You are here

Come sopravvivere al ritiro dal smettere di fumare

Il fatto che la nicotina sia un veleno e un cavallo enorme può separarsi dalla vita con l'assunzione di solo 1 grammo di questa sostanza nel suo corpo è nota a tutti. Tuttavia, il numero di fumatori non diminuisce in alcun modo, nonostante sia già noto dalla panchina della scuola quanto sia difficile dire addio a una simile dipendenza. Perché sta succedendo questo? È molto semplice Disdire con una sigaretta a un fumatore incallito non dà la sindrome da astinenza con smettere di fumare.

Epidemiologia

Nonostante il fatto che i sintomi di sintomi di astinenza quando smettere di fumare non è così pronunciato e sono più leggeri rispetto al caso di droga o alcool dipendenza, molti dei "refusenik" con grande difficoltà a sopportare il disagio fisico e psicologico che si verifica a causa della cessazione di ricezione di nicotina nel corpo .

A volte combattere la dipendenza ha la direzione sbagliata e porta ancora più problemi. Questo si riferisce alla compensazione del consumo di nicotina di bevande alcoliche e al consumo eccessivo di cibo, che porta all'alcolismo e all'obesità, la cui lotta è ancora più difficile e dispendiosa in termini di tempo.

Le cause ritiro dalla cessazione del fumo

Coloro che hanno familiarità con il concetto di sindrome da astinenza con l'alcolismo, capiranno senza difficoltà la condizione di smettere di fumare, perché una cosa del genere è vissuta da tutti coloro che "legano" con cattive abitudini. Ciò è dovuto al fatto che la nicotina, come l'alcol, è stata la forza trainante di molti processi biochimici nel corpo per lungo tempo. Se abbandoni la nicotina, il corpo ha bisogno di riorganizzarsi in qualche modo per funzionare in modalità normale. C'è un certo disagio associato a questa perestroika, che non consente al vecchio fumatore di tornare alla vita normale.

In linea di massima, la sindrome da astinenza con smettere di fumare è una variazione di "rottura" nella tossicodipendenza e nell'astinenza nell'alcolismo.

Le cause della sindrome da astinenza con abbandono possono essere sia fisiologiche (ricostruzione dei processi metabolici nel corpo), sia psicologiche. Primo, una persona ha sviluppato una certa abitudine, quindi la mano stessa è attratta da un pacchetto di sigarette. In secondo luogo, nel tempo sono state formate alcune associazioni. Ad esempio:

  • "Fumo per calmare i miei nervi,
  • "Fumerò - e diventerà più facile"
  • "Con una sigaretta è più divertente,
  • "Fumare è bello", ecc.

E le relazioni causa-effetto non sono prese in considerazione, e anche le false associazioni provocheranno lo sviluppo della sindrome da astinenza. La nicotina ha un effetto avvincente, tossico e cancerogeno, ma non sedativo, calmante del sistema nervoso. Il ritiro dei sintomi di irritabilità e aggressività nel fumo è dovuto al fatto che il fumatore durante lo stress, il corpo ha un grande bisogno di nicotina, e la sua assunzione semplicemente rimuove i segni della comparsa di astinenza da nicotina. Ie questo è un consueto senso di autoconservazione.

Infine, una persona può provocare la comparsa di sintomi di astinenza da nicotina, pre-adattandosi al fatto che "sarà dolorosamente doloroso". Ie il fumatore si ispira a qualcosa che non è pari e probabilmente non lo sarà. Con un tale atteggiamento psicologico, è molto difficile far fronte alla dipendenza da nicotina. È la ragione frequente per cui una persona rifiuta l'idea di dire addio a una cattiva abitudine o si rompe nei primi giorni di smettere di fumare.

Fattori di rischio

I fattori di rischio per lo sviluppo dell'astinenza da nicotina includono il fumo durante l'infanzia e l'adolescenza, per sembrare più vecchi e tenere il passo con gli amici adulti. Gli adolescenti non si rendono ancora conto del pericolo di fumare e non pensano alle conseguenze, e quindi, con grande difficoltà e mancanza di volontà, rifiutano questa abitudine dannosa.

Ciò è promosso dall'umore della società moderna, perché non vi è alcun divieto di fumare nel paese, e la nicotina stessa non è considerata una sostanza narcotica. E le statistiche dicono che ogni anno l'abitudine al fumo "diventa più giovane". E i ranghi dei fumatori adolescenti sono riforniti ogni giorno, e il tabacco nelle sigarette viene spesso sostituito da altre composizioni narcotiche che causano una dipendenza più grave.

