^

Salute

A
A
A

Gipoglikemiya

 
, Editor medico
Ultima recensione: 25.06.2018
 
Fact-checked
х

Tutti i contenuti di iLive sono revisionati o verificati da un punto di vista medico per garantire la massima precisione possibile.

Abbiamo linee guida rigorose in materia di sourcing e colleghiamo solo a siti di media affidabili, istituti di ricerca accademici e, ove possibile, studi rivisti dal punto di vista medico. Nota che i numeri tra parentesi ([1], [2], ecc.) Sono link cliccabili per questi studi.

Se ritieni che uno qualsiasi dei nostri contenuti sia impreciso, scaduto o comunque discutibile, selezionalo e premi Ctrl + Invio.

Ipoglicemia non è associato con la somministrazione esogena di insulina è infrequente sindrome clinica caratterizzata da bassi livelli di glucosio nel plasma, stimolazione sintomatico del sistema nervoso simpatico e disfunzione CNS. L'ipoglicemia è causata da molti farmaci e malattie. La diagnosi richiede esami del sangue durante la presenza di sintomi o entro il digiuno di 72 ore. Il trattamento dell'ipoglicemia consiste nel fornire glucosio in combinazione con il trattamento della causa.

trusted-source[1], [2], [3], [4]

Le cause gipoglikemii

L'ipoglicemia sintomatica, non associata al trattamento  del diabete, è relativamente rara, in parte a causa della presenza di meccanismi contro-regolatori per compensare i bassi livelli di glucosio nel sangue. I livelli di glucagone e adrenalina aumentano in risposta all'ipoglicemia acuta e rappresentano la prima linea di difesa. Anche i livelli di cortisolo e di ormone della crescita aumentano notevolmente e svolgono un ruolo significativo nel recupero dopo un'ipoglicemia prolungata. La soglia per la produzione di questi ormoni è solitamente più alta rispetto ai sintomi dell'ipoglicemia.

Le cause dell'ipoglicemia fisiologica possono essere classificate come eziologia reattiva (postprandiale) o affamata, insulino-mediata o non insulino-mediata, indotta da farmaci o non-farmaco. Le cause insulino-mediate comprendono la somministrazione esogena di insulina o di secretagoghi dell'insulina o di tumori che producono insulina (insulinoma).

Una pratica classificazione pratica si basa sulla condizione clinica: l'emergenza dell'ipoglicemia in pazienti esterni sani o malati. All'interno di queste categorie, le cause dell'ipoglicemia possono essere suddivise in altre cause indotte dal farmaco. Psevdogipoglikemiya osservato elaborazione decelerazione di campioni di sangue in tubi di captazione impreparato e glucosio da parte delle cellule, quali eritrociti e leucociti (in particolare nel caso di un aumento del loro numero, ad esempio, leucemia o policitemia). L'ipoglicemia artificiale è una vera ipoglicemia causata dall'uso non terapeutico di preparati a base di insulina o sulfonilurea.

trusted-source[5], [6], [7]

Sintomi gipoglikemii

La stimolazione dell'attività autonoma in risposta al basso livello di glucosio plasmatico provoca aumento della sudorazione, nausea, senso di paura, ansia, palpitazioni cardiache, forse fame e parestesia. L'assunzione insufficiente di glucosio nel cervello causa mal di testa, visione sfocata o doppia visione, alterazione della coscienza, limitazione della parola, convulsioni ea chi.

In condizioni controllate, iniziare con un livello di glucosio plasmatico di 60 mg / dl (3,33 mmol / L) o inferiore e la sintomatologia dal SNC è stata osservata pari o inferiore a 50 mg / dL (2,78 mmol / L). Tuttavia, l'ipoglicemia, i sintomi che hanno segni evidenti sono osservati molto più spesso della stessa condizione. Molte persone ai livelli indicati di glucosio non hanno la presenza della sintomatologia corrispondente, mentre allo stesso tempo molte persone con normali concentrazioni di glucosio hanno sintomi caratteristici dell'ipoglicemia.

trusted-source[8], [9], [10]

Diagnostica gipoglikemii

Nella diagnosi principio formulazione "ipoglicemia" richiede la determinazione di bassi livelli di glucosio [<50 mg / dl (<2,78 mmol / L)], mentre la presenza di sintomi di ipoglicemia, e la risposta dei sintomi al glucosio. Se il medico è presente con lo sviluppo dei sintomi, è necessario eseguire un esame del sangue per determinare il livello di glucosio. Se il livello di glicemia rientra nei limiti normali, l'ipoglicemia viene esclusa e non sono necessarie ulteriori analisi. Se il livello di glucosio è molto basso, la determinazione di insulinemia, peptide C della proinsulina, effettuata nella stessa provetta, può aiutare differenziare insulinoposredovannuyu da non insulina, di ipoglicemia fisiologica artificiale e può eliminare la necessità di ulteriori test. Determinare il livello di insulina-like growth factor-2 (IGF-2) può aiutare a identificare le cellule tumorali neostrovkovyh (che secerne IGF-2), è una rara causa di ipoglicemia.

