Compresse da artrosi

L'artrosi è una grave malattia articolare, manifestata dall'impoverimento progressivo del tessuto cartilagineo, che porta alla sua distruzione. Nel tempo, il processo distruttivo coinvolge un apparato legamentoso e tessuto osseo. I pazienti sono minacciati di completa perdita di mobilità.

La malattia è causata da una violazione dei processi metabolici nei tessuti dell'articolazione, perde la sua flessibilità e morbidezza. Ci sono cambiamenti qualitativi e quantitativi del fluido articolare, il tessuto cartilagineo perde la sua normale struttura.

La medicina moderna considera le cause, fa scattare l'inizio della distruzione della cartilagine articolare, malattie metaboliche, disturbi endocrini, afflusso di sangue alterata alle articolazioni, l'ereditarietà, i cambiamenti legati all'età, i traumi, le malattie reumatiche e autoimmuni.

L'artrosi è il leader tra le malattie articolari. Si verifica più spesso e nei bambini di 30 anni, e dall'età di 60 anni, sono stati trovati cambiamenti nella struttura del tessuto cartilagineo in quasi tutti i casi.

Il trattamento dell'artrosi è lungo, complesso, finalizzato a fermare la progressione della malattia, a ridurre il dolore articolare ea ripristinarne la mobilità, prevenendone conseguenze e complicazioni.

Indicazioni Compresse da artrosi

Le compresse da artrosi sono prescritte in caso di terapia dello stadio I-III della malattia:

  • lesioni primarie e post-traumatiche del tessuto cartilagineo delle articolazioni e della colonna vertebrale;
  • osteocondrosi della colonna vertebrale;
  • reumatismo extra-articolare;
  • lesioni acute di articolazioni e ossa.

Sono nominati anche dopo aver effettuato operazioni su artroplastica di giunture, come i mezzi che accelerano processi di restauro.

Modulo per il rilascio

Artra

Un condroprotettore combinato costituito da parti uguali (500 mg ciascuna) di condroitin sodio solfato e glucosammina cloridrato, che interagiscono in modo produttivo tra loro. Il primo componente conferisce flessibilità alle articolazioni, favorisce la conservazione dell'acqua nel tessuto cartilagineo e disattiva gli enzimi che distruggono la cartilagine. Il secondo è la sostanza edile per la formazione del tessuto cartilagineo. Promuove la formazione di condroblasti, vale a dire il restauro del tessuto cartilagineo distrutto dalla malattia, ripristina la mobilità delle articolazioni e ha un effetto analgesico. La condroitina accelera la condrohystogenesis, vale a dire la creazione di tessuto cartilagineo, comincia a superare la sua distruzione. La glucosamina stabilizza questo processo. I principi attivi della droga stimola la sintesi di basi del tessuto connettivo (proteoglicani), che serve come lubrificante nelle articolazioni, grazie alla pericondrio delle ossa nelle articolazioni cominciano a indossare meno, e la tenerezza delle articolazioni avviene.

L'uso di compresse di Arthra aiuta a ridurre la dose di FANS e di farmaci ormonali, che vengono utilizzati per l'infiammazione con dolore severo.

Quando il farmaco viene assunto, la biodisponibilità dei principi attivi è del 25% di glucosamina e del 13% di condroitina. Il fegato, i reni e la cartilagine articolare accumulano un'alta concentrazione di elementi attivi delle compresse. Circa un terzo della glucosamina assunta rimane a lungo nei tessuti delle ossa e dei muscoli. Viene escreto principalmente dai reni e anche dall'intestino.

Questa è una forma di dosaggio per la somministrazione orale. Per evitare il contatto con la mucosa orale, le compresse vengono rilasciate nel guscio. Accetta, senza violare l'integrità, autonomamente dal mangiare, spremuto con abbastanza acqua potabile.

È indirizzato solo ai pazienti adulti. In assenza di altre raccomandazioni, assumere una compressa al mattino e alla sera per tre settimane, quindi ridurre la dose a una compressa al giorno.

La durata del trattamento è di circa 4-6 mesi. Se necessario, puoi ripetere il ciclo di assunzione delle compresse di Arthra in pochi mesi.
La durata del corso e il dosaggio del farmaco, corrispondente alla gravità della malattia, sono stabiliti dal medico curante.

