^

Salute

Rene

, Editor medico
Ultima recensione: 19.11.2018
Fact-checked
х

Tutti i contenuti di iLive sono revisionati o verificati da un punto di vista medico per garantire la massima precisione possibile.

Abbiamo linee guida rigorose in materia di sourcing e colleghiamo solo a siti di media affidabili, istituti di ricerca accademici e, ove possibile, studi rivisti dal punto di vista medico. Nota che i numeri tra parentesi ([1], [2], ecc.) Sono link cliccabili per questi studi.

Se ritieni che uno qualsiasi dei nostri contenuti sia impreciso, scaduto o comunque discutibile, selezionalo e premi Ctrl + Invio.

Il rene (ren, greco nephros) è un organo escretore associato che forma e rimuove l'urina. Fagiolo a forma di fagiolo rosso scuro, consistenza densa. Dimensioni rene in un adulto seguente :. Lunghezza 10-12 cm, larghezza 5,6 cm, spessore 4 cm peso rene varia da 120 a 200 g di rene di superficie in un adulto liscia. Una distinzione sulla convessa superficie frontale (facies anteriore) e meno convessa superficie posteriore (facies posteriore), l'estremità superiore (extremitas superior), ed una convessa bordo laterale (margo lateralis) e concava bordo mediale (margo mediale). Nella sezione media del margine mediale c'è una depressione - i cancelli renali (hilum renalis). La porta comprende dell'arteria renale renale e nervi che escono di loro, dell'uretere, renali Vienna, vasi linfatici. I vasi sanguigni e i nervi formano un cosiddetto peduncolo renale. Le porte renali passano in una vasta depressione che si estende nella sostanza renale e viene chiamata sinus renalis. Il seno renale sono piccoli e grandi tazze di rene, pelvi renale, vasi sanguigni e linfatici, nervi e tessuto adiposo.

Il parenchima renale consiste di due strati distinti: l'esterno e l'interno. Lo strato esterno, il rene sostanza corticale (renalis corteccia), o reni corteccia, abbondantemente fornito con sangue, ha così colore rosso intenso. La corticale occupa l'intera parte periferica (esterna) dell'organo; il suo spessore è di 1 cm. Lo strato interno, nota come sostanza reni cervello (renalis midollo), molto inferiore sostanza corticale intensità perfusione. Strutturalmente la sostanza cerebrale è priva di omogeneità. Esso è diviso in 8-18 strutture coniche, che sono conosciuti come piramidi renali (Pyramides renales), disposte a ventaglio: la sua base rivolta verso la corteccia renale, e la punta (papilla renale, papilla renalis) è nella regione del cancello renale (renale ilo). Ciascuna della piramide è separato dagli altri pilastri renali (renales columnae), che rappresentano porzioni della corteccia renale, che vengono introdotti nel midollo.

La piramide renale e parte della sostanza corticale sopra di esso è chiamata lobo del rene. Nella sostanza cerebrale si distinguono due zone: l'esterno e l'interno. L'area della zona esterna del midollo allungato che confina con la sostanza corticale del rene è chiamata composto corticomidollare. Dalla sua renale corteccia cerebrale sono cosiddette travi (medullares radio), che rappresentano la struttura funzionale della corteccia - segmenti rettilinei del tubulo prossimale e tratto ascendente spessa e tubi di raccolta corticali. La zona interna (zona interna) del midollo si conclude con la regione della papilla renale, libera dagli elementi strutturali del nefrone. Le papille permeano con 10-25 piccole aperture, che sono segmenti terminali dei tubi di raccolta renale (condotti di Bellini). La bocca di questi dotti si trova intorno alla punta della papilla.

Rene papille aperto in piccole tazze renali {calici renales minores) - i primi elementi strutturali del tratto urinario, parenchima renale collegamento con il sistema urinario, che è rappresentato dal ureteri, vescica e dell'uretra.

trusted-source[1], [2], [3], [4], [5], [6], [7], [8], [9], [10], [11], [12]

