You are here

Sto piangendo

Tsepim è un agente antibatterico che appartiene alla quarta generazione di antibiotici cefalosporini. Il codice ATX è J01D E01. Produttore - Alembic Pharmaceuticals Ltd (India)

Altri nomi commerciali: Cefepime cloridrato, Cefepime, Cefomax, Cefepime, Ladef, Maxipim, Etipim.

Classificazione ATC

J01DE01 Cefepime

Ingredienti attivi

Цефепим

Indicazioni Sto piangendo

Il farmaco Tsepim è usato in gravi infezioni multiresistenti che colpiscono il sistema respiratorio, il sistema urinario e digerente, il fegato, i reni, gli organi pelvici, la pelle, i tessuti molli, le ossa, le articolazioni. L'uso del farmaco è efficace per ampi ascessi, meningite batterica, peritonite, sepsi.

A causa dell'alta attività contro Pseudomonas aeruginosa, le indicazioni di Tsepim includono anche la premedicazione di ampi interventi chirurgici per prevenire complicazioni purulente postoperatorie.

Modulo per il rilascio

Polvere sterile in flaconcini per la preparazione di una soluzione di iniezione.

Farmacodinamica

CateneProduciamo effetto battericida contro la maggior aerobico cocchi β-lattamici gram-positivi e Gram negativi, così come non-fermentazione e cromosomiche microrganismi, batteri anaerobici e Bacteroides.

Principio attivo della preparazione del cloridrato cefepime contattando con l'enzima di pareti cellulari di batteri (transpeptidasi) inattiva sua partecipazione sintesi peptidica membrane citoplasmatiche, che porta a cellule microbiche fermare la divisione e la loro lisi.

Farmacocinetica

Dopo la somministrazione parenterale, Tsepim entra in tutti i fluidi corporei, legandosi alle proteine plasmatiche non supera il 19%; la concentrazione terapeutica media nel plasma viene rilevata 12 ore dopo la somministrazione del farmaco; la biodisponibilità è del 100%.

Non vi è alcun effetto cumulativo, i liquidi biologici e i tessuti vengono eliminati dal principio attivo ad una velocità media di 120 ml al minuto.

La biotrasformazione di circa l'85% di Tsepima avviene in parte nel fegato con la formazione di metaboliti inattivi. L'emivita è di circa due ore.

Metaboliti e cefepime immodificato cloridrato vengono escreti mediante filtrazione renale con le urine.

Utilizzare Sto piangendo durante la gravidanza

L'uso durante gravidanza è permesso solo su indizi e sotto la supervisione di un dottore. L'uso di questo farmaco durante l'allattamento richiede cautela.

Controindicazioni

Tsepim è controindicato con l'ipersensibilità agli antibiotici-cefalosporine e penicilline, così come i bambini dei primi due mesi di vita.

Effetti collaterali Sto piangendo

Applicazione Tsepim può causare effetti collaterali, che manifestano orticaria; iperidrosi; mal di testa; la debolezza; disturbo del sonno; intorpidimento degli arti e crampi; aumento della frequenza cardiaca e mancanza di respiro; tosse e mal di gola; una diminuzione del livello di leucociti, globuli rossi e piastrine nel sangue.

Può verificarsi dispepsia; dolore addominale; diarrea o stitichezza; violazioni della funzione renale e aumento dei livelli di enzimi epatici. Inoltre, potrebbe esserci uno sviluppo di superinfezione.

Dosaggio e somministrazione

Tsepim viene somministrato principalmente per via endovenosa (lentamente), l'iniezione intramuscolare profonda viene praticata nei casi di malattie infettive delle vie urinarie e degli organi pelvici.

La dose singola standard per adulti e bambini sopra i 40 kg pesa, a seconda della gravità della condizione, da 500 mg a 2 g Le iniezioni vengono somministrate ogni 8-12 ore, che è anche determinata in base alla gravità del processo infiammatorio. La durata minima dell'uso di Tsepim è di 7 giorni, ma se necessario, il trattamento può essere effettuato per un periodo più lungo.

La dose per l'uso di questo farmaco per i bambini di peso inferiore a 40 kg è determinata dal calcolo di 50 mg per chilogrammo.

Per la somministrazione parenterale, la dose di Tepim deve essere sciolta in 10 ml di acqua sterile per preparazioni iniettabili, in una soluzione al 5% di glucosio o soluzione allo 0,9% di cloruro di sodio.

Overdose

Un sovradosaggio del farmaco può portare a varie manifestazioni encefalopatiche, tra cui perdita di conoscenza, stupore, convulsioni, coma. Il trattamento del sovradosaggio viene effettuato mediante emodialisi

Interazioni con altri farmaci

Le catene non devono essere confuse con altri farmaci nella stessa siringa. L'uso combinato di Tsepim e antibiotici del gruppo aminoglicosidico o di diuretici ad anello aumenta il rischio di effetti tossici sui reni e una maggiore probabilità di sviluppo della nefrite del nervo uditivo.

Condizioni di archiviazione

La catena sotto forma di polvere in una fiala sigillata ermeticamente deve essere conservata ad una temperatura di + 18-25 ° C; una soluzione pronta può essere conservata per un giorno a una temperatura simile o fino a sette giorni in frigorifero.

Data di scadenza

24 mesi.

Gruppo farmacologico

Антибиотики: Цефалоспорины

Effetto farmacologico

Антибактериальные препараты
Бактерицидные препараты

Produttori popolari

Алембик Фармасьютикелс Лтд, Индия
Ultima revisione di: Alexey Portnov , esperto medico, su 16.03.2019

Attenzione!

Per semplificare la percezione delle informazioni, questa istruzione per l'utilizzo del farmaco "Sto piangendo" è stata tradotta e presentata in una forma speciale sulla base delle istruzioni ufficiali per l'uso medico del farmaco. Prima dell'uso leggere l'annotazione che è arrivata direttamente al farmaco.

Descrizione fornita a scopo informativo e non è una guida all'autoguarigione. La necessità di questo farmaco, lo scopo del regime di trattamento, i metodi e la dose del farmaco sono determinati esclusivamente dal medico curante. L'automedicazione è pericolosa per la tua salute.

Il portale iLive non fornisce consulenza medica, diagnosi o trattamento.
Le informazioni pubblicate sul portale sono solo di riferimento e non dovrebbero essere utilizzate senza consultare uno specialista.
Leggi attentamente le regole e norme del sito.

Copyright © 2011 - 2019 iLive. Tutti i diritti riservati.