^

Salute

Zenzero con diabete mellito

, Editor medico
Ultima recensione: 18.06.2018
Fact-checked
х

Tutti i contenuti di iLive sono revisionati o verificati da un punto di vista medico per garantire la massima precisione possibile.

Abbiamo linee guida rigorose in materia di sourcing e colleghiamo solo a siti di media affidabili, istituti di ricerca accademici e, ove possibile, studi rivisti dal punto di vista medico. Nota che i numeri tra parentesi ([1], [2], ecc.) Sono link cliccabili per questi studi.

Se ritieni che uno qualsiasi dei nostri contenuti sia impreciso, scaduto o comunque discutibile, selezionalo e premi Ctrl + Invio.

La diagnosi di "diabete mellito" per la maggior parte delle persone che contraggono questa malattia sembra un verdetto. Si crede che avendo il diabete, le persone sono condannate a severe restrizioni dietetiche, pillole quotidiane, faticose e iniezioni di insulina al fine di stabilizzare l'equilibrio zuccherino nel sangue. Ma i problemi possono essere molto meno se usi regolarmente lo zenzero nel diabete mellito.

L'effetto benefico dello zenzero sul corpo umano risiede nella sua influenza attiva sui processi metabolici. Questa pianta serve come un catalizzatore che può abbassare il livello di colesterolo nel sangue, normalizzare la digeribilità e il metabolismo dei grassi e aiuta a normalizzare la circolazione del sangue. Ginger, ha un effetto anti-spasmo, tonico, antibatterico e antielmintico. Viene anche usato nel trattamento dell'artrite e dei reumatismi, aiuta a guarire le ulcere e le eruzioni cutanee.

Nella composizione chimica dello zenzero, ci sono più di 400 elementi utili per il corpo. Tra questi vale la pena menzionare il potassio, il magnesio, il sodio, lo zinco e l'intero complesso di aminoacidi essenziali. Questa pianta viene spesso chiamata "vitamina bomba", perché lo zenzero è molto ricco di vitamine C, B1, B2, B, A, ecc.

trusted-source[1], [2], [3]

Controindicazioni all'uso di zenzero nel diabete mellito

Nonostante il fatto che lo zenzero sia una pianta molto popolare in cucina e tutte le sue proprietà sono state a lungo studiate, non è ancora necessario affrontare il trattamento con lo zenzero con una frazione di frivolezza. Come tutte le medicine, dovrebbe essere assunto a dosaggio, come si dice, senza fanatismo. Nonostante il fatto che lo zenzero nel diabete di solito non causi effetti collaterali tossici, alcune persone potrebbero avere reazioni allergiche a questo prodotto.

Inoltre, alcuni pazienti possono essere più sensibili al forte sapore acuto di questa pianta e soffrono di bruciore di stomaco grave durante l'uso. L'eccessiva fascinazione con lo zenzero può anche causare disturbi digestivi.

Controindicazioni sull'utilizzo di zenzero da donne in gravidanza non sono state notate. Loro, tuttavia, dovrebbero esercitare maggiore cautela su questa pianta, assumendola a basse dosi.

L'uso prolungato durante la gravidanza, di regola, non è raccomandato, ma durante l'allattamento - è controindicato. Per evitare effetti collaterali, si consiglia di consultare il proprio medico prima di iniziare una regolare assunzione di zenzero.

trusted-source[4], [5], [6], [7]

Lo zenzero può avere il diabete?

Com'è triste affermare, ma il diabete mellito in termini di numero di casi e tasso di diffusione della malattia ha già raggiunto la portata dell'epidemia. Quasi il 6,5% delle persone nel mondo ne soffre. Il diabete mellito è caratterizzato da un difetto nella secrezione di insulina nel sangue e / o una diminuita sensibilità all'insulina, che, di conseguenza, provoca iperglicemia cronica.

Recenti ricerche hanno dimostrato che mangiare zenzero sistematicamente con il diabete è molto utile. L'effetto terapeutico sul corpo del paziente è dovuto ad azioni ipoglicemiche e antinfiammatorie dello zenzero.

