^

Vitamine e vista

, Editor medico
Ultima recensione: 25.06.2018
Fact-checked
х

Tutti i contenuti di iLive sono revisionati o verificati da un punto di vista medico per garantire la massima precisione possibile.

Abbiamo linee guida rigorose in materia di sourcing e colleghiamo solo a siti di media affidabili, istituti di ricerca accademici e, ove possibile, studi rivisti dal punto di vista medico. Nota che i numeri tra parentesi ([1], [2], ecc.) Sono link cliccabili per questi studi.

Se ritieni che uno qualsiasi dei nostri contenuti sia impreciso, scaduto o comunque discutibile, selezionalo e premi Ctrl + Invio.

Se vuoi sentire la tua vista per molto tempo e i tuoi occhi non sono stanchi, usa le vitamine. Cosa, chiedi? Te ne parleremo in dettaglio

Cosa consigliavano i nostri antenati per una buona visione?

C'erano leggende che persone che hanno visto al buio, mangiato molte carote ed erano fan di questo meraviglioso vegetale. Tutti sanno che le carote contengono molto beta-carotene, che ancora oggi i medici moderni raccomandano come vitamina per migliorare l'acuità visiva.

Per quanto riguarda la cecità notturna, il suo antico raccomandava di trattare il fegato di un toro. Nel fegato, per quanto ne sappiamo (e non solo nel fegato del toro, ma in qualsiasi) - molta vitamina A. Questa vitamina aiuta a ripristinare la funzione visiva. Con una carenza di questa vitamina, una persona non distingue abbastanza bene gli oggetti in cattiva luce.

La mancanza di vitamina A porta anche ad un'eccessiva secchezza della cornea dell'occhio (il cosiddetto effetto pupilla secca), così come quelle vene rossastre sul bianco dell'occhio che vediamo quando sovraccarico di lavoro. Maggiori informazioni sulle vitamine per una buona vista

Tiamina (vitamina B1)

Se la tiamina non è abbastanza nel corpo, la persona è alterata motore e innervazione sensibile degli occhi. E poi ci stanchiamo molto più velocemente, ci arrabbiamo molto presto, la nostra capacità di lavoro diminuisce, ci sentiamo molto peggio. E tutto questo a causa della mancanza apparentemente innocua di vitamina B1.

Cosa dovrei fare?

Per avere abbastanza vitamina B1, è necessario includere il fegato nel menu (ne abbiamo già parlato), piatti di carne, farina di segale con crusca, lievito, fagioli, in particolare soia, così come verdure fresche.

Per quanto riguarda la produzione di vitamina B1 dal complesso multivitaminico di farmacia, è sufficiente per una persona da 1 a 1,5 mg al giorno

Riboflavina (vitamina B2)

Questa vitamina aiuta a normalizzare il metabolismo, che contribuisce ad una buona digestione e assimilazione del cibo. Quindi, per mantenere il peso normale e non migliorare. La vitamina B2 aiuta anche a normalizzare il metabolismo della lente e della cornea, e questo favorisce un buon metabolismo dell'ossigeno nei tessuti dell'occhio e migliora la vista.

Al contrario, se la vitamina B2 nel corpo è piccola, una persona, ricevendo meno di essa, inizia a vedere male anche nel crepuscolo, per non parlare della visione notturna. Può essere turbato da una sensazione di bruciore e "sabbia" negli occhi.

Cosa dovrei fare?

Per includere nelle fonti di dieta di vitamina B2 - lievito (venduto in una farmacia compressa), mele, germe di grano, formaggio, formaggio, noci, fegato, uova - bollite e fritte.

Per ottenere la vitamina B2 da compresse e pillole, prendere in considerazione la sua dose giornaliera media - da 2 a 5 mg.

Cianocobalamina (vitamina B12)

Questa vitamina può essere ottenuta solo da alimenti per animali. Se non è abbastanza nel corpo, il processo di emopoiesi può essere disturbato. Il fatto è che la cianocobalamina (vitamina B12) favorisce la formazione di globuli rossi.

Se la dieta è troppo piccola di vitamina B12, il lavoro del sistema nervoso è rotto, poiché la partecipazione alla formazione delle cellule nervose è anche il lavoro della vitamina B12.

L'aspetto di una persona con una deficienza nel corpo di vitamina B12 è gli occhi stanchi e lacrimosi, una cornea scura, le vene rosse dei vasi sanguigni sulle proteine. Per evitare un aspetto così isterico, è necessario prestare sufficiente attenzione al complesso vitaminico.

Cosa dovrei fare?

Per mangiare cibo di origine animale, dove c'è vitamina B12, vale a dire uova (soprattutto tuorli), latticini e prodotti a base di latte acido, fegato, pesce grasso di mare. È buono mangiarli con le insalate di barbabietola - aiuta ad assorbire questa vitamina.

trusted-source[1], [2], [3], [4], [5], [6], [7], [8]

Acido ascorbico (vitamina C)

È una vitamina universale, che i medici raccomandano non solo come vitamina per una buona vista, ma anche per rafforzare i nervi, aumentando il livello di immunità.

Vitamina C - il normalizzatore del metabolismo dei carboidrati, aiuta anche a rafforzare le pareti dei capillari, migliorandone la permeabilità e regola i processi di recupero nel corpo.

Se una persona manca di vitamina C, questo può portare alla distruzione dei tessuti oculari, così come la fragilità dei capillari e la fragilità dei vasi oculari. Può anche esserci un'emorragia, specialmente se una persona lavora molto al computer e spesso teme i suoi occhi. Inoltre, la vitamina C è il creatore di fibre di collagene, che contribuiscono all'elasticità dei tessuti. Con la sua mancanza, la forza e l'elasticità dei muscoli oculari sono compromesse. Di conseguenza, iniziamo a vedere di peggio.

Cosa dovrei fare?

Bere decotti di rosa canina (in essi il livello di vitamina C è 30 volte superiore rispetto al limone o all'arancia), così come un decotto o infuso di bacche di cenere di montagna. Non dimenticare di pepe rosso, carote fresche, pomodori, insalate con foglie verdi, acetosa, diversi tipi di cavolo, patate. Tutte queste sono fonti di vitamina C, o acido ascorbico. Questo migliora lo stato mentale di una persona e normalizza il lavoro del sistema nervoso.

Prendi le vitamine giuste per migliorare la tua vista ed essere in salute.

trusted-source[9], [10], [11], [12]

È importante sapere!

L'invecchiamento dell'epidermide è associato all'azione dei radicali liberi e ai cambiamenti senili che avvengono nel corpo. Nel processo di attività vitale nel corpo si formano radicali liberi e ossidanti, cioè forme aggressive di ossigeno. Leggi di più...

You are reporting a typo in the following text:
Simply click the "Send typo report" button to complete the report. You can also include a comment.