^

Salute

Diagnosi della tubercolina nei bambini

, Editor medico
Ultima recensione: 11.04.2020
Fact-checked
х

Tutti i contenuti di iLive sono revisionati o verificati da un punto di vista medico per garantire la massima precisione possibile.

Abbiamo linee guida rigorose in materia di sourcing e colleghiamo solo a siti di media affidabili, istituti di ricerca accademici e, ove possibile, studi rivisti dal punto di vista medico. Nota che i numeri tra parentesi ([1], [2], ecc.) Sono link cliccabili per questi studi.

Se ritieni che uno qualsiasi dei nostri contenuti sia impreciso, scaduto o comunque discutibile, selezionalo e premi Ctrl + Invio.

La diagnostica tubercolina è un insieme di test diagnostici per determinare la sensibilizzazione specifica del corpo all'MBT usando la tubercolina. Dall'istituzione della tubercolina ai giorni nostri, la diagnostica della tubercolina non ha perso la sua importanza e rimane un metodo importante di esame di bambini, adolescenti e giovani. Quando incontro con micobatteri (BCG vaccinazione o infezione), l'organo responsabile determinata reazione immunologica e diventa sensibile alla successiva introduzione di antigeni da micobatteri, cioè sensibilizzati al loro. Questa sensibilità, che porta il personaggio di una lenta (ad esempio, le reazioni specifiche avvenire entro un certo periodo di tempo - 24-72 ore), chiamato ipersensibilità di tipo ritardato. La tubercolina ha un'elevata specificità, che agisce anche in diluizioni molto grandi. Intradermotubercolinizzazione organismo umano che in precedenza sensibilizzato sia da infezione spontanea, e in seguito a vaccinazione BCG suscita una reazione specifica, avendo significato diagnostico.

La tubercolina è un farmaco ottenuto da filtrati di coltura o corpi microbici di MBT. Tubercolina - incompleto antigene-aptene, cioè l'introduzione di non sensibilizza il corpo umano, ma solo causa una risposta specifica di ipersensibilità ritardata. Farmaci di tubercolina PPD-L sono iniettati nella pelle del corpo umano, intradermicamente e sottocutanea. La via di somministrazione dipende dal tipo di test della tubercolina. Se il corpo umano precedentemente sensibilizzato MBT (infezione spontanea o in seguito a vaccinazione BCG), in risposta alla risposta tubercolina sviluppa reazione specifica. Si inizia a svilupparsi dopo 6-8 ore dalla somministrazione della tubercolina una gravità variabile dell'infiltrato infiammatorio, che si basa sui linfociti, monociti, macrofagi, epitelioide e cellule giganti. Innesco ritardato reazioni di ipersensibilità di tipo - l'interazione di antigene (PPD) dai recettori sulla superficie dei linfociti effettori, per cui mediatori assegnati dell'immunità cellulare coinvolgimento di macrofagi nel processo di distruzione antigene. Alcune cellule muoiono, secernendo enzimi proteolitici, che hanno un effetto dannoso sul tessuto. Altre cellule si accumulano attorno ai fuochi di lesioni specifiche. La reazione infiammatoria si verifica non solo nel luogo di applicazione della tubercolina, ma anche intorno ai fuochi della tubercolosi. Quando le cellule sensibilizzate vengono distrutte, vengono rilasciate sostanze attive con proprietà pirogene. Il tempo di sviluppo e la morfologia delle reazioni in qualsiasi metodo di applicazione della tubercolina non differiscono fondamentalmente da quelli nella somministrazione intradermica. Il picco della reazione di ipersensibilità del tipo ritardato si verifica in 48-72 ore, quando il suo componente non specifico è ridotto al minimo e lo specifico raggiunge il massimo.

Indicazioni per la conduzione

La diagnostica tubercolare è divisa in massa e individuale.

La diagnostica della tubercolina di massa viene utilizzata per lo screening della popolazione di massa per la tubercolosi. Per condurre la diagnostica di tubercolina di massa utilizzare solo un test di tubercolina - un test di Mantoux con 2 unità di tubercolina.

Il test di Mantoux con 2 TE viene somministrato a tutti i bambini e adolescenti vaccinati con BCG, indipendentemente dal risultato precedente 1 volta all'anno. Il bambino dovrebbe ricevere il primo test di Mantoux a 12 mesi di età. Per i bambini non vaccinati con BCG, il test di Mantoux viene eseguito a 6 mesi di età 1 volta ogni sei mesi prima che il bambino riceva la vaccinazione BCG, quindi con il metodo standard una volta all'anno.

