^

Salute

Struttura, ciclo vitale, sintomi di malattie causate da polmonite da micoplasma

, Editor medico
Ultima recensione: 11.04.2020
Fact-checked
х

Tutti i contenuti di iLive sono revisionati o verificati da un punto di vista medico per garantire la massima precisione possibile.

Abbiamo linee guida rigorose in materia di sourcing e colleghiamo solo a siti di media affidabili, istituti di ricerca accademici e, ove possibile, studi rivisti dal punto di vista medico. Nota che i numeri tra parentesi ([1], [2], ecc.) Sono link cliccabili per questi studi.

Se ritieni che uno qualsiasi dei nostri contenuti sia impreciso, scaduto o comunque discutibile, selezionalo e premi Ctrl + Invio.

Una malattia infiammatoria pericolosa dei polmoni causata da un agente patogeno è la polmonite da micoplasma. Consideriamo le peculiarità della malattia e i metodi del suo trattamento.

Il danno atipico della mucosa e di tutti gli elementi della struttura dell'apparato respiratorio causato dai batteri micoplasici si verifica nel 10% dei casi di tutte le infiammazioni. La diffusione del microrganismo patogeno avviene per goccioline trasportate dall'aria. Il processo infettivo formato sotto la sua influenza è caratterizzato da un prolungato decorso da 2-3 settimane a diversi mesi.

Secondo la classificazione internazionale delle malattie della decima revisione dell'ICD-10, la polmonite da micoplasma è classificata come X Malattie dell'apparato respiratorio (J00-J99):

J09-J18 Influenza e polmonite.

  • J15 Polmonite batterica, non classificata altrove.
    • J15.7 Polmonite causata da Mycoplasma pneumoniae.

E anche alla categoria J20.0 bronchite acuta causata da micoplasma pneumoniae.

La malattia antropica è accompagnata da sintomi catarrali e respiratori, intossicazione pronunciata, dispepsia e altre patologie. Questo tipo di polmonite si manifesta sotto forma di casi sporadici ed epidemie. Ha fluttuazioni stagionali con un picco nel periodo autunno-inverno.

Qual è la polmonite da micoplasma pericolosa?

La forma atipica di polmonite porta molto spesso a gravi conseguenze, peggiorando il lavoro dell'intero organismo. Consideriamo più in dettaglio la pericolosa polmonite da micoplasma:

  • Intossicazione del corpo con i prodotti della disintegrazione di microrganismi patogeni.
  • Disfunzione di polmoni e scambio di ossigeno.
  • Patologia del sistema cardiovascolare.
  • Grave insufficienza respiratoria
  • Asma bronchiale.
  • Fibrosi, ascesso polmonare.
  • Disturbi dal sistema nervoso centrale.

Oltre ai suddetti problemi, il paziente può incontrare una diversa gravità delle reazioni avverse ai farmaci utilizzati. Con un piano di terapia adeguatamente formulato, il corso di recupero e riabilitazione dura circa 6 mesi.

Struttura polmonite da micoplasma

I micoplasmi sono microbi che vivono nell'epitelio dei tessuti degli organi respiratori. La struttura di questo microrganismo patogeno è simile alla clamidia. I batteri non hanno forti membrane cellulari e la capacità di creare legami energetici. Per la loro esistenza e riproduzione, sono necessari nutrienti dal corpo umano.

Questa struttura di batteri ha i suoi vantaggi:

  • A causa delle piccole dimensioni da 0,3 a 0,8 μm, penetrano facilmente nelle cellule sane di polmoni, trachea e bronchi.
  • Mossa veloce, quindi quando la morte cellulare in cui parassitizzato, trovarne uno nuovo, distruggendolo.
  • Tenere saldamente le membrane cellulari, in modo che la polmonite si sviluppi anche con un piccolo numero di agenti patogeni.
  • Dopo aver penetrato le mucose degli organi respiratori, aumentano rapidamente la loro popolazione e interrompono il lavoro dei tessuti colpiti.
  • Non disponibile per i corpi immunitari e anticorpi, in quanto sono simili ad alcune cellule sane nel corpo. Per questo motivo, l'agente causale non può causare una risposta immunitaria dell'organismo affetto da molto tempo.