Ai fattori che complicano il corso dell'astinenza da nicotina, si può attribuire la presenza di malattie a vari organi e sistemi del corpo. Inoltre, nei fumatori maligni si può sempre trovare tale patologia, e anche non una, perché è difficile trovare una tale componente del corpo che la nicotina non abbia un impatto negativo. Ciò porta a un'offensiva obbligatoria, all'intensificazione e all'espansione dei sintomi di astinenza dal smettere di fumare. Ma fumare in sé è un fattore importante nel rischio di malfunzionamenti nel lavoro degli organi e dei sistemi del corpo umano e nello sviluppo di varie malattie, a volte mortali.

Patogenesi

La patogenesi del ritiro dalla cessazione del fumo è l'abitudine banale dei sistemi e degli organi umani di essere "nutriti" dalla nicotina e dai processi compensatori che si innescano in assenza di questo. Con il rifiuto di fumare o l'astinenza prolungata, l'organismo di una persona dipendente dalla nicotina cerca di "far rivivere" lo stato che era quando la nicotina veniva ingerita in dosi sufficienti. I tentativi inutili dei sistemi del corpo di "compensare" la mancanza di nicotina portano a un deterioramento dello stato di salute dell'ex fumatore.

Quando si fuma tabacco nel sangue getta molta adrenalina, inoltre, la nicotina è una specie di provocatore, costringendo il corpo a produrre in eccesso l'ormone della gioia - l'endorfina. Tale gioia e allegrezza senza causa sono la solita inganno del proprio organismo. Tuttavia, il corpo si abitua a tale stimolazione, o una sorta di doping, e richiede "la continuazione del banchetto".

La nicotina ha la capacità di eccitare le cellule nervose. La sua assenza causa disorientamento del sistema nervoso centrale e periferico, che a sua volta porta al fatto che i recettori nervosi iniziano a reagire in modo inadeguato agli stimoli esterni, causando una sensazione di disagio quando smettono di fumare.

Sintomi ritiro dalla cessazione del fumo

La forza e la prevalenza dei sintomi della sindrome da astinenza dipendono in larga misura dall'esperienza del fumatore e dalla presenza di malattie concomitanti. In ogni caso, maggiore è la "esperienza" del fumo, maggiore è la dipendenza sviluppata al momento del rifiuto delle sigarette, più dolorosa sarà l'astinenza da nicotina.

Lo stadio della dipendenza da nicotina è determinato dalla capacità del corpo di ripristinare le sue funzioni senza stimolazione con la nicotina. E se la prima fase fisiologica e attaccamento psicologico alla nicotina è ancora debole e facilmente curabile senza causare sintomi dolorosi, poi la seconda fase con un bisogno stabilito per una stimolazione nicotina richiede un notevole pazienza e un atteggiamento positivo per ottenere il risultato desiderato.

Il terzo stadio della dipendenza cronica con un modello fisso di comportamento, quando il piacere è fornito dallo stesso processo del fumo e molti organi e sistemi sono semplicemente distrutti dall'influenza della nicotina, questa conversazione è speciale. Qui, senza un trattamento specifico non è più necessario.

I sintomi dei sintomi da astinenza per la cessazione del fumo in generale sono simili ai postumi della sbronza che accompagnano il bere e alla "rottura" dei tossicodipendenti, sebbene meno potenti. L'astinenza nicotinica differisce all'inizio abbastanza precocemente. I primi segni di astinenza si possono notare già il primo giorno, e in casi trascurati un paio d'ore dopo aver fumato.

Una persona ha un'irritabilità irragionevole, una reazione inadeguata alla situazione, un aumento del nervosismo e dell'ansia, un peggioramento dell'attenzione e, cosa più importante, un desiderio incontrollabile di fumare una sigaretta. Qualsiasi situazione stressante il primo giorno di smettere di fumare è come un'esplosione di una bomba atomica, un fumatore prende immediatamente una sigaretta.

Non importa quanto sia difficile nel primo giorno, il secondo o il terzo giorno, di solito peggiora. Ai sintomi esistenti sono aggiunti:

  • dolore alla testa e vertigini,
  • difficoltà nell'addormentarsi,
  • Appetito "cane",
  • deterioramento della memoria,
  • debolezza e perdita di forza,
  • Depressione, pensieri di suicidio,
  • iperidrosi,
  • disturbi del ritmo cardiaco, dispnea,
  • tremando nelle mani,
  • un senso di mancanza di ossigeno,
  • tosse sistematicamente ripetuta, ecc.

Gli attacchi di tosse in questo caso si verificano più spesso nelle ore del mattino. Dopo essersi alzati dal letto. Così, il corpo conduce la pulizia dei polmoni da lì accumulato prodotti nocivi di fumo e muco. Questa tosse è un processo naturale e non è associata a malattie infettive o raffreddori.

