Compresse dall'epilessia

L'epilessia è una malattia neurologica cronica che colpisce il cervello. Con le crisi epilettiche, le convulsioni si verificano accompagnate da una disconnessione della coscienza.

Le compresse dell'epilessia possono ridurre la forza degli impulsi che irritano le terminazioni nervose nel cervello. Di conseguenza, l'attività epilettica diminuisce, il che contribuisce alla normalizzazione del suo funzionamento.

Indicazioni Compresse contro l'epilessia

Le medicine sono indicate per crisi parziali con sintomi semplici o complessi, convulsioni psicomotorie, crisi convulsive nel sonno, convulsioni diffuse e tipi di epilessia mista. Anche prescritto per tali forme di epilessia - acinetico, JME, submaximal, IGE.

Nomi di compresse da epilessia

I farmaci più popolari per l'epilessia sono tali compresse: carbamazepina, valproato, pirimidone, clonazepam, fenobarbitale, benzodiazepine, fenito.

Finlepsin

Finlepsin è un agente antiepilettico a base di carbamazepina, che contribuisce alla normalizzazione dell'umore, ha un effetto anti-maniacale. È usato come medicina di base o in combinazione con altri farmaci, perché può aumentare la soglia anticonvulsivante, semplificando così la socializzazione per le persone che soffrono di epilessia.

Carbamazepina

La carbamazepina è un derivato di dibenzoazepina. La medicina ha effetto antidiuretico, antiepilettico, neuro- e psicotropico. Promuove la normalizzazione dello stato delle membrane dei neuroni irritati, sopprime scariche neuronali seriali e riduce la forza delle neurotrasmissioni degli impulsi nervosi.

Seizar (fenitoina, lamotriadina)

Seizar è un anticonvulsivo. Influisce sui canali Na + della membrana presinaptica, riducendo la forza di escrezione dei mediatori attraverso la fessura sinaptica. In primo luogo, questa soppressione dell'assegnazione eccessiva di glutammato - un amminoacido che esercita un effetto eccitante. È uno dei principali irritanti che creano scariche epilettiche nel cervello.

Fenobarbital

Il fenobarbitale ha effetto anticonvulsivo, ipnotico, sedativo e antispasmodico. È usato nella terapia combinata dell'epilessia, combinandosi con altri farmaci. Fondamentalmente, tali combinazioni sono selezionate individualmente per ciascun paziente, in base a quale è lo stato generale della persona, e anche dal decorso e dalla forma della malattia. Esistono anche medicinali combinati pronti all'uso a base di fenobarbital: si tratta di paglueferal o gluferal, ecc.

Clonazepam

Clonazepam ha un effetto calmante, antiepilettico, anticonvulsivo sul corpo. Poiché questo effetto anticonvulsivante della droga è più pronunciato rispetto ad altri farmaci in questo gruppo, è usato nel trattamento delle malattie convulsive. L'uso di clonazepam riduce la forza e la frequenza delle crisi epilettiche.

Etosuksimid

L'etosuccimide è un anticonvulsivo che sopprime la neurotrasmissione nelle regioni motorie della corteccia cerebrale, aumentando così la soglia di resistenza per l'insorgenza di crisi epilettiche.

Sodio valproato

Il sodio valproato è usato sia per autotrattamento sia in associazione con altri medicinali antiepilettici. Lo stesso farmaco è efficace solo per le forme più piccole della malattia, ma per il trattamento di tipi più gravi di epilessia è necessario un trattamento combinato. In tali casi, tali farmaci come lamotrigina o fenitoina sono usati come agenti aggiuntivi.

Vigabatrin

Vigabatrin sopprime stimolanti impulsi nel sistema nervoso centrale normalizzando l'attività del GABA, che è il bloccante delle scariche neuronali spontanee.

Farmacodinamica

Più in dettaglio, le proprietà delle compresse per l'epilessia vengono esaminate usando come esempio la carbamazepina.

