^

Salute

Cuciture doloranti alla schiena: sinistra, destra, sotto la scapola

, Editor medico
Ultima recensione: 25.02.2021
Fact-checked
х

Tutti i contenuti di iLive sono revisionati o verificati da un punto di vista medico per garantire la massima precisione possibile.

Abbiamo linee guida rigorose in materia di sourcing e colleghiamo solo a siti di media affidabili, istituti di ricerca accademici e, ove possibile, studi rivisti dal punto di vista medico. Nota che i numeri tra parentesi ([1], [2], ecc.) Sono link cliccabili per questi studi.

Se ritieni che uno qualsiasi dei nostri contenuti sia impreciso, scaduto o comunque discutibile, selezionalo e premi Ctrl + Invio.

Il dolore alle cuciture alla schiena non è raro. Oggi non è un segreto per nessuno che l'ipotermia o l'infiammazione alla schiena non sia sempre la causa. Ci possono essere diversi motivi che portano allo sviluppo di dolore alla schiena. Questi possono essere sia processi patologici che interessano la schiena stessa, sia processi che non hanno nulla a che fare con la schiena. Ad esempio, il dolore si irradia da un nervo schiacciato o da calcoli renali. Di conseguenza, il trattamento di ciascun caso sarà notevolmente diverso. Diamo uno sguardo più da vicino.

Le cause cucitura dolore alla schiena

Nella maggior parte dei casi, qualsiasi dolore, indipendentemente dalla sua natura (lancinante, tagliente, opaco), indica lo sviluppo di un processo infiammatorio o una lesione traumatica. Pertanto, è importante prima di tutto assicurarsi che nel prossimo futuro non si sia ricevuto alcun infortunio alla schiena, alla parte bassa della schiena. Se si esclude il trauma, si può presumere un processo infiammatorio. Può anche essere un nervo schiacciato. Ma questo è anche una sorta di processo infiammatorio, poiché i processi metabolici e trofici vengono interrotti nel nervo schiacciato, il che comporta infiammazione e dolore. Inoltre, il dolore può derivare dallo spostamento di una o più vertebre. Spesso una vertebra, spostata, porta a uno spostamento in altre vertebre, pizzicamento di muscoli, nervi, dischi intervertebrali (è così che si verificano le ernie intervertebrali). [1]

La graduale usura delle vertebre (protrusione) può causare dolore acuto. Il trigger (trigger) può essere ipotermia, permanenza prolungata in una posizione (in piedi, seduto, sdraiato), inattività fisica, posizione anormale della colonna vertebrale, trauma, carico improprio sulla colonna vertebrale (durante il sollevamento pesi, l'esecuzione di esercizi fisici, durante la gravidanza).

Ma una tale opzione non è esclusa, in cui in realtà non c'è alcun processo patologico nella parte posteriore. Il motivo non risiede nella parte posteriore stessa, ma, ad esempio, nei reni, nel fegato, nella milza, nei polmoni e persino nella pleura. È in queste aree che può verificarsi il processo infiammatorio e il dolore si irradia lungo la fibra nervosa ed è percepito come mal di schiena. [2]

Fattori di rischio

Il gruppo a rischio comprende persone che hanno un carico maggiore sulla parte bassa della schiena (caricatori, installatori, tuttofare). I fattori di rischio includono tutte le malattie congenite e acquisite del sistema muscolo-scheletrico nell'uomo, prima di tutto, malattie della colonna vertebrale, muscoli paravertebrali, sciatica, varie lesioni delle vertebre e dello spazio intervertebrale, ernie, osteoporosi. [3]

A rischio sono anche le persone che sono spesso troppo raffreddate, rimangono in presenza di correnti d'aria, venti aperti, trascorrono molto tempo in ambienti umidi, per strada. La gravidanza è considerata uno dei fattori di rischio, poiché in questo momento il carico sulla colonna vertebrale e sulla parte bassa della schiena aumenta notevolmente. Tutte le persone con malattie croniche della colonna vertebrale, parte bassa della schiena, con una storia di malattie della schiena sono a rischio. [4]

Sintomi

Il dolore può essere localizzato assolutamente ovunque nella parte posteriore. Molto spesso, le sensazioni dolorose sono percepite di lato, al centro della schiena, lungo la colonna vertebrale e talvolta anche al centro della colonna vertebrale stessa. Spesso l'area dolorosa è limitata a un'area specifica o si diffonde intensamente su tutta la schiena. Inoltre, nel primo caso, una persona capisce esattamente dove fa male la schiena, come fa male e può anche “descrivere” i confini del dolore. Nel secondo caso, è impossibile determinare chiaramente la fonte del dolore, spesso una persona non capisce nemmeno se fa male alla schiena o, ad esempio, ai reni.