L'uso di queste compresse raramente causa effetti collaterali. Ci sono singoli episodi di dolore epigastrico, feci, flatulenza e vertigini durante il trattamento con questo farmaco. In rari casi, può verificarsi una reazione allergica.
Di solito, non sono state osservate gravi idiosincrasie che richiedevano il ritiro del trattamento con questo farmaco. La comparsa di effetti indesiderati deve essere segnalata al medico responsabile.

Prestare attenzione durante la gestione di dispositivi pericolosi ammissibili, ad esempio durante la guida di un'auto durante il trattamento con questo farmaco (capogiri causati dalla glucosamina).

Le controindicazioni all'uso delle compresse di Artra sono l'accertata ipersensibilità ai loro componenti, disfunzione renale, bambini e adolescenza, gravidanza e periodo dell'allattamento al seno. Con cautela si rivolgono a pazienti con asma bronchiale, diabete, emorragia o il suo rischio di insorgenza

Arthra nell'interazione con FANS e glucocorticosteroidi, farmaci fibrinolitici, così come i farmaci che impediscono la formazione di trombi o inibiscono l'aggregazione piastrinica, migliora la loro efficacia.

Interagendo con le tetracicline, aumenta il loro assorbimento nell'intestino.

Quando combinato, riduce l'efficacia del gruppo di penicillina antibiotici.

I casi di overdose del farmaco Arthra non sono noti.

Scadenza: 5 anni, se la temperatura è 10-30 ° C.

Terafleks

Il sinonimo più vicino della preparazione Arthra ha le stesse sostanze attive. La differenza tra questi farmaci è il dosaggio di condroitina: una capsula di Teraflex comprende 500 mg di glucosamina e 400 mg di condroitina.

Farmacologia, controindicazioni, interazione con altri farmaci ed effetti collaterali sono simili.

Vengono prodotti due tipi di compresse di questo farmaco: Teraflex e Teraflex Advance.

La loro principale differenza è che in Teraflex Advance c'è ancora un agente antinfiammatorio non steroideo ibuprofene. Il Teraflex classico, di regola, viene utilizzato per il trattamento di una forma cronica della malattia e Teraflex Advance - con considerevole dolore alle articolazioni (forma di esacerbazione). Condroitina e glucosamina aumentano l'efficacia dell'ibuprofene, pertanto Teraflex Advance ha un effetto antinfiammatorio e antidolorifico più pronunciato. Poiché l'ibuprofene ha molte controindicazioni da utilizzare, Teraflex Advance non può essere assegnato a tutti i pazienti.

Può verificarsi sovradosaggio: vomito, dolore all'addome, vertigini, svenimento, insonnia, sindrome ipertensiva, insufficienza epatica (renale), necrosi epatica.

Per eliminare le conseguenze derivanti dall'assunzione di una dose di farmaco, che supera significativamente quella mostrata, è necessario risciacquare lo stomaco.

Scadenza: 3 anni se la temperatura è 17-25 ° C.

Don

Il principio attivo di questo farmaco è glucosamina solfato.

Questo rimedio compensa la mancanza di glucosamina, una materia prima per la riparazione del tessuto cartilagineo, che attiva l'attività dei condrociti. La glucosamina stimola la produzione dei principali componenti della cartilagine e successivamente la protegge dalla distruzione, causando una naturale rigenerazione dei tessuti articolari.

Prodotto in compresse da 750 mg e capsule da 250 mg per somministrazione orale. Le compresse sono prese al mattino e alla sera durante un pasto, con un bicchiere d'acqua. Le capsule dovrebbero essere prese a 4-6 al giorno.

Il miglioramento della condizione diventa evidente 2-3 settimane dopo l'inizio dell'applicazione. La durata minima di ammissione è di 4 settimane. Corso ripetuto - se necessario con interruzioni in due mesi.

Scadenza: 2 anni se si osservano condizioni di temperatura fino a 25 ° C.

Struktum

Contiene il principio attivo - condroitin solfato, che promuove la rigenerazione dei tessuti cartilaginei, saturandoli con acqua aumentando la capacità dei proteoglicani di assorbire acqua.

L'effetto del farmaco è ritardare l'escrezione di calcio, accelerare la riparazione del tessuto cartilagineo e sostenere la struttura naturale della sua matrice.

