^

Salute

A
A
A

Cos'è l'influenza suina e come trattarla?

 
, Editor medico
Ultima recensione: 18.06.2019
 
Fact-checked
х

Tutti i contenuti di iLive sono revisionati o verificati da un punto di vista medico per garantire la massima precisione possibile.

Abbiamo linee guida rigorose in materia di sourcing e colleghiamo solo a siti di media affidabili, istituti di ricerca accademici e, ove possibile, studi rivisti dal punto di vista medico. Nota che i numeri tra parentesi ([1], [2], ecc.) Sono link cliccabili per questi studi.

Se ritieni che uno qualsiasi dei nostri contenuti sia impreciso, scaduto o comunque discutibile, selezionalo e premi Ctrl + Invio.

L'influenza suina è la stessa malattia respiratoria dell'influenza ordinaria , ma differisce da essa in alcuni sintomi e, naturalmente, con conseguenze. L'influenza suina è molto facile da infettare, quindi i medici la trattano come malattie altamente contagiose. Questo tipo di influenza è stato scoperto dal medico americano Richard Shope nel 1931, ma lo abbiamo scoperto relativamente di recente. L'influenza "suina" è chiamata perché era molto comune tra gli animali domestici, in particolare i maiali. Anche se possono ammalarsi e uccelli e, a quanto pare, le persone. Come riconoscere l'influenza suina e come trattarla?

La cosa più importante sull'influenza suina

Recentemente abbiamo appreso dell'influenza suina, poiché è stata distribuita principalmente nelle fattorie in Kenya, Europa, Stati Uniti, Taiwan, Giappone e Cina. Con lo sviluppo del commercio, alcune malattie, che in precedenza non erano note a noi, ci sono emigrate. L'influenza suina è una malattia piuttosto astuta che può mutare e modificare i suoi sintomi. Pertanto, per combatterlo è difficile trovare un vaccino adatto - il virus cambia costantemente le sue caratteristiche.

I medici hanno escogitato una classificazione per l'influenza suina. Si riferisce a un gruppo particolarmente pericoloso - A, è dato solo a quei tipi di malattie che sono in grado di provocare epidemie e che sono molto comuni.

Se fai un vaccino contro l'influenza suina, devi prima determinare quale tipo di virus ha causato. Il fatto è che il vaccino che è stato fatto l'anno scorso, con un cambiamento nella natura e nel tipo del virus, può essere completamente inutile dopo un anno.

Gruppi di rischio per l'incidenza dell'influenza suina

  1. Particolarmente sensibili a questa malattia sono i bambini - sono ad alto rischio. I bambini sotto i due anni e i bambini dai cinque anni hanno più probabilità di essere affetti da questa malattia.
  2. Il secondo gruppo di rischio è rappresentato dagli anziani, soprattutto dopo i 65 anni
  3. Il terzo gruppo di rischio - donne in gravidanza
  4. Il quarto gruppo di rischio sono le persone con malattie croniche. Queste malattie includono malattie del sangue, cancro, malattie polmonari, soprattutto croniche, asma, diabete, malattie renali, fegato, disturbi del sistema nervoso, cervello e immunità indebolita.

È importante sapere che l'influenza suina può influenzare non solo questi gruppi di rischio, ma anche persone assolutamente sane. Pertanto, avendo scoperto a se stesso i sintomi di questa malattia, sarà necessario rivolgersi immediatamente al medico.

I sintomi dell'influenza suina

I sintomi più caratteristici dell'influenza suina sono il calore, i brividi. Febbre, alta - fino a 40 gradi - temperatura. In questo caso, una persona o un animale possono morire. Ma con l'assistenza medica moderna, la mortalità dell'influenza suina è inferiore al 4% dei pazienti.

Se una persona ha tutti o alcuni di questi sintomi, è probabile che abbia contratto l'influenza suina. Vale la pena sapere che non tutte le persone con infezione da influenza hanno la febbre alta. Quindi, questi sintomi possono essere sospettati in te stesso o vicino all'influenza suina.

  • Aumento della temperatura
  • Forte tosse - secca o umida
  • Congestione nasale o naso che cola
  • Dolorante e dolorante su tutto il corpo
  • Mi fa male la testa
  • Una persona può diventare rossa
  • Una persona potrebbe avere brividi
  • Affaticamento molto veloce
  • Vomito e diarrea

Qui sono elencati i sintomi allarmanti in cui ogni persona dovrebbe ricevere immediatamente assistenza medica.

