Bruciore delle vie respiratorie

Scorch tratto respiratorio è danneggiato mucose dell'apparato respiratorio, che si sviluppa al momento di inalazione dell'agente nocivo :. Vapore, vapori chimici, fumi caldi, ecc Il decorso clinico e la condizione del interessata dipende dalla superficie e la profondità del danno, nonché la qualità e la tempestività dell'emergenza .

Epidemiologia

Il maggior numero di casi di ustioni delle vie aeree è stato osservato durante le guerre: durante questi periodi, la frequenza delle lesioni termiche è aumentata in modo significativo, dallo 0,3% all'1,5% del numero totale di vittime. Ciò è dovuto all'uso massiccio di esplosivi, miscele combustibili e armi termiche.

Nei tempi moderni, la frequenza delle ustioni, purtroppo, aumenta. Ad esempio, solo in Israele, a seguito di conflitti militari, le ustioni bruciavano dal 5% al 9%. Con l'uso di serbatoi e trasporto motorizzato, la percentuale può essere aumentata al 20-40%.

In condizioni domestiche, il numero di ustioni delle vie aeree è significativamente inferiore e inferiore all'1% di tutte le ustioni.

Le cause bruciore delle vie respiratorie

Le ustioni degli organi respiratori possono essere provocate:

  • evaporazione chimica;
  • alta temperatura

Le più gravi sono le ustioni miste causate da una combinazione di effetti chimici e termici.

Le ustioni chimiche possono essere ottenute in fabbrica, in caso di danni accidentali a serbatoi con liquido di evaporazione. L'inalazione acuta di tali fumi porta spesso a danni ai tessuti interni. Inoltre, è possibile inalare il fumo corrosivo durante un incendio. Se tale fumo contiene fosgene, acido cianidrico o nitroso, o altre sostanze tossiche, è imminente un'ustione respiratoria.

Si osservano danni termici alle vie respiratorie quando si respira vapore caldo o aria, o addirittura lingue di fiamma.

Patogenesi

La patogenesi dell'ustione delle vie respiratorie consiste nella distruzione termica o chimica dei tessuti mucosi e sottomucosi con violazione della loro funzione. Il grado di danno può essere diverso, a seconda della temperatura e della durata dell'esposizione, della profondità dell'ispirazione quando l'agente ferito colpisce. Se la bruciatura è significativa, può verificarsi una necrosi del tessuto profondo che può coprire diversi strati.

Spesso il danno da ustione è accompagnato da un processo infiammatorio, con alterata permeabilità vascolare ed edema, che complica ulteriormente la funzione della respirazione.

Sintomi bruciore delle vie respiratorie

I primi segni di ustioni degli organi respiratori compaiono immediatamente dopo l'impatto del fattore dannoso. Per indicare la presenza di una bruciatura possono essere circostanze come un incendio in un appartamento, un ripostiglio, in una miniera, nel trasporto, nonché un effetto a breve termine di vapore o fuoco aperto (specialmente se sono presenti contemporaneamente una bruciatura del torace, del collo o del viso).

L'ustione delle prime vie respiratorie è accompagnata da un forte dolore alla faringe e al torace. Il dolore si intensifica quando si tenta di inalare, quindi respirare è difficile. La temperatura corporea potrebbe aumentare.

Visivamente, è possibile rilevare danni alla pelle nella regione delle labbra e la mucosa orale è gonfia e iperemica. Nei casi più gravi, a causa di danni all'anello laringeo esterno, possono svilupparsi stenosi laringea e soffocamento.

Fasi di ustioni

sintomi

complicazioni

cianosi

Chroches nei polmoni

Tosse, espettorazione, irriconoscibilità della voce

Insufficienza cardiaca respiratoria

Infiammazione dei polmoni

I stage (brucia la mucosa orale, l'epiglottide, la laringe).

II stadio (danni da ustioni di II e III grado degli organi respiratori).

Succede raramente.

È bruscamente espresso.

Rantoli secchi inespressi.

Un gran numero di sibili secchi, che dopo 2-3 giorni si bagnano e si trasformano in crepitazione.

Sono rari.

Una frequente tosse secca, da 2-3 giorni di espettorato è assegnato. La voce è rauca, l'afonia è possibile.

No, non lo è.

Spesso si verifica il giorno 2-3.

Occasionalmente, ha una corrente favorevole.

Si sviluppa in quasi tutti i casi. La corrente è pesante.

Forme

A seconda del fattore che ha causato la sconfitta dell'apparato respiratorio, si distinguono diversi tipi di tali lesioni. Tutti loro differiscono, prima di tutto, dai sintomi clinici.

