Adenoma ipofisario

L'adenoma della ghiandola pituitaria è il tumore cerebrale più comune e, più specificamente, la localizzazione chiasmica-sellare e ammonta al 6,7-18% di tutte le neoplasie cerebrali secondo diversi dati.

La fonte di tumori di questo tipo sono le cellule del lobo anteriore della ghiandola pituitaria.

Sintomi adenomi della ghiandola pituitaria

I principali sintomi di adenoma pituitario sono i seguenti:

  1. disturbi endocrinologici dovuti a secrezione ormonale aumentata (meno spesso diminuita);
  2. disturbo visivo dovuto alla compressione ottica chiasma (riduzione di acuità visiva, campo visivo cambiando, sviluppo di hemianopsia più bitemporale, la formazione del atrofia ottica primaria, disfunzione II, III, IV, VI nervi cranici);
  3. cambiamenti nella sella turca (aumento delle dimensioni, deformazione, distruzione, ecc.);
  4. la formazione della sindrome ipertensiva (con una grande dimensione del tumore) e la violazione della circolazione del liquore con lo sviluppo di idrocefalo.

Ipofisari sintomi adenoma che manifestano la formazione del gigantismo (in bambini e adolescenti) o acromegalia (negli adulti) è caratterizzata da un aumento della secrezione di ormone della crescita. Per adenoma acidofile caratterizzato dal visceromegalia sviluppo (più cardiomegalia), ipertensione (25-35% dei pazienti), diabete (15-19% dei pazienti), dismenorrea, e amenorrea nelle donne (70-80% dei casi), disturbi sessuali negli uomini sotto forma di spermatogenesi alterata, atrofia testicolare (30-45% dei casi).

L'adenoma basofilo della ghiandola pituitaria è caratterizzato da un aumento della secrezione di ormone adrenocorticotropo. Le principali manifestazioni cliniche di ipercortisolismo sono parte superiore del corpo obesità, il viso, la presenza di smagliature rosa-porpora, acne, irsutismo, l'ipertensione, l'osteoporosi sistemica, disturbi mestruali e disturbi sessuali.

I prolattinomi sono caratterizzati dalla presenza della sindrome di galattorrea, amenorrea (nelle donne), talvolta irsutismo, acne (derivante dall'attivazione delle ghiandole surrenali).

Forme

Secondo il tipo istologico, l'adenoma pituitario è suddiviso nelle seguenti varianti: acidofilo (somatotropinoma, 13-15%); basofilo (corticotrophinoma, 8-15%); prolattinoma (25-28%); tirotropinoma (1%); gonadotropinoma (7-9%); forme miste (adenomi che secernono più di un ormone, 3-5%), così come adenomi endocrinologicamente inattivi (oncocitoma, adenocarcinoma, adenoma neoncoccitico, ecc.).

Per la natura della crescita, ci sono: infrasuoni, soprasellari, parasellari, antresellosi, retrosellari e varianti combinate di adenomi pituitari.

Diagnostica adenomi della ghiandola pituitaria

L'adenoma ipofisario viene diagnosticato con l'aiuto delle consultazioni endocrinologiche e i risultati della determinazione del livello degli ormoni ipofisari nel sangue. La consultazione obbligatoria di un oftalmologo, una risonanza magnetica o CT del cervello è obbligatoria. La craniografia mirata della regione della sella turca ha perso un valore diagnostico chiave.

Chi contattare?

Trattamento adenomi della ghiandola pituitaria

Adenoma pituitario che comprende un trattamento di terapia ormonale (farmaci che riducono la secrezione di un ormone), radioterapia e metodi chirurgici ha spesso una prognosi favorevole. Indicazioni assolute per la chirurgia per la rimozione di adenomi ipofisari sono una progressiva diminuzione dell'acuità visiva, perdita del campo visivo dovuto alla compressione del chiasma ottico e nervi ottici, alterata innervazione motoria del sistema muscolare dell'orbita, la formazione di idrocefalo occlusivo e aumento della pressione endocranica, emorragia nel tumore, liquorrhea nasale.

La rimozione di tumori campo chiasmosellar prodotta dai tre approcci utilizzati più di frequente: subfrontalnogo transcranica (se espresso parasellyarnom supraretroantesellyarnom e la crescita), transnasal transsfenoidale (usato nella maggior parte dei casi) e sublabialnogo transfenoidale).

La radioterapia nel trattamento degli adenomi della ghiandola pituitaria è utilizzata in combinazione con il trattamento chirurgico degli adenomi o in presenza di gravi controindicazioni a questi ultimi. Il più sensibile alla radio è l'adenoma pituitario - somatotropinoma. La dose totale di esposizione allo scambio è 45-50 Gy.

È importante sapere!

La mancanza parziale di ormoni ipofisari può essere un segnale precoce per lo sviluppo di una patologia più generalizzata della ghiandola pituitaria. Leggi di più...

Ultima revisione di: Alexey Portnov , esperto medico, su 01.06.2018

Il portale iLive non fornisce consulenza medica, diagnosi o trattamento.
Le informazioni pubblicate sul portale sono solo di riferimento e non dovrebbero essere utilizzate senza consultare uno specialista.
Leggi attentamente le regole e norme del sito.

Copyright © 2011 - 2019 iLive. Tutti i diritti riservati.