Tuttavia, durante questo periodo, non è esclusa la comparsa di una tosse che accompagna le malattie respiratorie. Il fatto è che, pur proteggendosi dalle sostanze nocive nella composizione del fumo di tabacco, il corpo praticava il restringimento dei bronchioli. Ora, quando non c'è una tale necessità, i bronchioli si espandono, lasciando il posto a varie infezioni e virus che entrano nel corpo attraverso il sistema respiratorio. Ridurre le funzioni protettive del corpo durante il periodo di rigetto della nicotina è la causa di frequenti malattie otorinolaringoiatriche, così come la comparsa di eruzioni cutanee e ulcere sulla mucosa orale.

La durata della sindrome da smettere di fumare è molto individuale. Di solito i suoi sintomi passano durante il primo mese, tuttavia, un certo desiderio di sigarette e il desiderio di fumare possono rimanere per un anno. Pertanto, un atteggiamento psicologico molto importante, che non ci consente di tornare a un'occupazione così perniciosa, come il fumo, dopo un po '.

Sindrome da astinenza nel rifiuto di fumare marijuana

La sindrome di annullamento a rifiuto di fumare a persone diverse può procedere in modo diverso. Non necessariamente la presenza di tutti i sintomi. La sintomatologia dell'astinenza da nicotina dipende anche dal tipo di stucco della sigaretta. Se gli adulti fumano più spesso sigarette sulla base del tabacco, allora i giovani e gli adolescenti si esercitano a fumare "erbe" (canapa, o comunque marijuana), considerandolo generalmente un innocuo facile narcotico dall'effetto rilassante.

Molti adolescenti credono che la marijuana non crea dipendenza ed è sempre possibile smettere facilmente di usarla. Forse la marijuana non danneggia le cellule cerebrali e non produce cambiamenti irreversibili nello psicostatico di una persona, ma la dipendenza psicologica da essa esiste ed è abbastanza forte, più forte di quella fisiologica.

Come nel caso del tabacco, il rifiuto di fumare marijuana può causare sensazioni spiacevoli che vanno via dopo un po '. Ma quella sindrome da annullamento della marijuana ha una caratteristica. Se una persona riceve grandi dosi di questo farmaco per un lungo periodo, la sindrome da astinenza si manifesta solo leggermente. Ciò è dovuto al fatto che gli alcaloidi e altre sostanze psicoattive nella marijuana hanno un lungo periodo di escrezione, fino a 30 giorni.

La dipendenza da marijuana, e in realtà la sindrome da astinenza, è osservata in persone che fumano regolarmente "erba" per almeno 2-3 anni. Oltre ai noti sintomi di astinenza dal fumo, l'astinenza narcotica ha manifestazioni specifiche. L'uomo non solo diventa irritabile e non dorme, egli può apparire brividi e tremore delle mani, diminuisce fortemente l'appetito, a causa della quale il fumatore perde molto del suo peso, una sgradevole sensazione sulla pelle e sotto di essa (bruciore, spasmi muscolari, formicolio). Inoltre, c'è una sensazione di spremitura nel petto e nelle tempie, mancanza di aria. A volte ci sono sintomi di ritardo, crepuscolo di coscienza.

Di solito, questa condizione dura da 3 a 7 giorni e talvolta viene ritardata di alcune settimane. Negli stadi più gravi con "esperienza" della tossicodipendenza 9-10 anni, si notano cambiamenti psicologici e psicoemotivi notevoli. Una persona perde interesse nella vita e studia, cessa di svilupparsi, costantemente in uno stato depresso. La memoria e le prestazioni sono notevolmente ridotte, soprattutto l'attività mentale.

Poiché la sigaretta con marijuana contiene sostanze tossiche non inferiori a 15-20 sigarette convenzionali, le conseguenze del fumo sono più gravi. Negli appassionati di "erba" ci sono numerosi disturbi della salute, che sono esacerbati dal rifiuto del fumo. Inoltre, il fumo di marijuana può causare complicanze di malattie già esistenti. Particolarmente interessati sono i sistemi respiratorio, digestivo, nervoso, immunitario e riproduttivo. Negli adolescenti sotto i 17 anni, lo sviluppo fisico e intellettuale è inibito. E per le donne che fumano la marijuana è piena di sterilità.

Diagnostica ritiro dalla cessazione del fumo

Se consideriamo attentamente i sintomi che accompagnano l'abbandono, vedremo che non sono specifici. Tali manifestazioni sono inerenti a molte malattie di vari organi e sistemi del corpo. Questa è l'intera difficoltà di diagnosticare la sindrome da astinenza. Pertanto, è così importante, contattando il medico per aiuto, informarlo che stai smettendo di fumare.

