^

Salute

Tosse

, Editor medico
Ultima recensione: 11.04.2020
Fact-checked
х

Tutti i contenuti di iLive sono revisionati o verificati da un punto di vista medico per garantire la massima precisione possibile.

Abbiamo linee guida rigorose in materia di sourcing e colleghiamo solo a siti di media affidabili, istituti di ricerca accademici e, ove possibile, studi rivisti dal punto di vista medico. Nota che i numeri tra parentesi ([1], [2], ecc.) Sono link cliccabili per questi studi.

Se ritieni che uno qualsiasi dei nostri contenuti sia impreciso, scaduto o comunque discutibile, selezionalo e premi Ctrl + Invio.

Tosse (tussis lat.) - casuale o involontario (reflex) tolchkoobrazny risonante espirazione forzata, congestione si verifica quando il muco delle vie aeree, inalazione o aeriformi irritanti rilasciate in trachea o particelle estranee bronchi. Lo scopo del riflesso è quello di pulire le vie respiratorie con l'aiuto di un'espirazione forte e acuta.

trusted-source[1], [2], [3], [4], [5]

Meccanismo di sviluppo della tosse

Tosse si verifica in risposta alla stimolazione dei recettori tosse situate nella laringe, mucosa del tratto respiratorio diverso, ma soprattutto - della trachea e dei bronchi (in particolare nella zona carena ramificazione bronchi) e fogli pleurico. Irritazione recettori della tosse provoca un respiro profondo e poi la voce Shel chiuso e stringere i muscoli respiratori e muscoli addominali, che crea una elevata pressione intratoracica positiva, e quindi, ad alta pressione nelle vie aeree. In questo caso, la membrana posteriore della trachea si flette nel suo lume. Poi glottide bruscamente apre ei risultati differenza di pressione in un flusso d'aria la cui velocità a diversi livelli dell'albero bronchiale può variare da 0,5 a 50-120 m / sec (velocità uragani). Il flusso d'aria di questa forza aiuta a rimuovere muco e corpi estranei.

Le cause della tosse sono le seguenti: l'irritazione dei recettori della tosse provoca effetti meccanici, chimici e termici, nonché cambiamenti infiammatori, in particolare delle vie respiratorie, compresi quelli che si sviluppano sotto l'influenza dei suddetti fattori.

Quindi, se la frequenza della tosse in un bambino ogni 3 minuti, e la tosse stessa ha un tono di fischio - questo è caratteristico della pertosse. La particolarità della tosse con pertosse consiste in un numero di brevi esalazioni che durano per diversi minuti e vengono interrotte di volta in volta da un soffio; succede anche che un certo numero di questi movimenti di esalazione, che costituisce l'attacco di tosse reale, può durare da 2-3 minuti o più. La frequenza della tosse in un bambino ogni 3 minuti a volte indica anche un'allergia o asma bronchiale, soprattutto se ci sono casi familiari di malattie allergiche.

Infiammazione provoca recettori irritazione tosse causa di edema, iperemia, essudazione con assegnazione ampia varietà di sostanze biologicamente attive, e anche a causa di essere nel lume del secrezioni cellule della mucosa, muco, sangue, pus - i fattori più comuni irritazione recettori della tosse. Infiammazione quindi a volte colpisce sia le vie respiratorie (laringe, trachea, bronchi, bronchioli) e alveoli (per esempio, la polmonite, ascesso polmonare).

  • Sostanze irritanti meccaniche - polvere e altre piccole particelle, nonché violazione della pervietà delle vie aeree dovuta alla compressione e aumento del tono delle cellule muscolari lisce delle loro pareti.
    • Formazione di tumori mediastino, polmoni, ingrossamento dei linfonodi mediastinici, aneurisma aortico, tumori endobronchiali causano bronchiale e compressione tracheale dall'esterno, portando alla comparsa di tosse.
    • Un significativo aumento dell'atrio sinistro (di solito associato a malattie cardiache) porta all'irritazione del nervo laringeo ricorrente.
    • L'irritazione meccanica ha anche una riduzione delle cellule muscolari lisce della trachea e dei bronchi, ad esempio, con un attacco di asma bronchiale.
    • Per l'irritazione meccanica della laringe e della trachea può provocare una ghiandola tiroidea ingrossata.
  • Sostanze irritanti chimiche - l'inalazione di varie sostanze con un forte odore, tra cui fumo di sigaretta e un odore troppo intenso di profumo. Inoltre, l'irritazione chimica è possibile con reflusso-esofagite, quando il contenuto dello stomaco entra nella laringe e nella trachea (aspirazione).
  • Irritazione termica - la tosse si verifica quando si respira aria molto fredda e molto calda.

