^

Salute

A
A
A

Brucia con perossido di idrogeno

 
, Editor medico
Ultima recensione: 25.06.2018
 
Fact-checked
х

Tutti i contenuti di iLive sono revisionati o verificati da un punto di vista medico per garantire la massima precisione possibile.

Abbiamo linee guida rigorose in materia di sourcing e colleghiamo solo a siti di media affidabili, istituti di ricerca accademici e, ove possibile, studi rivisti dal punto di vista medico. Nota che i numeri tra parentesi ([1], [2], ecc.) Sono link cliccabili per questi studi.

Se ritieni che uno qualsiasi dei nostri contenuti sia impreciso, scaduto o comunque discutibile, selezionalo e premi Ctrl + Invio.

Il perossido di idrogeno è una sostanza nota a molti: un liquido trasparente che non ha un colore ed è praticamente inodore, si trova in quasi tutti i medicinali per uso domestico. Di norma, questa è una soluzione al 3%, che viene utilizzata per il trattamento esterno di ferite e tagli. Ustioni superficiali significative tale soluzione non causa, inoltre, può essere trattata con alcune ferite da ustione termica. Se si prende questo farmaco all'interno, è possibile ottenere una bruciatura interna con perossido di idrogeno, poiché la mucosa del tubo digerente è molto più sensibile agli effetti delle sostanze chimiche.

Ustioni esterne della pelle possono essere ottenute se si versa una soluzione concentrata sul corpo - peridrolo, che è un liquido del 27,5-31%. Esiste anche una versione tecnica della soluzione, che ha una concentrazione di circa il 40%.

trusted-source[1]

Epidemiologia

Ustioni con perossido di idrogeno, secondo alcuni dati, rappresentano circa il 5% di tutte le ustioni da sostanze chimiche.

La quantità letale di peridrolo ubriaco (30%) può essere compresa tra 50 e 100 ml.

trusted-source[2], [3], [4], [5], [6], [7]

Le cause bruciore di perossido di idrogeno

Le ustioni si trovano spesso con l'uso interno di perossido di idrogeno, nonché nella gestione imprecisa di una soluzione che viene utilizzata per chiarificare i tessuti, nella stampa, nell'aviazione, in medicina.

trusted-source[8], [9]

Fattori di rischio

I fattori di rischio possono essere i seguenti:

  • lavoro associato all'uso di peridrolo concentrato;
  • inosservanza delle norme di sicurezza negli stabilimenti chimici;
  • deposito di medicinali in luoghi accessibili ai bambini;
  • ingestione accidentale di soluzione, bottiglia divisa, ecc.

Anche bruciare si può accedere approccio sbagliato colorazione dei capelli, perché alcuni inchiostri forniti soluzione di perossido con una concentrazione del 6% o 9%, che è 2-3 volte superiore alla concentrazione di soluzione farmaceutica convenzionale.

trusted-source[10], [11], [12], [13], [14], [15]

Patogenesi

Il perossido di idrogeno ha la capacità di entrare in reazioni di ossidazione e riduzione con il rilascio di ossigeno atomico. Visivamente, questo processo può essere osservato come un alleggerimento di aree colorate o pigmentate. L'ossigeno rilasciato può distruggere i batteri. Per il corpo umano, il pericolo principale sono i concentrati, ad esempio il peridrolo, che può causare danni da ustioni alla pelle e alle mucose.

Il numero principale di ustioni con perossido di idrogeno è causato dall'uso di liquidi all'interno. A contatto con la mucosa, la soluzione si decompone rilasciando ossigeno, poiché il perossido è un forte ossidante. L'ossidante più aggressivo è peridrolo.

Nel caso del danno del perossido di idrogeno, c'è una pronunciata distruzione delle mucose e della pelle, che può essere paragonata a una bruciatura da alcali.

Le profonde ustioni interne del tessuto mucoso e sottomucoso possono danneggiare i vasi sanguigni, creando il rischio che il gas dell'ossigeno entri nel flusso sanguigno generale seguito dall'embolia gassosa del letto vascolare cerebrale o del cuore.

trusted-source[16], [17], [18], [19], [20], [21]

Sintomi bruciore di perossido di idrogeno

Di solito i medici distinguono tre principali segni di bruciatura con un concentrato di perossido di idrogeno:

  • sbiancamento o arrossamento della pelle;
  • gonfiore;
  • la comparsa di vesciche.

La descrizione più completa del quadro clinico può essere ottenuta valutando individualmente i diversi tipi di ustioni di perossido.

