^

Salute

A
A
A

Fascikulâcii

 
, Editor medico
Ultima recensione: 05.06.2019
 
Fact-checked
х

Tutti i contenuti di iLive sono revisionati o verificati da un punto di vista medico per garantire la massima precisione possibile.

Abbiamo linee guida rigorose in materia di sourcing e colleghiamo solo a siti di media affidabili, istituti di ricerca accademici e, ove possibile, studi rivisti dal punto di vista medico. Nota che i numeri tra parentesi ([1], [2], ecc.) Sono link cliccabili per questi studi.

Se ritieni che uno qualsiasi dei nostri contenuti sia impreciso, scaduto o comunque discutibile, selezionalo e premi Ctrl + Invio.

Fascicolazioni - le contrazioni di una o più unità motorie (un motoneurone separato e un gruppo di fibre muscolari fornite ad esse) si traducono in una rapida, visibile alla vista, contrazione dei fasci muscolari (fasciotic twitches o fasciculations). Sull'EMG, le fascicolazioni sembrano potenziali di azione bifasica o multifase. La contrazione simultanea o sequenziale di più unità motorie provoca una contrazione ondulatoria dei muscoli, nota come myokimiya.

trusted-source[1], [2], [3], [4], [5], [6], [7], [8]

Le cause fascicolazioni

  1. Malattie del motoneurone (SLA, amiotrofia spinale progressiva, meno frequente - altre malattie)
  2. Fascicolazioni benigne
  3. Sindrome da fascicolazione muscolare dolorosa
  4. Danni o compressione della colonna vertebrale o del nervo periferico
  5. Myokimiya facciale (sclerosi multipla, tumore cerebrale, syringobulbia, meno spesso - altri motivi)
  6. Neuromiotonia (sindrome di Isacco)
  7. Emispasmo facciale (alcune forme)
  8. Post contrattura paralitica dei muscoli facciali
  9. Fascicoli trogici.

trusted-source[9], [10]

Malattie del motoneurone

Le fascicolazioni sono tipiche delle malattie del motoneurone (ALS, progressiva amiotrofia spinale). Tuttavia, la presenza di alcune fascicolazioni senza segni di denervazione è insufficiente per la diagnosi di malattia dei motoneuroni. In caso di sclerosi laterale amiotrofica, l'EMG rivela una diffusa disfunzione delle cellule del corno anteriore, incluso nei muscoli clinicamente conservati, e ci sono anche sintomi di lesioni del neurone motore superiore (segni piramidali) e un decorso progressivo della malattia. Viene rivelato il quadro caratteristico di "amiotrofia asimmetrica con iperreflessia e decorso progressivo".

Le amiotrofi spinali progressive sono causate dalla degenerazione delle cellule del corno anteriore e si manifestano solo con sintomi di danno al neurone motore inferiore (neuronopatia), non vi sono segni di danno al neurone motore superiore. Le amiotrofie sono più simmetriche. Le fascicolazioni sono rilevate, ma non sempre. La malattia ha un decorso e una prognosi più favorevoli. Nella diagnosi delle malattie del motoneurone, la ricerca EMG è fondamentale.

Altre lesioni del motoneurone (tumori del tronco cerebrale e del midollo spinale, syringobulbia, OPCA, malattia di Machado-Joseph, manifestazioni tardive della poliomielite) possono talvolta includere fascicolazioni (solitamente più o meno localizzate, ad esempio, nei muscoli trapezoidali e nei muscoli doloranti, tra le altre manifestazioni). Muscoli periorali, nei muscoli delle braccia o delle gambe).

trusted-source[11], [12], [13], [14], [15], [16]

Fascicolazioni benigne

Separati fascicoli isolati nei muscoli della gamba o nei muscoli circolari dell'occhio (a volte durano fino a diversi giorni) si trovano in persone perfettamente sane. Talvolta le fascicolazioni benigne diventano più generalizzate e possono essere osservate per diversi mesi o addirittura anni. Ma allo stesso tempo, i riflessi non cambiano, non ci sono violazioni della sensibilità, la velocità di eccitazione lungo il nervo non diminuisce, e non ci sono altre deviazioni dalla norma su EMG tranne fascicolazione. A differenza della SLA, le fascicolazioni benigne hanno una localizzazione più costante, sono più ritmiche e, possibilmente, più frequenti. A volte questa sindrome è chiamata "malattia benigna del motoneurone".

trusted-source[17], [18], [19]

Sindrome da fascicolazione muscolare dolorosa

La sindrome da fascicolazione dolorosa è un termine instabile inteso a riferirsi alla rara sindrome di fascicolazione, crampi, mialgia e scarsa tolleranza allo sforzo in caso di degenerazione dei nervi periferici assonali distali (neuropatia periferica). A volte questo termine è usato per riferirsi alla sindrome precedente, se è accompagnato da frequenti crampi dolorosi.

trusted-source[20], [21], [22], [23], [24]

Danni o compressione della colonna vertebrale o del nervo periferico

Queste lesioni possono causare fascicolazioni, miocimia o krumpy in quei muscoli che sono innervati dalla radice o dal nervo. Questi sintomi possono persistere dopo il trattamento chirurgico della radicolopatia da compressione.

trusted-source[25], [26], [27], [28], [29], [30], [31], [32], [33], [34]