La dose terapeutica giornaliera raccomandata è di 1000 mg, con la terapia di mantenimento la dose viene prescritta personalmente. L'assunzione del farmaco è indipendente dal mangiare. Le capsule devono essere prese nel loro insieme, con abbastanza acqua. La durata del ciclo di trattamento con Structum è di 3-6 mesi. Dopo 2-5 mesi, è possibile nominare un secondo corso se necessario.

Scadenza: 3 anni se si osservano condizioni di temperatura fino a 25 ° C.

Nella terapia complessa nel trattamento dell'artrosi, è possibile utilizzare i prodotti per la salute "Biolika" realizzati con materie prime vegetali ecologicamente pure che non hanno ingredienti sintetici.

Artro-biol

Arthro-Biol è un tonico e restitutivo. Ha un effetto attivo anti-infiammatorio, battericida e antipiretico. Aiuta a normalizzare la pressione sanguigna e a ridurre la concentrazione di colesterolo nel siero. Aiuta a pulire il sangue, indebolire la sindrome del dolore, le ossa delle giunzioni, aumentare l'elasticità, l'elasticità e la forza delle pareti dei vasi sanguigni.

Vitamine saturazione (C, P, B1, B2, E, K, B6), provitamina A, minerali - ferro, rame, boro, manganese, molibdeno, fluoruro, potassio, fosforo, calcio, pectina e tannini.

È utilizzato nel complesso trattamento delle malattie: osteocondrosi, artrite, artrosi, gotta, urolitiasi, colelitiasi, squilibrio idrico-elettrolitico.

Il farmaco è costituito da frutta chokeberry rosa canina e lascia mirtilli rossi, erbe poligono e coda di cavallo, radice elecampane, e bardana.

Silicono Biol

Silicono-Biol ha un effetto astringente, emostatico, contribuisce alla rapida guarigione delle ferite. È un forte diuretico, antispasmodico, battericida. Opprime il processo infiammatorio, dilata i vasi sanguigni, normalizza la frequenza cardiaca. Influisce positivamente sui processi metabolici, favorisce l'assimilazione del complesso vitaminico-minerale, aumenta l'immunità.

Contiene sali di acido silicico e potassio, flavonoidi, amaro, saponine, carotene, resine, tannini, vitamine B, C e provitamina A.

Utilizzato nel trattamento delle malattie degenerative del disco, artrosi, arteriosclerosi, calcolosi urinaria, nonché - con disturbi metabolici, l'avvelenamento, la guarigione della pelle, denti, capelli, unghie e ossa.

La preparazione consiste in caolino, erba di equiseto, sporach e wheatgrass, radice di cicoria, foglie di fagiolo, foglie di ortica, ossido di silicio.

Biol calcio

Calcio-Biol ha capacità antipiretiche, coleretiche e sedative. Mostra un effetto anti-carcinogenico e anti-sclerotico sul corpo. Dilata i vasi sanguigni, rinnova la composizione del sangue, rafforza l'immunità e protegge il corpo dai radicali liberi.

Biol calcio comprende citrato di calcio - una fonte di calcio organico, vitamine (C, A, B2, E, PP) taraksantin, flavoksantin, colina, saponina, resina, proteine vegetali, sali di ferro, manganese, calcio e fosforo.

Utilizzato nel complesso trattamento delle disfunzioni del sistema muscolo-scheletrico, incl. Rachitismo; osteocondrosi, cokearthrosis, fratture ossee, paradontosi, aterosclerosi, allergie, sindrome convulsiva, e anche per la guarigione di capelli, denti, ossa.

La preparazione consiste in un estratto di dente di leone, acido ascorbico, vitamine del gruppo D, citrato di calcio, polifosfato di sodio, selenio e ossidi di magnesio.

Per utilizzare come segue:

Tutti i preparati biologici elencati devono essere assunti per via orale. Gli adulti prendono due compresse tre volte al giorno per mezz'ora prima dei pasti, lavati con una piccola quantità di acqua. Il corso di salute dovrebbe durare da 8 a 12 settimane. Il corso ripetuto di assunzione del farmaco può essere fatto dopo 2 o 3 settimane.

Controindicazioni:

  • ipersensibilità ai componenti del farmaco;
  • età fino a 14 anni;
  • gravidanza e allattamento.

Aestsin

Il principio attivo di questo farmaco è l'escina. È una miscela di saponine triterpeniche di semi di ippocastano, leggermente tossiche e altamente solubili in acqua.