In generale, l'opzione ideale è quello di rivolgersi al proprio medico prima di decidere su un passo così drastico, ma non quando è già fatto e si raccoglieranno i frutti di cattivi primi giorni di smettere di fumare. La diagnosi in questo caso includerà la raccolta dell'anamnesi in forma orale e scritta. Il paziente compila un questionario, che indica a quale età è dipendente dal fumo, quali ragioni è stato accompagnato per l'inizio della dipendenza, quante sigarette al giorno fumato nel presente, quante volte e in quali circostanze la frequenza e durata del fumo sono in aumento, e così via, e così via n.

Sulla base del questionario e della storia del paziente, il medico valuta i sintomi, la preparazione psicologica per smettere di fumare e la salute del fumatore. Le informazioni sull'ultimo elemento forniscono sia la storia e l'esame esterno del paziente, così come le analisi delle urine e del sangue, le misurazioni del peso, la pressione sanguigna e la frequenza cardiaca e lo studio delle funzioni respiratorie mediante spirometria.

La diagnosi viene stabilita sulla base di una diagnosi differenziale, basata sulla ricerca sulla personalità e sul grado di dipendenza da tabacco del paziente. Il trattamento viene nominato in base alla diagnosi, tenendo conto delle malattie esistenti e dei problemi di salute. Se del caso, un trattamento e un corso profilattico possono essere progettati in parallelo per queste malattie.

Chi contattare?

Trattamento ritiro dalla cessazione del fumo

Se il paziente ha una forte volontà e il desiderio di smettere di fumare, e i sintomi di astinenza sono così pronunciati che possono essere tollerati, non viene prescritto alcun farmaco. A volte, tuttavia, potrebbe essere necessario l'aiuto di uno psicologo.

Nel caso di segni sufficienti di astinenza da nicotina, con cui il fumatore non è in grado di far fronte da solo, prescrivere farmaci che possono alleviare le condizioni del paziente e aiutare a far fronte alla dipendenza problematica.

"Cytisin" è una medicina con sufficiente "esperienza", che si è dimostrata nel trattamento della dipendenza da nicotina. Il principio attivo del farmaco è un alcaloide vegetale con lo stesso nome, che è simile in effetti alla nicotina, ma è sicuro per l'organismo. Prendendo il farmaco si può rinunciare indolore alla nicotina, essendo una prevenzione del verificarsi dei sintomi di astinenza da nicotina. Inoltre, la citisina distorce in modo significativo la sensazione, se una persona improvvisamente non si tira indietro e cerca di fumare di nuovo. Ora il processo di fumare per lui non sarà piacevole come prima.

Per il trattamento della dipendenza da nicotina e dei sintomi da astinenza della sindrome da astinenza nel rifiuto di fumare usare un farmaco rilasciato sotto forma di compresse o gesso. Il farmaco offre l'opportunità di smettere di fumare gradualmente, riducendo il numero di sigarette fumate durante il giorno.

Dosaggio e metodo di applicazione di targhe «Tsitizin». Il farmaco viene assunto secondo un programma speciale, a partire da 6 compresse (6x1,5 mg) al giorno ogni due ore per 3 giorni. Il trattamento continua solo osservando un certo effetto, se non lo fa, il secondo tentativo viene eseguito 2-3 mesi dopo.

Quindi, nei prossimi 8 giorni, l'intervallo tra le compresse viene aumentato a 2,5 ore (5 compresse). Altri 3 giorni il paziente beve le compresse in 3 ore, la loro quantità diminuisce fino a 4. Quindi vengono presi 3 giorni della pillola ogni 5 ore. E, infine, da 21 a 25 giorni, è sufficiente assumere 1-2 compresse al giorno.

La riduzione della frequenza del fumo avviene gradualmente fino a 5 giorni inclusi, dopodiché le sigarette dovrebbero essere scartate del tutto.

Il metodo di utilizzo delle patch "Cytisin". Il dosaggio del farmaco di questa forma di rilascio è impostato individualmente. L'intonaco viene fissato alla parte interna trasparente dell'avambraccio per 2-3 giorni, quindi si ripete l'applicazione simmetricamente sull'altro braccio. Il corso del trattamento dura da 1 a 3 settimane.

C'è una variante di un cerotto che è attaccato alla gomma o all'area dietro la guancia. Nei primi 3-5 giorni, la patch viene cambiata da 4 a 8 volte al giorno. In caso di effetti evidenti, la frequenza di applicazione si riduce ogni 3-4 giorni: 5-8 giorni - 3 volte, 9-12 giorni - 2 volte, 13-15 giorni - 1 volta.

