quando le ciglia sono esposte, la palpebra si chiude.

trusted-source[1], [2]

You are reporting a typo in the following text:
Simply click the "Send typo report" button to complete the report. You can also include a comment.