La sostanza chimica gingerolo, che è ricca in questa pianta, stimola l'assimilazione del glucosio da parte delle cellule muscolari (β-cellule), svolgendo, in generale, la funzione fondamentale dell'insulina. Un numero di elementi utili può prevenire l'insorgere di varie infiammazioni e malattie croniche legate al diabete (ad esempio, malattie oftalmiche, vascolari, epatiche e renali).

trusted-source[8], [9], [10]

Zenzero con diabete di tipo 1

È necessario chiarire il fatto che l'efficacia dello zenzero nella lotta contro il diabete è stata dimostrata e ha superato gli studi clinici solo nel caso del secondo tipo di questa malattia. L'influenza dello zenzero sugli organismi dei pazienti con diabete di tipo 1 può rivelarsi radicalmente opposta. Nel diabete mellito di tipo 1, l'uso quotidiano di questa pianta o in grandi quantità per alcuni pazienti in generale è rigorosamente controindicato. Quindi non è raccomandato includerlo nella dieta senza consultare il medico.

Il diabete di tipo 1, noto anche come diabete insulino-dipendente, è una forma di malattia in cui v'è la distruzione autoimmune delle cellule beta che producono insulina nel pancreas, con conseguente dipendenza insulina appare completa. Quindi non c'è bisogno di parlare di stimolare queste cellule con lo zenzero, come nel caso del diabete di tipo 2.

Inoltre, con il diabete di tipo 1 è molto importante aderire a una certa dose di insulina prescritta dal medico che controlla il livello di zucchero nel sangue. Altrimenti, c'è il rischio di una serie di complicazioni, sia da un basso livello di zucchero che da un livello ematico elevato. Ridurre i livelli di zucchero con lo zenzero può causare convulsioni o perdita di conoscenza.

Un altro zenzero con diabete di tipo 1 può essere pericoloso in quanto i pazienti spesso hanno una forte perdita di peso corporeo. Lo zenzero, come è noto, ha forti proprietà di combustione dei grassi.

Zenzero con diabete di tipo 2

L'aspetto del diabete di tipo 2 è associato al fatto che il corpo smette di rispondere adeguatamente alla quantità di zucchero presente nel sangue. Questi "fallimenti" nel lavoro del corpo possono essere causati sia dalla carenza di insulina nel sangue, sia da una ridotta sensibilità ad esso. Sebbene di solito questi due fattori siano correlati.

Lo zenzero con diabete di tipo 2 può sostituire le compresse? Gli scienziati hanno dimostrato che possono. Inoltre, in alcuni casi, l'utilizzo di questa pianta è ancora più efficace.

Durante lo studio randomizzato, in doppio cieco, controllato con placebo, sono stati osservati 64 pazienti con diabete mellito di tipo 2. La metà dei pazienti assumeva farmaci che riducono lo zucchero, l'altra metà - 2 grammi di zenzero al giorno per 60 giorni.

Alla fine dello studio, i ricercatori hanno scoperto che i pazienti che hanno ricevuto lo zenzero hanno acquisito una sensibilità significativamente maggiore all'insulina e la quantità di insulina, colesterolo LDL ("cattivo") e trigliceridi è diventata molto meno. Da questi dati, hanno concluso che lo zenzero nel diabete mellito di tipo 2 può ridurre significativamente il rischio di "complicanze secondarie". Pertanto, i ricercatori hanno dimostrato che l'estratto di zenzero contribuisce al miglioramento dell'assorbimento del glucosio anche senza l'aiuto attivo dell'insulina.

Gli scienziati hanno scoperto che una sostanza che promuove tali proprietà terapeutiche dello zenzero è un composto chimico di fenoli, noto come gingerolo. In particolare, il gingerolo aumenta l'attività della proteina GLUT4, che stimola l'assorbimento di glucosio da parte del muscolo scheletrico. La carenza di questa particolare proteina nel corpo è una delle principali cause di perdita di sensibilità all'insulina e un aumento del livello di zucchero nel sangue nel diabete di tipo 2.

Proprietà utili dello zenzero nel diabete

Una delle principali proprietà benefiche dello zenzero nel diabete è il miglioramento della digestione. Quindi, nel diabete di tipo 2, il pancreas non può continuare a produrre abbastanza insulina, il che impedisce allo zucchero di essere assorbito correttamente nelle cellule. Oltre alla secrezione di insulina, il pancreas ha un numero di funzioni digestive che si riproducono anche in modo inadeguato. Per questo motivo, la maggior parte dei diabetici soffre di indigestione cronica.

