^

Salute

A
A
A

Sifilide

 
, Editor medico
Ultima recensione: 24.06.2018
 
Fact-checked
х

Tutti i contenuti di iLive sono revisionati o verificati da un punto di vista medico per garantire la massima precisione possibile.

Abbiamo linee guida rigorose in materia di sourcing e colleghiamo solo a siti di media affidabili, istituti di ricerca accademici e, ove possibile, studi rivisti dal punto di vista medico. Nota che i numeri tra parentesi ([1], [2], ecc.) Sono link cliccabili per questi studi.

Se ritieni che uno qualsiasi dei nostri contenuti sia impreciso, scaduto o comunque discutibile, selezionalo e premi Ctrl + Invio.

La sifilide è una malattia infettiva cronica trasmessa prevalentemente attraverso rapporti sessuali. È caratterizzato da periodicità del corso e varie manifestazioni cliniche.

Cos'è la sifilide?

La sifilide è una malattia sistemica causata da Treponema pallidum. I pazienti con il trattamento la sifilide può essere diretto alla eliminazione dei sintomi e segni di infezione primaria (ulcera o ulcera al sito di infezione), secondari (manifestazioni, tra cui eruzioni cutanee, lesioni delle mucose e della pelle, adenopatie) o infezione terziario (disturbi del cuore, sistema nervoso, occhio, disturbi uditivi e lesioni gummoide). L'infezione può anche essere rilevata nello stadio latente usando test sierologici. I pazienti con sifilide latente (latente) che sanno di essere stati infettati durante l'anno precedente sono trattati come pazienti con sifilide latente precoce; in tutti gli altri casi viene diagnosticata sifilide latente o sifilide tardiva con durata sconosciuta. In teoria, il trattamento con sifilide latente tardiva (così come con la sifilide terziaria) dovrebbe essere più prolungato, poiché i microrganismi si dividono più lentamente; Tuttavia, l'affidabilità e il significato di tale concetto non sono definiti.

Cause della sifilide

L'agente eziologico della malattia è il treponema pallido, che appartiene al genere Treponema. La forma pallida treponemica è una spirale a cavatappi che si assottiglia leggermente verso l'estremità. Ha da 8 a 14 riccioli uniformi. La lunghezza di ciascun ricciolo è circa um, e la lunghezza dell'intero treponema dipende dal numero di riccioli. Come altre cellule, il treponema pallido consiste in una parete cellulare, un citoplasma e un nucleo. Sulle sue estremità e sui suoi lati vi sono sottili flagelli a spirale, per i quali il treponema pallido è molto mobile. Esistono quattro tipi di movimento: traslazionale (periodico, con velocità diverse - da 3 a 20 mcm / h); Rotatore (rotazione attorno al proprio asse); flessione (pendolare, pendulo); contrattile; (ondulato, convulso). Spesso tutti questi movimenti sono combinati. Il pallido spirochete è molto simile a Sp. Buccalis e sp. Dentium, che sono la flora delle membrane mucose saprofee o condizionatamente patogene. Il movimento e la forma del treponema pallido lo distingue da questi microrganismi. La fonte dell'infezione è una persona con sifilide, l'infezione da cui può verificarsi in qualsiasi periodo della malattia, anche latente. La spirocheta pallida penetra nel corpo principalmente attraverso la pelle danneggiata, le mucose e durante la trasfusione di sangue contaminato. Può essere trovato sulla superficie di elementi sifilitici (erosione, ulcere), nei linfonodi, nel liquido cerebrospinale, nelle cellule nervose, nei tessuti degli organi interni, così come nel latte umano e nel liquido seminale. Un paziente con manifestazioni attive della sifilide è contagioso per gli altri. Esiste un modo familiare di trasmissione dell'infezione, ad esempio attraverso oggetti comuni (cucchiai, tazze, bicchieri, spazzolini da denti, tubi per fumare, sigarette), con baci, morsi, allattamento al seno.

