^

Salute

A
A
A

Linfonodi

 
, Editor medico
Ultima recensione: 31.05.2018
 
Fact-checked
х

Tutti i contenuti di iLive sono revisionati o verificati da un punto di vista medico per garantire la massima precisione possibile.

Abbiamo linee guida rigorose in materia di sourcing e colleghiamo solo a siti di media affidabili, istituti di ricerca accademici e, ove possibile, studi rivisti dal punto di vista medico. Nota che i numeri tra parentesi ([1], [2], ecc.) Sono link cliccabili per questi studi.

Se ritieni che uno qualsiasi dei nostri contenuti sia impreciso, scaduto o comunque discutibile, selezionalo e premi Ctrl + Invio.

I linfonodi (Lnn) sono di solito si trova in prossimità dei vasi sanguigni, spesso vicino alle grandi vene, di solito in gruppi - da pochi a dieci nodi o più. Date le caratteristiche della posizione (anatomica principio topografico), così come la direzione della corrente da organi linfatici (principio regionale) nel corpo umano distinguere circa 150 gruppi linfonodali regionali (da regio latino -. Area porzione). Di conseguenza, l'area di locazione è isolata: linfonodi lombare (Lnn lumbales), linfonodi ascellari (Lnn axillaris), ecc linfa gruppo di nodi possono essere chiamati vaso sanguigno vicino al quale è :. Linfonodi celiaci (Lnn coeliaci), iliaca linfonodi (nodi lymphatici iliaci).

In alcune aree del corpo umano, i gruppi di linfonodi sono disposti in due strati, uno sopra l'altro. Tra questi gruppi si trova solitamente la fascia. In tali casi, i nodi che si trovano sulla fascia, chiamata la superficie, e giace sotto la fascia - profonda: per esempio, sulla fascia lata situati superficiali nodi inguinale linfonodi (Lnn inguinales superficiales), e sotto la fascia - profonde linfonodi inguinali linfonodi (Lnn inguinales profundi ).

Linfonodi

Nelle cavità del corpo: toracico, addominale, nella cavità pelvica - i linfonodi si trovano vicino agli organi interni e sulle pareti delle cavità. Considerando la posizione dei nodi, il primo di essi è solitamente chiamato linfonodo viscerale (interno) (nodi lymphatici viscerales). Questi sono tali gruppi di linfonodi come mediastinico, broncopolmonare, tracheobronchiale nella cavità toracica; vicino-rettale, intramuscolare, periarticolare - nella cavità pelvica. Le pareti delle cavità sono linfonodi parietali (parietali) (nodi lymphatici parietales). Questi includono linfonodi perimetrali, intercostali, superiori diaframmatici nella cavità toracica; lombare, epigastrico inferiore, diaframmatico inferiore - nella cavità addominale; iliaco: linfonodi comuni, esterni e interni - nella cavità pelvica.

I linfonodi sono di colore grigio rosato, sono in tondo, ovoidale, a forma di fagiolo o nastriforme, la dimensione di uno spillo (0,5-1,0 mm) a grandi fagiolo (30-50 mm o più). Ogni linfonodo è coperto all'esterno con una capsula di tessuto connettivo. All'interno del linfonodo vi sono stroma e parenchima del tessuto connettivo (reticolare), rappresentati da tessuto linfoide. C'è anche un sistema di canali che comunicano tra loro - seni linfatici, attraverso i quali la linfa scorre attraverso il linfonodo. Sotto la capsula c'è un seno sottocapsulare (marginale), che lascia le sue estremità direttamente alle porte del nodo. Da esso al parenchima del linfonodo partono i seni intermedi (inizialmente corticali e poi cerebrali), nell'area delle porte dell'organo che passano nel seno portale. In questo seno si apre anche il seno sottocapsulare.

Per il linfonodo, la linfa entra nei vasi linfatici (vdsa afferentia). Questi vasi nella quantità di 2-4 si adattano al lato convesso del nodo, perforano la capsula e cadono nel seno sottocapsulare (marginale). Quindi, lungo questo seno e lungo quelli intermedi, che sono nel parenchima del nodo e comunicano tra loro, la linfa entra nel seno portale. Fuori dal seno portale, ci sono 1-2 vasi linfatici resistenti (vaser efferentia) attraverso i quali la linfa scorre dal linfonodo. Nel lume dei seni del midollo c'è una rete a maglie fini formata dalle fibre reticolari e dalle cellule reticolari. Durante il passaggio attraverso la rete linfatica nei seni linfonodo cerniere sistema intrappolato particelle estranee intrappolate nei vasi linfatici dei tessuti (corpo microbica e cellule tumorali morte, particelle di polvere). I linfociti entrano nella linfa dal parenchima del linfonodo.

Secondo i vasi linfatici endometriali, la linfa di uno dei nodi è diretta ai successivi linfonodi che si trovano sul percorso della sua corrente o ai vasi di raccolta - tronchi e condotti linfatici. In ciascun gruppo regionale, i linfonodi sono collegati tra loro da vasi linfatici interstiziali. Su questi vasi, la linfa scorre da un nodo all'altro nella direzione della corrente generale, verso l'angolo venoso. Sulla sua strada da ogni organo della linfa passa attraverso non meno di un linfonodo, e più spesso dopo pochi. Ad esempio, nel percorso del flusso linfatico dallo stomaco si verificano 6-8 nodi, dalla linfa renale passa attraverso 6-10 linfonodi. Solo l'esofago è un'eccezione. Dalla parte centrale di esso, alcuni vasi linfatici fluiscono direttamente in un dotto toracico vicino, bypassando i linfonodi. Pertanto, nel cancro dell'esofago, le cellule tumorali con linfa raggiungono il dotto toracico e quindi nel sangue, senza passare attraverso i linfonodi. Singoli vasi linfatici del fegato, in rari casi, fluiscono anche direttamente nel dotto toracico.

You are reporting a typo in the following text:
Simply click the "Send typo report" button to complete the report. You can also include a comment.