  • Si possono sospettare ustioni chimiche delle vie respiratorie con la contemporanea presenza di danni chimici alla pelle del collo, viso, torace, in bocca. La vittima ha spesso problemi respiratori, la sua voce cambia, vomito sanguinante, tosse con scarico sporco.
  • L'ustione delle vie respiratorie con il cloro è accompagnata da una sensazione di bruciore acuto nella gola, nella cavità nasale e dietro lo sterno. Allo stesso tempo, possono esserci lacrimazione, tosse forte e frequente e rinite tossica. Le vie respiratorie mucose rimangono irritate per diversi giorni dopo la cessazione del fattore dannoso.
  • L'ustione del tratto respiratorio con l'acido può essere determinata dallo stato della parete posteriore faringea. Nella maggior parte dei casi, la mucosa sopra diventa bianca o diventa gialla, poi diventa verde sporco e quindi quasi nero. Si forma una crosta sulla superficie, che sanguina quando viene rifiutata.
  • Bruciore delle vie respiratorie con un paio di colori causa gonfiore del rinofaringe, starnuti, tosse. La vittima lamenta mancanza di respiro e difficoltà di respirazione. Le coperture della pelle sono pallide, gli occhi diventano rossi. Spesso c'è dolore alla testa e vertigini.
  • L'ustione termica delle vie respiratorie è accompagnata da mancanza di respiro, pelle blu, alterazioni della voce. Quando esaminati, puoi vedere evidenti ustioni alla faringe e al cielo superiore. Il paziente mostra ansia, paura, che è spesso associata a dolore severo e difficoltà di respirazione. Nei casi più gravi, si verifica una perdita di coscienza.
  • La bruciatura delle vie respiratorie durante un incendio è più tipica. Per tale infortunio è caratterizzato da danni alle labbra, collo, bocca. Se osservata, si osserva la superficie interna bruciata delle narici. Quando si esamina il segreto dai bronchi, la cavità nasale può rilevare tracce di fuliggine.
  • La combustione del tratto respiratorio con il vapore è solitamente accompagnata da laringospasmo, senza danni significativi alla trachea, ai bronchi e ai polmoni. Il fatto è che quando si inala un vapore caldo, si innesca una reazione protettiva sotto forma di contrazione involontaria dei muscoli della laringe. Pertanto, questo tipo di ustione può essere considerato il più favorevole.

Complicazioni e conseguenze

Leggere bruciature delle vie respiratorie I st. Di solito non causano conseguenze negative e sono curati senza problemi particolari.

Al II o III ° Le lesioni da ustione possono sviluppare complicanze con previsioni abbastanza negative.

Tra le complicazioni più sfavorevoli sono le seguenti:

  • sviluppo di enfisema - una malattia polmonare cronica, che è accompagnata dall'espansione di piccoli bronchioli e una violazione dell'integrità dei setti interalveolari;
  • cambiamenti nella struttura delle corde vocali;
  • polmonite cronica;
  • fallimento della funzione polmonare e cardiaca;
  • insufficienza renale;
  • il fenomeno della necrosi e della fibrosi nella trachea e nei bronchi, che alla fine può portare alla morte.

Diagnostica bruciore delle vie respiratorie

Di solito la diagnosi di ustioni alle vie respiratorie non causa problemi. È molto più importante e più difficile valutare la profondità e la scala del danno tissutale interno. Su questo nella maggior parte dei casi vengono utilizzate misure diagnostiche basate.

  • Test di laboratorio - biochimica e un esame del sangue generale, un'analisi generale delle urine - indicano lo sviluppo di anemia e funzionalità renale compromessa. Tuttavia, tali cambiamenti non avvengono immediatamente, ma solo 2-3 giorni dopo l'infortunio.
  • La diagnosi strumentale viene eseguita con l'ausilio di laringoscopia e broncoscopia. Un metodo diagnostico più informativo per le ustioni è la broncoscopia, che consente di controllare in modo sicuro e urgente le condizioni di tutti i siti tracheale e bronchiale. La broncoscopia consente di chiarire la natura della lesione: può essere una brucia catarrale, necrotica, erosiva o ulcerativa delle vie respiratorie.
  • La diagnosi differenziale viene eseguita tra le ustioni chimiche e termiche degli organi respiratori e tra i danni alla mucosa del tratto respiratorio e del tratto digestivo.

Cosa c'è da esaminare?

Chi contattare?