La diagnostica individuale della tubercolina viene utilizzata per gli esami individuali. Gli obiettivi della diagnostica individuale della tubercolina sono i seguenti:

  • diagnosi differenziale delle allergie post-vaccinali e infettive (ipersensibilità di tipo ritardato);
  • Diagnosi e diagnosi differenziale di tubercolosi e altre malattie;
  • la soglia della sensibilità individuale alla tubercolina;
  • determinazione dell'attività della tubercolosi;
  • valutazione dell'efficacia del trattamento.

Inoltre, ci sono gruppi di bambini e adolescenti che devono sottoporsi a test di Mantoux con 2 TE 2 volte l'anno nelle condizioni della rete di trattamento generale:

  • pazienti con diabete mellito, ulcera peptica dello stomaco e del duodeno, malattie del sangue, malattie sistemiche, infezione da HIV, terapia ormonale a lungo termine (più di 1 mese);
  • pazienti con malattie croniche non specifiche (polmonite, bronchite, tonsillite), condizione subfebrilitosa di eziologia poco chiara;
  • Non vaccinato contro la tubercolosi, indipendentemente dall'età del bambino;
  • bambini e giovani provenienti da gruppi a rischio sociale nelle istituzioni (orfanotrofi, centri, centro di accoglienza), senza cartelle cliniche vengono esaminati con il test Mantoux con 2 TE riguardante l'accesso alla istituzione, quindi - 2 volte l'anno per 2 anni .

Chi contattare?

Controindicazioni al test di Mantoux con 2 TE

  • malattie della pelle, malattie infettive e somatiche acute e croniche (compresa l'epilessia) durante il periodo di esacerbazione;
  • condizioni allergiche, reumatismo in fase acuta e subacuta, asma bronchiale, idiosincrasia con gravi manifestazioni cutanee durante esacerbazione;
  • Non è consentito condurre test alla tubercolina in gruppi di bambini in cui è dichiarata la quarantena per infezioni infantili;
  • Il test di Mantoux non viene eseguito entro 1 mese dopo altre vaccinazioni preventive (DTP, vaccinazioni contro il morbillo, ecc.).

Il test di Mantoux viene eseguito 1 mese dopo la scomparsa dei sintomi clinici o immediatamente dopo la messa in quarantena.

Al fine di identificare le controindicazioni, il medico (infermiere) prima di condurre il test conduce lo studio della documentazione medica, un sondaggio, un esame delle persone sottoposte al processo.

I risultati della diagnostica di massa della tubercolina in dinamica permettono di allocare i seguenti contingenti tra bambini e adolescenti:

  • bambini e adolescenti non infetti dall'Ufficio - bambini e adolescenti che hanno un test negativo annuale di Mantoux con 2 TE, bambini e adolescenti con PVA;
  • bambini e adolescenti infetti dall'ufficio.

trusted-source[1], [2], [3], [4], [5], [6], [7]

Diagnostica individuale della tubercolina

Quando si esegue la diagnostica individuale della tubercolina, utilizzare vari test alla tubercolina con iniezione cutanea, intradermica e sottocutanea di tubercolina. Per vari allergeni batteri Test tubercolinico usati: purificati tubercolina come una diluizione standard (tubercolare allergene purificato per un dermica, uso sottocutaneo e intradermico in diluizione standard) e tubercolina secco purificato (purificati per allergene tubercular epicutaneo, sottocutanea e intradermica utilizzare secco). La tubercolina purificata in diluizione standard può essere utilizzata in strutture antitubercolari, policlinici per bambini, ospedali somatici e infettivi. La tubercolina purificata a secco è consentita solo in strutture antitubercolari (dispensario tubercolare, ospedale tubercolotico e sanatorio).

Valutazione della reazione alla tubercolina

L'intensità della reazione alla tubercolina dipende da molti fattori (sensibilizzazione specifica del corpo, sua reattività, ecc.). Nei bambini praticamente sani, infetti da MW, le reazioni alla tubercolina sono in genere meno pronunciate rispetto ai pazienti con forme attive di tubercolosi. Nei pazienti con tubercolosi dei bambini, la sensibilità alla tubercolina è maggiore rispetto agli adulti con tubercolosi. Quando forme gravi di tubercolosi (meningite, tubercolosi miliare, polmonite caseosa) spesso indicano una bassa sensibilità alla tubercolina a causa di una pronunciata inibizione della reattività del corpo. Alcune forme di tubercolosi (tubercolosi di occhi, pelle), al contrario, sono spesso accompagnate da un'alta sensibilità alla tubercolina.