  • L'ustione con perossido di idrogeno della pelle è accompagnata da un pallore dello strato superiore, dolore di intensità variabile (a seconda del grado di danno tissutale). Nei casi più gravi compaiono bolle, la necrosi della copertura esterna. Quando la superficie della ferita è guarita, si formano cicatrici.
  • L'ustione con perossido di idrogeno della cavità orale si rivela immediatamente con un forte dolore. Questo accade quando si usa il perossido con una concentrazione superiore al 6-10%. Visivamente, l'area del danno è chiaramente visibile. Il colore dell'area interessata è bianco. In futuro, si forma una necrosi umida, i tessuti si allentano, contribuendo ulteriormente alla penetrazione della sostanza chimica in profondità all'interno. Le cicatrici dopo la guarigione, di regola, sono più massicce e profonde.
  • Una bruciatura dell'occhio con perossido di idrogeno di grande concentrazione minaccia una completa perdita della vista nell'organo interessato. Se si ottiene una solita soluzione per il chimico, si avverte immediatamente una sensazione di bruciore, c'è irritazione, "nebbia" negli occhi, fotofobia, lacrimazione. La congiuntiva arrossisce, il dolore prima aumenta, poi gradualmente passa (per diverse ore). Se lo strato corneale brucia, l'ultima nuvola diventa torbida, possono apparire delle bolle nello stroma.

Con l'azione di una soluzione di una concentrazione superiore (oltre il 10%), si verificano ulcere e perforazioni della cornea.

  • L'ustione della gola con perossido di idrogeno si verifica con l'uso occasionale di soluzioni più concentrate rispetto a quelle previste per il trattamento. Di norma, quando la gola viene risciacquata, il 3% del liquido non brucia.

Se il risciacquo ha utilizzato una soluzione superiore al 10%, quindi nella gola si manifestano dolore, schiarimento o arrossamento delle mucose, gonfiore. Nei casi più gravi, il tessuto è necrotico.

Con l'uso occasionale di peridrolo verso l'interno, si può verificare una ustione dell'esofago e dello stomaco, che in seguito porta spesso alla stenosi e all'incapacità di ingoiare il cibo.

trusted-source[22], [23], [24], [25]

Fasi

Le ustioni con perossido di idrogeno concentrato possono essere condizionalmente suddivise in diversi gruppi clinici o stadi:

  • Lo stadio I è caratterizzato da un leggero arrossamento, gonfiore dei tessuti. In questo caso, l'area interessata è chiaramente delineata. I primi segni dello stadio I stanno attirando il dolore e il bruciore;
  • II stadio è accompagnato da un significativo arrossamento, distruzione dell'epitelio cutaneo e strati superficiali di tessuto, la comparsa di vescicole. Un segno caratteristico dello stadio II è un forte dolore;
  • III stadio - una necrosi di tessuto superficiale, un cambiamento cardinale nel suo colore, dolore insopportabile, gonfiore e iperemia della zona vicina;
  • Lo stadio IV è caratterizzato dalla morte della pelle, dalla necrosi completa dello strato di grasso sottostante, dalle fibre muscolari.

trusted-source[26], [27]

Complicazioni e conseguenze

Le ustioni profonde con perossido di idrogeno concentrato possono causare indesiderate conseguenze sistemiche e locali:

  • stato d'urto, tossiemia;
  • quando ingerito - danno alla mucosa dell'esofago e del tubo digerente;
  • violazione della funzione del sistema urinario;
  • violazione dell'equilibrio del sale marino;
  • coma;
  • necrosi tessutale;
  • quando gli occhi sono colpiti - opacità corneale, deterioramento o perdita della vista.

Tra le conseguenze a lungo termine si può chiamare una deformazione cicatriziale della lesione, contratture articolari, disordini trofici. Questi problemi spesso richiedono l'intervento di un chirurgo o di un ortopedico.

trusted-source[28], [29], [30], [31], [32]

Diagnostica bruciore di perossido di idrogeno

La diagnostica di laboratorio include i seguenti test:

  • determinazione del pH del sangue, biochimica, concentrazione di elettroliti nel siero del sangue;
  • analisi generale di urina.

Quando si ingerisce il perossido di idrogeno, può svilupparsi acidosi metabolica. Inoltre, dovrebbero essere esclusi i disturbi renali e metabolici.

La diagnostica strumentale può consistere in una serie di studi:

  • Esame a raggi X del torace e della cavità addominale per escludere la perforazione del tubo digerente;
  • tomografia computerizzata ed ecografia;
  • Esame a raggi X con mezzo di contrasto (per la diagnosi di restringimento dei tratti digestivi);
  • esame endoscopico (effettivo durante il primo giorno dopo l'uso interno del perossido di idrogeno).

trusted-source[33], [34], [35], [36], [37]

Cosa c'è da esaminare?

Come esaminare?

Diagnosi differenziale

La diagnosi differenziale viene eseguita con altri tipi di ustioni: alcalino, acido, termico, ecc. Di solito, nella maggior parte dei casi, se il paziente è cosciente, può nominare autonomamente la sostanza che ha portato alla combustione.