In letteratura, i casi di infezione da sifilide del personale medico (in particolare ginecologi e chirurghi) sono descritti con disattento esame di pazienti, patologi di cadaveri di persone affette da sifilide. L'infezione sifilitica è caratterizzata da una durata diversa (da diversi mesi a diversi anni) e un flusso ondulatorio, causato da un cambiamento nelle manifestazioni attive con periodi di stato latente. La periodicità del flusso è associata all'immunità infettiva che si manifesta in questa malattia, la cui tensione è diversa nei diversi periodi di sifilide.

trusted-source[1], [2], [3], [4], [5], [6], [7], [8], [9], [10]

I sintomi della sifilide

Ci sono sifilide congenita e acquisita. Il primo si verifica se la pallida spirocheta entra nel feto attraverso la placenta. Durante la sifilide acquisita ci sono 4 periodi: incubazione, primaria, secondaria, terziaria.

Il periodo di incubazione della sifilide viene preso in considerazione dal momento dell'infezione del corpo con treponema pallido prima della comparsa del primo sintomo clinico - un solido decesso, e di solito dura 20-40 giorni. Tuttavia, può essere un accorciamento di 10-15 giorni (con infezione massiccia, che si manifesta bipolare multiplo o ulcera e superinfezione con un "sequenziale ulcera" o "ulcera impronte") o allungamento fino a 4 mesi. Allungando il periodo di incubazione osservato con gravi malattie concomitanti, anziani, dopo il trattamento con piccole dosi di antibiotici oltre malattie intercorrenti, in particolare durante l'infezione gonorrea. Durante questo periodo il treponema pallido si moltiplica nel corpo e si diffonde attraverso il sistema linfatico. Il treponema del flusso sanguigno viene trasportato a diversi organi e sistemi, causando vari processi patologici e modificando la reattività dell'organismo.

Il periodo primario inizia con l'apparizione sul sito dell'introduzione del trospotem pallido di un solido frammento prima della comparsa della prima eruzione generalizzata. Questo periodo dura in media 6-7 settimane.

L'introduzione in corrispondenza del sito della ulcera patogeno - syphiloderm unico periodo primaria - seguito da un linfangite linfoadenite regionale e regionale, che al termine di un poliadspit passaggio specifico, conservati senza alcuna variazione per sei mesi. Sono sieronegativi primario (dal verificarsi di transizione alle reazioni sierologiche ulcera del negativo in positivo) e sieropositivi primario (dal momento della formazione di reazioni sierologiche positive fino eruzione cutanea generalizzata) periodi sifilide.

Il periodo secondario (dalla prima eruzione generalizzata all'aspetto della sifilide terziaria - tubercoli e ronzio) dura 2-4 anni, caratterizzato da un andamento ondulatorio, abbondanza e una varietà di sintomi clinici. Le principali manifestazioni di questo periodo sono macchiate, papule, pustolose, sifilide pigmentaria e alopecia.

La fase attiva di questo periodo è caratterizzata dalle eruzioni più vivide ed abbondanti (sifilide fresca secondaria), accompagnata dai resti di un solido vaso, poliarenite espressa. L'eruzione dura diverse settimane o meno - mesi, poi scompare spontaneamente. Episodi ripetuti di eruzioni cutanee (sifilide ricorrente secondaria) si alternano a periodi di completa assenza di manifestazioni (sifilide latente secondaria). Le eruzioni nella sifilide ricorrente secondaria sono meno abbondanti, ma di dimensioni maggiori: nella prima metà dell'anno sono accompagnate da poliarenite. Le mucose, gli organi interni (viscerosyphilis), il sistema nervoso (neurosifilide) sono spesso coinvolti nel processo. Il periodo secondario della sifilide è molto contagioso, perché ha un numero enorme di spirochete.