A quali sintomi di un'influenza dovrebbe una persona ricevere un aiuto medico immediato?

trusted-source[1], [2], [3], [4], [5], [6]

Ciò che riguarda i bambini

  • La respirazione è troppo frequente o troppo difficile
  • La pelle cambia colore in grigio o bluastro
  • Il bambino non vuole mangiare o bere
  • Il bambino ha un forte vomito, che non si ferma per molto tempo
  • Il bambino è svogliato, non vuole svegliarsi, è inattivo
  • Il bambino è troppo nervoso, reagisce con aggressività a qualsiasi azione degli adulti
  • I sintomi si fermano per un po 'e poi attaccano con rinnovato vigore
  • Il bambino tossisce e febbre intensa

Sintomi di disturbo dell'influenza suina negli adulti

  • La persona soffoca o il suo respiro è difficile
  • Il torace o l'addome possono ferire, in queste parti del corpo ci può essere una spremitura
  • Una persona può avere vertigini, con un improvviso
  • La coscienza può essere offuscata
  • Il vomito può essere molto forte e non si ferma per molto tempo

I sintomi dell'influenza possono fermarsi e quindi attaccare di nuovo il paziente

trusted-source[7], [8], [9]

Qual è la differenza tra influenza suina e influenza aviaria?

Con l'influenza aviaria, che è designata come virus H5N1, molti pazienti morirono - più della metà dei casi. Con l'influenza suina, molte persone guariscono senza nemmeno un trattamento serio, sebbene i suoi virus cambino più rapidamente.

Sottotipi di influenza suina

L'influenza suina è divisa dai medici in sottotipi. Il più comune di questi è il sottotipo H1N1. Gli è stato assegnato il più alto - il sesto grado di pericolo, secondo la classifica internazionale. Ciò significa che il virus dell'influenza H1N1 può causare grandi epidemie, che sono chiamate pandemie. Ma questo non significa che il virus dell'influenza suina in pratica infetti intere città. C'è una tale opportunità se le persone non vengono curate e non le fanno diventare un vaccino antinfluenzale.

Ci sono anche altri sottotipi di influenza suina - H1N2, così come H3N1 e H3N2. Per tutti questi tipi di influenza è caratterizzata dalla diffusione di goccioline disperse nell'aria (quando starnuti, tosse, mani non lavate e così via).

Gli esperti dell'Organizzazione mondiale della sanità ritengono che la capacità del ceppo dell'influenza di cambiare possa portare a una combinazione di virus. E questo minaccia l'umanità con un più alto tasso di mortalità se l'infezione si diffonde.

Le previsioni sono tali che, nel caso della diffusione di nuove forme aggressive di influenza suina, le perdite umane possono aumentare in modo significativo circa sei mesi dopo che l'epidemia comincia a diffondersi. Pertanto, è necessario monitorare attentamente la propria salute e rivolgersi al medico in tempo quando si hanno sintomi sospetti.

Trattamento dell'influenza suina

Se una persona si ammala di influenza suina o sospetta i suoi sintomi, dovresti innanzitutto rifiutare di comunicare con altre persone, perché il virus dell'influenza suina è trasmesso da goccioline trasportate dall'aria. Nella forma lieve della malattia, può andare avanti da solo entro una settimana.

Se i sintomi indicano una forma grave di influenza, è necessario contattare il medico locale o un'ambulanza. Per determinare quale malattia ha causato la tua sofferenza, il medico condurrà una diagnosi approfondita.

Qual è il trattamento per l'influenza suina?

Per il suo trattamento vengono prescritti farmaci antivirali, poiché l'influenza suina è causata proprio dai virus. Questi farmaci possono essere simili a quelli che trattano l'influenza normale. Ciò contribuirà a far fronte alle complicazioni che l'influenza può portare, se viene trasportato in piedi o non trattato affatto.

È molto importante trattare l'influenza per conformarsi al riposo a letto e prendere in considerazione il possibile rischio di ricadute di altre malattie, che la persona è stata malata per poco tempo prima. Avete bisogno di prescrivere farmaci antivirali e quale di essi voi stessi non potete decidere. Questa decisione dovrebbe essere presa da un professionista: il terapeuta che cura.

Tra i farmaci antivirali che trattano l'influenza suina, ci possono essere "zanamivir" e "oseltamivir". I mezzi che vengono venduti in farmacia senza prescrizione medica, non devono essere utilizzati contro l'influenza senza la raccomandazione di un medico.

Quanto ci vuole per recuperare dall'influenza suina?

Dipende dalle caratteristiche individuali della persona. Di norma, con il giusto approccio al trattamento, la malattia passa attraverso 7-10 giorni. Ma devi assicurarti di essere già sano e di non contagiare gli altri. L'indicatore di recupero sarà una normale condizione di lavoro senza debolezza, mal di testa, aumento della fatica, tosse e febbre. Se hai la febbre, devi sopportare la casa almeno un giorno dopo che è passata.

Non è superfluo sapere che dopo aver sofferto l'influenza, devi seguire le precauzioni. Prima di tutto, lavarsi accuratamente le mani, a casa maneggiare le maniglie delle porte con disinfettanti, nel trasporto si può indossare una maschera antivirale. E allontanati quando tossisci e starnutisci altre persone, cerca di non contattare adulti e bambini malati.

L'influenza suina è una malattia piuttosto grave. Pertanto, è necessario proteggere la salute con ulteriori mezzi di prevenzione in modo da non ammalarsi, bere vitamine in tempo e non contattare i malati.

You are reporting a typo in the following text:
Simply click the "Send typo report" button to complete the report. You can also include a comment.