Nella struttura della polmonite acquisita in comunità, la micoplasmosi respiratoria occupa il 5-50%. La malattia ha una posizione intermedia tra batteri, virus, protozoi.

Le cause principali della micoplasmosi polmonare sono l'infezione di Mycoplasma pneumoniae da una persona malata. Normalmente questo tipo di microrganismi patogeni è contenuto in ogni persona sana, ma sotto l'influenza di determinati fattori viene attivato. Molto spesso la malattia si verifica a causa di tali motivi:

  • Condizioni di immunodeficienza
  • Cattive abitudini: fumo, alcolismo, tossicodipendenza.
  • Diabete mellito scompensato.
  • Malattia polmonare ostruttiva cronica.
  • Epidemie influenzali stagionali.
  • Bronchite.
  • Ostruzione bronchiale locale
  • Fibrosi cistica
  • Bronchiectasie.

I ceppi di Vysokovorulentnye di batteri anaerobici sono piccoli organismi non murati. Il micoplasma viene assorbito dalle cellule dei bronchi e degli alveoli, parassitizzando sulle loro membrane. A causa della loro introduzione, il corpo forma una reazione autoimmune con una serie di sintomi dolorosi.

Oltre alla polmonite, i batteri possono causare tali malattie:

  • Infiammazione acuta del tratto respiratorio superiore.
  • Asma bronchiale.
  • Esacerbazione della bronchite cronica ostruttiva.
  • Varie patologie non espiratorie: otite media, encefalite, pericardite, meningite, anemia emolitica.

Gli agenti infettivi sono facilmente trasmessi da goccioline trasportate dall'aria da entrambi infettati da sintomi gravi e portatori asintomatici. I batteri non crescono quando il contenuto di umidità del mezzo nutritivo è inadeguato, pertanto, si verifica la comparsa di un naso che cola e la tosse con catarro. Non sono resistenti all'ambiente, non tollerano l'essiccazione, il riscaldamento e gli ultrasuoni. La caratteristica principale dell'infezione è la periodica cronicizzazione della malattia con la generalizzazione dell'infezione.

trusted-source[1], [2], [3], [4], [5], [6], [7], [8], [9]

Ciclo di vita polmonite da micoplasma

L'infezione micoplasmatica delle vie respiratorie è caratterizzata da uno sviluppo graduale e graduale. Il ciclo vitale del batterio è di 12-14 giorni, ma può durare per più di un mese. Durante questo periodo, l'infetto potrebbe anche non sospettare di essere malato.

L'infezione è caratterizzata da una corrente a fasi:

  • La marea dura circa 80 ore, è caratterizzata da un forte flusso di sangue nel tessuto polmonare e dall'essudazione. In questo contesto, c'è edema del corpo e la sua infiammazione.
  • Cura rossa: dura non più di 70 ore. I tessuti polmonari diventano più densi e aumentano di volume. L'essudato contiene un'aumentata concentrazione di eritrociti.
  • Cura grigia: dura circa 5-7 giorni. Gli eritrociti scompaiono gradualmente dall'essudato e il livello dei leucociti aumenta. I tessuti polmonari diventano di colore grigio.
  • Risoluzione: richiede 10-12 giorni. C'è un riassorbimento di fibrina e decadimento dei leucociti. I polmoni sono ripristinati.

Sotto la sconfitta, entra il tratto respiratorio superiore, provocando secchezza e rigidità del naso, rinofaringite, laringite. La temperatura aumenta e la sudorazione aumenta, la salute generale peggiora. I batteri provocano una tosse parossistica, che può durare più di un mese. Durante la tosse c'è una separazione di sputo, in alcuni casi espettorato purulento. Senza un trattamento adeguato, i micoplasmi si moltiplicano attivamente, ripetendo costantemente il loro ciclo vitale, colpendo l'organismo indebolito e causando la progressione dei sintomi dolorosi.

