Lo zucchero aiuterà a identificare il cancro

2016-04-08 09:00

Una nuova ricerca sul cancro ha dimostrato che le crescite maligne assorbono più zucchero e gli scienziati hanno suggerito che possa essere usato nella diagnosi del cancro.

Secondo gli esperti, sostituire la sostanza sintetica con lo zucchero non solo aiuterà nella diagnosi, ma avrà anche un effetto psicologico positivo sui pazienti.

Gli studi sono stati condotti presso l'Università di Lund, situata in Svezia. Gli specialisti hanno detto che lo zucchero può facilmente sostituire l'agente di contrasto usato durante la diagnosi dei tumori cancerosi.

Gli scienziati hanno tratto le loro conclusioni sulla base di esperimenti condotti con la partecipazione di sette volontari, di cui tre sono stati diagnosticati con cancro al cervello, e il resto era assolutamente sano.

Gli studi hanno dimostrato che i tumori cancerosi assorbono più zucchero, rispetto ai tessuti normali che lo circondano.

Secondo gli scienziati, ci sono diversi vantaggi nell'utilizzare lo zucchero invece del mezzo di contrasto. Prima di tutto, lo zucchero non ha un effetto dannoso sul corpo del paziente, inoltre, il costo di una sostanza a base di zucchero è un ordine di grandezza meno agenti di contrasto con componenti sintetici. Un altro vantaggio dell'uso di zucchero può essere il suo effetto psicologico positivo sui pazienti oncologici: gli scienziati ritengono che le sostanze a base di zucchero abbiano un effetto calmante sui pazienti.

Ora la sostanza zuccherina ha solo un inconveniente: questo metodo di diagnosi è inaccettabile per i pazienti con diabete, ma gli scienziati svedesi non intendono fermarsi lì e vogliono continuare la loro ricerca in questa direzione. Presto gli esperti pianificano di iniziare una nuova fase di ricerca con la partecipazione di un nuovo gruppo di volontari.

A proposito, gli scienziati ritengono che uno dei rari tipi di zucchero (L-fucosio), presente nei funghi, nelle alghe e nei semi, possa aiutare nel trattamento del cancro della pelle ( melanoma ). Secondo gli esperti, la diffusione del melanoma può essere interrotta se si scopre di cambiare il metabolismo di L-fucosio.

Presso l'Università della California, un team di specialisti ritiene che il cancro possa essere diagnosticato dai fluidi corporei umani. Il metodo di questa diagnosi è stato chiamato biopsia liquida da parte degli scienziati e ha sviluppato un test speciale, che in 10 minuti solo una goccia di saliva aiuterà a stabilire una diagnosi, mentre il test può essere effettuato indipendentemente. Secondo gli scienziati, il test mostra il risultato con una precisione del 100%.

Oggi, gli oncologi usano un esame del sangue, che viene eseguito dopo una biopsia e mostra il profilo genetico del cancro. Ma per una diagnosi primaria di cancro, un esame del sangue non è stato usato da qualche tempo. Esperti americani ritengono che l'analisi della saliva possa rivelare un tumore nelle fasi iniziali dello sviluppo, che è estremamente importante.

Il professor David Wong, che ha guidato lo studio, ha osservato che in pochi mesi saranno organizzate prove cliniche della nuova metodologia di test. Ora è noto solo che i pazienti con carcinoma polmonare parteciperanno agli esperimenti.

I ricercatori hanno notato che sono interessati non solo al test per la rilevazione del cancro, ma anche all'assenza di risultati positivi errati.

È importante sapere!

Il tumore si sviluppa spesso alla giunzione della vescicola e dei dotti epatici generali o dei dotti epatici destro e sinistro nelle porte del fegato e cresce nel fegato. Provoca un'ostruzione completa dei dotti biliari extraepatici, accompagnata da un allargamento dei dotti intraepatici e un aumento del fegato. La cistifellea collassa, la pressione diminuisce. Leggi di più...

Ultima revisione di: Alexey Portnov , esperto medico, su 20.05.2018

Il portale iLive non fornisce consulenza medica, diagnosi o trattamento.
Le informazioni pubblicate sul portale sono solo di riferimento e non dovrebbero essere utilizzate senza consultare uno specialista.
Leggi attentamente le regole e norme del sito.

Copyright © 2011 - 2019 iLive. Tutti i diritti riservati.