Il corso del trattamento può essere ripetuto se c'è una tale necessità.

Gli effetti collaterali del farmaco si ricordano di dolori e anomalie nel lavoro del tubo digerente, cambiamenti nel gusto, mal di testa e vertigini, disturbi del sonno, nervosismo, violazioni della forza e del ritmo cardiaco, aumento della pressione sanguigna. A volte ci sono mancanza di respiro, aumento della sudorazione, varie manifestazioni allergiche. Questi sintomi sono estremamente rari.

Ci sono alcune controindicazioni all'uso del farmaco. Queste sono alcune malattie del cuore e dei vasi sanguigni, lesioni ulcerative del tratto gastrointestinale nella fase acuta, edema polmonare, asma. Non prendere il farmaco a donne in gravidanza e in allattamento.

Precauzioni. Sebbene il farmaco sia dispensato senza prescrizione medica, il suo uso dovrebbe sempre essere consultato con un medico. Infatti, oltre a molteplici controindicazioni, può avere un impatto negativo e con alcune altre malattie, un elenco delle quali può essere trovato nel manuale. Questa fascia d'età, malattie cardiache, reni, fegato, tratto gastrointestinale, ecc.

Se prende altri farmaci in parallelo con Cytisine, allora è obbligatorio leggere l'articolo nelle istruzioni sull'interazione farmacologica del farmaco.

Il farmaco contiene lattosio, che deve essere preso in considerazione nell'appuntamento per evitare reazioni di intolleranza.

Un analogo più moderno della precedente preparazione con lo stesso principio attivo è Tabex, che è anche prescritto per il ritiro dalla cessazione del fumo.

La droga con un nome un po 'buffo "Champix" e "appetitoso" principio attivo vareniclina ha un effetto simile ai due sopra, riducendo significativamente il desiderio di sigarette.

Il farmaco è in vendita in vari pacchetti, progettati per il trattamento primario, secondario e completo. C'è anche una versione del modulo di rilascio per la terapia di mantenimento.

Dosaggio e via di somministrazione. Ottimale è l'inizio del farmaco in anticipo, vale a dire per 1 o 2 settimane prima della data prevista di uscita. È possibile utilizzare il farmaco durante il periodo di sospensione della nicotina, ma in questo caso è necessario rinunciare alle sigarette durante il primo mese di trattamento, mentre l'intero ciclo di terapia richiede poco meno di 3 mesi.

Le compresse possono essere assunte prima, dopo o durante i pasti con un programma speciale:

  • 1-3 giorni - 1 compressa in 500 mcg o ½ tab. In 1 mg (preso una volta al giorno)
  • 4-7 giorni - il dosaggio è raddoppiato (1 mg) e distribuito equamente in 2 dosi (500 μg ciascuna)

Da 8 giorni fino alla fine della terapia (11 settimane), il paziente assume 1 mg due volte al giorno. In caso di aumento degli effetti collaterali del farmaco, il dosaggio viene ridotto e quando si verifica una recidiva, viene prescritta una terapia ripetuta.

Questo farmaco ha significativamente meno controindicazioni rispetto a quelli precedenti. Oltre all'intolleranza individuale, includono stadi critici dell'insufficienza renale con morte dei tessuti, età giovane a 18 anni, così come il periodo di gestazione e alimentazione del bambino.

Gli effetti collaterali del farmaco comprendono la comparsa dei sintomi di astinenza nei primi giorni di trattamento, ma sono tollerati molto più facilmente che senza l'uso del farmaco. Inoltre, ci possono essere dolore al petto e alla schiena, esacerbazione o comparsa di malattie respiratorie, aumento di peso, ma in questo caso è difficile differenziare l'effetto del farmaco e la reazione naturale del corpo alla fame di nicotina. A volte ci sono reazioni allergiche, che si verificano raramente in forma grave.

Precauzioni. L'uso del farmaco nei pazienti con schizofrenia richiede cure speciali e un aggiustamento della dose.

Quando si verificano eruzioni cutanee e sensazioni spiacevoli sulla pelle, interrompere l'assunzione del farmaco e informare il medico su di esso.

Il farmaco può causare sonnolenza e disturbi dell'attenzione, quindi non è necessario durante la terapia eseguire azioni che richiedono attenzione e cautela.

"Zyban" - un farmaco dalla dipendenza da nicotina, che è possibile acquistare solo su prescrizione medica. Il farmaco ha alcuni vantaggi rispetto a quanto sopra. È un antidepressivo che aiuta non solo a ridurre il desiderio di nicotina, ma anche a normalizzare lo stato mentale del fumatore, cioè rimuovere irritabilità, depressione, migliorare il sonno. Inoltre, "Zyban" avverte un sintomo sgradevole, come l'aumento di peso dopo aver smesso di fumare.