Fattori di rischio

La forma atipica della polmonite ha alcuni fattori di rischio che contribuiscono al suo aspetto. La predisposizione alla malattia si basa sui criteri di età:

Pazienti della prima infanzia:

  • Trauma della nascita.
  • Malformazioni dei polmoni e del cuore.
  • Pneumopatia del neonato.
  • Ipossia intrauterina.
  • Asfiksija.
  • Fibrosi cistica
  • Gipovitaminoz.
  • Immunodeficienze ereditarie.

Bambini in età scolare:

  • Condizioni di immunodeficienza
  • Bronchite.
  • Lesioni infettive croniche del rinofaringe.
  • Difetti del sistema vascolare acquisiti.

Pazienti di età adulta:

  • Malattie polmonari croniche.
  • Condizioni di immunodeficienza
  • Fumo.
  • Bronchite.
  • Insufficienza cardiaca.
  • Operazioni chirurgiche della cavità addominale e del torace.
  • Malattie del sistema endocrino.

Recenti studi medici hanno stabilito la relazione tra patologia dentale e polmonite batterica. Le persone con denti problematici hanno l'86% di rischio in più di sviluppare una micoplasmosi respiratoria.

trusted-source[10], [11], [12], [13], [14], [15]

Patogenesi

Il meccanismo di sviluppo della polmonite atipica è associato all'infezione da Mycoplasma pneumoniae. La patogenesi dello stato patologico si basa sull'ingresso di un agente infettivo sulle mucose delle vie respiratorie. I batteri penetrano nella barriera mucociliare, attaccandosi alle membrane delle cellule epiteliali. I micoplasmi sono costruiti in cellule sane, distruggendoli gradualmente.

Esistono diversi modi di penetrazione degli agenti patogeni nel parenchima del tessuto polmonare:

  • Broncogeno: i batteri entrano nell'organismo con l'aria inalata. Il processo di infezione è significativamente accelerato con lesioni infiammatorie della cavità nasale. La mucosa gonfia con le ciglia infiammate dell'epitelio non è in grado di trattenere i germi. La concentrazione infettiva può essere causata da processi cronici nella faringe, nelle tonsille o nelle parti inferiori del tratto respiratorio. L'emergenza della malattia contribuisce all'aspirazione e a varie manipolazioni mediche.
  • Ematogena - i microbi entrano nel corpo con il flusso sanguigno. L'infezione si verifica quando lo stato settico, l'infezione intrauterina o l'uso di droghe per via endovenosa.
  • Linfogeno - i batteri entrano nel sistema linfatico e vengono trasportati lungo il corpo con una corrente di linfa.

Con l'aiuto di uno dei percorsi sopra descritti, i microrganismi patogeni penetrano nel corpo, depositandosi sui tessuti dei polmoni e dei bronchioli. A causa di questo, non solo la polmonite, ma anche la bronchite, la bronchiolite e una serie di altre malattie possono svilupparsi.

Nella patogenesi della micoplasmosi, le reazioni immunopatologiche sono di grande importanza. Le lesioni respiratorie sono caratterizzate da agglutinine fredde. Cioè, la polmonite da micoplasma colpisce gli antigeni degli eritrociti I, trasformandoli in immunogeni. A causa di ciò, compaiono anticorpi IgM freddi per l'antigene degli eritrociti I. I batteri inducono una risposta immunitaria del corpo, che è accompagnata dalla produzione di IgA secretorie e anticorpi IgG circolanti.

Come viene trasmessa la polmonite da micoplasma?

L'infiammazione dei polmoni deriva da una varietà di cause. Di fronte a una forma atipica della malattia, molti pazienti si chiedono come viene trasmessa la polmonite da micoplasma.

Le principali vie di infezione sono:

  • In volo - l'infezione si verifica quando si è in contatto con una persona malata. Quando si tossisce o si starnutisce, i microrganismi patogeni entrano in un corpo sano. L'infezione penetra nelle mucose della cavità orale e nasale. Per la prevenzione, è necessario indossare maschere protettive durante il periodo epidemiologico e rispettare le regole di igiene personale.
  • Polvere dispersa nell'aria - i batteri micoplasmi si trovano in stanze con scarsa ventilazione e scarsa qualità della pulizia.