La capacità dell'escina di alleviare l'infiammazione è di mantenere l'integrità delle membrane dei lisosomi, limitando il rilascio di enzimi lisosomiali che contribuiscono a danneggiare le cellule e distruggono il proteoglicano. Riduce la permeabilità delle pareti di arteriole, capillari, venule.

Applicato in una terapia complessa per l'artrosi come angioprotettore altamente efficace.

Tessuti assorbiti di circa l'11%. Viene escreto con la bile e l'urina.

Controindicato in ipersensibilità, insufficienza renale, nel primo trimestre di gravidanza e allattamento. Secondo le indicazioni, l'escina non è esclusa nel secondo e terzo trimestre di gravidanza.

Occasionalmente, ci possono essere nausea, febbre, tachicardia, eruzioni cutanee.

L'escina aumenta l'effetto degli anticoagulanti, con antibiotici (serie aminoglicosidica, cefalosporine), sono possibili effetti tossici.

Le compresse devono essere assunte dopo aver mangiato, bevuto un bicchiere d'acqua - 40 mg / 3 volte al giorno, mantenendo una dose di 20 mg / 2-3 volte al giorno. Le compresse di azione prolungata sono prese 2 volte al giorno. Il dosaggio massimo è di 120 mg / giorno.

Scadenza: 3 anni se la temperatura è 15-25 ° C.

Anestetici per l'artrosi

Aspirina

Il principio attivo è l'acido acetilsalicilico.

Ha attività antinfiammatoria, antipiretica, analgesica, previene la formazione di coaguli di sangue.

È usato in caso di dolore e sindrome febbrile; con patologie del tessuto connettivo; per la prevenzione di trombosi, embolia, infarto miocardico.

Per ottenere l'effetto analgesico vengono utilizzate compresse contenenti 0,5 g di acido acetilsalicilico.

Assunzione giornaliera per gli adulti fino a 3 grammi, suddivisa in tre dosi. Durata del trattamento - non più di due settimane.

Possibili effetti collaterali: una sensazione di nausea, mancanza di appetito, tenerezza nella parte superiore dell'addome, tinnito, varie manifestazioni di allergia fino a asmatico.

L'uso a lungo termine può causare gastrite e duodenite.

Controindicato nell'uso di ulcera nella regione gastroduodenale; trombocitopenia; disfunzione renale ed epatica; asma bronchiale; sotto i 15 anni, incinta. Non viene usato in concomitanza con farmaci che prevengono la trombosi.

Quando l'allattamento è accettabile, l'appuntamento di aspirina in dosi medie.

Non compatibile con l'alcol.

Conservare in un luogo protetto dall'umidità per non più di 4 anni.

Ketoprofene

Farmaco antinfiammatorio non steroideo. Nelle malattie delle articolazioni riduce il loro dolore sia in uno stato stazionario e in movimento, in parte elimina la rigidità e gonfiore delle articolazioni dopo il sonno, promuove un aumento dell'attività motoria. Inibisce l'attività della cicloossigenasi, a seguito della quale vengono eliminati i sintomi infiammatori e dolorosi.

Ketoprofene fornisce analgesia, attraverso la decelerazione della sintesi delle prostaglandine nel sistema nervoso centrale e periferico, oltre a ridurre i tratti spinali di conduzione che forniscono la percezione dei segnali di dolore e formando sensibilità al dolore. Questo farmaco è un potente bloccante della bradichinina che abbassa la soglia del dolore, lo stabilizzatore delle membrane lisosomali, impedendo l'ingresso di enzimi lisosomiali nel liquido articolare. Previene la trombosi.

La ricezione orale fornisce un buon assorbimento del ketoprofene dal tratto gastrointestinale, il più grande accumulo di questo nel plasma sanguigno si osserva dopo 1-2 ore.

L'escrezione, principalmente con l'urina, meno dell'1% viene escreta con le feci.

Indicazioni per l'uso:

  • collagene;
  • patologie infiammatorie-degenerative delle articolazioni;
  • dolore nella colonna vertebrale;
  • dolore post-traumatico;
  • trauma senza complicazioni;
  • malattie infiammatorie di vene e linfonodi (in terapia complessa).

Controindicazioni

  • esacerbazione di malattie erosive e ulcerative della zona gastroduodenale;
  • allergia ai FANS,
  • disfunzione del fegato, reni;
  • per le donne: gli ultimi tre mesi di gravidanza e allattamento;
  • adolescenza fino a 15 anni.

