^

Salute

A
A
A

Analisi della microflora dalla vagina

 
, Editor medico
Ultima recensione: 11.04.2020
 
Fact-checked
х

Tutti i contenuti di iLive sono revisionati o verificati da un punto di vista medico per garantire la massima precisione possibile.

Abbiamo linee guida rigorose in materia di sourcing e colleghiamo solo a siti di media affidabili, istituti di ricerca accademici e, ove possibile, studi rivisti dal punto di vista medico. Nota che i numeri tra parentesi ([1], [2], ecc.) Sono link cliccabili per questi studi.

Se ritieni che uno qualsiasi dei nostri contenuti sia impreciso, scaduto o comunque discutibile, selezionalo e premi Ctrl + Invio.

Studio clinico generale del materiale dalla vagina

L'esame delle perdite vaginali viene effettuato per valutare la natura della microflora e per identificare il processo infiammatorio, nonché per identificare le cellule atipiche e valutare la produzione di ormoni sessuali (lo "specchio ormonale"). Il materiale per la diagnosi citologica si ottiene in vari modi: aspirando e raschiando il contenuto del fornice vaginale posteriore, il canale cervicale o ottenendo macchie di impronte.

La microflora della vagina

Nella diagnosi dei processi infiammatori del tratto genitale, il ruolo più importante è svolto dallo studio della microflora dei separati. Dalle posizioni moderne, la normale microflora del tratto genitale è considerata un insieme di microbiocenosi che occupa numerose nicchie ecologiche sulla pelle e sulle mucose. I microrganismi che costituiscono la normale microflora della vagina, sono tra loro in una varietà di relazioni (neutralismo, competizione, commensalismo, sinergismo, parassitismo, ecc.). Il cambiamento nel numero di certi microrganismi nel corrispondente biotopo o nella comparsa di batteri che non sono caratteristici di questo habitat serve come segnale per cambiamenti reversibili o irreversibili nel corrispondente collegamento del sistema microecologico. Una caratteristica della normale microflora del tratto genitale femminile è la sua diversità.

Lattobacilli opzionale dominano nei contenuti vaginali di donne con normale ciclo mestruale e gravidanza, ma praticamente assenti nelle femmine prepuberi e donne in postmenopausa. Il numero di lattobacilli nella vagina di donne sane è di 10 5 -10 7 cfu / ml. La produzione di estrogeni nelle donne in età riproduttiva aumenta il contenuto di glicogeno nell'epitelio vaginale. Il glicogeno viene metabolizzato in glucosio e successivamente lattobacilli in acido lattico. Fornisce un basso livello di pH (inferiore a 4,5), favorisce la crescita di microrganismi acidofili, in particolare lattobacilli. Aggiunta di lattobacilli in composizione biocenosi vaginale include più di 40 altre specie di batteri, ma la loro proporzione non superi il 5% del numero totale di microrganismi. In donne sane non gravide rango successione delle seguenti specie batteriche: Lactobacillus, Bifidobacterium, peptokokki, Bacteroides, Staphylococcus epidermidis, Corynebacterium, gardnerelly, mobilungus, micoplasmi. Il rapporto tra flora anaerobica e aerobica è 10: 1.

Composizione delle specie della normale microflora della vagina

Organismi

Contenuto, frequenza di rilevamento

Numero totale di microrganismi

10 5 -10 7 / ml

Lattobacilli facoltativi

Oltre il 90%

Altri microrganismi:

10%

Staphylococcus epidermidis

36,6%

Bifidobatteri

50%

candida albicans

25% (in donne in gravidanza fino al 40%)

Gardnerella vaginalis

40-50%

Ureaplasma uomo

Nel 70%

E. Coli

In piccola quantità

Stafilococchi e streptococchi

In piccola quantità

Microflora anaerobica (batteroidi, peptostreptococchi, clostridi)

In piccola quantità

La flora batterica normale svolge un ruolo antagonista, prevenendo l'invasione di microrganismi patogeni e ogni invasione dell'epitelio sano è quasi sempre accompagnata da cambiamenti nella microflora vaginale.

Per valutare lo stato della flora vaginale nella pratica clinica per lungo tempo utilizzato classificazione di purezza batteriologica di 4 gradi rispetto alla quantità di lattobacilli, la presenza di batteri patogeni, leucociti, cellule epiteliali.

