^

Salute

A
A
A

Polmonite interstiziale acuta (sindrome di Hammain-Rich)

 
, Editor medico
Ultima recensione: 11.04.2020
 
Fact-checked
х

Tutti i contenuti di iLive sono revisionati o verificati da un punto di vista medico per garantire la massima precisione possibile.

Abbiamo linee guida rigorose in materia di sourcing e colleghiamo solo a siti di media affidabili, istituti di ricerca accademici e, ove possibile, studi rivisti dal punto di vista medico. Nota che i numeri tra parentesi ([1], [2], ecc.) Sono link cliccabili per questi studi.

Se ritieni che uno qualsiasi dei nostri contenuti sia impreciso, scaduto o comunque discutibile, selezionalo e premi Ctrl + Invio.

La polmonite interstiziale acuta (sindrome di Hammen-Rich) è una variante idiopatica della sindrome da distress respiratorio acuto.

La polmonite interstiziale acuta colpisce uomini e donne praticamente sani di solito oltre i 40 anni con la stessa frequenza.

trusted-source[1], [2], [3], [4], [5], [6]

Quali sono le cause della polmonite interstiziale acuta (sindrome di Hammain-Rich)?

La polmonite interstiziale acuta è differenziata istologicamente in base alla presenza di danni diffusi organizzati agli alveoli e cambiamenti non specifici che si verificano anche in altre varianti di lesioni polmonari non associate a polmonite interstiziale idiopatica. Un segno di danno alveolare diffuso organizzato è un edema pronunciato diffuso di setti alveolari con infiltrazione delle loro cellule infiammatorie; proliferazione di fibroblasti; la presenza di singole membrane ialine e il loro ispessimento. Il setto è rivestito da pneumociti atipici e iperplastici di tipo II e gli spazi aerei sono collassati. I trombi si formano in piccole arterie, che non sono specifiche.

Sintomi di polmonite interstiziale acuta (sindrome di Hammain-Rich)

La polmonite interstiziale acuta (sindrome di Hammen-Rich) si manifesta con l'improvviso sviluppo di febbre, tosse e dispnea, che dura da 7 a 14 giorni e progredisce rapidamente nella maggior parte dei pazienti fino all'insufficienza respiratoria.

Diagnosi di polmonite interstiziale acuta (sindrome di Hammain-Rich)

La diagnosi di polmonite interstiziale acuta (sindrome di Hammen-Rich) si basa sull'analisi della storia del paziente, i risultati degli studi sulle radiazioni, la funzionalità polmonare e l'esame istologico del materiale bioptico. I cambiamenti nella radiografia degli organi del torace sono simili a quelli nell'ARDS e corrispondono a un dimming bilaterale diffuso dei campi polmonari. In HRCT, le aree di oscuramento simmetrico focale bilaterale sono identificate come vetro opaco, a volte foci bilaterali di consolidamento di spazi aerei, principalmente in zone subpleurali. Si può notare un "polmone cellulare" non informato, che di solito colpisce non più del 10% del suo volume. Gli studi di laboratorio standard non sono informativi.

Diagnosi "polmonite interstiziale acuta (sindrome di Hamman Rich)" è confermato da biopsia, quando nello studio del materiale indicato diffuso danno alveolare in assenza di cause note di ARDS, ed altre possibili cause di alveoli lesione diffusa (ad esempio, sepsi, farmaci, intossicazione, irradiazione e infezioni virali ). Acuta polmonite interstiziale (sindrome di Hamman Rich) è differenziato con sindrome alveolare emorragica diffusa, polmonite eosinofila acuta e bronchiolite obliterante idiopatiche con polmonite organizzativa.

trusted-source[7], [8], [9], [10], [11]

Trattamento della polmonite interstiziale acuta (sindrome di Hammain-Rich)

Il trattamento della polmonite interstiziale acuta (sindrome di Hammen-Rich) è di supporto e di solito richiede ventilazione artificiale. Di solito si usa la terapia con glucocorticoidi, ma la sua efficacia non è stata stabilita.

Qual è la prognosi della polmonite interstiziale acuta (sindrome di Hammain-Rich)?

La polmonite interstiziale acuta (sindrome di Hammain-Rich) ha una prognosi sfavorevole. La mortalità è superiore al 60%; la maggior parte dei pazienti muore entro 6 mesi dall'inizio della malattia, la causa della morte è generalmente l'insufficienza respiratoria. Nei pazienti che sopravvivono dopo l'episodio acuto iniziale della malattia, si verifica il completo recupero della funzione polmonare, sebbene siano possibili ricadute.

You are reporting a typo in the following text:
Simply click the "Send typo report" button to complete the report. You can also include a comment.