^

Salute

Diagnosi del diabete mellito

, Editor medico
Ultima recensione: 11.04.2020
Fact-checked
х

Tutti i contenuti di iLive sono revisionati o verificati da un punto di vista medico per garantire la massima precisione possibile.

Abbiamo linee guida rigorose in materia di sourcing e colleghiamo solo a siti di media affidabili, istituti di ricerca accademici e, ove possibile, studi rivisti dal punto di vista medico. Nota che i numeri tra parentesi ([1], [2], ecc.) Sono link cliccabili per questi studi.

Se ritieni che uno qualsiasi dei nostri contenuti sia impreciso, scaduto o comunque discutibile, selezionalo e premi Ctrl + Invio.

In accordo con la definizione di diabete come sindrome da iperglicemia cronica, proposta dall'OMS nel 981, il test diagnostico principale è la determinazione del livello di glucosio nel sangue.

I livelli di glucosio nel sangue in individui sani riflette lo stato dell'apparato insulare del pancreas, e dipende dal metodo di analisi di zucchero nel sangue, la natura del campione di sangue prelevato per lo studio (capillare, venoso), l'età, la dieta precedente, orari dei pasti prima dello studio e degli effetti di determinati ormoni e farmaci.

Per studiare lo zucchero nel sangue, il metodo di Somogy-Nelson, l'ortotoluidina, la glucosio-ossidasi, consente di determinare il vero contenuto di glucosio nel sangue senza ridurre le sostanze. I parametri normali della glicemia in questo caso sono 3,33-5,55 mmol / l (60-100 mg%). (Per la conversione del valore di zucchero nel sangue, espresso in mg% o in mmol / l, vengono utilizzate le seguenti formule: mg% 0,055551 = mmol / L mmol / L x 18,02 = mg%.)

Il livello di glicemia basale è influenzato dal mangiare di notte o poco prima del test; un certo aumento dei livelli di zucchero nel sangue può contribuire ad una dieta ricca di grassi, l'assunzione di farmaci glucocorticoidi, contraccettivi, gli estrogeni, diuretici dihlotiazida gruppi, salicilati, epinefrina, morfina, acido nicotinico, Dilantin.

Iperglicemia può essere rilevata su uno sfondo di ipopotassiemia, acromegalia, malattia, glyukosteromy, aldosteroma, feocromocitoma, glucagonoma, Somatostatinoma, gozzo tossico, traumi e tumori cerebrali di Cushing, malattie febbrili, insufficienza epatica cronica e renali.

Per la determinazione di massa dell'iperglicemia, viene utilizzata la carta indicatrice impregnata di glucosio ossidasi, perossidasi e composti di glucosio-dye. Usando un dispositivo portatile - un glucometro che funziona secondo il principio di un fotolarometro, e la carta test descritta, è possibile determinare il contenuto di glucosio nel sangue nell'intervallo da 50 a 800 mg%.

La riduzione del glucosio ematico rispetto al normale si osserva nelle malattie causate da iperinsulinismo assoluto o relativo, fame prolungata e grave "stress fisico", alcolismo.

trusted-source[1], [2], [3], [4], [5], [6], [7], [8], [9], [10], [11], [12], [13], [14], [15], [16]

Test orali utilizzati per determinare la tolleranza al glucosio

Il test di tolleranza al glucosio standard oralmente più utilizzato con un carico di 75 g di glucosio e sua modifica, nonché un test con colazione di prova (iperglicemia postprandiale).

Il test standard di tolleranza al glucosio (SPT), in accordo con la raccomandazione dell'OMS (1980), è uno studio sulla glicemia a digiuno e ogni ora per 2 ore dopo un singolo carico orale di 75 g di glucosio. Per i bambini esaminati, si raccomanda il carico di glucosio, basato su 1,75 g per 1 kg di peso corporeo (ma non più di 75 g).

Una condizione necessaria per il test è quello di prendere i pazienti con il cibo per un paio di giorni prima del suo svolgimento, almeno 150-200 grammi di carboidrati al giorno, dal momento che una significativa riduzione della quantità di carboidrati (tra cui facilmente digeribile) aiuta a normalizzare la curva lo zucchero, il che complica la diagnosi.

Il cambiamento degli indici del sangue in soggetti sani, pazienti con ridotta tolleranza al glucosio e risultati discutibili quando si utilizza il test standard di tolleranza al glucosio sono presentati nella tabella.