Trattamento bruciore delle vie respiratorie

La prognosi del trattamento dipende direttamente dall'assistenza di emergenza competente e tempestiva per la vittima. Il primo soccorso per bruciare le prime vie respiratorie viene eseguito rapidamente e per fasi:

  • la vittima viene portata all'aria aperta o in una stanza in cui è esclusa l'ulteriore azione dell'agente dannoso;
  • al paziente viene data una posizione semi-distesa con una parte della testa elevata (se è incosciente, è meglio metterlo da parte in modo che il vomito non entri nel tratto respiratorio);
  • la bocca e la gola devono essere risciacquati con acqua, possono essere aggiunti con novocaina o altro anestetico;
  • a un acido brucia in acqua per un risciacquo è necessario aggiungere un po 'di bicarbonato di sodio;
  • con un'ustione alcalina nell'acqua di risciacquo si consiglia di aggiungere un po 'di acido acetico o citrico;
  • inoltre, è necessario chiamare "aiuti di emergenza" o consegnare in modo indipendente la vittima all'istituto medico;
  • Durante il trasporto o l'attesa del medico, è necessario prestare attenzione per garantire che il paziente rimanga una respirazione indipendente. Se non ci sono movimenti respiratori, ricorrere alla respirazione artificiale.

Il trattamento delle lesioni da ustioni chimiche e termiche è praticamente lo stesso. L'obiettivo del trattamento in corso è solitamente il seguente:

  • eliminazione dell'edema della laringe, garantendo una normale funzione respiratoria;
  • prevenzione o trattamento di shock e dolore;
  • rimozione di broncospasmo;
  • sollievo dalla fuga dai bronchi delle secrezioni accumulate;
  • prevenzione di polmonite;
  • prevenzione del collasso polmonare.

Inizialmente, è stata raccomandata la terapia intubazione.

La vittima durante il trattamento non deve parlare per evitare traumi alle corde vocali (almeno entro 2 settimane).

I seguenti medicinali sono comunemente usati per il trattamento:

  • Anestetici (Omnupon, Promedol).
  • Agenti antinfiammatori non steroidei (Ibuprofen, Ketorol).
  • Medicinali antidiarroici (Lasix, Trifas, Diakarb).
  • Farmaci desensibilizzanti (difenidramina, diazolina, diprasina).

Ad esempio, la prescrizione standard di un medico per le ustioni delle vie respiratorie può essere simile a questa:

  • Promedol in / in 1 ml di soluzione all'1% per i primi 2-3 giorni (atropina può essere prescritta contemporaneamente per prevenire l'oppressione del centro respiratorio);
  • Ketolong IM / da 10 a 30 mg con un intervallo di 8 ore (precauzioni: può causare dolore allo stomaco, dispepsia, pressione alta);
  • Trifas per via orale, 5 mg una volta al giorno (ciclo diuretico, può causare secchezza delle fauci, abbassamento della pressione sanguigna, alcalosi metabolica);
  • Diprazina per via orale, da 0,025 ga 3 volte al giorno (può causare sonnolenza, secchezza delle fauci, dispepsia).

Se il medico sospetta ustioni ai polmoni, quindi l'introduzione obbligatoria di soluzioni per infusione, antibiotici, diuretici (per eliminare il gonfiore). Effettuato l'ossigenoterapia intensiva.

Il trattamento chirurgico può essere raccomandato in ulteriori fasi, quando può essere necessaria la dermatoplastica in relazione ai tessuti interessati nella zona del viso, del torace e del collo.

Per ripristinare rapidamente il tessuto e sostenere le forze interne del corpo, vengono prescritte vitamine:

  • Cyanocobalamin I / m 200-400 mcg a giorni alterni per 2-3 settimane (attenzione: può causare allergie, mal di testa, vertigini);
  • Neurovitan: all'interno, da 1 a 4 tab. / Giorno. Durata dell'ammissione - fino a 4 settimane (prima dell'inizio del ricevimento, è necessario assicurarsi che non vi sia alcuna allergia ai componenti).

Nella fase di restauro è possibile l'uso della fisioterapia. Il trattamento fisioterapeutico è usato per anestetizzare e prevenire l'infezione della superficie ustionata. Durante la riabilitazione, i metodi di fisioterapia consentono di accelerare il passaggio dei tessuti morti e stimolare la formazione di granulazione ed epitelio. Inoltre, questo tipo di trattamento migliora l'attecchimento della pelle durante il trapianto e previene anche i cambiamenti del tessuto cicatriziale.

Quando si raccomandano ustioni, usare un danno UV alle mucose e alla pelle. Come metodo anestetico, è possibile utilizzare correnti diadinamiche. Dopo il trapianto chirurgico, l'UFO viene ripetuto nella zona di trapianto.

Trattamento alternativo delle ustioni delle vie aeree

Va notato immediatamente che le ricette alternative possono essere applicate solo con lievi ustioni. E con danni alle vie respiratorie, è quasi impossibile determinare il grado di danno in modo indipendente. Pertanto, un medico deve essere obbligatorio.

Con piccole ustioni della mucosa, i terapeuti alternativi raccomandano di respirare aria fresca, raffreddando i tessuti irritati.