Il periodo terziario è osservato nelle persone che non hanno ricevuto o ricevuto un trattamento inferiore. Comincia più spesso su 3- 4 anni di malattia a assenza di trattamento dura fino alla fine di una vita del paziente.

I sintomi di questo periodo sono la più grave, portano a una deturpazione indelebile dell'apparenza, della disabilità e spesso a morte. La sifilide terziaria è caratterizzata da un decorso ondulato con alternate manifestazioni attive in vari organi e tessuti (principalmente nella pelle, nelle mucose e nelle ossa) e in condizioni latenti prolungate. La sifilide del periodo terziario è rappresentata da tubercoli e nodi (gomma). Contengono una piccola quantità di treponema pallido. Ci sono sifilide latente attiva, manifesta e terziaria terziaria. Le manifestazioni cliniche di viscero- e neurosyphilis sono spesso annotate.

In alcuni pazienti, si osservano deviazioni dal decorso classico della sifilide. Questo è il cosiddetto "senza testa" ( "mute"), sifilide o "senza sifilide ulcera" quando il patogeno penetra volta in profondità nel tessuto o non trova il vaso (ad esempio, con tagli profondi, trasfusione di sangue). In questo caso non c'è un periodo primario e la malattia inizia dopo il periodo di incubazione allungato, rispettivamente, da eruzioni cutanee del periodo secondario di sifilide.

L'immunità innata alla sifilide non esiste, cioè una persona può diventare nuovamente infetta dopo la cura (reinfezione). Con la sifilide, c'è un'immunità non sterile o infettiva. La superinfezione è una nuova infezione da sifilide di una persona già infettata dalla sifilide. Con un'ulteriore infezione, manifestazioni cliniche corrispondono a quel periodo di sifilide, che è attualmente osservato nel paziente.

La diagnosi differenziale della sifilide primaria viene effettuata con un numero di erosive e ulcerative dermatosi, in particolare nella fase foruncolo ulcerazione, balapopostitom erosive e ulcerative e vulvitis, herpes simplex, sninotsellyulyarnoy epiteliomi. La roseola sifilitica si differenzia dalle manifestazioni di tifo e febbre tifoide e altre malattie infettive acute, da roseola tossico; allergica toksikodermiya medicinale, la localizzazione di lesioni nel secondo periodo shed - da angina convenzionale. La sifilide papulare si differenzia dalla psoriasi, dal lichene piatto rosso, dalla parapsoriasi, ecc .; condilomi larghi nell'ano dell'ano - da verruche genitali, emorroidi; sifilide pustolosa - da malattie della pelle pustolosa; manifestazioni del periodo terziario - dalla tubercolosi, dalla lebbra, dal cancro della pelle, ecc.

Diagnosi di sifilide

L'esame del tessuto essudato o affetto in campo oscuro o con immunofluorescenza diretta (PIF) è un metodo accurato per diagnosticare la sifilide precoce. La diagnosi preliminare viene effettuata utilizzando 2 tipi di test: a) non treponemale - VDRL (Laboratori di ricerca sulle malattie veneree) e RPR; b) treponemico (assorbimento di anticorpi fluorescenti treponemici - RIF-abs e reazione passiva di microematoglglutinazione - RPGA). L'uso di test di un solo tipo non fornisce risultati accurati a causa della possibilità di ottenere risposte falso-positive nei test non treponemici. I titoli dei test non treponemici sono generalmente correlati all'attività della malattia. Rappresentato per cambiare 4 volte del titolo, pari al 2 cambiamento diluizione (es, da 1:16 a 1: 4 o 1: 8 a 1,32) Si ritiene che dopo il trattamento di non-treponemici test devono essere negativi, tuttavia, in alcuni pazienti rimangono positivi nei titoli bassi per un certo periodo e talvolta per tutta la vita. Nel 15-25% dei pazienti che ricevono un trattamento durante la fase primaria della sifilide, le reazioni sierologiche possono essere invertite, dando risultati negativi in 2-3 anni. I titoli anticorpali nei test treponemici sono scarsamente correlati con l'attività della malattia e non devono essere utilizzati per valutare la risposta al trattamento.