Tuttavia, i medici sono raramente presenti quando i pazienti sviluppano sintomi suggestivi di ipoglicemia. I glucometri domiciliari non determinano in modo affidabile l'ipoglicemia, non vi sono chiari livelli soglia di HbA1c, che differenziano l'ipoglicemia prolungata dalla normoglicemia. Pertanto, la necessità di test diagnostici più costosi si basa sulla probabilità di avere anormalità sottostanti che causano ipoglicemia, con il paziente con manifestazioni cliniche e una malattia concomitante.

Lo standard di diagnosi è il digiuno di 72 ore in condizioni controllate. Pazienti soft drink solo, non bevande contenenti caffeina, il livello di glucosio nel plasma determinata al basale e durante lo sviluppo dei sintomi ogni 4-6 ore o 1-2 ore quando il livello di glucosio scende al di sotto di 60 mg / dl (3.3 mmol / L) . L'insulina sierica, il peptide C e la proinsulina devono essere determinati durante i periodi di ipoglicemia per la diagnosi differenziale dell'ipoglicemia endogena ed esogena (artificiale). Il digiuno si interrompe dopo 72 ore, se il paziente non ha sintomi e il livello di glucosio rientra nei limiti normali, o prima, se il livello di glucosio è inferiore a 45 mg / dl (2,5 mmol / l), sono stati osservati sintomi di ipoglicemia.

Al completamento della definizione avviene nel digiuno-idrossibutirrato (livello deve essere bassa a insulinoma), sulfoniluree siero per rilevare ipoglicemia farmaco-indotta, i livelli plasmatici di glucosio dopo somministrazione endovenosa di glucagone per rilevare aumentata, che è caratteristico per insulinoma. Non ci sono dati sulla sensibilità, specificità e valore predittivo di ipoglicemia nell'ambito di questo regime. Nessun valore specifico del basso livello di glucosio, che inequivocabilmente stabilito ipoglicemia patologico durante il digiuno di 72 ore; donne hanno bassi livelli di glicemia a digiuno, rispetto agli uomini possono essere osservati livelli di glucosio fino a 30 mg / dl senza lo sviluppo dei sintomi caratteristici. Se la glicemia sintomatica non è stata osservata entro 72 ore, il paziente deve stare in allenamento per 30 minuti. Se poi non si sviluppano ipoglicemia, la probabilità di insulinoma del tutto esclusa ulteriori ricerche non viene mostrato.

trusted-source[11], [12], [13], [14], [15], [16]

Chi contattare?

Trattamento gipoglikemii

Il trattamento immediato dell'ipoglicemia comporta la somministrazione di glucosio. I pazienti che sono in grado di consumare cibo possono bere succhi, acqua dolce, soluzioni di glucosio; mangiare dolci o altri dolci; masticare glucosio a contatto con lo sviluppo dei sintomi. Ai neonati e ai bambini piccoli può essere somministrata un'infusione endovenosa di soluzione di destrosio al 10% alla dose di 2-5 mg / kg di bolo. Adulti e bambini più grandi che non possono bere o mangiare, glucagone somministrati 0.5 (<20 kg), o 1 mg per via sottocutanea o intramuscolare, o soluzione di destrosio 50% era 50-100 ml bolo endovenoso, con o senza continua introduzione di 5-10% una soluzione di destrosio in quantità sufficiente a fermare i sintomi. L'efficacia della somministrazione di glucagone dipende dalle riserve di glicogeno nel fegato; il glucagone non ha un grande effetto sul glucosio plasmatico nei pazienti affamati o con un periodo prolungato di ipoglicemia.

È anche necessario trattare le cause iniziali dell'ipoglicemia. Il tumore di isole e cellule neostrovkovy deve prima essere localizzato, e quindi rimosso mediante enucleazione o pancreatectomia parziale; circa il 6% delle recidive si verifica entro 10 anni. Diazossido e octreotide possono essere utilizzati per controllare i sintomi mentre il paziente si sta preparando per un intervento chirurgico o quando l'intervento chirurgico è rifiutato o impossibile. La diagnosi di ipertrofia delle cellule insulari è più spesso un'eccezione, quando è stato cercato un tumore delle cellule delle isole, ma non è stato rilevato. L'assunzione di farmaci che causano una condizione come l'ipoglicemia e l'alcol deve essere interrotta. È anche necessario trattare i disordini ereditari ed endocrini, epatico, renale e insufficienza cardiaca, sepsi e shock.

You are reporting a typo in the following text:
Simply click the "Send typo report" button to complete the report. You can also include a comment.