Lo zenzero controlla tali effetti collaterali del diabete come movimenti intestinali irregolari e disturbi allo stomaco. La digestione sana e la prevenzione dell'acidità sono uno dei principali vantaggi a favore dello zenzero a scopi terapeutici.

Lo sviluppo della cataratta, purtroppo, è una malattia molto comune, la cui causa principale è il diabete. Lo zenzero nel diabete mellito aiuta a inibire la progressione della cataratta, ed è anche in grado di ritardare o minimizzare le possibilità del suo aspetto.

Oltre agli usi tradizionali dello zenzero, è stato utilizzato l'estratto di zenzero per controllare la sindrome metabolica. E 'stato rivelato che l'uso quotidiano di zenzero può essere ridotto in modo significativo il peso corporeo, la glicemia, l'insulina, colesterolo LDL, trigliceridi, colesterolo totale, fosfolipidi e acidi grassi liberi nel sangue.

La radice dello zenzero nel diabete mellito

Sebbene l'uso attivo dello zenzero nel diabete sia diventato relativamente recente, le sue proprietà medicinali sono note da secoli. La radice dello zenzero era usata nella medicina della Cina antica, in India e in molti paesi arabi. Sono stati curati per raffreddori, indigestione, mal di testa. Potenti sostanze antinfiammatorie, il gingerolo, che è molto nello zenzero, sono state usate come anestetico. Lo zenzero è molto spesso usato per alleviare il gonfiore e ridurre il dolore nei pazienti con artrite e gotta.

Anche la medicina radice di zenzero usato per il trattamento di bronchite, bruciore di stomaco, con dolori periodici nelle donne, nausea e vomito, zenzero trattare indigestione, diarrea, ha combattuto con infezioni del tratto respiratorio superiore.

La radice dello zenzero è anche conosciuta fin dai tempi antichi e in cucina. La stagionatura dallo zenzero essiccato tritato darà ai vostri piatti un gusto squisito e voi - salute.

Utilizzare la radice di zenzero nel diabete mellito può essere in varie forme - fresco, essiccato, pestato, ecc. Molto gustoso e utile, ad esempio, il tè con pezzi di zenzero. Dalla radice dello zenzero fanno varie tinture, è bollito e cotto. Quindi, per l'intera storia di questa pianta, ci sono una miriade di modifiche al suo utilizzo. La cosa principale è non dimenticare di usarlo quotidianamente nella dieta, in particolare le persone con glicemia alta.

Trattamento del diabete mellito con lo zenzero

Il fatto che lo zenzero nel diabete mellito possa essere utile, ha dimostrato un altro studio condotto da scienziati irlandesi. Secondo i loro dati, assumere solo 1 grammo di zenzero macinato 3 volte al giorno per 8 settimane può ridurre significativamente la glicemia. Inoltre, durante lo studio, sono stati valutati i seguenti parametri:

  • HbA1c è un indicatore del danno dei globuli rossi causato dall'ossidazione degli zuccheri (glicazione);
  • la fruttosamina è un composto nocivo che viene prodotto come sottoprodotto da zucchero reagito con un'ammina;
  • livello di zucchero nel sangue (FBS);
  • livello di insulina;
  • funzione delle cellule β (β%) -tipo di cellule nel pancreas responsabile della produzione di insulina;
  • sensibilità all'insulina (S%);
  • indice quantitativo di insulina per test di sensibilità (QUICKI).

I risultati dello studio sono stati sorprendentemente ottimistici: il livello medio di zucchero nel sangue con l'assunzione di zenzero è diminuito del 10,5%; HbA1c è sceso da una media di 8,2 a un indicatore di 7,7. Anche la resistenza all'insulina è diminuita e l'indice QIUCKI è aumentato significativamente. Tutti gli altri indicatori sono entrati nelle norme consentite o il più vicino possibile alla norma.

Inoltre, vale la pena ricordare che quando si prende lo zenzero con il diabete, si può anche sbarazzarsi di molte altre malattie che ti fanno male in parallelo. Una forte immunità sarà un notevole risultato dello zenzero nello sviluppo delle funzioni protettive del corpo.

You are reporting a typo in the following text:
Simply click the "Send typo report" button to complete the report. You can also include a comment.