Il dosaggio del farmaco è scelto dal medico curante, tenendo conto della gravità della malattia. Gli adulti prendono 0,3 g al giorno, divisi in 2 o 3 dosi.

L'uso congiunto di ketoprofene con altri FANS aumenta la probabilità di complicanze erosive e ulcerative del tratto gastrointestinale e delle emorragie; con farmaci ipotensivi - indebolendo la loro efficacia; con trombolitici - la probabilità di emorragie.

Il ricevimento congiunto con l'aspirina inibisce la connessione del ketoprofene con le proteine del plasma sanguigno, aumentando la velocità di purificazione del sangue da questo farmaco; con eparina, ticlopidina - la probabilità di emorragie; con i preparati di litio - può essere intossicazione da litio a causa del suo ritardo nei tessuti del corpo.

Il ricevimento congiunto con diuretici aumenta il rischio di disfunzione renale.

Il ricevimento congiunto con probenecid rallenta la rimozione del ketoprofene dal corpo; con metotrexato - aumenta gli effetti indesiderati di questo farmaco.

Un ricevimento congiunto con warfarin provoca gravi emorragie, talvolta con esito fatale.

Per le indicazioni vitali nei primi 6 mesi di gravidanza, il ketoprofene può essere utilizzato tenendo conto della possibilità di potenziali complicazioni per il feto.

Effetti collaterali del ketoprofene:

  • dolore nella regione epigastrica;
  • fenomeni dispeptici;
  • disfunzione degli organi digestivi (occasionalmente patologie erosive e ulcerative della zona gastroduodenale con manifestazioni emorragiche e perforazioni);
  • allergia (eruzioni cutanee, a volte - spasmo dei bronchi);
  • mal di testa, vertigini, sonnolenza.

Conservare per 5 anni, osservando il regime di temperatura fino a 25 ° C. Tenere lontano dalla portata dei bambini.

Diclofenac

Il principio attivo è diclofenac sodico. Appartiene ai farmaci antinfiammatori non steroidei non salicilati.

È in grado di alleviare l'infiammazione, la sindrome febbrile e dolorosa, inibendo la biosintesi delle prostaglandine causando morbilità e gonfiore nell'epicentro dell'infiammazione.

Con la collagenosi si riduce l'infiammazione, il dolore, l'asservimento e il gonfiore dell'articolazione, specialmente al mattino, migliorando il suo funzionamento.

Con le lesioni traumatiche e dopo le operazioni, il diclofenac aiuta a ridurre il dolore e rimuove il gonfiore.

Assorbito rapidamente dai tessuti del corpo, la massima concentrazione dopo somministrazione orale viene osservata dopo 2-3 ore ed è proporzionale alla dose assunta. La presenza di cibo nello stomaco inibisce l'assorbimento per 1-4 ore e l'accumulo del 40%.

Il 50% dell'agente prelevato viene assorbito, che penetra quasi completamente nel plasma sanguigno, connettendosi con le albumine e nel liquido sinoviale, dove la più alta concentrazione si forma più tardi e si accumula più a lungo che nel plasma.

I prodotti metabolici sono escreti al 65% nelle urine, fino all'1% con le feci, residuo - con la bile.

Diclofenac è usato per:

  • patologie dell'apparato locomotore di diversa eziologia;
  • kollagenozah;
  • patologie infiammatorie-degenerative delle articolazioni;
  • sensazioni di dolore moderato di diversa eziologia;
  • febbre.

Diclofenac è controindicato in:

  • esacerbazioni di erosioni e ulcere della zona gastroduodenale (comprese le emorragie);
  • allergie ai FANS,
  • violazione del processo di emopoiesi;
  • violazione del processo di coagulazione del sangue;

Non è prescritto per le donne in gravidanza e in allattamento, così come per i bambini in età prescolare (fino a 6 anni di età).

E 'necessario prestare attenzione, nominando diclofenac nei pazienti di età superiore ai 65 anni, le persone con una storia di anemia, asma, malattia coronarica, ipertensione, edema, epatica e disfunzione renale, alcolismo, gastroduodenite, erosione e ulcere della zona gastroduodenale in uno stato di remissione, così come diabetici e pazienti postoperatori.