Ad oggi, sono state identificate circa 12 diverse forme di micoplasmi, che sono stati trovati nel rinofaringe e nel tratto urinario. Ma nel corpo umano può funzionare solo tre tipi. Le epidemie di infezione si verificano non più di una volta all'anno. Il rischio di infezione aumenta significativamente nelle città densamente popolate. La malattia è trasmessa molto lentamente, indicando la sua natura virale.

trusted-source[16], [17], [18], [19], [20], [21], [22], [23], [24]

Epidemiologia

Circa il 10% dei casi di infiammazione del tratto respiratorio inferiore si verifica a causa di Mycoplasma pneumoniae. La malattia è molto diffusa tra i pazienti da 5 a 35 anni e dopo i 65 anni.

Le statistiche dello stato di malattia indicano la sua progressione annuale. Allo stesso tempo, i casi di infezione dei bambini in età scolare e di età precedente sono diventati più frequenti. Le epidemie causate da un batterio si verificano nelle grandi città con una frequenza di 3-7 anni. Il rischio di infezione è associato non solo alle caratteristiche dell'età, ma anche al livello delle proprietà protettive del sistema immunitario.

trusted-source[25], [26], [27], [28], [29]

Sintomi

La forma atipica dell'infiammazione causata da micoplasmi si sviluppa nel tratto respiratorio superiore con varie manifestazioni patologiche. I sintomi della malattia sono convenzionalmente divisi in due gruppi:

Respiratoria:

  • Bronchite.
  • Tracheiti.
  • Pleurite.
  • Ascessi dei polmoni
  • Tonsillite.

Non respiratorio (insorto a causa di danni agli organi interni o ai sistemi corporei):

  • Anemia.
  • Epatite.
  • Pancreatite.
  • Reazioni dermatologiche
  • Miocardite.
  • Pericardite.
  • Trombocitopenia.
  • Poliartrit.
  • Artralgia.

La malattia ha un inizio subacuto della sindrome respiratoria. A poco a poco appare la temperatura corporale subfebrillare, tosse improduttiva e dolorosa, sputa fuori dal carattere dell'espettorato. Ci sono anche vari sintomi extrapolmonari di infezione.

La rapida crescita dei sintomi dolorosi è dovuta al fatto che i patogeni non sono molto influenzati dal sistema immunitario umano. Inoltre, i batteri sono insensibili alla maggior parte dei farmaci antibatterici.

Primi segni

L'agente eziologico della malattia infettiva antropica occupa una posizione intermedia tra batteri e virus. Ciò è dovuto al fatto che il micoplasma si parassita sulle membrane cellulari dell'epitelio ciliare dei bronchi e può penetrare all'interno delle cellule.

L'infezione di solito si verifica in goccioline trasportate dall'aria, che assomigliano all'ARVI o all'influenza, ma con una diffusione più lenta. Il periodo di incubazione è di 2-3 settimane, dopo di che compaiono i primi segni di polmonite da micoplasma:

  • Deterioramento del benessere generale e maggiore debolezza.
  • Temperatura corporea subfebrillare.
  • Pershing e secchezza nella gola, voce rauca.
  • Mal di testa.
  • Rossore del palato molle e della faringe.
  • Tosse parossistica secca
  • Dolore alle orecchie e agli occhi.
  • Dolori muscolari.
  • Aumento della sudorazione.
  • Dolore alle articolazioni.
  • Mancanza di respiro
  • Aumento e indolenzimento dei linfonodi cervicali.

Oltre ai sintomi respiratori, la malattia è caratterizzata da altri sintomi: lesioni del tratto gastrointestinale, eruzioni cutanee dermatologiche, vari sintomi neurologici. All'atto di realizzazione di ricerche di laboratorio i valori alzati di un ESR e l'assenza di leykotsitoz sono osservati.

I sintomi di cui sopra aumentano per 5-7 giorni. Quindi il paziente è pericoloso per gli associati entro 20 giorni. Durante l'esame, il medico rivela rantoli finemente ribollenti, accorciando il suono delle percussioni, che è la ragione per condurre la diagnostica e la radiografia di laboratorio.

trusted-source[30], [31], [32]

Polmonite da micoplasma negli adulti

Una malattia abbastanza comune diagnosticata nel periodo autunno-invernale è la polmonite da micoplasma. Negli adulti, questa patologia è meno comune rispetto ai bambini e di norma è associata alla parainfluenza.