Si ritiene inoltre utile utilizzare prodotti lattiero-caseari liquidi, in particolare kefir, latte cagliato, panna acida.

Ogni volta dopo un pasto si consiglia di sciogliere in bocca 1-2 cucchiaini. Miele naturale: questo accelera la rigenerazione e lenisce il dolore.

L'ustione del tratto respiratorio guarirà più velocemente se tre volte al giorno prendi 1 cucchiaio. Cucchiaio di zucca o olio di olivello spinoso. La stessa azione avrà 6 gocce di olio di lavanda, diluito in 1 cucchiaio. L. Acqua. Il farmaco deve essere assunto dopo i pasti.

Il trattamento con le erbe è solitamente combinato con il trattamento principale: solo in questo caso ci si può aspettare un effetto curativo.

Molto utile nella rimozione del dolore infusioni medicinali a base di madre-e-matrigna, rosa canina, corteccia di quercia. I componenti della pianta elencati sono macinati e preparati 1 cucchiaio. L. Miscela in 250 ml di acqua bollente.

È utile bere tè verde freddo, senza zucchero e altri additivi. A molti non piace il sapore del tè verde: in questo caso, la bevanda può essere sostituita con l'infuso di menta.

Un buon effetto per le ustioni delle vie respiratorie è dato da un medicinale a base di purea di mele con succo di carota. Nella miscela raffreddata aggiungere burro fuso e prendere durante il giorno in piccole quantità.

Omeopatia

Gli aderenti al trattamento omeopatico possono usare tali farmaci come supplemento al trattamento principale che il medico nominerà.

Traumeel C

Dosaggio e via di somministrazione

Iniezione intramuscolare, 1 fiala una volta al giorno. La stessa soluzione può essere assunta per via orale.

Istruzioni speciali ed effetti collaterali

Richiede cautela in presenza di allergie alle piante Compositae.

Limfomiozot

Dosaggio e via di somministrazione

Assumere 15 gocce tre volte al giorno per 30 minuti prima dei pasti.

Istruzioni speciali ed effetti collaterali

Non è raccomandato prendere con malattie della ghiandola tiroidea.

Echinacea compositum

Dosaggio e via di somministrazione

Iniezione intramuscolare, 1 fiala tre volte a settimana.

Istruzioni speciali ed effetti collaterali

Attenzione: può causare una reazione allergica.

Coenzima compositum

Dosaggio e via di somministrazione

Iniezione intramuscolare per 1 fiala fino a 3 volte a settimana.

Istruzioni speciali ed effetti collaterali

L'allergia è estremamente rara.

Mucosa composita

Dosaggio e via di somministrazione

Sotto forma di iniezioni intramuscolari, 1 fiala fino a 3 volte a settimana.

Istruzioni speciali ed effetti collaterali

Non usare per le allergie al fenolo.

Il trattamento omeopatico per le ustioni delle vie aeree dura in genere non meno di 4-5 settimane.

Prevenzione

Le ustioni delle vie aeree bruciate in futuro devono rispettare alcune regole e restrizioni per evitare varie complicazioni e conseguenze negative.

  • È importante evitare le malattie catarrali, le malattie respiratorie infettive.
  • Visita regolarmente un medico-pneumologo per monitorare lo stato dell'apparato respiratorio.
  • Non fumare ed evitare l'inalazione di fumo, fumi e fumi chimici.
  • È più comune essere all'aperto, per evitare l'ipodinia.

Come riabilitazione è utile impegnarsi in terapia fisica, ogni anno per condurre un trattamento di sanatorio e spa. È anche necessario monitorare la dieta in modo che il corpo riceva la quantità massima di nutrienti e vitamine.

Previsione

La prognosi della lesione da ustione può essere considerata favorevole solo a condizione di un'assistenza tempestiva e del rispetto di tutte le prescrizioni e le raccomandazioni del medico, anche durante il periodo di riabilitazione.

La bruciatura delle vie aeree è una lesione abbastanza grave che può ricordare te stesso in pochi anni. Pertanto, è importante visitare periodicamente un medico e monitorare le condizioni di polmoni, bronchi e trachea al fine di evitare disturbi respiratori in futuro.

È importante sapere!

Le ustioni di 1 ° grado sono rosse, con una leggera pressione, diventano pallide e leggere, dolorose e sensibili. Le bolle con ustioni del 1o grado non sono formate. Leggi di più...

Ultima revisione di: Alexey Portnov , esperto medico, su 25.06.2018

Il portale iLive non fornisce consulenza medica, diagnosi o trattamento.
Le informazioni pubblicate sul portale sono solo di riferimento e non dovrebbero essere utilizzate senza consultare uno specialista.
Leggi attentamente le regole e norme del sito.

Copyright © 2011 - 2019 iLive. Tutti i diritti riservati.