Yodizm

Lo iodio è un elemento chimico necessario per il corpo umano. È necessario normalizzare il funzionamento della ghiandola tiroidea, sostenere l'immunità, migliorare il funzionamento del sistema cardiovascolare, regolare i processi di scambio termico del corpo. Ma ci sono indicatori specifici della quantità di questo micronutriente necessario per il pieno funzionamento del corpo: 150 microgrammi per un adulto, 175-200 microgrammi per le donne in gravidanza e da 50 a 120 microgrammi per i bambini. Con l'assunzione eccessiva di iodio, varie malattie si sviluppano nel corpo. Nel caso di inalazione di vapore di iodio o l'uso di questo microelemento per lungo tempo, c'è un'intossicazione del corpo, o, così chiamato in medicina, iodismo.

Epidemiologia

Secondo le statistiche mondiali, oltre duecento milioni di persone soffrono di un eccesso di iodio e quasi un miliardo di persone si trova in questa zona a rischio.

Le cause yodizma

Le cause dello iodismo sono:

  • Inalazione di vapori di iodio (di solito si verifica in produzione);
  • Uso prolungato di preparati contenenti iodio;
  • L'uso della quantità di questo microelemento, molte volte superiore alla norma giornaliera;
  • Intolleranza da parte delle singole persone di iodio;
  • Aumento della suscettibilità ai farmaci contenenti iodio (idiosincrasia).

Sintomi yodizma

I sintomi che indicano l'insorgenza di iodio nel corpo sono i seguenti:

  • Manifestazioni dolorose sulla mucosa di una persona: congiuntivite, rinite, bronchite, tracheite, laringite;
  • I cambiamenti nella pelle sotto forma di "iododerma" - si verificano nel collo, viso, arti, a volte nella regione del tronco e anche il cuoio capelluto. Iododerma comprende sintomi: eruzioni cutanee sparse o "acne da iodio"; formazioni a forma di tumore, con un diametro da 3 a 5 mm, delimitato da un bordo infiammatorio; orticaria; rash purpurea e vescicolari.
  • Toxicoderma - un'infiammazione acuta della pelle, che è causata da una intolleranza individuale al microelemento di iodio (si verifica in rari casi);
  • Aumento della salivazione e lacrimazione, rinite;
  • Disturbi dell'apparato digerente (diarrea con sangue, reazioni di vomito);
  • Aumento della temperatura, l'emergere della sete; sapore metallico in bocca;
  • Nei casi molto gravi, la respirazione può diventare difficile, possono comparire dispnea, convulsioni e allucinazioni;
  • Colore giallo della pelle, nonché delle mucose, processi infiammatori nei reni e nello stomaco;
  • Cambiare il colore della bocca, l'odore della respirazione;
  • Una sensazione di bruciore alla gola, una voce rauca;
  • La diminuzione generale di immunità del corpo, come risultato - malattie infettive frequenti.

Forme

Esistono due tipi di iodismo: acuto e cronico. L'intossicazione acuta, di regola, si verifica quando si inala accidentalmente o si prende una dose enorme di iodio in un breve periodo. La forma cronica si sviluppa gradualmente, nelle persone, che, di regola, sono collegate a una certa produzione. Un altro dei casi di insorgenza di iodismo cronico è lo schema di trattamento erroneamente calcolato con farmaci contenenti iodio. La forma cronica di iodismo, di regola, è difficile da determinare, perché i suoi sintomi sono sfocati, possono coincidere con molte altre condizioni patologiche, diminuzione dell'immunità, ecc.

Complicazioni e conseguenze

A seconda della dose di iodio presente nel corpo umano, potrebbero esserci conseguenze corrispondenti. Quindi, nel caso della forma acuta di iodismo, quando lo iodio, equivalente a due grammi di iodio cristallino, entra nel corpo, avviene la morte. Nei casi meno gravi, possono verificarsi ustioni di muco, di diversa gravità.

Nel caso di fornitura tempestiva di primo soccorso, il risultato dello iodismo può essere ridotto al minimo. Ma dal momento che un enorme accumulo di iodio distrugge le strutture proteiche, la conseguenza possono essere vari disturbi nel lavoro del fegato, dei reni, dell'interruzione del funzionamento del sistema nervoso centrale e del sistema cardiovascolare. Complicazioni di iodismo sono anche una bruciatura delle membrane mucose, vari gonfiori dei tessuti, l'inizio di una reazione allergica del corpo. Nei casi più gravi, il gonfiore del tratto respiratorio superiore può causare soffocamento.