In risposta all'introduzione della tubercolina nel corpo di una persona pre-sensibilizzata, si sviluppa una reazione locale, generale e / o focale.

  • La reazione locale si forma nel sito dell'introduzione della tubercolina, può manifestarsi come iperemia, papula (infiltrato), vescicole, tori, linfangite, necrosi. La reazione locale è di importanza diagnostica per la somministrazione dermica e intradermica della tubercolina.
  • La reazione generale è caratterizzato da cambiamenti generali nel corpo umano e può manifestarsi come peggioramento essere, febbre, cefalea, artralgia, cambiamenti di esami del sangue (monocytopenia, disproteinemia insignificante accelerata ESR et al.). La reazione generale si sviluppa spesso con l'iniezione sottocutanea di tubercolina.
  • La reazione focale si sviluppa nei pazienti al centro di una specifica lesione - nei focolai di tubercolosi di diversa localizzazione. Reazione focale manifesta clinicamente (per la tubercolosi polmonare può apparire emottisi, tosse aumentata, aumentando il numero di espettorato, comparsa di dolore toracico, aumentando i sintomi catarrali, con TBC extrapolmonare - amplificazione delle alterazioni infiammatorie tubercolare zona lesioni) e radiograficamente (aumentare l'infiammazione perifocale intorno tubercolare foci). La reazione focale è più pronunciata con iniezione sottocutanea di tubercolina.

trusted-source[8], [9], [10], [11], [12], [13], [14], [15]

Valutazione della diagnostica della tubercolina

I risultati del campione possono essere valutati come segue:

  • reazione negativa - completa assenza di infiltrato (papule) e iperemia, è ammessa una reazione di knock-off di 0-1 mm;
  • reazione dubbia - infiltrato (papule) di dimensioni 2-4 mm o presenza di iperemia di qualsiasi dimensione senza infiltrazione;
  • reazione positiva - infiltrato (papule) di 5 mm o più, qui includono la presenza di vescicole, linfangite. Screening (attorno alla papula nel sito di iniezione della tubercolina si formano più papule di qualsiasi dimensione).

Tra le reazioni positive ci sono le seguenti:

  • debolmente positivo - la dimensione della papula è 5-9 mm;
  • media intensità - la dimensione della papula è 10-14 mm;
  • espresso - la dimensione della papula è 15-16 mm;
  • iperergico - nei bambini e negli adolescenti papule formato 17 mm e più alta negli adulti - 21 millimetri e, soprattutto, sono anche denominati reazione iperergico reazioni vescicole-necrotica presenza limfangiita, proiezioni indipendentemente dalla dimensione papule.

I risultati positivi per il test di Mantoux con 2 TE sono considerati allergia post-vaccinale nei seguenti casi:

  • l'associazione di reazioni positive e discutibili a 2 TE con precedente vaccinazione o rivaccinazione di BCG (cioè reazioni positive o discutibili compaiono nei primi 2 anni dopo la vaccinazione o la rivaccinazione di BCG);
  • A Dimensioni correlazione reazioni (papule) sul post-vaccinazione e BCG tubercolina dimensione del segno (rumine): papule a 7 mm di corrisponde al bordo di BCG a 9 mm e 11 mm - 9 mm su orlo;
  • la più grande dimensione della reazione al test di Mantoux è rivelata nei primi due anni dopo la vaccinazione o la rivaccinazione del BCG, dopo i prossimi 5-7 anni, la sensibilità post-vaccinazione alla tubercolina viene attenuata.

La reazione a 2 TE PPD-L è valutata come risultato di allergia infettiva (ipersensibilità di tipo ritardato) nei seguenti casi:

  • transizione di una reazione negativa a 2 TE tubercolina in positivo, non associata a vaccinazione o rivaccinazione di BCG; un aumento delle dimensioni della papula di 6 mm o più dopo la precedente allergia post-vaccinazione - il primo periodo dell'infezione primaria da tubercolosi, cioè il turno;
  • un forte aumento della sensibilità alla tubercolina (di 6 mm e più) per 1 anno (nei bambini tubercolina-positivi e negli adolescenti dopo una precedente allergia infettiva);
  • Graduale, per diversi anni, aumento della sensibilità alla tubercolina con la formazione di reazioni a 2 TE di intensità moderata o reazioni pronunciate;
  • 5-7 anni dopo la vaccinazione o la rivaccinazione, BCG è stabile (per 3 anni o più) la restante sensibilità alla tubercolina allo stesso livello senza la tendenza alla sensibilità monotona alla tubercolina,
  • l'estinzione della sensibilità alla tubercolina dopo una precedente allergia infettiva (di solito nei bambini e negli adolescenti, precedentemente osservata da un fisiopatico e ricevendo un ciclo completo di trattamento preventivo).