Glicemia nel test di tolleranza al glucosio orale (75 g), mmol / l

Condizioni di ricerca
Sangue intero
Plasma di sangue venoso
venoso
capillare
sano

A stomaco vuoto

<5.55

<5.55

<6,38

2 ore dopo il caricamento

<6,70

<7,80

<7,80

Tolleranza al glucosio alterata

A stomaco vuoto

<6.7

<6.7

<7.8

2 ore dopo il caricamento

> 6,7- <10,0

> 7,8- <11,1

> 7,8- <11,1

Diabete mellito

A stomaco vuoto

> 6,7

> 6,7

> 7,8

2 ore dopo il caricamento

> 10,0

> 11,1

> 11,1

Dal momento che il valore più grande nel valutare la glicemia durante il test di tolleranza al glucosio orale avere glicemia 2 ore dopo carico di glucosio, il Comitato di esperti sul diabete mellito che ha proposto per lo studio di massa la sua versione abbreviata. Viene eseguito in modo simile al solito, ma lo studio dello zucchero nel sangue viene effettuato solo una volta 2 ore dopo il caricamento con glucosio.

Per lo studio della tolleranza al glucosio in condizioni cliniche e ambulatoriali, può essere utilizzato un test di carico di carboidrati. In questo caso, il soggetto dovrebbe mangiare una colazione di prova contenente non meno di 120 g di carboidrati, 30 g dei quali dovrebbero essere facilmente digeribili (zucchero, marmellata, marmellata). Lo studio della glicemia viene effettuato 2 ore dopo la colazione. Il test indica una violazione della tolleranza al glucosio nel caso in cui la glicemia superi gli 8,33 mmol / l (glucosio puro).

Altri test con un carico di glucosio di benefici diagnostici, secondo gli esperti dell'OMS, non hanno.

Nelle malattie del tratto gastrointestinale, accompagnato da una violazione dell'assorbimento del glucosio (sindrome gastrica postrezektsionny, malassorbimento), un test viene utilizzato con glucosio endovenoso.

Metodi per diagnosticare la glucosuria

L'urina di persone sane contiene quantità molto piccole di glucosio - 0,001-0,015%, che è 0,01-0,15 g / l.

Con la maggior parte dei metodi di laboratorio, la quantità sopra di glucosio nelle urine non è determinata. Un leggero aumento della glicosuria, che raggiunge lo 0,025-0,070% (0,25-0,7 g / l), si osserva nei neonati durante la settimana della lana e negli anziani sopra i 60 anni. L'escrezione di glucosio nelle urine da parte di persone non vdorovyh dipende dalla quantità di carboidrati nella dieta, tuttavia, può aumentare di 2-3 volte rispetto alla norma sullo sfondo di diete ad alto contenuto di carboidrati shosle prolungato digiuno o di test di tolleranza al glucosio.

In una massiccia indagine sulla popolazione allo scopo di identificare i metodi clinici di utilizzo del diabete che rilevano rapidamente la glucosuria. L'indicatore di carta Glucotest (produzione di Reagent, Riga) ha un'elevata specificità e sensibilità. Un documento test simile lasciate società estere sotto il nome di "test taip", "klinistiks", "glyukotest", "Biofan" e altri. Indicatore di carta impregnata di una composizione formata da glucosio ossidasi, perossidasi e ortolidina. Una striscia di carta (gialla) viene abbassata nelle urine; in presenza di glucosio, la carta cambia colore da blu chiaro a blu dopo 10 secondi a causa dell'ossidazione dell'ortolidina in presenza di glucosio. La sensibilità dei suddetti tipi di carta da test varia da 0,015 a 0,1% (0,15-1 g / l), mentre l'urina è determinata solo dal glucosio senza ridurre le sostanze. Per rilevare la glicosuria, è necessario utilizzare l'urina 24 ore o raccolti per 2-3 ore dopo un pasto di prova.

La glucosuria trovata con uno dei metodi sopra elencati non è sempre un segno della forma clinica del diabete mellito. La glucosuria può essere una conseguenza del diabete renale, della gravidanza, della malattia renale (pielonefrite, nefrite acuta e cronica, nefrosi), sindrome di Fanconi.