Diagnostica yodizma

L'esecuzione di misure diagnostiche è ridotta a tali procedure:

  • Studio e analisi della storia medica completa del paziente;
  • Studio dell'attività professionale;
  • Esame del paziente (presenza di danni alla struttura delle membrane mucose, presenza di acne sul viso e sul torace, presenza di odore di iodio, ecc.);
  • Una serie di esami di laboratorio (analisi delle urine, analisi del sangue, metodo aes-isap);

Conseguentemente Microcell accumulo di iodio in diversi organi (cute tiroide, capelli, bile, fegato, reni, ghiandole salivari), rispettivamente effettuato una serie di studi per la diagnosi accurata di eccesso di iodio da vari parametri. Il test del sangue viene effettuato per determinare il contenuto di contenuto ormone tiroideo di ormone pituitario, analisi delle urine - per rilevare l'eccesso di iodio nelle urine, il metodo NPP-ISAP - test per porzione concentrazione di iodio del chiodo del paziente. Il secondo metodo di determinazione yodizma - spettrometria di emissione atomica - viene effettuata in un apparecchio speciale, il principio della sua azione è quello di determinare la lunghezza d'onda della luce emessa da un certo oligoelemento. Per questo studio, utilizzare la lamina ungueale del paziente.

Chi contattare?

Trattamento yodizma

In caso di avvelenamento acuto, la pelle viene pulita con una soluzione al 2% di soda. Lo stomaco viene lavato con una soluzione al 5% di tiosolfato di sodio. Questo farmaco è usato come agente antitossico. In caso di avvelenamento con sali di iodio, il tiosolfato di sodio viene prescritto in un dosaggio da 1,5 a 3 grammi, ciò corrisponde a 5-10 millilitri di una soluzione al 30% per somministrazione endovenosa. Inoltre, il tiosolfato di sodio viene anche somministrato una volta sola internamente in un dosaggio di 2-3 g con una soluzione al 10%, che viene preparata diluendo la soluzione al 30% con soluzione salina in un rapporto 1: 2.

Le reazioni avverse al farmaco possono essere manifestazioni allergiche, improvvisi salti della pressione sanguigna.

Con iodismo cronico, è necessario interrompere l'assunzione di iodio nel corpo, cioè smettere di assumere droghe contenenti iodio, escludere il lavoro in produzione dannosa, nominare una dieta speciale senza sale al paziente.

Va anche notato che vari complessi vitaminici e additivi biologicamente attivi possono contenere un elemento di iodio in tracce, quindi questi prodotti dovrebbero essere esclusi dalla dieta del paziente.

In caso di violazioni del metabolismo del sale marino, al paziente viene somministrata una terapia per infusione.

Il trattamento operatorio nel trattamento dello iodio non si applica.

Trattamento con metodi alternativi

Gli agenti alternativi sono usati solo come ausiliari nel trattamento dello iodismo. Per neutralizzare l'azione del microelemento, lo iodio viene consumato dai prodotti: gelatina su amido, burro, uova, latte.

Prevenzione

La prevenzione di iodio e iododerma è molto importante nella nomina di farmaci che hanno iodio nella loro composizione. Inoltre, in caso di utilizzo di farmaci contenenti iodio, si raccomanda ai pazienti di bere molta acqua alcalina, latte e una dose giornaliera di sodio carbonato. È necessario attirare l'attenzione del paziente sull'inammissibilità di bere bevande alcoliche e condimenti piccanti. In caso di intolleranza al corpo di iodio, i farmaci contenenti iodio devono essere completamente sospesi.

Per i bambini di età inferiore ai 5 anni, i medici non consigliano di prescrivere lo iodio.

Se è necessario utilizzare lo iodio per trattare varie ferite e ulcere, è possibile utilizzare un farmaco chiamato iodinolo, un composto di iodio con alcool polivinilico. L'alcol esalta l'azione dello iodio e indebolisce il suo effetto irritante.

Tutti i medici sono obbligati a controllare l'uso di tutti i supplementi biologici contenenti iodio, poiché lo iodio ha caratteristiche sanogeniche.

Previsione

La prognosi nella maggior parte dei casi di comparsa di iodio e iododerma è favorevole. I sintomi scompaiono dopo un po ', con tutte le raccomandazioni del medico. In caso di contatto di iodio sotto forma di cristalli con la pelle, possono verificarsi ustioni profonde e anche lesioni cutanee ulcerative, che sono molto difficili da guarire.

Occasionalmente si osservano casi molto gravi di iododerma nodoso, che portano alla morte.

È importante sapere!

In Occidente, l'uso della soluzione di iodio alcolica è stato abbandonato da tempo a causa della sua tossicità e dell'effetto negativo sulla pelle. Leggi di più...

Ultima revisione di: Alexey Portnov , esperto medico, su 25.06.2018

Il portale iLive non fornisce consulenza medica, diagnosi o trattamento.
Le informazioni pubblicate sul portale sono solo di riferimento e non dovrebbero essere utilizzate senza consultare uno specialista.
Leggi attentamente le regole e norme del sito.

Copyright © 2011 - 2019 iLive. Tutti i diritti riservati.