Chi contattare?

Trattamento bruciore di perossido di idrogeno

Il primo aiuto per un'ustione con un concentrato di perossido di idrogeno consiste di tre passaggi:

  • misure per la disintossicazione intensiva;
  • detossificazione di una sostanza chimica;
  • trattamento sintomatico.
  1. Il primo stadio prevede un lavaggio estensivo della pelle o dello stomaco (occhi, bocca), a seconda di dove si è verificata l'ustione. La sonda viene lavata con olio vegetale prima di lavare il tubo digerente.

Anche urgente è la diuresi forzata con soluzioni alcaline. Adatto è l'uso di tè caldi, composte, latte, acqua minerale ancora. Quando si raccomandano ustioni interne, ingoiare piccoli pezzi di acqua ghiacciata.

  1. Nel secondo stadio, quando viene rilevata un'acidosi metabolica, il 4% di idrogeno carbonato di sodio viene iniettato per via endovenosa nel paziente, fino a 1,5 l.
  2. La terapia sintomatica è l'osservazione della vittima e la nomina di un farmaco che corrisponde ai sintomi.

In caso di shock da ustione, è prescritta la somministrazione a gocce di Reopoliglyukin (fino a 800 ml), una soluzione di glucosio al 5% (fino a 300 ml). Inoltre, entrano:

  • Atropina 0,1% 1 ml SC fino a 8 volte al giorno;
  • Papaverina 2% 2 ml di penicillina;
  • Platifillina 0,2% 1 ml di penicillina.

Se il sistema cardiovascolare è inadeguato, vengono utilizzati i seguenti farmaci:

 

Kordiamin

Caffeina

Dosaggio e somministrazione

Assegnare 1-2 ml di iniezione, fino a 3 volte al giorno.

Il farmaco viene somministrato per via sottocutanea per 100-200 mg fino a 3 volte al giorno.

Effetti collaterali

Nausea, allergie, arrossamento della parte superiore del tronco.

Eccitazione, aumento della pressione sanguigna, nausea, aritmia.

Istruzioni speciali

Non applicabile in gravidanza.

Non usare per l'ipertensione, così come in età senile.

Se esiste il pericolo di infezione della superficie ustionata, viene eseguita una terapia antibiotica. La serie di penicillina antibiotica più comunemente prescritta (penicillina fino a 8 milioni di unità al giorno).

Per il trattamento esterno della superficie della ferita, applicare:

 

Anestezin

Levomekol

Dosaggio e somministrazione

Outer 5-10% esterno. Dentro con lesioni dell'esofago - da 0,3 g a 4 volte al giorno.

L'unguento viene applicato su una garza sterile e applicato al sito di ustione. Le medicazioni vengono cambiate ogni giorno fino a quando la ferita non viene stretta.

Effetti collaterali

Manifestazioni allergiche.

Allergy.

Istruzioni speciali

Non ci sono restrizioni nell'applicazione.

Non è raccomandato l'uso per molto tempo.

Come trattamento di mantenimento, le vitamine sono prescritte:

  • Bs fino a 400 μg;
  • B¹ fino a 2 ml di 5% di medicamento;
  • piridossina 5% - 2 ml IM.

Le vitamine devono essere somministrate separatamente, senza miscelazione in un'unica siringa.

A gonfiore di tessuti di una laringe usano preparazioni di aerosol:

  • novocaina con efedrina;
  • novocaina con adrenalina.

Quando gli aerosol sono inefficaci, viene eseguita la tracheotomia.

Nella fase di guarigione, è possibile collegare il trattamento fisioterapico, che aiuta ad alleviare il dolore, fermare il processo infiammatorio, accelerare la riparazione dei tessuti.

  • Per l'anestesia vengono utilizzati metodi di elettrostimolazione transcranica (Transair, Lanar, El Esculap Medteko).
  • Per la corretta formazione della crosta, viene usato un apparato speciale di Hesk.
  • Per il restauro di tessuti nel sito della lesione si applicano:
    • Khivamat (sessione 15-20 minuti, trattamento - fino a 15 sessioni);
    • metodo franklinizatsii (una sessione di 20 minuti, trattamento - fino a 30 sessioni);
    • irradiazione ultravioletta (10 azioni a giorni alterni);
    • Magnetoterapia (il trattamento consiste in 15 procedure).
  • Quando si cicatrizzano i tessuti, queste procedure saranno rilevanti:
    • elettroforesi enzimatica con lidasi, collagenina, fino a 15 procedure;
    • applicazioni di paraffina;
    • ultraphonophoresis con hydrocortisone (fino a 12 sessioni).