  • I grado. In strisci, cellule epiteliali e una pura coltura di lactobacilli facoltativi. La reazione del contenuto vaginale è acida (pH 4-4,5).
  • II grado. Un piccolo numero di leucociti, aste di lactobacillo opzionali sono più piccoli, ci sono altri saprofiti, principalmente diplococchi gram-positivi, la reazione dei contenuti rimane acida (pH 5-5,5).
  • III grado. Un gran numero di cellule epiteliali, leucociti. Lattobacilli opzionali in una piccola quantità, una diversa flora coccalica; la reazione è debolmente acida o basica (pH 6-7,2).
  • IV grado. Cellule epiteliali, molti leucociti, una diversa flora piogenica in completa assenza del coli vaginale, la reazione è basica (pH superiore a 7,2).

Al momento attuale, la convenzionalità di questa classificazione e la sua insufficiente informazione sono evidenti. Non prende in considerazione la varietà delle normali specie di microflora, le loro relazioni reciproche, così come la possibile presenza di agenti patogeni patogeni come gonococchi, trichomonad, funghi, clamidia, ecc.

La violazione di una parità del mantenimento di vari generi di microrganismi o una struttura specifica delle loro associazioni conduce a avvenimento di processi incendiari di una vagina. I meccanismi che modificano il normale ecosistema vaginale includono: fattori ormonali che determinano il contenuto di glicogeno nelle cellule epiteliali; antagonismo microbico; una violazione del sistema immunitario; comportamento sessuale

Per la corretta interpretazione dei cambiamenti patologici nei processi infiammatori nel tratto genitale delle donne, è importante conoscere le caratteristiche citomorfologiche della normale membrana mucosa della vagina.

L'epitelio della vagina (a più strati) durante il ciclo mestruale è soggetto a cambiamenti ciclici sotto l'influenza degli ormoni sessuali. Nell'epitelio piatto multistrato della vagina, si possono distinguere i seguenti strati: superficiale, intermedio, basale esterno e basale interno. Nei primi giorni dopo le mestruazioni, circa un terzo dell'epitelio vaginale rimane, e poi di nuovo durante il ciclo mestruale.

In strisci dalla vagina, si distinguono quattro tipi di cellule epiteliali.

  • Le cellule dello strato superficiale sono grandi (35-30 μm) poligonali, il nucleo è piccolo (6 μm), picnotico. Le cellule si trovano più spesso separatamente. Queste cellule sono presenti in gran numero dal 9 ° al 14 ° giorno del ciclo mestruale.
  • Le cellule dello strato intermedio sono di dimensioni più piccole (25-30 micron), la forma è irregolare, il nucleo è più grande, rotondo o ovale. Le celle sono spesso disposte a strati. Presente in tutte le fasi del ciclo mestruale.
  • Le celle a strati parabasali sono di piccole dimensioni, di forma rotonda, con un grande nucleo centrale rotondo. Presente in piccole quantità solo durante le mestruazioni e appare in strisci durante la menopausa o l'amenorrea.
  • Cellulare basale (o atrofico) meno parabasale, arrotondato, con un grande nucleo, il rapporto tra nucleo e citoplasma è 1: 3. Compaiono in menopausa e amenorrea postnatale.

Durante cellule epiteliali strisci addizione vaginali, globuli rossi possono essere presenti (leggero calo al danno tissutale), leucociti in una quantità di 6-8, e dopo l'ovulazione a 15 in vista, cadono nello scarico o migrazione attraverso la parete vaginale o come parte di essudato infiammatorio

La membrana mucosa del canale cervicale è ricoperta da un alto epitelio prismatico con una disposizione basale di nuclei, il citoplasma delle cellule contiene muco. Spesso, gli elementi cellulari di riserva (combinati) si trovano spesso sotto l'epitelio prismatico. Due tipi di epitelio - multi-strato piatto e prismatico - contatto nella zona della gola uterina esterna. Negli strisci si trovano di solito cellule epiteliali prismatiche, singole cellule metaplastiche, muco (nel tubo mucoso dei leucociti può essere molto - fino a 60-70 nel campo visivo).

trusted-source[1], [2], [3], [4], [5], [6], [7], [8], [9], [10], [11], [12], [13], [14]

You are reporting a typo in the following text:
Simply click the "Send typo report" button to complete the report. You can also include a comment.