Utilizzare, senza sminuzzare, con il cibo o dopo aver mangiato, con un bicchiere d'acqua. Dosaggio per adulti e adolescenti di età superiore ai 14 anni - da 25 a 50 mg due o tre volte al giorno. La dose massima consentita è di 150 mg al giorno.

All'inizio di uno stato di salute soddisfacente, il dosaggio del farmaco viene gradualmente ridotto per passare all'uso di 50 mg al giorno.

Si prevede che i bambini di età superiore a 6 anni ricevano fino a 2 mg del farmaco per 1 kg di peso corporeo del bambino per l'uso in 2 o 3 dosi.

Un sovradosaggio di diclofenac può causare vomito, vertigini, mal di testa, mancanza di respiro, vertigini; durante l'infanzia - alta prontezza convulsa, nausea, dolore addominale, emorragia, disfunzione epatica e renale.

L'aiuto di emergenza quando si supera il dosaggio consiste nel lavare lo stomaco e assumere gli adsorbenti.

L'uso comune con digossina, metotrexato, preparazioni al litio e ciclosporine aumenta il loro assorbimento da plasma sanguigno, aumentando la tossicità; con diuretici - riduce la loro efficacia, con diuretici risparmiatori di potassio - la possibilità di iperkaliemia.

Riduce il grado di farmaci ipoglicemici, ipotensivi e ipnotici.

L'uso congiunto con cefalosporine, acido valproico può causare una deficienza di protrombina, con ciclosporine e farmaci contenenti oro, può causare intossicazione renale.

L'uso congiunto con l'aspirina riduce l'assorbimento di diclofenac, con il paracetamolo che stimola una possibile manifestazione di effetti tossici sui reni del diclofenac.

La possibilità di emorragie (spesso gastroduodenali) è aumentata se usata in combinazione con:

  • altri FANS;
  • anticoagulanti;
  • glyukokortikosteroidami;
  • trombolitici;
  • alcol;
  • colchicina;
  • ormone adrenocorticotropo;
  • preparati contenenti l'erba di San Giovanni.

Diclofenac attiva le proprietà dei farmaci che stimolano la fotosensibilizzazione

La co-somministrazione con i bloccanti della secrezione tubulare contribuisce ad aumentare la tossicità del diclofenac.

L'uso di questo farmaco può causare i seguenti effetti indesiderati elencati di seguito.

Il più delle volte si verificano nella zona dell'apparato digerente: dolore addominale, flatulenza negli intestini, disturbi sgabello, nausea, flatulenza, aumento dei tassi di AST e ALT nel sangue, ulcera peptica, complicate da manifestazioni emorragiche o perforazione, sanguinamento gastroduodenale, ingiallimento della pelle, sgabelli catramosi e altri

Disturbi meno comuni del sistema nervoso, degli organi sensoriali, possono esserci eruzioni cutanee, perdita parziale o totale dei capelli, una reazione anomala alla luce solare, lividi precisi.

Ci possono essere insufficienza renale acuta, sindrome nefrosica, comparsa di proteine e / o sangue nelle urine, inibizione della formazione di urina, nefrite interstiziale, papillite necrotica.

A volte l'uso di diclofenac reagire gli organi che formano diminuzione dell'emoglobina, globuli bianchi, piastrine, granulociti eosinofili, o un aumento del numero di sistema immunitario - l'aggravamento dei processi infettivi.

Gli effetti collaterali possono verificarsi tosse, broncospasmo, edema della laringe, infiammazione atipico nei polmoni, l'ipertensione, la debolezza del miocardio, battiti prematuri, dolore toracico.

Come manifestazioni di ipersensibilità al diclofenac, si osservano reazioni anafilattiche e anafilattoidi.

I pazienti che assumono diclofenac non devono impegnarsi in attività che richiedono concentrazione e risposta rapida. Non compatibile con l'alcol.

Conservare non più di tre anni, osservando il regime di temperatura fino a 25 ° C, in un luogo buio e asciutto. Tenere lontano dalla portata dei bambini.

Indometacina

È un farmaco antinfiammatorio non steroideo attivo. Ha la capacità di alleviare l'infiammazione, la sindrome febbrile e il dolore, inibendo la biosintesi delle prostaglandine, causando dolore e gonfiore nell'epicentro dell'infiammazione.

Le proprietà farmacologiche, le indicazioni e le controindicazioni per l'uso sono generalmente simili alle compresse di diclofenac.