  • Cuciture dolorose ai lati della schiena

La presenza di un dolore lancinante ai lati della schiena può indicare che il processo infiammatorio si sviluppa nella regione dei reni o nelle parti laterali della schiena. Allo stesso tempo, nel processo infiammatorio, molto spesso l'infiammazione colpisce ancora i reni e il dolore si diffonde semplicemente nell'area della schiena, si irradia. Un dolore lancinante simile può svilupparsi con malattie del fegato (con epatite, insufficienza epatica e renale, cirrosi). Sensazioni simili sono tipiche per le persone con insufficienza cardiaca. [5]

Se il dolore sale più in alto, ed è localizzato nell'area delle scapole, ciò può indicare lo sviluppo di polmonite (nell'area delle scapole c'è una proiezione della parte superiore dei polmoni). Il dolore alle cuciture ai lati, nella parte superiore della schiena, può indicare una complicazione del mal di gola, o questo si nota con un'infezione da herpes. Inoltre, tale dolore può indicare infiammazione o lesioni nell'area della cintura degli arti superiori, della scapola, della clavicola e persino del collo. Tale dolore si verifica spesso con uno stadio grave di torcicollo, in cui i muscoli sterno-succlavia, clavicolare-mastoide e le aree intercostali sono coinvolti nel processo infiammatorio. Può essere sciatica, nevralgia intercostale, lombodinia. [6]

  • Cuciture mal di schiena a destra

Nel caso in cui si tratti di dolori lancinanti alla schiena destra, in quasi il 100% dei casi è presente un processo infiammatorio a carico dei reni. Allo stesso tempo, lungo i nervi coinvolti nel processo infiammatorio, il dolore si irradia alla schiena e non è sempre possibile distinguere la fonte. [7]

Tuttavia, questa è tutt'altro che l'unica causa di mal di schiena. Ci possono essere molte ragioni e ognuna ha le proprie. Il dolore può essere una conseguenza di stress frequenti e il risultato di stress neuropsichico e persino una conseguenza dello sviluppo di processi autoimmuni, infettivi, infiammatori. E anche un segno di avvelenamento.

  • Cuciture mal di schiena a sinistra

Ci possono essere molte ragioni per cui il dolore lancinante si verifica nella parte posteriore sinistra. Spesso si tratta di lesioni, danni ai muscoli, colonna vertebrale, spostamento delle vertebre. Il processo patologico si basa solitamente sull'ipotermia o sui disturbi nervosi (coinvolgimento dei nervi nel processo infiammatorio). Questo tipo di dolore è spesso osservato nelle persone inclini all'obesità, con disturbi metabolici, con tono vascolare alterato, funzione di pompaggio del sangue. A volte un dolore lancinante alla schiena a sinistra oa destra si verifica sullo sfondo di carenza di vitamine, carenza di minerali e intossicazione. [8]

  • Cuciture dolorose nella parte bassa della schiena

Nella maggior parte dei casi, il dolore nell'area dei reni, l'urolitiasi o la deposizione di sali e sabbia nel tratto urinario dei reni vengono presi per il dolore lancinante nella parte bassa della schiena. La causa potrebbe essere un'infezione del tratto urinario che sale e colpisce i reni. Spesso il dolore si sviluppa sullo sfondo dell'ipotermia generale del corpo o con lo sviluppo di un'infezione. [9]

  • Cuciture dolori al petto che portano alla schiena

Ci possono essere molte ragioni per lo sviluppo di dolori al petto lancinanti che passano gradualmente alla schiena. È necessario consultare un medico e sottoporsi a un esame, perché senza un esame appropriato è impossibile determinare la causa. Ipotermia, infiammazione, tensione muscolare, spostamento delle vertebre, nervo o muscolo schiacciato, nevralgia intercostale possono diventare la causa di tale dolore migratorio transitorio. [10]