I micoplasmi sono microrganismi senza pareti cellulari. Per le loro dimensioni, sono vicini ai virus e dalla morfologia alle forme L dei batteri. La mucosa delle vie respiratorie è interessata, provocando i suoi cambiamenti patologici. All'inizio, c'è una sintomatologia piuttosto aspecifica:

  • Dolore alla gola
  • Stato febbrile
  • Temperatura corporea subfebrillare.
  • Mal di testa.
  • Dolore alle orbite.
  • Naso che cola.
  • Una tosse secca e angosciata.
  • Brividi.

Tali segni molto spesso portano a diagnosi e terapia errate di polmonite batterica. I sintomi tipici della malattia insorgono mentre progredisce, cioè nelle fasi successive. Per questo motivo ci sono varie complicazioni, sia polmonari che extrapolmonari.

La diagnosi di patologia consiste in un complesso di esami diversi. Durante l'esecuzione di raggi X, vi è un aumento del pattern polmonare e delle ombre focale superficiale nelle parti inferiori di uno o di entrambi i polmoni. Per confermare la diagnosi, viene mostrato un esame del sangue per Ig a Mycoplasma pneumoniae M, A, G. Il trattamento per adulti consiste in terapia antibatterica, terapia vitaminica e fisioterapia. Il recupero è lungo e richiede un approccio integrato.

Polmonite da micoplasma in gravidanza

Qualsiasi malattia che si manifesta durante l'esecuzione di un bambino è pericolosa sia per la madre che per il futuro bambino. La polmonite da micoplasma durante la gravidanza è pericolosa non solo per le sue complicanze, ma anche per un corso nascosto / lubrificato simile ai sintomi di un raffreddore. Per questo motivo, molte donne non cercano un aiuto medico tempestivo, cercando di eliminare il disturbo da soli. Questo comportamento complica solo la patologia e la sua prognosi.

Il trattamento domiciliare porta molto spesso all'attaccamento dell'infezione secondaria e delle complicanze suppurative. La micoplasmosi polmonare durante la gravidanza è pericolosa dallo sviluppo di insufficienza respiratoria, miocardite, endocardite, stati settici, pleurite essudativa, edema e ascesso polmonare. Se una forma atipica di polmonite è stata rilevata in tempo, allora la prognosi è favorevole.

Polmonite da micoplasma nei bambini

Nel complesso delle malattie respiratorie particolare attenzione merita la polmonite da micoplasma nei bambini. Ciò è dovuto al fatto che sono i pazienti in giovane età che sono più inclini alle infezioni e la malattia ha sintomi pronunciati. Molto spesso lo sviluppo dell'infiammazione si verifica sullo sfondo delle lesioni acute delle vie respiratorie: bronchite, tonsillite, tracheobronchite e altre.

L'infezione da Mycoplasma pneumoniae nei bambini si manifesta con tali sindromi di base:

  1. intossicazione

Poiché l'infiammazione del tessuto polmonare interessa piccole aree, raramente è accompagnata da gravi sintomi di intossicazione. Se diversi segmenti polmonari o lobi interi sono coinvolti nel processo patologico, i sintomi di intossicazione vengono alla ribalta. Nei bambini c'è una tale sintomatologia:

  • Aumento della temperatura corporea.
  • Brividi e condizioni febbrili.
  • Impulso rapido
  • Affaticamento veloce
  • Pelle pallida
  • Sonnolenza aumentata
  • Disordini di appetito e rifiuto di mangiare.
  • Aumento della sudorazione.
  • Nausea e vomito.

La durata dei sintomi di cui sopra è di 3-4 giorni. Se durante questo periodo di tempo il trattamento non è stato avviato, la condizione morbosa progredisce.

  1. Infiammazione del tessuto polmonare

La comparsa di tali segni consente di sospettare la natura batterica della lesione polmonare. I sintomi principali di un'infiammazione specifica sono:

  • Tosse secca
  • Scarso espettorato insufficiente.
  • Sensazioni dolorose dietro lo sterno e nella gola.
  • Cambiamenti auscultati
  • Segni a raggi X.
  • Violazioni delle norme dei leucogrammi emoly.