Lo studio dei risultati della diagnostica tuberculinica eseguita da bambini e adolescenti ha mostrato la dipendenza dell'intensità delle reazioni di risposta su 2 TE PPD-L su molti fattori, che dovrebbero essere presi in considerazione anche nell'esame dei pazienti.

È noto che l'intensità della reazione a 2 TE dipende dalla frequenza e dalla molteplicità delle rivaccinazioni contro la tubercolosi. Ogni successiva rivaccinazione porta ad un aumento della sensibilità alla tubercolina. A sua volta, una diminuzione della frequenza delle revaccinazioni di BCG porta ad una diminuzione del numero di risultati positivi per il test di Mantoux in 2 volte, iperergici - in 7 volte. Pertanto, la revoca delle revaccinazioni aiuta a rivelare il vero livello di infezione di bambini e adolescenti nell'Ufficio, che, a sua volta, consente una copertura completa del BCG con la rivaccinazione degli adolescenti al momento richiesto. È possibile che sia consigliabile in condizioni epidemiologicamente favorevoli condurre una sola rivaccinazione - a 14 anni, e in condizioni epidemiologicamente sfavorevoli, due - a 7 e 14 anni. È dimostrato che la dimensione media della papula di 2 TE alla curva è 12,3 ± 2,6 mm. Secondo E.B. Meve (1982), in bambini sani non vaccinati, la dimensione della papula di 2 TE PPD-L non supera i 10 mm.

L'intensità delle reazioni di ipersensibilità di tipo ritardato su 2 TE è influenzata da una serie di fattori. Molti autori hanno confermato la dipendenza dell'intensità della reazione di Mantoux sulla grandezza del segno post-vaccinale di BCG. Più cicatrice postvaccinale, maggiore è la sensibilità alla tubercolina. Con l'età aumenta la frequenza delle reazioni positive. Nei bambini nati con un peso corporeo di 4 kg o più, la sensibilità alla tubercolina è più elevata, l'assunzione di minerali per più di 11 mesi porta anche ad alte risposte a 2 TE (probabilmente a causa del basso contenuto di ferro nel latte). Le invasioni di Glistovye, le allergie alimentari, le malattie acute degli organi respiratori aumentano la sensibilità alla tubercolina. Con alta sensibilità alla tubercolina, il gruppo sanguigno II (A) è più spesso trovato, che è in correlazione con una predisposizione al tipo essudativo di reazioni morfologiche in pazienti con tubercolosi polmonare con lo stesso gruppo sanguigno.

In condizioni di superinfezione esogena, con ipertiroidismo. Allergie, epatite virale, influenza, obesità, malattie infettive concomitanti, focolai cronici di infezione, sullo sfondo dell'introduzione di alcuni preparati proteici, il ricevimento delle reazioni della tubercolina tiroidea è migliorato.

Lo studio della sensibilità alla tubercolina nei bambini di età precoce e prescolare ha mostrato una diminuzione della frequenza delle reazioni avverse nei bambini di età compresa tra 3 e 7 anni. Questi periodi coincidono con l'esecuzione di vaccinazioni contro le infezioni da bambini per bambini (DTP, DTP-M, ADS-M, morbillo e vaccini contro la parotossina). L'aumento della suscettibilità alla tubercolina si osserva quando il test di Mantoux viene eseguito con 2 TE nel periodo da 1 giorno a 10 mesi dopo le vaccinazioni di cui sopra. In precedenza, le reazioni negative diventano discutibili e positive, e dopo 1-2 anni diventano nuovamente negative. Pertanto, la diagnosi di tubercolosi è pianificata prima della vaccinazione profilattica contro le infezioni infantili o non prima di 1 mese dopo la vaccinazione. Quando il test di Mantoux viene eseguito prima delle vaccinazioni preventive contro le infezioni infantili, possono essere eseguite il giorno in cui si reagisce al test di Mantoux, se la dimensione della risposta alla tubercolina non richiede un intervento specialistico.

trusted-source[16], [17], [18], [19], [20]

You are reporting a typo in the following text:
Simply click the "Send typo report" button to complete the report. You can also include a comment.