^
A
A
A

Il clima "scuote": che cosa porterà?

 
, Editor medico
Ultima recensione: 30.05.2018
 
Fact-checked
х

Tutti i contenuti di iLive sono revisionati o verificati da un punto di vista medico per garantire la massima precisione possibile.

Abbiamo linee guida rigorose in materia di sourcing e colleghiamo solo a siti di media affidabili, istituti di ricerca accademici e, ove possibile, studi rivisti dal punto di vista medico. Nota che i numeri tra parentesi ([1], [2], ecc.) Sono link cliccabili per questi studi.

Se ritieni che uno qualsiasi dei nostri contenuti sia impreciso, scaduto o comunque discutibile, selezionalo e premi Ctrl + Invio.

07 February 2018, 09:00

Gli scienziati sono preoccupati: gli eventi climatici estremi stanno accadendo sempre di più e il danno da tali disastri come inondazioni, venti di uragani e siccità, sempre di più. Così i climatologi avvertono: in futuro tutto andrà solo peggio.

L'aumento del numero e della frequenza di fenomeni climatici estremi è una sorta di fenomeno che gli esperti chiamano "allentamento" del clima. Come calcolato dagli scienziati, negli ultimi sei anni la frequenza degli eventi meteorologici è aumentata di oltre il 45%. Nell'ultimo anno i climatologi hanno registrato quasi ottocento di questi fenomeni. Allo stesso tempo, il danno finanziario causato dal clima non era inferiore a 129 miliardi di dollari, e questo non è né molto né poco - il bilancio dello stato di un paese come la Finlandia.

Il secondo aspetto importante è l'impatto negativo sulla salute delle persone. Pertanto, i cambiamenti climatici portano allo sviluppo di epidemie, a un aumento dell'inquinamento atmosferico, a una diminuzione della capacità lavorativa della popolazione.

"L'impatto del clima estremo sulle persone può essere chiaramente tracciato e, purtroppo, è un processo irreversibile", affermano i ricercatori, rappresentanti di 24 gruppi scientifici di varie istituzioni, nonché della Banca Mondiale e dell'OMS.

Gli anziani soffrono più degli altri, con un'immunità debole e un gran numero di malattie croniche. Negli ultimi sedici anni, le attività agricole in India e Brasile sono diminuite di oltre il 5%. Ciò è dovuto al forte riscaldamento del clima in queste regioni.

Nel descrivere l'impatto sulla salute umana, gli scienziati osservano che gli sconvolgimenti climatici hanno portato a massicce epidemie di febbre dengue. Ogni anno, i medici risolvono questo tipo di febbre in 100 milioni di pazienti.

Come aspetto separato, viene considerata la fame. Il numero di affamati nei paesi asiatici e africani in 26 anni è aumentato di 24 milioni di persone. "La mancanza della quantità necessaria di cibo è anche una conseguenza dei cambiamenti climatici nel 21 ° secolo", indicano gli scienziati nella loro relazione.

Un momento positivo in questa situazione, gli esperti hanno riscontrato che il livello di mortalità causato dagli eventi meteorologici negli ultimi anni non è cambiato. Ciò può significare che le persone sono più o meno in grado di affrontare fenomeni spontanei.

L'autore dello studio, Nick Watss, ha osservato: "C'è la speranza che un aumento della temperatura media annuale porti a determinate conseguenze positive. Ad esempio, il rischio di mortalità da ipotermia nei paesi più vicini al nord è ridotto.

Immediatamente prima della relazione degli scienziati, il rapporto dell'Organizzazione mondiale dei meteorologi è stato reso pubblico. Secondo il rapporto, lo scorso anno il contenuto atmosferico di CO 2 ha superato le 403 milioni di azioni, che erano la metà rispetto alla media degli ultimi dieci anni. Gli scienziati hanno notato che negli ultimi 800 mila anni questo valore era inferiore a 280 milioni di azioni.

Un rapporto completo sullo studio è disponibile su Lancet.

You are reporting a typo in the following text:
Simply click the "Send typo report" button to complete the report. You can also include a comment.