La sostanza incide sui canali Na + perevozbuzhdonnyh membrane delle terminazioni nervose, riducendo l'impatto su di esse di aspartato e glutammato, migliora i processi inibitori e interagisce con i recettori centrali P1-purinergico. L'effetto antimanic del farmaco è dovuto alla soppressione del metabolismo della noradrenalina e della dopamina. In attacchi generalizzati o parziali ha un effetto anticonvulsivante. Riduce efficacemente l'aggressività e grave irritabilità nell'epilessia.

Farmacocinetica

Esso assorbito nel tratto gastrointestinale quasi completamente, ma piuttosto lentamente, perché il cibo non influenza la forza e la velocità del processo di aspirazione. Della concentrazione massima dopo una singola compressa ricevimento raggiunge dopo 12 ore. Ricezione (singola o ripetuta) retard dà la massima concentrazione (indice inferiore a 25%) dopo 24 ore. Retard compresse rispetto ad altre forme di dosaggio viene ridotta del 15% la biodisponibilità. Con le proteine del sangue si lega nel 70-80%. Saliva e accumuli di liquido cerebrospinale verificarsi che sono proporzionali ai residui del componente attivo non legati a proteine (20-30%). Passa attraverso la placenta ed entra anche nel latte materno. Il volume visibile di distribuzione è compreso tra 0,8-1,9 l / kg. Biologicamente convertito nel fegato (percorso solitamente epossidica), formando così diversi metaboliti - fonte trans-10,11-diolo e suoi composti, tra cui l'acido glucuronico, N-glucuronidi e derivata monoidrossilato. Emivita è 25-65 h, e nel caso di uso prolungato - 8-29 h (causa enzimatica processo di induzione scambio). I pazienti che ricevono bobine MOS (come fenitoina e fenobarbital), questo periodo dura per 8-10 ore. Dopo 400mg monouso passa attraverso i reni 72% ha ricevuto il farmaco e il restante 28% vengono emessi dall'intestino. L'urina non trova non convertito 2% carbamazepina e 1% del principio attivo (derivato 10,11-epossi), e insieme a questo circa il 30% di altri prodotti metabolici. Nei bambini, il processo di eliminazione è accelerato, quindi potrebbero essere necessari dosaggi più forti (con conversione in peso). Effetti anticonvulsivanti possono durare per almeno diverse ore, e il massimo - (. In alcuni casi ad 1 mese) un paio di giorni. L'azione antinevirale dura 8-72 ore e l'anti-maniacale 7-10 giorni.

Utilizzare Compresse contro l'epilessia durante la gravidanza

Poiché l'epilessia è una malattia cronica che richiede un trattamento regolare, è necessario assumere la pillola anche durante la gravidanza.

Era opinione che l'AEP potesse avere un effetto teratogeno, ma ora è giustificato che l'uso di questi farmaci come unica fonte di trattamento per l'epilessia aiuta a ridurre il rischio di malformazioni ereditarie. Gli studi hanno dimostrato che oltre 10 anni sullo sfondo dell'uso di AEP, la frequenza delle malformazioni ereditarie è scesa all'8,8% dal 24,1% iniziale. Nel corso degli studi, la monoterapia ha utilizzato farmaci come primidone, fenitoina, carbamazepina, fenobarbital e acido valproico.

Controindicazioni

Le compresse di epilessia sono proibite a persone che soffrono di dipendenza o alcolismo, oltre che di debolezza muscolare. In forma acuta di insufficienza renale, malattie del pancreas, ipersensibilità al farmaco, vari tipi di epatite, diatesi emorragica. Non accettare coloro che si impegnano in attività che richiedono attività fisica e concentrazione.