Le caratteristiche di una tosse infettiva consistono nella sua presenza costante, indipendentemente dall'ora del giorno. Ha una natura parossistica e si verifica quando si tenta di fare un respiro profondo. In questo contesto, è possibile l'espettorato-espettorato purulento. Ci sono dolori dolorosi nell'addome e nel torace, che si intensificano con una respirazione profonda.

  1. Insufficienza respiratoria

A causa della sconfitta del tessuto polmonare, l'area della cosiddetta superficie dell'organo respiratorio diminuisce, si verifica un'insufficienza respiratoria. In questo caso, più giovane è il bambino, più luminosi sono i sintomi patologici:

  • Aumenta i movimenti respiratori.
  • Respiro difficile
  • Cianosi del triangolo naso-labiale.
  • Mobilità delle ali del naso durante la respirazione.

La dispnea compare dai primi giorni della malattia. La respirazione difficile e irregolare provoca grande ansia sia nei bambini che nei genitori, portando a disturbi del sonno. Durante la respirazione, c'è una retrazione della pelle nella zona sopraclavicolare e subcostale, gli spazi tra le costole. Senza un trattamento tempestivo e appropriato, i sintomi dolorosi aumentano rapidamente.

Bronchiolite e polmonite da micoplasma

La malattia infiammatoria che colpisce i bronchi piccoli è la bronchiolite. La polmonite da micoplasma può essere una delle cause di una condizione dolorosa. L'infiammazione dei bronchioli si verifica spesso a causa di tali fattori:

  • Infezione del sistema respiratorio con agenti batterici o virali.
  • Inalazione di sostanze tossiche per un lungo periodo di tempo.
  • Artrite reumatoide
  • Malattie con affetto di tessuto connettivo nell'anamnesi.

A seconda della gravità del processo patologico, la bronchiolite ha questa classificazione:

  1. Acuta - i sintomi si sviluppano rapidamente. Le condizioni del paziente si deteriorano rapidamente, compaiono segni di intossicazione.
  2. Cronico - i segni di questa forma appaiono gradualmente. All'inizio, lo stato di malattia non è evidente, ma diventa più luminoso ogni anno.

La bronchiolite causata da Mycoplasma pneumoniae si riferisce alla forma obliterante della malattia. I sintomi del disturbo sono molteplici, ma il più pronunciato è la mancanza di respiro. Mentre la patologia progredisce, compare cianosi cutanea, tosse parossistica ostruttiva, temperatura corporea subfebrilare, edema degli arti superiori.

La diagnosi del processo infettivo può presentare alcune difficoltà. L'algoritmo di ricerca standard è costituito da: radiografia del torace, spirografia, TC, broncoscopia e altri.

Il trattamento consiste nel prendere farmaci antivirali, antibatterici e antinfiammatori. Per ridurre la dispnea e la dilatazione bronchiale, vengono prescritti broncodilatatori e mucolitici per accelerare lo scarico dell'espettorato. Se la malattia è grave, sono indicate le inalazioni di ossigeno. Particolare attenzione è rivolta alle misure preventive, che consistono nel rafforzare le proprietà protettive del sistema immunitario.

trusted-source[33], [34], [35], [36], [37], [38], [39], [40], [41]

Polmonite atipica

Le lesioni polmonari infettive e infiammatorie causate da agenti patogeni non caratteristici sono la polmonite atipica. Il più delle volte, la malattia si verifica a causa di tali motivi:

  • Mycoplasma.
  • Chlamydia.
  • Virus influenzali A, B.
  • Virus respiratori di parainfluenza.
  • Koksiella.
  • Legionella.
  • Virus Epstein-Barra e altri agenti patogeni.

Gli agenti patogeni di cui sopra hanno caratteristiche microbiologiche diverse, quindi le malattie differiscono in epidemiologia e patologia. Ad oggi, ci sono tali forme di polmonite atipica: micoplasma, clamidia, ku-febbre, malattia dei legionari.