In connessione con la grande varietà di condizioni patologiche accompagnate da tosse, sorge la domanda di differenziare i diversi tipi di questa caratteristica. Per fare ciò, valutarne la produttività, il tempo di apparizione e la durata, il volume e il timbro, la dipendenza dall'assunzione di cibo, i carichi fisici, psicoemotivi e altri fattori provocatori.

L'anamnesi correttamente raccolta in molti casi permette di mettere la diagnosi preliminare corretta. Quando si raccoglie l'anamnesi, è consigliabile fermarsi in alcuni punti. Dovrebbe essere:

  • per determinare a che cosa sia correlato il debutto della malattia (che si tratti di ARD, contatto con un inquinante o potenziale allergene);
  • determinare la durata della tosse, la sua periodicità (a volte è permanente, come l'infiammazione della laringe, cancro broncogeno, metastasi ai linfonodi del mediastino, in alcune forme di tubercolosi, ma più lo preoccupava periodicamente);
  • stabilire la presenza di sintomi concomitanti (febbre, secrezione nasale, prurito delle palpebre, attacchi d'asma, episodi di respiro "affannoso", bruciore di stomaco o eruttazione, gonfiore delle gambe, ecc.);
  • determinare la presenza di espettorato, la sua natura;
  • Per scoprire se le riacutizzazioni stagionali sono caratteristiche:
  • scoprire se il paziente fuma e se vi è un effetto di fattori professionalmente dannosi, fattori ambientali sfavorevoli;
  • per scoprire se il paziente sta assumendo farmaci dal gruppo ACE-inibitore. Riflesso della tosse è di solito parossistica secco (prima dell'attacco c'è una sensazione di secchezza e mal di gola) e non è associata con la patologia del sistema broncopolmonare. Un provocatore di esso spesso agisce trasferito ORVI. Questa tosse si verifica più frequentemente nei soggetti con il sistema nervoso labile, disfunzione autonomica, contro lo stress, riducendo la produzione di muco nelle vie respiratorie superiori (che è facilitato da fattori emotivi, il fumo, l'aria secca, iperventilazione). Questi pazienti possono essere identificati lunga ugola, tonsille ipertrofia, reflusso gastroesofageo.

La discinesia tracheobronchiale si manifesta con una tosse testarda, secca, che abbaia. Spesso questo è caratterizzato da una tosse parossistica tubarica: si verifica con attività fisica, risate, sullo sfondo del comune raffreddore, può aumentare la posizione sull'addome, accompagnata da dispnea inspiratoria, quando un tentativo di esalazione forzata intensifica i sintomi. Può essere combinato con l'asma bronchiale e altre malattie.

Epidemiologia

Non sono effettuati studi epidemiologici che indagano l'incidenza della tosse, indipendentemente dalla natura della malattia. Tuttavia, fino al 25% dei pazienti che cercano assistenza medica soffrono di malattie respiratorie; nella maggior parte dei casi, uno dei sintomi della malattia è la tosse. Poiché ci sono circa 50 cause di tosse, si può dire sull'alta incidenza di questo sintomo.

trusted-source[6], [7], [8], [9], [10], [11], [12], [13], [14], [15], [16], [17], [18]

Classificazione

La tosse è solitamente considerata acuta se dura meno di 3 settimane ed è cronica se preoccupa il paziente per più di 3 settimane. Tuttavia, questa divisione è relativamente, per esempio, la tosse con esacerbazione di bronchite cronica con trattamento adeguato può durare meno di 3 settimane.

Distinguere anche asciutto (senza separazione di espettorato) e umido (con scarico di espettorato di diversa natura).