I test sierologici di follow-up devono essere eseguiti utilizzando le stesse reazioni sierologiche (ad es. VDRL o RPR) e nello stesso laboratorio. VDRL e RPR sono ugualmente significativi, ma i risultati quantitativi di questi test non possono essere confrontati, poiché i titoli RPR spesso superano leggermente i titoli VDRL.

Risultati insoliti di test sierologici (titoli insolitamente alti, insolitamente bassi e fluttuanti) sono solitamente osservati in pazienti con infezione da HIV. In questi pazienti devono essere utilizzati altri test (ad esempio biopsia e microscopia diretta). Tuttavia, è stato dimostrato che i test sierologici sono accurati e forniscono risultati affidabili nella diagnosi della sifilide e nella valutazione della risposta al trattamento nella maggior parte dei pazienti con infezione da HIV.

Non è possibile utilizzare un solo test per diagnosticare tutti i casi di neurosy-phyllis. Neurosyphilis diagnosi in presenza o assenza di manifestazioni cliniche dovrebbero basarsi sui risultati di vari test sierologici in combinazione con i dati sul contenuto delle cellule e proteine nel liquido cerebrospinale (CSF) e ai risultati VDRL CSF, (RPR non utilizzati per la CSF). In presenza di sifilide attiva, il numero di leucociti nel liquido cerebrospinale è solitamente aumentato (> 5 / mm 3 ); Questo test è anche un metodo sensibile per valutare l'efficacia del trattamento. Il test VDRL è il test sierologico standard per il test del CSF; se la reazione viene rilevata in assenza di una significativa contaminazione del liquido cerebrospinale con sangue, può essere considerata un test diagnostico per la neurosifilide. Tuttavia, VDRL con CSF può anche dare risultati negativi in presenza di neurosifilide. Alcuni esperti raccomandano di condurre una prova di RIF-abs con CSF. RIF-abs con CSF è meno specifico per la diagnosi di neurosifilide (cioè, fornisce più risultati falsi positivi) rispetto a VDRL. Tuttavia, questo test è altamente sensibile e alcuni esperti stimabili ritengono che un risultato negativo di RIF-abs con CSF consenta l'esclusione della neurosifilide.

trusted-source[11], [12], [13], [14], [15], [16], [17], [18], [19], [20], [21], [22], [23], [24], [25]

Cosa c'è da esaminare?

Come esaminare?

Quali test sono necessari?

Chi contattare?

Trattamento della sifilide

La penicillina G, somministrata per via parenterale, è il farmaco di scelta per il trattamento di tutte le fasi della sifilide. Tipo di preparazione (es., Benzatina, procaina acquosa o acquosa cristallina), il dosaggio e la durata del trattamento dipendono dallo stadio e dalle manifestazioni cliniche della malattia.

L'efficacia della penicillina nel trattamento della sifilide è stata dimostrata con la sua applicazione clinica anche prima che fossero ottenuti i risultati degli studi clinici randomizzati. Di conseguenza, quasi tutte le raccomandazioni per il trattamento della sifilide si basano sull'opinione degli esperti e sono confermate da una serie di studi clinici aperti e da 50 anni di uso clinico.

La penicillina parenterale G è l'unico farmaco la cui efficacia è dimostrata nel trattamento della neurosifilide o della sifilide durante la gravidanza. I pazienti che sono allergici alla penicillina, inclusi i pazienti con neurosifilide e le donne in gravidanza con qualsiasi stadio di sifilide, devono essere trattati con penicillina, previa desensibilizzazione preliminare. In alcuni casi, possono essere utilizzati test cutanei per l'allergia alla penicillina (vedere Gestione dei pazienti con anamnesi di allergia alla penicillina). Tuttavia, tale test è difficile a causa della mancanza di allergeni commerciali.