Il trattamento chirurgico può essere prescritto urgentemente con ustioni profonde, sia la pelle esterna che il sistema digestivo. L'operazione solitamente ha i seguenti obiettivi:

  • ripristino della pervietà del cibo lungo l'esofago, ripristino della funzione di deglutizione e respirazione, tracheotomia;
  • rimozione del tessuto morto, pulizia della superficie della ferita;
  • dermoplastika;
  • amputazione con necrosi tessutale completa e minaccia di sviluppo della cancrena.

L'operazione è uno speciale metodo di trattamento, che viene utilizzato solo in casi estremi.

Trattamento alternativo delle ustioni con perossido di idrogeno

  • L'area della pelle bruciata della pelle viene lavata sotto un getto d'acqua per almeno 15 minuti, dopodiché viene trattata con una soluzione debole di bicarbonato di sodio.
  • Dopo il lavaggio, un tessuto inumidito con olio di olivello spinoso viene aggiunto alla zona bruciata con l'aggiunta di una soluzione oleosa di vitamina E.
  • Per accelerare la guarigione è utile applicare impacchi con una forte infusione di madre-e-matrigna e corteccia di quercia.
  • Se a portata di mano, non c'è nulla di adatto, quindi per l'impacco è possibile utilizzare il tè nero forte.

Per le ustioni dei tratti digestivi con perossido di idrogeno vengono utilizzate le seguenti ricette:

  • bevi un bicchiere di latte leggermente caldo con due cucchiai di miele;
  • bere gelatina di amido preparata al momento.

Il trattamento con le erbe può essere utilizzato anche per specifiche bruciature degli occhi, cavità orale:

  • quando l'occhio è bruciato, deve essere lavato con infuso di foglie di betulla e reni (1 cucchiaio per 400-500 ml di acqua bollente);
  • applicare sull'occhio interessato una compressa fatta di colore di trifoglio (1 cucchiaio per 250 ml di acqua bollente);
  • con una bruciatura della bocca, risciacquare con un decotto di camomilla o corteccia di quercia (1 cucchiaio per 300 ml di acqua bollente).

trusted-source[38]

Omeopatia

Negli ultimi anni, i medicinali omeopatici hanno acquisito maggiore fiducia in pazienti e medici. L'efficacia di tali farmaci è ovvia e gli effetti collaterali sono minimi. La cosa principale - basta attenersi al dosaggio prescritto.

Per trattare le ustioni con perossido di idrogeno, è possibile utilizzare tali farmaci omeopatici.

 

Abropernol

Calendula-Salbe-Heel C

Causticum compositum

Camillen-Salbe-Heel C

Dosaggio e somministrazione

Prendi 1 tab. Tre volte al giorno.

Applicare due volte al giorno sotto la benda.

Prendi 10 gocce tre volte al giorno.

Due volte al giorno, al mattino e alla sera, indossate il punto colpito.

Effetti collaterali

Raramente: allergie.

Raramente: allergie.

Raramente: allergie.

Raramente: allergie.

Istruzioni speciali

Non puoi - donne in gravidanza e in allattamento, bambini.

Allo stesso tempo, si consiglia di utilizzare Traumeel C.

Non ci sono restrizioni nell'applicazione.

Può essere usato senza restrizioni.

Maggiori informazioni sul trattamento

Prevenzione

Prevenzione delle ustioni - è la conformità alle norme di sicurezza quando si lavora con prodotti chimici e soluzioni concentrate, anche con un concentrato di perossido di idrogeno.

  • Non conservare bolle e vasi che non hanno un'etichetta o un nome per il contenuto a casa.
  • Non rimanere a contatto con la soluzione per un lungo periodo, anche se la sua concentrazione è considerata sicura.
  • Non conservare soluzioni chimiche vicino allo stoccaggio e alla cottura.
  • Il kit di primo soccorso e qualsiasi soluzione chimica dovrebbero essere conservati in luoghi inaccessibili ai bambini e ai membri mentalmente squilibrati della famiglia.
  • In nessun caso puoi versare liquidi chimici e medicinali in contenitori da bevande e alimenti.
  • Le bottiglie con prodotti chimici devono essere accuratamente intasate immediatamente dopo l'uso.

trusted-source[39], [40], [41]

Previsione

La prognosi di un'ustione dipende da cure d'emergenza correttamente rese. Se la concentrazione della soluzione chimica è piccola e il risciacquo viene eseguito nel modo più rapido ed efficiente possibile, il grado di bruciatura sarà ridotto. Di conseguenza, la previsione può essere considerata favorevole.

Se l'ustione con perossido di idrogeno era forte, con un danno tissutale profondo, le conseguenze possono essere estremamente negative.

trusted-source[42]

È importante sapere!

Molti hanno mai incontrato ...

Leggi di più...

!
Trovato un errore? Selezionalo e premi Ctrl + Invio.
You are reporting a typo in the following text:
Simply click the "Send typo report" button to complete the report. You can also include a comment.