Il corso terapeutico è da 7 a 12 settimane, dopo di che quasi tutti i pazienti hanno notato una mancanza di desiderio di fumare. Tali risultati sono stati osservati anche nei fumatori malevoli, la quantità giornaliera di sigarette in cui erano presenti almeno 2 confezioni.

È possibile iniziare il trattamento con il farmaco "Zyban" come una settimana prima del rifiuto totale delle sigarette, e nel processo nei primi giorni di vita senza sigarette. Il ritiro graduale dalle sigarette dovrebbe avvenire entro i primi 10 giorni di terapia.

Il dosaggio e il modo di usare il farmaco sono regolati dal medico individualmente. Più spesso, il trattamento è suddiviso in 2 fasi: 6 giorni 1 compressa al giorno, quindi fino alla fine del corso 2 compresse al giorno (per 2 appuntamenti con un intervallo non inferiore a 8 ore). Le compresse non sono destinate alla masticazione o al riassorbimento. Non prendere direttamente prima di andare a letto.

Con gli effetti collaterali molto rari del farmaco comprendono disturbi respiratori (fischio involontaria, una sensazione di pressione al torace), gonfiore delle varie parti del corpo, il più delle volte il volto e le mucose, dolori muscolari e delle articolazioni, eruzioni cutanee, svenimenti, crisi epilettiche e convulsioni. Questi sintomi devono essere notificati prontamente dal medico curante.

Un po 'più spesso (1%) si verifica un esacerbazione dei sintomi della sindrome da astinenza, comparsa di nausea e vomito e le sensazioni gustative sono distorte.

Controindicazioni all'uso del farmaco sono:

  • epilessia o depressione maniacale nell'anamnesi,
  • l'uso recente di tranquillanti e sedativi, inibitori delle monoaminossidasi per il trattamento delle condizioni depressive, farmaci in cui esiste il buprofion, il principio attivo di Ziban.
  • l'uso di bevande alcoliche, compresa la situazione di rifiuto di alcol dopo un incontro di bevute,
  • la presenza di tumori nel cervello o nel sistema nervoso centrale, anche se è già nel passato,
  • cirrosi epatica.

Controindicazioni del farmaco comprendono ipersensibilità ai componenti del farmaco, una tendenza alle reazioni allergiche, il periodo di gravidanza e allattamento.

Precauzioni. Incompatibile con l'alcol. Influisce sull'effetto dei farmaci psicotropi. I casi di interazione farmacologica con altri farmaci sono descritti nelle istruzioni, che sono obbligatorie per lo studio.

Può causare vertigini, che devono essere considerati quando si lavora con meccanismi.

Se, per qualche ragione, si verificava un salto del farmaco, l'ulteriore somministrazione veniva eseguita nel dosaggio abituale, senza raddoppiare la dose.

Aiuta a smettere di fumare rapidamente inalatori speciali, gomme da masticare e cerotti contenenti una piccola dose di nicotina e sensazioni imitanti quando fuma, così come le sigarette elettroniche per gli appassionati del processo del fumo.

Trattamento aggiuntivo può essere effettuato sedativi e tranquillanti (Seduxen, Elenium et al.), Drugs azione di riparazione (radice di ginseng, ecc), comprese le vitamine e complessi vitaminici (ad esempio, Undevit o Dekamevit). Nella composizione della terapia complessa, l'uso di soluzioni per il collutorio è reale, che, senza pericolo per il corpo, cambia il gusto e le altre sensazioni del fumo.

Il trattamento fisioterapico per la sindrome da astinenza viene utilizzato sotto forma di ginnastica respiratoria, ago e riflessoterapia, la più efficace delle quali è la riflessologia auricolare.

Trattamento alternativo di astinenza da nicotina

Va detto subito che nessun trattamento può essere d'aiuto se una persona non vuole decisamente smettere di fumare. Senza un'adeguata attitudine psicologica e la volontà di tollerare tutte le difficoltà del ritiro dal smettere di fumare, i farmaci non saranno in grado di spostare le cose da terra. E cosa c'è da dire su metodi e mezzi di medicina alternativa. Dopo tutto, l'efficacia di molti di loro si basa sull'autosuggestione. Sì, aiutano a ripulire il corpo dalle scorie e dalle resine, neutralizzano l'effetto negativo della nicotina, hanno un effetto calmante, ma non sono in grado di costringerti ad abbandonare una cattiva abitudine oa provocare avversione alle sigarette.