Spesso il processo patologico colpisce il torace (può essere una malattia degli organi addominali - bronchite, polmonite, tracheobronchite). Oppure può essere una malattia della schiena, della colonna vertebrale, della parte bassa della schiena. Spesso la causa è la patologia cardiaca: tale dolore può essere un precursore di infarto miocardico, può indicare un attacco di angina pectoris, cardiomiopatia, insufficienza cardiaca, può essere uno dei sintomi della malattia coronarica - malattia coronarica, malattia cardiaca. Una tale reazione può verificarsi nelle persone allo stress, essere una risposta a un eccessivo stress fisico o mentale. Ci sono casi in cui la causa è una maggiore sensibilità dei recettori del dolore e persino una violazione dei meccanismi neuroregolatori di base, livelli ormonali, aumento della sensibilizzazione del corpo. Questo può essere un presagio di uno shock anafilattico imminente. [11]

  • Cuciture dolore alla schiena tra le scapole

La causa può essere un trauma alla scapola, al cingolo scapolare, al rachide cervicale. In questo caso, si verifica un dolore lancinante, che si avverte nella parte posteriore e tra le scapole. A seguito di lesioni, rottura muscolare, tegumento e membrane, possono verificarsi pizzicamenti o danni al nervo, che causano dolore lancinante alla schiena e tra le scapole. Uno dei motivi potrebbe essere un'ernia intervertebrale, localizzata nell'area delle scapole, che è spesso accompagnata da infiammazione dei muscoli intervertebrali e paravertebrali, trofismo alterato, aumento della sensibilità. [12]

La natura del dolore

Dalla natura del dolore, si può anche giudicare quei fenomeni patologici che si sviluppano nel corpo. Pertanto, un forte dolore lancinante indica spesso un processo infiammatorio acuto. Il dolore sordo e doloroso è un segno di infiammazione cronica.

  • Acuto lancinante dolore alla schiena

Quando compaiono i primi segni di dolore, è necessario identificare la fonte del dolore. Il dolore acuto lancinante alla schiena è spesso causato da un processo infiammatorio acuto che colpisce la schiena stessa o altre strutture vicine. In questo caso, muscoli e tessuti sono coinvolti nel processo infiammatorio. La fonte è più spesso basata su dove il dolore è più sentito. È indispensabile essere esaminati da un nefrologo se la fonte del dolore non è chiara e presumibilmente localizzata nella parte bassa della schiena. C'è il rischio che possa essere un'infiammazione dei reni, delle vie urinarie.

  • Dolore lancinante alla schiena

Se improvvisamente hai un forte dolore lancinante alla schiena, ciò potrebbe indicare lo sviluppo di un processo infiammatorio (acuto) o un'esacerbazione di un'infiammazione già esistente. Si verifica principalmente in primavera e in autunno, poiché è durante questo periodo che il corpo si indebolisce al massimo. Spesso le esacerbazioni si verificano sotto l'influenza di stress eccessivo, sforzo eccessivo, aumento dello stress sul corpo o distribuzione errata del carico sulla schiena. In inverno, un tale dolore indica spesso ipotermia, che hai un raffreddore alla schiena o ai reni. Inoltre, l'esacerbazione si verifica spesso a causa dello stress, stress neuropsichiatrico.

Complicazioni e conseguenze

Le conseguenze possono essere diverse ed è piuttosto difficile prevederle, poiché dipendono da molti parametri. Se il dolore lancinante alla schiena è il risultato di inattività fisica, permanenza prolungata in una posizione, questa è l'opzione più semplice e favorevole. È sufficiente organizzare l'attività fisica, iniziare a fare esercizio regolarmente e la condizione tornerà alla normalità. Ma se il motivo è diverso, non si escludono conseguenze gravi e progressive, fino alla disabilità. Spesso ci sono conseguenze e complicazioni come infiammazione, sviluppo di infezioni, contratture, rigidità, lombodinia, nevralgie, radicolite. Una complicanza pericolosa è lo sviluppo di un'ernia, tumori, che spesso sfocia in disabilità e persino morte. 

You are reporting a typo in the following text:
Simply click the "Send typo report" button to complete the report. You can also include a comment.