In accordo con le caratteristiche cliniche di:

  • bitonale (nel suono di due toni - basso ed extra alto), è osservato come un segno di compressione della trachea e dei grandi bronchi:
  • abbaiare (forte, a scatti, secco), si verifica quando la laringe o la trachea sono colpite, a volte combinata con raucedine e afonia;
  • convulso (parossistico, con rapidi shock successivi, interrotto da un'ispirazione rumorosa), può essere con pertosse;
  • spasmodico (persistente secco, con spasmo della laringe), si verifica quando il nervo laringeo inferiore è irritato;
  • la sordità si verifica con grave enfisema;
  • silenzioso è osservato con paralisi o distruzione di corde vocali, con tracheotomia, lesioni del nervo laringeo ricorrente;
  • risonante, si osserva in presenza di caverne e altre cavità polmonari nei polmoni;
  • nasale (persistente, con dolore alla gola).

La presenza o l'assenza di espettorato è una caratteristica diagnostica importante. In malattie come laringiti, pleurite secca, la compressione delle principali biforcazione allargata linfonodi bronchi (tubercolosi, Chlamydia, metastasi del cancro, ecc)., È tosse secca. In alcuni casi, può essere secco solo all'inizio della malattia (bronchite, polmonite, ascesso polmonare, tubercolosi, cancro bronchogenico, ecc.).

Con bronhozkazah, ascesso, tubercolosi cavernosa, bronchite cronica, si nota la partenza mattutina dell'espettorato accumulato durante la notte nelle cavità e nei bronchi. Nel caso delle bronchiectasie, quando si trovano nel polmone sinistro, l'espettorato si allontana in posizione sul lato destro e viceversa. Se la bronchiectasia è nelle parti anteriori dei polmoni, l'espettorato è meglio lasciare nella posizione sdraiata sulla schiena e nella parte posteriore - sullo stomaco.

La tosse notturna si osserva, ad esempio, con un aumento dei linfonodi del mediastino (linfogranulomatosi, tubercolosi, neoplasie maligne). In questo caso, i linfonodi ingrossati irritano la zona riflessogena della biforcazione della trachea e il riflesso della tosse è più pronunciato durante la notte, durante il periodo di aumento del tono del nervo vago. Con un tono aumentato del nervo vago, ci sono anche attacchi notturni di tosse nell'asma bronchiale.

È possibile rilevare il sangue nell'espettorato. Scarico di sangue, espettorato, o emottisi, più spesso visto nella malattia polmonare (tumore, tubercolosi, polmonite, ascessi, bronchiectasie, infezioni fungine, e comprendente actinomicosi, così come l'influenza) e malattie cardiovascolari (malattie cardiache, trombosi o embolia vasi dell'arteria polmonare). Inoltre, l'emottisi può essere associata a malattie ematologiche, patologie autoimmuni sistemiche e altre condizioni.

Ci sono complicazioni di questo segno, le più frequenti delle quali sono l'insonnia, raucedine, sudorazione, dolore ai muscoli, ossa, mal di testa, incontinenza urinaria. Quando si tossisce, è possibile aumentare l'inguinale e lo sviluppo delle ernie diaframmatiche. Gravi complicazioni sono lo sviluppo di pneumotorace spontaneo secondaria e la tosse, la sindrome di sincope, precedentemente chiamato sindrome bettolepsii (perdita di coscienza, a volte combinati con convulsioni al culmine dell'attacco tosse).

trusted-source[19], [20], [21]

Tipi di tosse

A seconda delle ragioni sopra esposte, si distingue una tosse non produttiva e produttiva. Il produttivo è caratterizzato dalla separazione dell'espettorato. Per alcune malattie, solo la tosse non produttiva è tipica, per altri, in particolare per le malattie polmonari infiammatorie, una produttività, solitamente non produttiva. In un certo numero di casi (ad esempio, con laringite acuta) dopo la fase produttiva, si osserva ripetutamente la fase di una tosse improduttiva che risulta dalla diminuzione della soglia di sensibilità dei recettori della tosse. In quest'ultimo caso, il patogeneticamente giustificato la nomina di non espettoranti e agenti antitosse.