Il trattamento alternativo da solo non aiuterà una persona a far fronte alla dipendenza da nicotina, ma qui all'interno della terapia complessa avrà indubbiamente un effetto positivo su tutto il corpo indebolito dall'azione della nicotina. Ecco perché alcune ricette per la medicina alternativa meritano attenzione.

  1. Quando si rifiuta di fumare, si raccomanda ai guaritori alternativi di usare l'acqua come fonte di vita. Volevo fumare - bere! Bere acqua pulita e bevande a base di esso. È meglio se si tratta di decotti alle erbe o bevande vitaminiche da frutta o marmellata, ricchi di vitamina C, che è considerata il nemico della nicotina.
  2. 2. Un buon effetto tonico è fornito dal tè verde, che può essere combinato con bevande vitaminiche e infusi a base di erbe.

A base di tè verde, puoi preparare l'infusione antinicotinica. Per fare questo, le foglie di tè sono mescolate con cicoria e erbe medicinali (camomilla, ruta, ortica, menta, valeriana).

  1. Un'ottima aggiunta al tè antinicotin è un delizioso trattamento a base di barbabietole, limone e 1 cucchiaio di miele.
  2. L'avena non raffinata, come base per infusi e brodi, è un notevole agente fortificante che riduce le voglie per le sigarette. Ad esempio, 2 cucchiai avena infuso tazza di acqua bollente, o avena brodo, miglio, segale e orzo, preso in una quantità di 100 g ciascuno (bollire un litro di acqua per 10 minuti) per aiutare il corpo a far fronte rapidamente con la dipendenza da nicotina e riguadagnare la sua forza.
  3. Se non si soffre di malattie cardiache, sostituire le sigarette tradizionali sigaretta fatta a mano con erbe, ha un effetto sedativo o "roba" utile (frutta secca, semi, noci, bastoni, formaggio, ecc).

Non dimenticare il trattamento con le erbe, perché alcune di loro hanno le proprietà di un'avversione alla nicotina, specialmente nella composizione delle quote di erbe:

  • Madre-e-matrigna, origano, radice di althaea.
  • Equiseto, ortica, branchia, sporchi, muschio islandese, poiana comune.

E, per esempio, la raccolta di radice di valeriana, semi di cumino, fiori di camomilla e luppolo aiutano a far fronte con irritabilità, calma i nervi, normalizza il sonno, disturbata durante lo sviluppo di sintomi di astinenza quando smettere di fumare.

Infuso di erba erbacea e foglie di fragola per eliminare i polmoni di catrame e sostanze nocive. La stessa azione, oltre alla capacità di causare antipatia per la nicotina, e ha un infuso di assenzio.

Omeopatia e dipendenza da nicotina

Molti credono che i rimedi omeopatici per il ritiro della nicotina siano inefficaci. E invano. L'omeopatia moderna possiede i mezzi di azione sedativa, che è importante per i nervi impetuosi dell'ex fumatore e riduce la brama del fumo.

Ad esempio, la preparazione omeopatica "Nicomel" può influenzare i sintomi vegetativi e nevrotici dell'astinenza da nicotina e anche ridurre significativamente il desiderio di "trascinarsi". È usato sia nella terapia della dipendenza da nicotina, sia per alleviare le condizioni del paziente durante lo sviluppo del ritiro dal fumo.

Poiché si tratta di una preparazione di componenti naturali, esistono pochissime controindicazioni al suo utilizzo. Non usare il farmaco per trattare le persone di età inferiore ai 18 anni, le donne in gravidanza e in allattamento, così come le persone con maggiore sensibilità ai componenti di un farmaco multicomponente. Gli effetti collaterali possono essere osservati solo se quest'ultima condizione non viene osservata e manifestata come reazione del sistema immunitario.

Come la maggior parte dei rimedi omeopatici, le tavolette "Nicomel" non devono essere masticate e lavate con acqua. È sufficiente che siano nella bocca del paziente fino a quando non si dissolvono completamente. Prendi il farmaco che ti serve, a seconda dello stato di non più di 6 compresse al giorno tra i processi di alimentazione. È consigliabile farlo se necessario o quando c'è un forte desiderio di fumare.

"Tabakum plus" - un rimedio omeopatico abbastanza giovane, ma molto efficace per la dipendenza dalle sigarette, che ha un sacco di feedback positivi. La sua azione può essere invidiata da molti farmaci. Il farmaco aiuta a combattere il fumo a modo suo. Contribuisce al ripristino dei sistemi e delle funzioni del corpo, al loro rilascio dall'intossicazione da nicotina e, di conseguenza, alla dipendenza dalla diminuzione della nicotina. "Tabakum plus" non indebolisce i sintomi della sindrome da astinenza, ma ne impedisce l'insorgenza.

