Tipo HPV 39: cosa è, cosa fare quando rilevato?

Ultima revisione di: , esperto medico, su 25.03.2019

Oggi la medicina ha informazioni su oltre un centinaio di tipi di papillomavirus umano (HPV). Sono suddivisi in base a diverse caratteristiche, compresa la categoria di pericolo per la salute umana. Il virus di tipo HPV 39 appartiene alla categoria più pericolosa, in quanto può provocare seri problemi e malfunzionamenti. Il trattamento di questo virus viene eseguito solo da un medico, controllando regolarmente l'attività dell'infezione e il grado della sua influenza sul corpo.

Struttura tipo HPV 39

I virus HPV infettano le strutture cellulari della pelle e delle mucose, che sono rappresentate dai cheratinociti - questa è la principale difesa del corpo contro l'influenza negativa dell'ambiente esterno.

Papillomavirus (HPV) ha virioni relativamente piccoli che non hanno una membrana membrana. La sua dimensione diametrale è di circa 30 nm, che è 4 volte inferiore alla dimensione dei virus dell'influenza o dell'HIV.

Il genotipo di HPV 39 è una molecola di DNA a doppio filamento circolare confezionata in istoni, proteine cellulari che partecipano alla formazione del DNA all'interno del nucleo. Il genoma è codificato da due tipi di proteine:

  • Le E-proteine sono responsabili della regolazione e della riproduzione delle cellule e sono anche responsabili dei processi di malignità;
  • Le L-proteine forniscono la struttura cellulare e formano il capside dei virioni.

Il ciclo di vita dell'HPV dipende dallo stadio dello sviluppo dei cheratinociti: quest'ultimo è costituito dallo strato superficiale epidermico della pelle e dal tessuto epiteliale stratificato della mucosa. L'allevamento intensivo di giovani cellule della pelle ricopre la membrana basale, che si trova al di sotto dello strato epidermico superiore. La loro maturazione e differenziazione portano al fatto che i cheratinociti si spostano gradualmente sulla superficie della pelle. L'HPV infetta strutture indifferenziate, con nuovi virus che si formano nei cheratinociti, che si trovano nella fase finale della differenziazione.

Le E-proteine forniscono il contenuto necessario del DNA dell'HPV 39 nel nucleo cellulare e controllano l'espressione genica. Le proteine E1 ed E2 formano un composto con DNA virale, con il coinvolgimento di sistemi di replicazione strutturale.

Le L-proteine sono necessarie per la formazione del capside e del confezionamento del DNA virale. Il componente strutturale di base del capside dell'HPV è la proteina L1, che forma pentameri. Un capside è composto da 72 pentameri e la sua forma è sferica.

La sostanza proteica minore L2 è anche uno dei componenti strutturali del virus. Una di queste proteine è correlata a un pentamero L1. Molto probabilmente, è necessario per attirare il DNA dell'HPV sulle particelle che si accumulano. Una teoria ben nota è che entrambe le proteine possono interagire con gli istoni che contengono il DNA virale.

Sintomi

L'HPV 39 del tipo non sempre si rivela con sintomi evidenti: se una persona ha una forte immunità, il virus non si moltiplica e non c'è sintomatologia. In una situazione del genere parlano di una portatrice banale del virus del 39 ° tipo.

Se il sistema immunitario fallisce, viene attivato il virus di tipo HPV 39. Sulle mucose o sulla pelle si formano verruche appuntite o piatte: queste ultime sono considerate le più pericolose e possono acquisire un decorso maligno.

Con le verruche genitali implicano crescite distaccate oblunghe che sono di colore simile alla pelle sana o alle mucose. Tali escrescenze devono essere trattate, perché sono facilmente infiammate, danneggiate e anche soggette a diffusione. La formazione del condiloma è molto intensa: una formazione può apparire in poche ore.

Nell'HPV 39, le escrescenze si riscontrano più spesso sulle labbra, vicino all'ano, sui tessuti mucosi della vagina e sulla cervice uterina (nelle pazienti di sesso femminile), e anche sul glande e sul prepuzio (nei pazienti maschi).

Gli uomini più spesso sono solo portatori di HPV, poiché le manifestazioni della malattia in essi sono rare. Nelle donne, i sintomi sono più attivi, il sistema riproduttivo interno può essere influenzato.