Tosse secca

Tosse non produttiva - secca, parossistica, estenuante e sollievo portando - caratteristica delle prime fasi di bronchite acuta, polmonite (soprattutto virali), infarto polmonare, periodo iniziale di attacco di asma bronchiale, pleurite, e l'embolia polmonare. Tosse secca con bronchite acuta è spesso preceduta da una sensazione di oppressione al petto, difficoltà di respirazione. Inoltre, un sintomo simile sorge in risposta all'inalazione di sostanze che irritano la mucosa o che entrano nel lume del dronco o della trachea del corpo estraneo.

trusted-source[22], [23], [24], [25]

Tosse umida

La tosse produttiva differisce con la secrezione di escreato.

Nonostante una forte spinta della tosse, l'espettorato non può essere espettorato. Questo di solito è dovuto alla sua maggiore viscosità o alla sua ingestione arbitraria. Spesso, una tosse minore e uno scarso espettorato non sono considerati un segno della malattia (ad esempio, la solita tosse mattutina con una bronchite da fumatore), quindi il medico stesso dovrebbe concentrarsi sulla lamentela del paziente su questo disturbo.

Chi contattare?

Misure urgenti per la diagnosi e il trattamento

Solitamente la tosse come monosintptom (senza soffocamento, perdita di coscienza, dolore acuto e altre condizioni) non richiede misure diagnostiche e terapeutiche di emergenza. Un'eccezione può essere l'ingresso di particelle estranee e gas irritanti nel tratto respiratorio. Nei casi ovvi, è necessario prima di tutto interrompere il contatto con il gas irritante e assicurare l'inalazione di aria pulita e, in caso di contatto con un corpo estraneo, rimuoverlo dal tratto respiratorio. In casi complicati o non chiari, può essere richiesta laringoscopia o tracheobronchoscopy.

Chi devo contattare se ho un colpo di tosse?

Se si sospetta una tosse allergica, asma, armatura ostruttiva cronica, rinosinusopatia allergica e poliposi, è necessario consultare un allergologo.

Date le grandi difficoltà diagnostiche nella diagnosi dell'asma bronchiale con la sua variante di "tosse", va ricordato che la tosse cronica in questi pazienti può essere l'unico sintomo. È generalmente secco, parossistica, di notte, giorno eventuali manifestazioni della malattia può non essere presente (rantoli secchi su auscultazione non rilevato, e secondo la spirometria ostruzione bronchiale è assente). La diagnosi è facilitata dalla presenza di eosinofilia nei test ematici ed espettorali, che, in combinazione con le manifestazioni cliniche di cui sopra, è la base per riferire il paziente ad un allergologo. L'esame approfondito di solito rivela l'iperreattività dei bronchi (secondo i test di broncoprovocazione), nonché una buona risposta al trattamento antiasmatico. Viene anche descritta la "bronchite eosinofila" - una combinazione di tosse e espettorato indotto da eosinofilia grave senza segni di iperreattività bronchiale. Raggiunge anche un buon effetto terapeutico dall'uso di glucocorticoidi inalatori. La diagnosi finale può essere fatta solo dopo l'esame di un allergologo.

L'otorinolaringoiatra di consultazione è necessario per l'aspirazione, la patologia degli organi ENT (compresa la tosse riflessa), l'asma e la bronchite cronica. Il pneumologo di consultazione è necessario per le malattie polmonari interstiziali, la bronchite cronica, le bronchiectasie, la pleurite, l'ascesso polmonare. Consultazione di un gastroenterologo con malattia da reflusso gastroesofageo. Consultazione del chirurgo toracico - con bronchiectasie, un ascesso del polmone.

Consultazione di un cardiologo - se vi è il sospetto di una genesi della tosse cardiovascolare, consultazione fitolitica - se vi è il sospetto di tubercolosi e sarcoidosi; Consultazione dell'oncologo - se vi è il sospetto di una genesi del tumore, la consultazione dell'endocrinologo se vi sono segni di una patologia della ghiandola tiroidea; consultazione dello psiconurologo - con sospetto di tosse psicogena.

You are reporting a typo in the following text:
Simply click the "Send typo report" button to complete the report. You can also include a comment.