^
A
A
A

La Corte Suprema del Canada ha selezionato un brevetto per il Viagra da Pfizer

 
, Editor medico
Ultima recensione: 16.05.2018
 
Fact-checked
х

Tutti i contenuti di iLive sono revisionati o verificati da un punto di vista medico per garantire la massima precisione possibile.

Abbiamo linee guida rigorose in materia di sourcing e colleghiamo solo a siti di media affidabili, istituti di ricerca accademici e, ove possibile, studi rivisti dal punto di vista medico. Nota che i numeri tra parentesi ([1], [2], ecc.) Sono link cliccabili per questi studi.

Se ritieni che uno qualsiasi dei nostri contenuti sia impreciso, scaduto o comunque discutibile, selezionalo e premi Ctrl + Invio.

09 November 2012, 08:45

D'ora in poi, il gigante farmaceutico americano Pfizer dovrà competere con altre società nella produzione del famoso rimedio di potenza in Canada.

La società farmaceutica israeliana Teva Pharmaceutical Industries Ltd ha vinto un procedimento giudiziario contro Pfizer, chiedendo la cancellazione del suo brevetto di monopolio. Gli avvocati della compagnia israeliana sono riusciti a dimostrare che il farmaco brevettato è descritto nel documento non abbastanza accurato, il che contraddice la legislazione canadese.

Il collegio di sette giudici ha deciso all'unanimità di riconoscere il brevetto di Pfizer sul Viagra come non valido.

"Pfizer ha beneficiato dei diritti esclusivi di monopolio previsti dal brevetto, ma le informazioni richieste dalla legge nel brevetto non sono state divulgate", ha spiegato uno dei giudici.

"La legislazione non consente tali" giochi "con i brevetti, perché questo brevetto è dichiarato non valido."

In precedenza, Pfizer ha difeso con successo i suoi brevetti da Teva negli Stati Uniti, in Spagna, Norvegia e Nuova Zelanda, ma con la legge canadese la società era invano.

"Presto il Viagra Pfizer in Canada dovrà competere con farmaci non brevettati. La società è delusa dalla decisione del tribunale ", ha commentato il lato perdente.

La Corte Suprema del Canada ha selezionato un brevetto per il Viagra da Pfizer

Pfizer ha brevettato il Viagra nel 1998 e questo brevetto copriva 260 quintilioni di vari composti chimici. Ma solo uno dei composti - sildenafil - è attivo, ed è proprio su questo brevetto che l'informazione non è sufficiente.

"Pfizer aveva le informazioni necessarie sul principio attivo del farmaco, ma ha deciso di non rivelarlo", spiega la sentenza della corte.

"Anche se Pfizer al momento della domanda di brevetto era consapevole che il composto attivo è sildenafil, ha scelto un modo di descrivere il farmaco che non determina con precisione che questo farmaco è davvero una nuova invenzione."

Teva è riuscito a dimostrare la validità della sua causa nella Corte Suprema del Canada, mentre i due precedenti casi della magistratura canadese erano dalla parte di Pfizer.

You are reporting a typo in the following text:
Simply click the "Send typo report" button to complete the report. You can also include a comment.