Le compresse di indometacina non vengono somministrate alle donne durante la gravidanza e l'allattamento e ai bambini sotto i 14 anni di età.

Effetti negativi:

  • disturbi dispeptici;
  • dolore nella regione addominale;
  • erosione, ulcere, emorragie e perforazioni della zona gastroduodenale;
  • catarro, stomatite allergica;
  • cambiamenti infiammatorio-distrofici nella mucosa gastrica;
  • danno epatico-allergico al fegato;
  • mal di testa,
  • vertigini, depressione, sonnolenza;
  • disturbi mentali;
  • violazione della frequenza cardiaca e della frequenza cardiaca;
  • ipertensione arteriosa o ipotensione;
  • le allergie;
  • leucopenia;
  • sindrome tromboemorragica, riduzione della coagulazione del sangue;
  • l'anemia;
  • disfunzione dell'udito e della vista;
  • disfunzione renale;
  • occasionalmente - ostruzione intestinale.

Utilizzare, non schiacciare, con o dopo un pasto. È meglio lavare con il latte. Inizia con 25 mg due o tre appuntamenti al giorno. In assenza di un effetto terapeutico soddisfacente, il dosaggio viene aumentato di 50 mg tre o quattro dosi al giorno. L'assunzione giornaliera massima consentita è di 200 mg. La durata del trattamento è di almeno 4 settimane.

Con l'uso prolungato, l'assunzione giornaliera massima consentita è di 75 mg.

Il sovradosaggio può manifestarsi come dispepsia, forte mal di testa, dimenticanza, disfunzione dell'apparato vestibolare, intorpidimento degli arti, convulsioni.

Co-somministrazione di indometacina con altri farmaci:

  • riduce l'efficacia dei diuretici, beta-bloccanti;
  • migliora l'efficacia degli anticoagulanti dell'azione indiretta;
  • con diflunizalom possibile sindrome emorragica nella zona gastroduodenale;
  • con probenecid, l'accumulo di indometacina negli aumenti di plasma sanguigno;
  • con metotrexato e ciclosporina aumenta la tossicità di questi farmaci;
  • con la digossina, è probabile che l'accumulo di digossina nel plasma sanguigno aumenti e che l'emivita della digossina sia aumentata;
  • a un dosaggio di indometacina 150 mg, l'accumulo di litio nel plasma sanguigno aumenta e la sua escrezione è inibita.

Conservare per 3 anni, osservando il regime di temperatura fino a 25 ° C, in un luogo buio. Tenere lontano dalla portata dei bambini.

I moderni condroprotettori contenenti glucosamina e condroitina contribuiscono al ripristino del tessuto cartilagineo e del liquido sinoviale. Agendo insieme a loro, i farmaci antinfiammatori e anestetici fermano il processo di distruzione articolare. Con un trattamento tempestivo iniziato, le compresse da artrosi possono mantenere una condizione lavorativa delle articolazioni per lungo tempo.

È importante sapere!

Tutti saranno d'accordo sul fatto che una vasta gamma di malattie che colpiscono il corpo umano sono in qualche misura legate al cibo che le persone mangiano, l'immagine stessa, il regime di consumo è anche importante. Pertanto, non l'ultimo valore nel trattamento o nella manutenzione nel processo di remissione ha una dieta per l'artrosi articolare, che mira a stabilire processi metabolici più efficienti. Leggi di più...

Ultima revisione di: Alexey Portnov , esperto medico, su 25.06.2018

Attenzione!

Per semplificare la percezione delle informazioni, questa istruzione per l'utilizzo del farmaco "Compresse da artrosi" è stata tradotta e presentata in una forma speciale sulla base delle istruzioni ufficiali per l'uso medico del farmaco. Prima dell'uso leggere l'annotazione che è arrivata direttamente al farmaco.

Descrizione fornita a scopo informativo e non è una guida all'autoguarigione. La necessità di questo farmaco, lo scopo del regime di trattamento, i metodi e la dose del farmaco sono determinati esclusivamente dal medico curante. L'automedicazione è pericolosa per la tua salute.

Il portale iLive non fornisce consulenza medica, diagnosi o trattamento.
Le informazioni pubblicate sul portale sono solo di riferimento e non dovrebbero essere utilizzate senza consultare uno specialista.
Leggi attentamente le regole e norme del sito.

Copyright © 2011 - 2019 iLive. Tutti i diritti riservati.