^

Salute

Diagnosi di acalasia cardiaca

, Editor medico
Ultima recensione: 17.06.2019
Fact-checked
х

Tutti i contenuti di iLive sono revisionati o verificati da un punto di vista medico per garantire la massima precisione possibile.

Abbiamo linee guida rigorose in materia di sourcing e colleghiamo solo a siti di media affidabili, istituti di ricerca accademici e, ove possibile, studi rivisti dal punto di vista medico. Nota che i numeri tra parentesi ([1], [2], ecc.) Sono link cliccabili per questi studi.

Se ritieni che uno qualsiasi dei nostri contenuti sia impreciso, scaduto o comunque discutibile, selezionalo e premi Ctrl + Invio.

Il sospetto di acalasia di cardias si verifica quando i pazienti presentano tipici disturbi di deglutizione in combinazione con dolore dopo lo sterno dopo un pasto, rigurgito (rigurgito), frequenti attacchi di singhiozzo, eruttazione e perdita di peso.

L'esame dovrebbe includere l'esame a raggi X dell'esofago con una sospensione di solfato di bario, fibro-esofagogastroduodenoscopia (FEGDS), manometria esofagea ed elettrocardiografia (ECG). È questa combinazione di metodi diagnostici che consente di stabilire la presenza di acalasia del cardias, per escludere malattie con un quadro clinico simile.

 Un'attenta indagine del paziente è particolarmente necessaria per identificare i tipici sintomi cardiaci dell'acalasia.

  • Se il verificarsi di difficoltà di deglutizione dipende dalla consistenza del cibo (denso, liquido). Difficoltà di deglutizione scrittura solido solito solo associata a cambiamenti strutturali dell'esofago (stenosi peptica, cancro, ecc), mentre la presenza di disfagia quando ingerito come alimento solido o liquido più tipico per acalasia.
  • Fa fatica a deglutire quando consuma bevande fredde o gassate.
  • Quali metodi usa il paziente per facilitare la deglutizione, come mangiare in piedi.
  • Se il dolore al petto è associato al mangiare o allo stress fisico (è necessario differenziare i dolori esofagei e coronarici).
  • Il paziente ha un rigurgito di cibo che non ha un sapore aspro (perché il cibo durante l'acalasia è ritardato nell'esofago con un mezzo alcalino).
  • Il paziente si sveglia da una tosse associata a rigurgito, e se al mattino ci sono segni di cibo sul cuscino (sintomo di un "cuscino bagnato").
  • Quanto velocemente progredisce la perdita di peso. Quanto il paziente ha singhiozzo e eruttazione con l'aria.

I seguenti punti sono particolarmente importanti nell'esame:

  • Rilevazione della perdita di peso.
  • Rilevazione della respirazione stridorous a causa della presenza nel tratto respiratorio superiore di un corpo estraneo di origine esofagea.
  • Identificazione di segni di polmonite da aspirazione.
  • Indagine su linfonodi cervicali, sopraclaveari e peripump per la tempestiva individuazione di focolai metastatici del cancro esofageo, che si manifesta anche per disfagia.
  • Un'attenta palpazione del fegato è anche per la rilevazione di metastasi.

trusted-source[1], [2], [3], [4], [5], [6], [7], [8], [9], [10], [11], [12]

Indicazioni per la consultazione di altri specialisti

Si verificano con difficoltà nella diagnosi differenziale. Si consiglia la consulenza dei seguenti specialisti:

  • cardiologo - in caso di sospetta cardiopatia ischemica (IHD):
  • oncologo - in caso di una causa organica di disfagia; psichiatra - se si sospetta una causa neurogenica di disfagia (anoressia).

Diagnostica di laboratorio di acalasia cardiaca

Metodi di indagine consigliati:

Diagnosi strumentale di acalasia del cardias

Metodi di esame obbligatori:

  • Esame a raggi X a contrasto dell'esofago e dello stomaco con una sospensione di solfato di bario - pazienti con disfagia per sospetta acalasia cardiaca.

Segni di acalasia di cardias:

  • Lumen esteso dell'esofago.
  • Assenza di bolle di gas nello stomaco.
  • Rilascio ritardato dell'esofago dal mezzo di contrasto.
  • Restringimento della sezione terminale dell'esofago ("fiamma di candela").
  • Mancanza di normali contrazioni peristaltiche della parete esofagea.
  • Durante lo studio, è necessario assicurarsi che non vi sia ernia dell'apertura esofagea del diaframma, stenosi esofagee fisse e formazioni tumorali.

La sensibilità del metodo per il rilevamento di acalasia del cardias è del 58-95%, la specificità è del 95%.