Effetti collaterali Compresse contro l'epilessia

I farmaci per l'epilessia hanno questi effetti collaterali: nausea, vomito, tremore e vertigini, la rotazione riflettente o il movimento degli occhi, i problemi con la funzione del circolatorio, sonnolenza, la soppressione di attività vitale dell'Assemblea nazionale, difficoltà di respirazione, disturbi della pressione sanguigna, disturbi del sistema muscolo-scheletrico. Una depressione prolungata può svilupparsi, una rapida stanchezza, l'irritabilità è osservata. A volte c'è un'allergia o un'eruzione sulla pelle, che in alcuni casi può andare all'edema del Quincke. Possibile insonnia, diarrea, disturbi mentali, tremori, problemi alla vista e mal di testa.

Dosaggio e somministrazione

Il trattamento dovrebbe iniziare con l'uso di una piccola dose del farmaco, che viene mostrato nella forma di epilessia del paziente e il tipo di attacco. Un aumento del dosaggio si verifica se il paziente non presenta effetti collaterali e continuano i sequestri.

Carbamazepina (finlepsin e timonil, tegretol e karbasan) difenin (fenitoina), valyproatы (konvuleks e valproato) e takzhe pentobarbital (lyuminal) primenyayutsya dlya podavleniya partsialynыh pristupov. Pervoocherednыmi schitayutsya valyproatы (Srednyaya sutochnaya dosaggio 1000-2500 mg) e carbamazepina (600-1200 mg). Dosaggio necessario dividere 2-3 usi.

Compresse o farmaci spesso usati e ritardati con esposizione prolungata. Per consumarli occorrono 1-2 giorni / giorno (tali farmaci sono tegretol-CR, depakin-chrono e finlepsin-petard).

Overdose

In caso di sovradosaggio possono manifestarsi sintomi come soppressione del SNC, sonnolenza, disorientamento nello spazio, stato di agitazione, comparsa di allucinazioni, coma. Può anche essere osservato iperreflessia, trasformandosi in iporeflessia, visione offuscata, problemi nel linguaggio, movimenti oculari riflessi ripetitivi, disartria, compromissione della coordinazione motoria, discinesia, crisi miocloniche, disturbi psicomotori, ipotermia, midriasi.

Possibile tachicardia, svenimento, abbassamento o aumento della pressione sanguigna, difficoltà di respirazione, edema polmonare, gastrostasi, vomito con nausea, diminuzione dell'attività motoria dell'intestino crasso. Ci può essere un ritardo nella minzione, oliguria o anuria, gonfiore, iponatremia. Possibili conseguenze del sovradosaggio possono essere anche iperglicemia, aumento o diminuzione del numero di leucociti, glicosuria e acidosi metabolica.

Interazioni con altri farmaci

Poiché la lamotrigina non è in grado di causare un grave rallentamento o induzione di enzimi epatici ossidativi, l'effetto della combinazione con farmaci metabolizzati nel sistema enzimatico del citocromo P450 sarà basso.

Metabolismo di farmaci che sono biologicamente convertito nel fegato (enzimi microsomiali ossidativi attivati), si arricchisce di associazione con barbiturici. Pertanto l'efficienza IDA (come acenocumarolo, warfarin, feninion ecc) è ridotto. In questo caso, l'uso combinato dovrebbe monitorare il livello degli anticoagulanti per regolare il dosaggio. Si riduce anche l'effetto di corticosteroidi, farmaci digitalici, metronidazolo, doxiciclina e cloramfenicolo (emivita della doxiciclina è ridotta e questo effetto è talvolta persiste per 2 settimane. Cancellazione dopo l'uso Barbiturate). Lo stesso effetto è e estrogeni, antidepressivi triciclici, paracetamolo e salicilati. Fenobarbital riduce l'assorbimento di griseofulvina, abbassando il livello nel sangue.

Barbiturici imprevedibili influenzano il metabolismo degli anticonvulsivanti, derivati dell'idantoina - il contenuto di fenitoina può aumentare o diminuire, quindi è necessario monitorare la concentrazione plasmatica. L'acido valproico e il valproato di sodio aumentano il fenobarbital nel sangue, e a sua volta riduce la saturazione di clonazepam con carbamazepina nel plasma.

