^

Salute

A
A
A

Dermatobiaz

 
, Editor medico
Ultima recensione: 17.06.2019
 
Fact-checked
х

Tutti i contenuti di iLive sono revisionati o verificati da un punto di vista medico per garantire la massima precisione possibile.

Abbiamo linee guida rigorose in materia di sourcing e colleghiamo solo a siti di media affidabili, istituti di ricerca accademici e, ove possibile, studi rivisti dal punto di vista medico. Nota che i numeri tra parentesi ([1], [2], ecc.) Sono link cliccabili per questi studi.

Se ritieni che uno qualsiasi dei nostri contenuti sia impreciso, scaduto o comunque discutibile, selezionalo e premi Ctrl + Invio.

La dermatobiasi (o mia madre sudamericana) è una mutazione obbligata, il cui sviluppo è provocato dalla larva della dermatobia hominis. Una caratteristica della malattia è l'apparenza nella pelle del nodo purulento attorno alla larva che cresce sotto la pelle.

trusted-source[1]

Le cause dermatobiaza

Lo sviluppo della mia vita sudamericana è provocato dall'ingresso delle larve del tafano umano sulla pelle. La femmina attacca le sue uova ai corpi di vari insetti (come zanzare, acari, tafani) e quando si siedono su un uomo, queste larve si staccano dal corriere e cadono sotto la pelle. Dermatobiasi è più comune nei paesi con climi tropicali.

trusted-source[2], [3], [4]

Patogenesi

Con dermatobiasi sulla pelle, l'infiammazione si osserva sotto forma di una formazione simile a un tumore, così come ascessi sottocutanei che hanno fori fistolosi sulla superficie. La malattia si manifesta sotto forma di un nodo sottocutaneo simile a un carbonchio, che misura 2-3 cm di diametro.

Sintomi dermatobiaza

Nel luogo in cui la larva penetra sotto la pelle, vi è un ascesso, che successivamente si apre, formando un buco nella pelle, attraverso il quale l'aria entrerà nella larva. Dopo l'apertura, un fluido purulento-sieroso viene rilasciato dall'ascesso.

Questa larva matura per 2,5 mesi, crescendo nel processo fino a 2,5 cm di lunghezza. La pupazione di solito si verifica al di fuori del corpo umano. Nel processo di "gestazione" una persona avverte un leggero dolore nella posizione della larva.

trusted-source[5]

Complicazioni e conseguenze

La complicazione della malattia può essere lo sviluppo di un'infezione secondaria. In caso di sviluppo di complicazioni purulente, vengono usati antibiotici sistemici o pomate antimicrobiche per il trattamento.

Diagnostica dermatobiaza

La diagnosi di dermatobiasi è effettuata studiando l'anamnesi epidemiologica del paziente. Inoltre, si scopre anche se è stato recentemente in luoghi in cui la malattia è comune. La dermatobiasi viene diagnosticata sulla base del quadro clinico - dopo la rilevazione nella pelle di un ascesso purulento, che ha un foro. La lesione viene esaminata attentamente attraverso una lente d'ingrandimento usando l'illuminazione laterale. Ciò rende possibile rilevare il movimento delle larve nella ferita, che sono poste sotto forma di colonie.

Diagnosi differenziale

La diagnosi differenziale della malattia viene eseguita con la foruncolosi.

Trattamento dermatobiaza

Dermatobiasi viene trattata rimuovendo le larve dalla pelle. Per questo, la lesione viene prima lavata con soluzioni disinfettanti (questa può essere furatsilina, permanganato di potassio, ecc.).

Per rendere la larva più facile da rimuovere, alcune gocce di olio sterile dovrebbero essere gocciolate nel foro - questo bloccherà l'aria al parassita, che lo costringerà a emergere. In questo caso, sarà facilmente catturato con un morsetto o una pinzetta e tirato fuori. La cavità, liberata dalla larva, viene trattata con disinfettanti e coperta con una medicazione asettica.

Medicina

La medicina moderna raccomanda, prima della procedura per la rimozione delle larve, di eseguire il trattamento usando l'agente antiparassitario ivermectina. Ciò è particolarmente necessario se il paziente ha un'infezione concomitante da HIV.

L'ivermectina deve essere consumata prima dei pasti, bevendo molta medicina con acqua. Abbastanza due volte l'assunzione di 1-2 dosi del farmaco con un intervallo di 1-2 settimane tra l'uso. Al completamento del corso di trattamento, è necessario sottoporsi a un esame di follow-up obbligatorio. Tra gli effetti collaterali del farmaco: vertigini e sonnolenza, peggioramento della concentrazione, gravi disturbi cerebrali, svenimento e deterioramento generale della salute. Tra le controindicazioni del farmaco c'è il periodo di pianificazione della gravidanza, il portamento del bambino e anche l'allattamento; terapia con l'uso di erbe medicinali, medicinali o integratori alimentari; reazioni allergiche, debole immunità o presenza di asma; quando si visitano regioni ad alto rischio di infezione da malattie non elmintiche.

Trattamento alternativo

Nel caso della dermatobiasi, può essere usato un trattamento alternativo. Ad esempio, c'è una ricetta con catrame di betulla e zolfo. È necessario prendere 4 scatole. Catrame e mescolare con zolfo (6 g) e vaselina (3 logge). L'unguento risultante per spalmare la lesione sulla pelle.

trusted-source[6], [7], [8], [9], [10]

Prevenzione

Il mantenimento preventivo della malattia consiste nel rispetto delle norme igienico-sanitarie. Essendo nei paesi tropicali, è necessario trattare in tempo le ulcere che si verificano sul corpo, ferite purulente e ascessi, cambiare regolarmente medicazioni e disinfettare le lesioni con l'aiuto di soluzioni antisettiche. Va anche tenuto presente che i vettori delle malattie infettive sono attivamente attratti dall'odore del pus. Durante il tuo soggiorno in America centrale o meridionale, dovresti usare repellenti e indossare vestiti che aiutano a prevenire i morsi di zecche o zanzare.

Previsione

Dermatobiasi, a condizione che il trattamento necessario sia avviato in tempo, viene eliminato rapidamente e senza conseguenze potenzialmente letali.

!
Trovato un errore? Selezionalo e premi Ctrl + Invio.
You are reporting a typo in the following text:
Simply click the "Send typo report" button to complete the report. You can also include a comment.