Topografia dei reni

I reni si trovano nella regione lombare (regio lumbalis) su entrambi i lati della colonna vertebrale, sulla superficie interna della parete addominale posteriore e giacciono in posizione retroperitoneale (retroperitoneale). Le estremità superiori dei reni sono approssimate l'una all'altra fino a 8 cm, e le estremità inferiori sono separate l'una dall'altra di II cm. L'asse longitudinale dei reni destro e sinistro si intersecano in alto con un angolo aperto verso il basso. Il rene sinistro è leggermente più alto del rene destro, che si trova direttamente sotto il fegato. L'estremità superiore del rene sinistro si trova al centro della XI vertebra toracica e l'estremità superiore del rene destro corrisponde al bordo inferiore di questa vertebra. L'estremità inferiore del rene sinistro si trova a livello del bordo superiore III della vertebra lombare e l'estremità inferiore del rene destro si trova al livello del suo centro. In relazione alle costole, i reni sono disposti come segue: la costola XII attraversa la superficie posteriore del rene sinistro quasi a metà della sua lunghezza, e quella destra all'incirca al margine del terzo superiore e del terzo medio. Ci sono caratteristiche individuali della topografia dei reni. La loro posizione alta e bassa è diversa. Nell'11% delle donne, l'estremità inferiore di entrambi i reni tocca la cresta delle ossa iliache.

I reni sono in complicati rapporti con gli organi vicini. La superficie posteriore del rene con il suo guscio è adiacente alla parte lombare del diaframma, quadrato dei lombi trasversale muscoli addominali e il muscolo psoas, che formano una rientranza per il rene - letto renale. L'estremità superiore del rene è in contatto con la ghiandola surrenale. La superficie anteriore dei reni sulla più grande lunghezza è coperta da una foglia del peritoneo parietale ed entra in contatto con alcuni organi interni. Ai due terzi superiori della superficie anteriore del rene destro c'è il fegato, e al terzo inferiore - la curva destra del colon. Il margine mediale del rene destro è la parte discendente del duodeno. La superficie anteriore del rene sinistro nel terzo superiore tocca lo stomaco, nel mezzo - con il pancreas, e nella parte inferiore - con le anse del digiuno. Il margine laterale del rene sinistro è dovuto alla milza e alla curvatura sinistra del colon. La normale posizione topografica dei reni è fornita dal suo apparato di fissazione, che comprende il letto dei reni, il "peduncolo renale", il guscio dei reni (specialmente la fascia renale).

Di grande importanza è la pressione intra-addominale, sostenuta dalla contrazione dei muscoli addominali.

Gusci di rene

Nel rene, diverse membrane sono isolate. All'esterno, il rene è coperto da una sottile piastra di tessuto connettivo con una capsula fibrosa (capsula fibrosa), che può essere facilmente separata dalla sostanza del rene. All'esterno della capsula fibrosa c'è uno spessore significativo della capsula grassa (capsula adiposa), che penetra attraverso i cancelli renali nel seno renale. La capsula grassa è più pronunciata sulla superficie posteriore del rene, dove si forma un particolare cuscinetto adiposo: il corpo grasso perineale (corpo adiposo pararenale). Con una rapida riduzione dello spessore della capsula grassa (con rapida perdita di peso), il rene può diventare mobile (un rene errante).

Al di fuori della capsula grassa, il rene è coperto (nella forma di un fondo aperto del sacco) dalla fascia renalis, costituito da due fogli: la preferenza e la fascia ossea. Il foglio delle preferenze copre la parte anteriore del rene sinistro, i vasi renali, la parte addominale dell'aorta, la vena cava inferiore e si estende davanti alla colonna vertebrale verso il rene destro. La fascia posteriore- rene della fascia renale a sinistra e a destra è attaccata alle sezioni laterali della colonna vertebrale. Il bordo inferiore della foglia pre- e posterolaterale della fascia renale non è unito. La fascia renale per mezzo di fili di tessuto connettivo fibroso che permeano la capsula grassa è collegata alla capsula fibrosa del rene. Davanti al foglio delle preferenze della fascia renale si trova il foglietto parietale del peritoneo.

Radiografia renale del rene

Sul roentgenogram, i contorni del rene sono lisci, hanno l'aspetto di linee arcuate; l'ombra dei reni è uniforme. Il bordo superiore dell'ombra del rene sinistro raggiunge la costola XI e il centro del corpo XI della vertebra toracica, e la destra - il bordo inferiore della stessa vertebra. La forma e la grandezza del rene vengono rilevate introducendo ossigeno o gas nello spazio retroperitoneale - pneumoreteroperitoneo. Quando pielografia (dopo l'introduzione del mezzo di contrasto nel sangue o retrograda attraverso l'uretere), l'ombra della pelvi renale è a livello dei corpi di I e II vertebre lombari, le ombre delle coppe renali sono visibili. La condizione del letto arterioso del rene viene rivelata attraverso l'arteriografia.

You are reporting a typo in the following text:
Simply click the "Send typo report" button to complete the report. You can also include a comment.