Miokimia facciale

Il myokimiya facciale è un sintomo neurologico raro ed è spesso l'unico risultato in stato neurologico. Il myokimiya facciale ha un grande valore diagnostico, poiché indica sempre una lesione organica del tronco cerebrale. Il suo inizio è di solito improvviso e la durata è diversa, da diverse ore (ad esempio nella sclerosi multipla) a diversi mesi e persino anni. L'attività mentale arbitraria, gli automatismi riflessi, il sonno e altri fattori esogeni ed endogeni hanno un effetto scarso o nullo sul decorso della myokinia. Si manifesta con piccole contrazioni ondulatorie (simili a vermi) dei muscoli su una metà del viso e più spesso si sviluppa sullo sfondo della sclerosi multipla o del glioma del tronco cerebrale. Meno comunemente, miopatia facciale si verifica nella sindrome di Guillain-Barré (può essere bilaterale), siringobulbia, neuropatia del nervo facciale, SLA e altre malattie. L'EMG rileva l'attività ritmica spontanea sotto forma di scariche singole, doppie o di gruppo con una frequenza relativamente stabile.

Clinicamente, la miocimia facciale è solitamente facile da distinguere da altre ipercinesie facciali.

La diagnosi differenziale di miocimia facciale viene effettuata con emisfero facciale, mioritmia, attacco epilettico di Jackson, fascicolazioni benigne.

trusted-source[35], [36], [37], [38], [39], [40], [41], [42], [43]

Neyromiotoniya

La neuromiotonia (sindrome di Isaacs, una sindrome di costante attività delle fibre muscolari) si riscontra sia nei bambini che negli adulti ed è caratterizzata da un aumento graduale della rigidità, della tensione muscolare (rigidità) e delle piccole contrazioni muscolari (mielinia e fascioculazioni). Questi sintomi cominciano ad apparire nelle estremità distali, gradualmente diffondendosi prossimalmente. Persistono durante il sonno I dolori sono raramente osservati, anche se il disagio nei muscoli è abbastanza tipico. Mani e piedi assumono la posizione di costante flessione o estensione delle dita. Il corpo perde anche la sua naturale plasticità e postura, l'andatura diventa tesa (rigida) e costretta.

Cause: la sindrome è descritta come malattia idiopatica (autoimmune) (ereditaria o sporadica), nonché in combinazione con neuropatia periferica. In particolare, la sindrome di Isaacs è talvolta osservata con neuropatie motorie e sensoriali ereditarie, con CIDP, neuropatie tossiche e neuropatie di origine sconosciuta, in combinazione con una neoplasia maligna senza neuropatia, in combinazione con miastenia.

trusted-source[44], [45], [46], [47], [48], [49], [50], [51], [52], [53], [54]

Emispasmo facciale

Fascicolazioni e miocomia, insieme a mioclonie, costituiscono il principale nucleo clinico nelle manifestazioni dell'emisfero facciale. Clinicamente, le fascicolazioni non sono sempre facilmente visibili, poiché sono sovrapposte a contrazioni muscolari più massicce.

trusted-source[55], [56], [57], [58], [59], [60], [61], [62]

Post contrattura paralitica dei muscoli facciali

Lo stesso si può dire per quanto riguarda la contrattura post-paralitica dei muscoli facciali ("sindrome dell'emisoma facciale dopo neuropatia VII nervo"), che può manifestare non solo una contrattura persistente di muscoli di varia gravità, ma anche ipercinesia locale mioclonica, nonché fascicolazioni nella zona interessata rami del nervo facciale.

trusted-source[63], [64], [65], [66], [67], [68], [69], [70], [71], [72], [73], [74]

Fascicoli trogici

Le fascicolazioni iatrogene sono state descritte con penicillina e un'overdose di anticolinergici.

Le fascicolazioni possono talvolta comparire nell'ipertiroidismo, che, in combinazione con atrofia muscolare e debolezza, può simulare la sclerosi laterale amiotrofica.

I morsi di un serpente a sonagli, uno scorpione, un ragno nero della vedova e alcuni insetti pungenti possono causare crampi, mialgie e fascicolazioni.

trusted-source[75], [76], [77], [78], [79], [80], [81], [82]

Sintomi fascicolazioni

Normalmente, un muscolo rilassato non è accompagnato da attività bioelettrica. Se le fascicolazioni sono l'unico sintomo, cioè, non sono accompagnate da atrofia muscolare e cambiamenti di riflessi, il loro significato clinico è piccolo. Con disfunzione del motoneurone più grave, tutte le fibre muscolari che ne ricevono l'innervazione ne sono affette, che portano a atrofia muscolare (atrofia della denervazione), diminuzione dei riflessi ed è accompagnata da potenziali di fibrillazione, onde positive, fascicolazioni e cambiamenti nei potenziali delle unità motorie.

trusted-source[83], [84], [85], [86], [87], [88]

Cosa c'è da esaminare?

Chi contattare?

Trattamento fascicolazioni

Il trattamento consiste nel cambiare la dieta, che è quella di aumentare l'assunzione di magnesio da alimenti come noci (soprattutto mandorle), banane e spinaci. Si possono raccomandare farmaci contenenti magnesio.

Prevenzione

Le fascicolazioni possono essere il risultato di uno stress prolungato, quindi prevenire il verificarsi di situazioni stressanti è uno dei principali metodi di prevenzione.

trusted-source[89], [90], [91], [92], [93], [94], [95], [96], [97]

You are reporting a typo in the following text:
Simply click the "Send typo report" button to complete the report. You can also include a comment.