Emoglobina glicosilata

Metodi per consentire di individuare iperglicemia transitoria, proteine glicosilate includono il periodo di determinazione cui presenza nel corpo varia da 2 a 12 settimane. Legandosi con glucosio, come se il loro totale di esso, che rappresenta una sorta di dispositivo di memoria che memorizza le informazioni in merito al contenuto di glucosio nel sangue «glicemia memoria»). Emoglobina individui sani contiene una piccola frazione di emoglobina A 1c, che include il glucosio. Il contenuto percentuale (emoglobina glicosilata (HbA 1c ) è 4-6% di emoglobina totale. Nei pazienti con diabete mellito e iperglicemia costante tolleranza al glucosio Trusheni (per iperglicemia transitoria) aumenta nel processo di integrazione emoglobina molecola di glucosio, che è accompagnato da un aumento della frazione di emoglobina 1c recentemente scoperto e altri piccola frazione di emoglobina -. Un 1a e 1b, che hanno anche la capacità di legarsi al glucosio in pazienti diabetici contenuto totale di eme. Un globina 1 nel sangue supera 9.10% -. Un valore tipico per individui sani iperglicemia transitoria è accompagnata da un aumento dei livelli di emoglobina A 1 e A 1c per 2-3 mesi (durante il periodo di vita di un eritrociti) e dopo normalizzazione dei livelli di zucchero nel sangue. Metodi di cromatografia su colonna o calorimetria sono usati per determinare l'emoglobina glicosilata.

Determinazione della fruttosamina nel siero

Le fruttosamine appartengono al gruppo delle proteine glicosilate di sangue e tessuti. Si presentano nel processo di glicosilazione non enzimatica delle proteine durante la formazione di aldimina e quindi di chetoammina. Un aumento della fruttosamina (chetoamina) nel siero del sangue riflette un aumento costante o transitorio dei livelli di glucosio nel sangue per 1-3 settimane. Il prodotto finale di reazione è un formazan, il cui livello è determinato spettrograficamente. Nel siero del sangue di persone sane, sono contenuti 2-2,8 mmol / l di fruttosamina e se c'è una violazione della tolleranza al glucosio - di più.

trusted-source[17], [18], [19], [20], [21], [22], [23], [24], [25], [26], [27], [28], [29], [30]

Determinazione del peptide C

Il suo livello nel siero del sangue consente di valutare lo stato funzionale dell'apparato a cellule P del pancreas. Determinare il peptide C mediante kit di test radioimmunologici. Il suo contenuto normale in individui sani è 0,1-1,79 nmol / L, secondo il test stabilito da Hoechst, o 0,17-0,99 nmol / l, secondo Byk-Mallin-crodt (1 nmol / L = 1 ng / mlx0,33). Nei pazienti con diabete mellito di tipo 1, il livello di C-peptide è ridotto, nel diabete mellito di tipo II è normale o elevata e nei pazienti con insulinoma è aumentato. A livello del peptide C, è possibile giudicare la secrezione endogena di insulina, anche in un contesto di terapia insulinica.

trusted-source[31], [32], [33], [34], [35], [36], [37]

Determinazione dell'insulina immunoreattiva

Indagine di insulina immunoreattiva (IRI) dà un'indicazione di secrezione di insulina endogena solo in pazienti che non ricevono le preparazioni di insulina e loro precedentemente trattati come insulina esogena per produrre anticorpi, che falsano il risultato della determinazione di insulina immunoreattiva. Il contenuto di insulina immunoreattiva nelle persone sane nel siero è 0-0,29 μED / ml. I tipi di diabete mellito sono caratterizzati da una diminuzione e di tipo II - livello di insulina basale normale o aumentato.

trusted-source[38], [39], [40], [41], [42], [43], [44], [45], [46], [47], [48], [49], [50], [51], [52], [53]

Un processo con tolbutamide (secondo Unger e Madison)

Dopo aver esaminato la glicemia nel sangue, si somministra al paziente una iniezione endovenosa di 20 ml di una soluzione al 5% di tolbutamide a stomaco vuoto e dopo 30 minuti lo zucchero nel sangue viene riesaminato. Negli individui sani, la glicemia si riduce di oltre il 30% e nei diabetici - meno del 30% rispetto alla linea di base. Nei pazienti con insulinoma, lo zucchero nel sangue scende di oltre il 50%.

trusted-source[54], [55], [56], [57], [58], [59]

Glucagone

Il contenuto di questo ormone nel sangue è determinato dal metodo radioimmunologico. I valori normali sono 0-60 ng / l. Il livello di glucagone nel sangue aumenta con diabete scompensato, glucagone, fame, attività fisica, malattie croniche del fegato e dei reni.