In combinazione con altri farmaci che sopprimono le funzioni del sistema nervoso centrale (ipnotici, sedativi, tranquillanti e alcuni antistaminici), può causare effetti soppressivi additivi. Le monoamine ossidasi prolungano la durata dell'esposizione al fenobarbital (presumibilmente perché sopprimono il metabolismo di questa sostanza).

Condizioni di archiviazione

Le compresse di epilessia devono essere conservate in un luogo asciutto, chiuso dal sole. La temperatura non dovrebbe essere superiore a 25 gradi.

Data di scadenza

La durata di conservazione delle compresse per epilessia è di 3 anni.

Trattamento dell'epilessia senza compresse

Le compresse dall'epilessia non sono l'unico modo per curare questa malattia. Esistono anche terapie alternative.

Una delle ricette è la tintura di vischio su alcol (una settimana insiste in un luogo buio e secco). Utilizzare per 10 giorni per 4 gocce al mattino a stomaco vuoto. Dopo questo, fai una pausa di 10 giorni e ripeti il corso di nuovo. Un analogo di questo medicinale è la regolazione del radiolink rosa all'alcol.

Un altro mezzo di trattamento - con l'aiuto della "radice marjin". Scava la pianta, taglia circa 50 grammi, lava e versa 0,5 litri di vodka. Infondere la miscela per 3 settimane. Nel buio. Per l'uso, è necessario sciogliere la tintura in acqua (1 pila). Dosaggio: per gli adulti 20 gocce al mattino, 25 - nel pomeriggio, 30 - prima di coricarsi. Per i bambini - a seconda dell'età (se il bambino ha 8 anni - 8 gocce per pila, 3 rubli al giorno / giorno).

In alcuni casi, devi liberarti dell'epilessia chirurgicamente. Questo metodo viene utilizzato se il paziente ha una malattia sintomatica che si è verificata a causa della comparsa di un tumore al cervello o di un cavernoma. La rimozione della concentrazione patologica solleva il paziente da convulsioni nel 90% dei casi.

A volte è necessario rimuovere non solo il tumore stesso, ma anche una parte della corteccia attorno alla formazione maligna. Per aumentare l'efficienza, l'operazione viene eseguita mediante elettrocorticografia. Con il suo aiuto, vengono registrati gli impulsi EEG provenienti dalla superficie del cervello, in modo che sia possibile determinare quali aree della corteccia attorno alla lesione sono anche coinvolte nell'attività epilettogena.

Le indicazioni per il trattamento chirurgico dell'epilessia sono tali fattori:

  • Le medicine non danno l'effetto necessario;
  • I farmaci sono efficaci, ma il paziente non può tollerare gli effetti collaterali derivanti dall'ammissione;
  • La forma dell'epilessia, che si osserva nel paziente, può essere curata solo attraverso l'intervento chirurgico.

È importante sapere!

Questo è un tipo di malattia del cervello conosciuta fin dall'antichità, che si manifesta in specifici attacchi convulsi, chiamati epilettici

Leggi di più...

Ultima revisione di: Alexey Portnov , esperto medico, su 25.06.2018

Attenzione!

Per semplificare la percezione delle informazioni, questa istruzione per l'utilizzo del farmaco "Compresse dall'epilessia" è stata tradotta e presentata in una forma speciale sulla base delle istruzioni ufficiali per l'uso medico del farmaco. Prima dell'uso leggere l'annotazione che è arrivata direttamente al farmaco.

Descrizione fornita a scopo informativo e non è una guida all'autoguarigione. La necessità di questo farmaco, lo scopo del regime di trattamento, i metodi e la dose del farmaco sono determinati esclusivamente dal medico curante. L'automedicazione è pericolosa per la tua salute.

Il portale iLive non fornisce consulenza medica, diagnosi o trattamento.
Le informazioni pubblicate sul portale sono solo di riferimento e non dovrebbero essere utilizzate senza consultare uno specialista.
Leggi attentamente le regole e norme del sito.

Copyright © 2011 - 2019 iLive. Tutti i diritti riservati.