Il farmaco è disponibile sotto forma di granuli omeopatici. Come parte della terapia complessa, il suo dosaggio abituale è di 8 granuli in una singola dose con un consumo di cinque volte. Prendi le pillole tra i pasti, sciogliendoli in bocca. Un altro granello è consigliato per l'assunzione durante il fumo.

C'è un altro schema di ammissione, che è prescritto se "Tabakum plus" è il principale mezzo di terapia della dipendenza da nicotina e con la sindrome di smettere di fumare. Questo schema è simile a molti farmaci. In base ad esso, il numero di granuli al giorno diminuisce gradualmente:

  • 1-5 giorni - 3 granuli fino a 8 volte al giorno
  • 6-12 giorni - 3 pellet fino a 5 volte al giorno
  • 13-19 giorni - 1 granello tra i pasti
  • 20-26 giorni - 1 pallino a stomaco sottile, è meglio dal mattino.

I granuli sono tenuti nella cavità orale (sotto la lingua o dietro la guancia) fino a quando non si sciolgono, o si sciolgono in un cucchiaio di acqua e bevanda.

Il farmaco in realtà non ha controindicazioni ed effetti collaterali, ad eccezione del sistema immunitario. Può essere assunto durante la gravidanza e l'allattamento, così come per il trattamento di adolescenti e bambini.

"Ceres Compositum" - un altro farmaco omeopatico efficace, che non ha controindicazioni ed effetti collaterali. La sua azione si basa sull'imitazione dell'intossicazione da nicotina, che causa al fumatore emozioni positive e, di conseguenza, una notevole trazione. Il corpo del fumatore non è in grado di riconoscere l'inganno, quindi non vi è alcun sintomo di ritiro, come, in effetti, un danno al corpo umano.

Metodo di applicazione. Lo schema di applicazione è simile alla preparazione precedente, ma è notevolmente allungato nel tempo:

  • 1-14 giorni - 3 granuli fino a 5 volte al giorno
  • 15-36 giorni - 3 granuli fino a 3 volte al giorno
  • 37-58 giorni - 3 granuli 1 volta al giorno.

Il trattamento, come puoi vedere, è lungo, ma completamente sicuro e persino piacevole. I granuli devono dissolversi ogni volta che si desidera fumare.

"Bullfish Plus" è un preparato a base di erbe basato sulle radici di ayr e foglie di menta, che viene prodotto sotto forma di compresse, che devono essere nuovamente riassorbite. Ha un buon effetto restitutivo e tonificante, riduce l'intossicazione del corpo e provoca una forte avversione al fumo di tabacco, provocando una nausea dal solo pensiero del fumo.

Puoi prendere il farmaco ogni volta che desideri una sigaretta, ma non più di 30 compresse al giorno (1 compressa per ricezione). Di solito il corso di terapia con il farmaco dura circa 5 settimane, dopo di che c'è una significativa riduzione dell'appetito per la nicotina o un completo rifiuto della dipendenza.

Controindicazioni all'uso del farmaco sono limitate alle reazioni individuali di intolleranza, che, se trascurate, provoca lo sviluppo di effetti collaterali sotto forma di allergie.

Precauzioni. Fumare durante la ricezione di queste compresse può portare alla comparsa di sensazioni spiacevoli, quindi è meglio rifiutare tali tentativi.

Prevenzione

Parlando della prevenzione dell'astinenza da nicotina, bisogna capire che è più difficile prevenirne l'occorrenza che prevenire lo sviluppo della dipendenza da nicotina rifiutandosi di fumare nella prima fase. Per quanto riguarda la predizione di questa condizione, non è sufficiente semplicemente seguire le istruzioni del medico per un trattamento efficace, è necessario fortemente rinunciare a una sigaretta una volta per tutte.

L'astinenza dalla sindrome da smettere di fumare non è più dolorosa del mal di denti, il che significa che se lo desideri, puoi sopportarlo, quindi tornare a una vita normale e sana.

È importante sapere!

La nicotina è una droga molto coinvolgente contenuta nel tabacco ed è il componente principale del fumo di sigaretta. Leggi di più...

Ultima revisione di: Alexey Portnov , esperto medico, su 25.06.2018

Il portale iLive non fornisce consulenza medica, diagnosi o trattamento.
Le informazioni pubblicate sul portale sono solo di riferimento e non dovrebbero essere utilizzate senza consultare uno specialista.
Leggi attentamente le regole e norme del sito.

Copyright © 2011 - 2019 iLive. Tutti i diritti riservati.