Come la maggior parte delle patologie infettive, la forma atipica ha tali fasi:

  1. Incubazione - dura 7-10 giorni dal momento dell'infezione.
  2. Prodromal - 1-3 giorni con la comparsa di sintomi aspecifici di infezioni virali respiratorie (mal di testa e dolori muscolari, tosse secca, gonfiore alla gola).
  3. L'altezza è un processo infiammatorio pronunciato nei polmoni.
  4. Reconvalescenza - l'attività della condizione dolorosa diminuisce gradualmente e le condizioni del paziente sono normalizzate.

Assegni tali sintomi generali, caratteristici per tutti i tipi di polmonite atipica:

  • Aumento della debolezza.
  • Tosse e mancanza di respiro.
  • Sudore abbondante
  • Elevata temperatura corporea fino a 40-41 ° C.
  • Dolore al petto.

Oltre ai suddetti segni, la forma del micoplasma si verifica spesso con un aumento del fegato e della milza. La diagnosi si basa sul quadro clinico del disturbo. I pazienti sottoposti a radiografia polmonare in due proiezioni per determinare il focus dell'infiammazione. Identificare l'agente patogeno mostra studi batteriologici, microbiologici e immunologici.

Il trattamento della polmonite atipica consiste nella terapia etiotropica e sintomatica. È necessario distruggere microrganismi patogeni e condurre un trattamento concomitante. Senza un trattamento adeguato e tempestivo, la malattia causa una serie di complicazioni che peggiorano sostanzialmente il funzionamento dell'intero organismo.

trusted-source[42], [43], [44], [45], [46], [47], [48], [49], [50], [51], [52]

Complicazioni e conseguenze

La polmonite micoplasmatica è una malattia grave con conseguenze e complicanze piuttosto gravi. Procedendo da ciò, si distinguono queste condizioni patologiche:

  • Polmonare (colpiscono i bronchi, la pleura e, naturalmente, il tessuto polmonare).
    • La pleurite è un'infiammazione della pleura che copre i polmoni. Può verificarsi sia in forma secca che umida. Nel primo caso, i grumi di fibrina si accumulano nella cavità pleurica, che incollano i tessuti insieme. Il segno principale di questa complicanza è la crescente sintomi di insufficienza respiratoria e dolore dietro lo sterno.
    • L'empiema è una forma purulenta di pleurite, in cui il pus si accumula nella cavità pleurica. La sintomatologia è simile alla forma essudativa della malattia. Il principale segno di patologia è una temperatura corporea molto elevata e uno stato febbrile.
    • Ascesso del polmone - una o più cavità in cui i contenuti purulenti si accumulano nell'organo. Il processo distruttivo è caratterizzato dalla distruzione del tessuto polmonare e da grave intossicazione. Nella fase iniziale l'ascesso viene chiuso, ma gradualmente sfonda nella cavità pleurica o nei bronchi. Il paziente ha espettorato abbondante, la temperatura corporea diminuisce. Se l'ascesso si rompe attraverso la pleura, allora questo porta al suo empiema.
    • Sindrome ostruttiva: mancanza di respiro e frequenti attacchi di soffocamento. I tessuti polmonari perdono la loro funzionalità e il tessuto connettivo si forma al loro posto.
    • L'edema polmonare è la complicazione più pericolosa della polmonite batterica. Il fluido dai vasi entra nei polmoni e negli alveoli, riempiendoli. Sullo sfondo di una maggiore eccitazione, il paziente soffoca. C'è una forte tosse, la pelle è fredda e appiccicosa. Senza una rianimazione tempestiva, è possibile un risultato letale.
  • Extrapolmonare (a causa dell'azione dei batteri che esercitano un effetto distruttivo sugli organi interni e sui sistemi corporei).
    • Shock tossico: le tossine rilasciate da batteri e virus penetrano nel sangue. In questo contesto, il fallimento multi-organo sta aumentando. Almeno tre sistemi corporei sono coinvolti nel processo patologico: digestivo, cardiovascolare e renale. Una condizione dolorosa è accompagnata da febbre, eruzioni polimorfe sul corpo e una forte diminuzione della pressione sanguigna.
    • Complicazioni cardiache - la disfunzione del miocardio è causata da anemia emolitica, che nei suoi sintomi assomiglia a infarto del miocardio. È anche possibile lo sviluppo di pericardite, miocardite, emopericardio, blocco AV, grave insufficienza cardiaca.
    • La meningite è una lesione infiammatoria delle membrane meningee del cervello. Si sviluppa a causa della penetrazione di microrganismi dannosi nel sistema nervoso centrale. Causa attacchi di nausea e vomito, rigidità dei muscoli occipitali e fotofobia.
    • L'epatite è una complicanza abbastanza comune della SARS. I tessuti polmonari sono danneggiati a causa di ciò che il fegato non fa fronte alle funzioni. I prodotti della disintegrazione e dello scambio di microrganismi patogeni non vengono escreti dal corpo, ma si accumulano in esso. Ciò porta ad un aumento del livello di bilirubina e ittero. I pazienti si lamentano di nausea e vomito, dolore nel quadrante superiore destro.
    • Lesioni del sistema nervoso - meningoencefalite, meningite sierosa, paralisi ascendente, mielite, encefalite. Tali complicazioni complicano il processo di recupero.
    • Lesione della pelle e delle mucose - il più delle volte nei pazienti diagnosticano rash spasato-papulare e vescicolare, afte, congiuntivite.
    • Patologia articolare - artrite e attacchi reumatici.