HPV 39 nelle donne

Nelle pazienti di sesso femminile, i segni di HPV 39 possono essere i seguenti:

  • la comparsa di condilomi negli organi genitali esterni, nella cavità della vagina, vicino all'ano;
  • l'aspetto delle perdite vaginali con macchie sanguinolente o purulente (spesso c'è un odore caratteristico di "pesce");
  • dolore nell'addome inferiore, nella colonna lombare;
  • disagio durante la minzione;
  • disagio durante il rapporto sessuale (fino al dolore).

Inoltre, con l'HPV si possono notare i segni generali di una reazione infiammatoria nel corpo: stiamo parlando del deterioramento della pelle e dei capelli, vertigini e nausea, debolezza e stanchezza costante e immotivata.

HPV 39 negli uomini

Il virus di tipo HPV 39 nel corpo maschile si manifesta in qualche modo in modo diverso. Quindi, la presenza di tali segni è possibile:

  • muco purulento sulla testa del pene;
  • la formazione della "placca" di colore rossastro nella testa, con tendenza ad aumentare;
  • disagio durante la minzione;
  • indebolimento della potenza, diminuzione della libido.

Possono anche essere presenti segni comuni di una reazione infiammatoria: sonnolenza, apatia, affaticamento eccessivo, vertigini. Ricorda che tutti questi sintomi possono comparire negli uomini solo quando viene attivata un'infezione da HPV, che si verifica solo in determinate condizioni, ad esempio con un netto indebolimento del sistema immunitario. Tale attivazione nei pazienti di sesso maschile è relativamente rara, quindi nella maggior parte dei casi si verifica solo il portatore del virus di tipo HPV 39, senza alcuni sintomi evidenti.

Diagnostica

Esternamente, durante l'esame o il colloquio del paziente, è impossibile determinare la presenza del virus HPV 39: i sintomi della patologia sono spesso nascosti e le manifestazioni possono essere simili ad altre malattie trasmesse sessualmente. L'unico metodo efficace è l'analisi sul tipo di HPV 39, che può essere eseguita utilizzando diverse tecnologie:

  • Tecnica di cattura ibrida (test Digene HPV, test DNA HPV).

Questo metodo determina il DNA di una cellula virale e viene più spesso utilizzato per determinare la concentrazione di un virus e stimare la probabilità di un processo di malattia maligna. La procedura si basa sulla determinazione immunochimica della produzione di ibridazione dell'acido nucleico con anticorpi monoclonali.

  • PCR VPČ 39.

Questo è uno studio qualitativo che aiuta solo a rispondere alla domanda se il virus è presente nel corpo. Il metodo non è in grado di determinare il contenuto quantitativo delle cellule virali, ma può essere utilizzato per scoprire il genotipo del virus.

  • Semina biologica.

Materiale biologico che viene prelevato dal paziente, viene seminato su un mezzo nutriente speciale. Questo metodo di diagnosi è lungo e costoso, quindi è usato relativamente raramente per rilevare l'HPV 39.

  • Biopsia.

Questo metodo viene utilizzato per escludere o confermare un processo maligno.

Un segno indiretto della presenza di HPV 39 nel corpo è la presenza di displasia uterina in una donna. Anche se non è solo sulla base di questo segno che la diagnosi non viene eseguita: è necessaria la conferma di laboratorio della presenza di infezione da HPV.

Trattamento

Se, in base ai risultati della diagnostica, è stato rilevato un virus di tipo HPV 39 nel corpo, il medico prescrive farmaci appropriati e procedure hardware (se necessario). In generale, il trattamento per l'HPV dovrebbe consistere nel prendere farmaci antivirali e immunomodulatori. In presenza di escrescenze, le verruche sul corpo vengono rimosse da uno qualsiasi dei metodi esistenti. Questo può essere rimozione laser o radioonda, crioterapia o chirurgia.

Cosa succede se viene rilevato HPV 39, ma non ci sono escrescenze o altri sintomi? In questa situazione, il medico può prescrivere un corso di immunomodulatori. Inoltre, una donna dovrebbe controllare regolarmente la sua salute da un ginecologo per non perdere il momento dello sviluppo della malattia. Ripetere i test HPV dovrebbe essere fatto ogni anno. Se un portatore di HPV 39 è un uomo, allora si raccomanda anche di monitorare l'attività del virus, per condurre una diagnosi regolare. Forse la nomina di corsi profilattici di farmaci antivirali.

Quali farmaci per uso interno possono consigliare il medico nel rilevare il tipo di HPV 39?