FEGDS di escludere pseudoachalasia (restringimento dell'esofago, a causa di vari motivi, ad esempio l'cardiaco adenocarcinoma dell'esofago) e cambiamenti patologici nelle membrane mucose del tratto gastrointestinale superiore.

Segni endoscopici di acalasia:

  • Lumen esteso dell'esofago.
  • Presenza di masse alimentari nell'esofago.
  • Il restringimento dell'esofago e cardiaco apertura dell'orifizio alla sua minima dell'aria di scarico nell'esofago, ma durante la punta dell'endoscopio attraverso il foro rilevati resistenza è piccola (se la resistenza rilevata in modo significativo, l'elevata probabilità di tumore origine restringimento).
  • L'assenza di ernia dell'esofago del diaframma e dell'esofago di Barrett.

La sensibilità di PHEGS per il rilevamento dell'acalasia è inferiore rispetto allo studio radiocontrasto - 29-70%, la specificità è la stessa - 95%. Per rilevare un restringimento dell'esofago di natura organica, la sensibilità del PHEG dovrebbe essere del 76-100%.

Ricerca consigliata:

Lo studio della funzione motoria dell'esofago è la manometria esofagea.

Segni caratteristici di acalasia di cardias:

  • assenza di progressivo aumento della pressione nell'esofago in accordo con le contrazioni peristaltiche dell'esofago;
  • assenza o rilassamento incompleto dello sfintere esofageo inferiore al momento della deglutizione;
  • aumento della pressione nello sfintere esofageo inferiore;
  • aumento della pressione intra-esofagea negli intervalli tra i movimenti di deglutizione.

La sensibilità della manometria esofagea per il rilevamento dell'acalasia è dell'80-95%, la specificità è del 95%.

ECG (preferibilmente durante un attacco di dolore al petto) per escludere la possibile CHD.

Successivamente, l'esame a raggi X del torace, dell'esofago e dello stomaco e lo studio della funzione motoria dell'esofago (manometria esofagea) nella dinamica.

Ulteriori metodi strumentali di ricerca sono utilizzati per identificare la patologia degli organi adiacenti o se è necessaria una diagnosi differenziale:

  • esame ecografico degli organi della cavità addominale;
  • scintigrafia esofagea;
  • tomografia computerizzata degli organi del torace.

Diagnosi differenziale di acalasia cardiaca

La diagnosi differenziale viene eseguita con le seguenti malattie.

Il restringimento dell'esofago a causa della zona della lesione tumorale dello sfintere esofageo inferiore: manifestazioni cliniche sono simili a quelli della vera acalasia, ma con un attento esame può rivelare linfoadenopatia, epatomegalia, palpabile cavità addominale. Per la diagnosi differenziale, PHAGS è particolarmente necessario.

Malattia da reflusso gastroesofageo. I sintomi principali sono bruciore di stomaco (bruciore dietro lo sterno) e rigurgito di contenuto gastrico acido. La disfagia è un sintomo meno comune a causa di complicazioni sotto forma di stenosi o peristalsi peptica dell'esofago. La difficoltà a deglutire è più tipica quando si deglutiscono cibi densi / cibi liquidi. Il lume dell'esofago non è ingrandito. Nella posizione verticale, il contrasto nell'esofago non indugia, a differenza dell'acalasia del cardias. Con l'EEGD si possono identificare erosioni o cambiamenti tipici dell'esofago di Barrett.

CHD. Le caratteristiche cliniche del dolore sono indistinguibili da quelle dell'acalasia cardiaca (specialmente quando il dolore all'angina è provocato dal mangiare), tuttavia, la disfagia per l'angina non è caratteristica. La differenziazione è anche resa difficile dal fatto che i dolori di acalasia possono anche essere fermati dalla nitroglicerina. È necessario condurre un elettrocardiogramma e, in caso di dubbio nella diagnosi, un esame completo per rilevare l'ischemia miocardica.

Membrane congenite dell'esofago, stenosi, comprese quelle causate da tumori: la disfagia è tipica, soprattutto quando si assume un cibo denso; in alcuni casi, c'è vomito e rigurgito di contenuti esofagei ritardati.

Anoressia neurogena La possibile disfagia neurogena è solitamente accompagnata da vomito (contenuto gastrico) e perdita di peso.

Altre malattie: esofago, danno esofageo nella sclerodermia, gravidanza, malattia di Chagas, amiloidosi, malattia di Down, morbo di Parkinson, sindrome di Ollgrove.

trusted-source[13], [14]

You are reporting a typo in the following text:
Simply click the "Send typo report" button to complete the report. You can also include a comment.