Oltre alle complicazioni di cui sopra, la polmonite da micoplasma causa una varietà di disturbi dispeptici di gravità. La frequenza delle morti per gli effetti della polmonite è del 3-5%, in presenza di malattie croniche può raggiungere il 30%.

trusted-source[53], [54], [55], [56], [57], [58], [59]

Prevenzione polmonite da micoplasma

Non sono sviluppati metodi specifici per prevenire la polmonite atipica. La profilassi ha lo scopo di aumentare le forze protettive del sistema immunitario e ridurre il rischio di complicanze.

Metodi di prevenzione di base:

  • Immunizzazione, cioè indurimento e terapia vitaminica. Tali metodi stimolano il sistema immunitario.
  • Trattamento tempestivo di eventuali malattie, in particolare raffreddori stagionali.
  • Evitare l'ipotermia e lo stress, un'alimentazione equilibrata.

Inoltre, i contatti possibili con infezione da micoplasma devono essere eliminati. Se si seguono misure preventive e si cerca immediatamente assistenza medica, il rischio di sviluppare una forma grave della malattia è minimo.

trusted-source[60], [61], [62], [63], [64], [65], [66], [67]

Previsione

Con la polmonite atipica, la prognosi della malattia dipende da tali fattori:

  • Età del paziente
  • Virulenza di un microrganismo patogeno.
  • Presenza di malattie croniche.
  • Proprietà protettive del sistema immunitario.
  • Tempestività e affidabilità della diagnostica eseguita.
  • Adeguatezza della terapia prescritta.

Una prognosi sfavorevole con lo sviluppo di complicanze è tipica per i pazienti con condizioni di immunodeficienza e con pronunciata resistenza degli agenti patogeni alla terapia antibatterica. Particolare pericolo è la malattia nei pazienti dell'infanzia. In questo gruppo di pazienti, il rischio di un esito letale è del 10-30%.

Con una terapia tempestiva e corretta, la malattia si conclude con il recupero. Ci sono tali cambiamenti nel tessuto polmonare dopo la patologia trasferita:

  • Restauro completo di tessuti e struttura d'organo - 70%.
  • La pneumosclerosi locale è del 25-30%.
  • Carnificazione focale - 10%.
  • Diminuzione della proporzione o del segmento del polmone in termini di dimensioni: 2-5%.
  • La corrugazione dei polmoni e lo sviluppo del processo infettivo - meno dell'1% dei casi.

La polmonite da micoplasma ha rari casi di morte, ma è caratterizzata da un alto rischio di gravi conseguenze.

trusted-source[68], [69], [70], [71], [72]

You are reporting a typo in the following text:
Simply click the "Send typo report" button to complete the report. You can also include a comment.