  • L'interferone è un fattore endogeno di base con attività antivirale e immunostimolante. L'uso del farmaco nel rilevamento dell'HPV tipo 39 inizia il più presto possibile: eseguire l'inalazione attraverso la bocca o il naso, utilizzando tre flaconcini del farmaco per una procedura. La frequenza di inalazione - due volte al giorno, per tre giorni.
  • Cycloferon è un acido acridoneacetico della droga e N-metilglucamina, è un induttore della formazione di interferone nel corpo. Cycloferon con HPV 39 viene assunto secondo un regime di trattamento scelto individualmente.
  • Prodigiozan è un farmaco immunostimolante non specifico che viene somministrato come un'iniezione intramuscolare secondo uno schema scelto individualmente.
  • L'isoprinosina è un farmaco immunostimolante e antivirale, che viene prescritto in un dosaggio medio di 50 mg per chilogrammo di peso corporeo (il dosaggio deve essere diviso in tre dosi). La durata della terapia va da cinque a quindici giorni, a seconda della gravità dell'infezione.

In alcuni casi, il medico può prescrivere farmaci come Fluorouracile, Podofillotoksina, Podofillina, ecc. Come trattamento aggiuntivo per HPV 39.

Prevenzione tipo HPV 39

Non esiste un farmaco speciale in grado di liberare il corpo di HPV 39. Tuttavia, gli scienziati hanno sviluppato due tipi di vaccinazione, che aiuta a prevenire l'infezione nel corpo.

Il primo vaccino conosciuto - Gardasil - è stato a lungo utilizzato in quasi settanta paesi del mondo e alcuni paesi lo hanno incluso nella lista delle vaccinazioni obbligatorie. Gardasil è un farmaco tetravalente i cui componenti sono proteine simili alle sostanze proteiche dell'HPV. Tali proteine sono prodotte dal lievito e non rappresentano un pericolo per l'uomo. Inizialmente, questo vaccino forniva protezione contro l'infezione da virus HPV del sesto, undicesimo, sedicesimo e diciottesimo tipo. Ma in pratica si è scoperto che l'immunità dopo la vaccinazione crea protezione contro altri HPV oncogeni, incluso il 39 ° tipo, dal momento che la cosiddetta "reazione incrociata" funziona.

La vaccinazione è sempre solo profilattica, ma non terapeutica. I medici raccomandano di somministrare il farmaco ai pazienti prima dell'inizio del periodo sessualmente attivo - l'età ottimale per la vaccinazione può variare da 9 a 26 anni.

Il secondo tipo di vaccino - un analogo di Gardasil - non è ancora stato introdotto nella pratica clinica e rimane nella fase di registrazione.

Previsione

Se il virus del tipo HPV 39 è già presente nel corpo, allora la persona non sarà in grado di eliminarlo completamente: oggi la medicina è impotente in questa materia. Resta solo periodicamente condurre corsi di trattamento e profilassi per frenare l'attività dell'infezione.

Se il virus viene rilevato nelle fasi iniziali, un trattamento tempestivo e competente è una garanzia che il paziente non avrà complicazioni pericolose e conseguenze sotto forma di infertilità, lo sviluppo del cancro. Si ritiene che la presenza di HPV 39 nel corpo aumenti significativamente il rischio di formazione di processi maligni. Tuttavia, questo non significa che tali processi minacciano assolutamente tutti i pazienti. Se si visita regolarmente il medico e si monitora l'attività del virus, è possibile evitare gli stati pericolosi.

Peggio ancora, quando il tipo 39 di HPV non si manifesta con alcun sintomo: tale patologia è difficile da diagnosticare e non meno difficile da trattare. Dal momento che non è possibile rimuovere completamente l'infezione dal corpo al momento, l'unica strategia corretta è ridurre l'attività virale, che riduce il rischio di sviluppare complicazioni pericolose e migliora la prognosi generale della malattia.

È importante sapere!

La localizzazione di papillomi multipli nei passaggi nasali è estremamente rara e viene spesso mescolata con il cancro di quest'area. La papillomatosi dei passaggi nasali è caratterizzata da un'evoluzione progressiva che porta alla completa ostruzione della corrispondente metà del naso, con casi di germogliamento attraverso l'apertura naturale nel seno mascellare. Leggi di più...


Il portale iLive non fornisce consulenza medica, diagnosi o trattamento.
Le informazioni pubblicate sul portale sono solo di riferimento e non dovrebbero essere utilizzate senza consultare uno specialista.
Leggi attentamente le regole e norme del sito.

Copyright © 2011 - 2019 iLive. Tutti i diritti riservati.