Se la malattia si è manifestata durante l'infanzia o l'adolescenza e per un lungo periodo è stata compensata dall'introduzione di insulina, la questione della presenza del diabete di tipo I è fuori dubbio. Una situazione analoga si pone nella diagnosi del diabete di tipo II, se la compensazione della malattia viene raggiunta con farmaci orali o ipoglicemizzanti. Le difficoltà di solito insorgono quando il paziente, precedentemente classificato come affetto da diabete di tipo II, deve essere trasferito alla terapia insulinica. Circa il 10% dei pazienti con diabete di tipo II presenta una lesione autoimmune dell'apparato isolotto del pancreas e la questione del tipo di diabete viene risolta solo con l'aiuto di un esame speciale. Un metodo che consente in questo caso di stabilire il tipo di diabete è lo studio del peptide C. Valori di sangue normali o elevati confermano la diagnosi di tipo II e significativamente inferiore di tipo I.

Metodi per rilevare una potenziale violazione della tolleranza al glucosio (NTG)

Agli individui contingenti con un potenziale di NTG conosciuti per includere bambini due genitori diabetici, sano gemello di una coppia di identico, se un secondo ha il diabete (in particolare di tipo II) madri di bambini peso di 4 kg o più, così come i pazienti con un marcatore genetico di diabete diabete di tipo I La presenza di istocompatibilità negli antigeni HLA diabetici in varie combinazioni aumenta il rischio di incidenza del diabete mellito di tipo I. Predisposizione al diabete mellito di tipo II può essere espresso in rossore facciale dopo la ricezione 40-50 ml di vino o vodka, se preceduto (12 h - mattino) trattati 0.25g clorpropamide. Si ritiene che nelle persone suscettibili al diabete, sotto l'influenza di clorpropamide e alcol, vengano attivate encefaline e l'espansione dei vasi sanguigni.

Potenziale alterata tolleranza al glucosio implica evidentemente attribuito 'sindrome da inappropriata secrezione di insulina", espressa in manifestazioni cliniche ricorrenti di ipoglicemia spontanea, e (aumento di peso dei pazienti, che in pochi anni può precedere lo sviluppo di IGT o diabete clinico. I parametri di GTT nei soggetti in questa fase sono caratterizzati dal tipo iperinsulinemico della curva dello zucchero.

Per il rilevamento della microangiopatia diabetica, biopsie di vita della pelle, muscoli, gengive, stomaco, intestino, reni. La microscopia ottica è in grado di rilevare la proliferazione dell'endotelio e del peritelium, i cambiamenti distrofici nelle pareti elastiche e argirofile delle arteriole, delle venule e dei capillari. Con l'aiuto della microscopia elettronica, è possibile rilevare e misurare l'ispessimento della membrana basale dei capillari.

Per diagnosticare la patologia dell'organo della vista, secondo le raccomandazioni metodologiche del Ministero della Salute della RSFSR (1973), è necessario determinare la gravità e il campo visivo. Con l'aiuto della biomicroscopia della parte anteriore dell'occhio, è possibile rilevare i cambiamenti vascolari nella congiuntiva, nel limbus, nell'iride. L'oftalmoscopia diretta, l'angiografia fluorescente consente di valutare lo stato dei vasi retinici e di rivelare i segni e la gravità della retinopatia diabetica.

La diagnosi precoce della nefropatia diabetica si ottiene identificando microalbuminuria e biopsia renale. Le manifestazioni di nefropatia diabetica devono essere differenziate dalla pielonefrite cronica. Le caratteristiche più caratteristiche di questo sono: leucocituria in combinazione con batteriuria, asimmetria e cambiamenti nel segmento secretorio del renogramma, un aumento dell'escrezione di beta 2- microglobulina nelle urine. Per nephromicroangiopathy diabetico senza pyelonephritis, l'aumento di quest'ultimo non è osservato.

La diagnosi di neuropatia diabetica si basa sull'esame del paziente da parte di un neurologo con il coinvolgimento di metodi strumentali, inclusa l'elettromiografia, se necessario. La neuropatia autonomica viene diagnosticata misurando la variazione degli intervalli cardio (che è ridotta nei pazienti) ed eseguendo un test ortostatico, esaminando l'indice vegetativo e altri.

You are reporting a typo in the following text:
Simply click the "Send typo report" button to complete the report. You can also include a comment.