La reazione di Yarisch-Hexheimer - una reazione acuta di temperatura accompagnata da mal di testa, dolori muscolari e altri sintomi - può essere osservata durante le prime 24 ore di terapia con sifilide; il paziente deve essere avvertito della possibilità di una tale reazione. La reazione di Yaris-Hexheimer è più spesso osservata in pazienti con sifilide precoce. Puoi raccomandare l'uso di agenti antipiretici; non ci sono attualmente modi per prevenire questa reazione. Nelle donne in gravidanza, la reazione di Jarish-Hexheimer può provocare parto prematuro o causare condizioni patologiche nel feto. Questa circostanza non dovrebbe essere la ragione per rifiutare o ritardare il trattamento.

Il trattamento della sifilide dipende dalle forme cliniche ed è descritto più dettagliatamente nell'Istruzione sulla diagnosi, il trattamento e la prevenzione della sifilide approvata dal Ministero della Salute. Questa pubblicazione fornisce informazioni generali e alcuni dei regimi di trattamento utilizzati.

Il trattamento preventivo è fornito a persone che non hanno avuto più di 2 mesi dal momento di contatto con una sifilide malata.

Per trattamenti preventivi applicati per ettaro seguenti tecniche: benzatina benzilpenicillina bitsillina o 2,4 milioni U / m singolarmente o bitsillip-3 1.8 milioni di UI, o 5 per Bicillin 1,5 milioni U / m 2 p / settimana. No. 2, o benzilpenicillina per 600 mila unità al minuto / giorno. Ogni giorno per 7 giorni, o benzilpenicillina procaina per 1,2 milioni di unità in / m r / giorno. Numero giornaliero 7.

Per il trattamento di pazienti con sifilide primaria utilizzando una delle seguenti tecniche: benzatina benzilpepitsillin di 2,4 milioni U / M volta ogni 7 giorni № 2 o Bitsillin 2,4 milioni U / m volta ogni 5 giorni № 3 o 3 Bicillin per 1,8 milioni di unità o bicillin-5 per 1,5 milioni di unità per 2 mc / piede. No. 5, o benzilpenicillina procaina per 1,2 milioni di unità IM in / m 1 p / giorno. Numero giornaliero 10, o benzilpenicillina 600 mila unità al giorno / m 2 p / giorno. Ogni giorno per 10 giorni o benzilpenicillina per milioni di unità di IM IM ogni 6 ore (4 r / giorno) al giorno per 10 giorni.

Per il trattamento di pazienti con primi sifilide latente e secondaria utilizzare una delle seguenti tecniche: benzatina benzilpenicillina a 2,4 milioni U / m volta ogni 7 giorni № Bitsillin 3 o 2,4 milioni U / m volta ogni 5 giorni № 6 o Bicillin 3 per 1,8 milioni di unità o bicillin-5 per 1,4 milioni di unità per 2 m / settimana. No. 10, o benzilpenicillina procaina ma 1,2 milioni di unità in / mr / giorno. Numero giornaliero 20, o benzilpenicillina 600 mila unità al minuto / giorno. Ogni giorno per 20 giorni o benzilpepicillina per milioni di unità di IM IM ogni 6 ore (4 r / giorno) al giorno per 20 giorni.

Per il trattamento di pazienti con terziaria recente e latente Sifilide non specificata latente utilizzare una delle seguenti tecniche: benzilpenicillina a milioni di unità / m ogni 6 ore (. 4 / d) al giorno per 28 giorni, 2 settimane - il secondo corso di penicillina in dosi simili o uno dei farmaci media del repository (o benzilpenicillina procaina benzilpenicillina) per 14 giorni o procaina benzilpenicillina a 1,2 milioni U / m p / giorno. № giorno 20, 2 settimane - un secondo benzilpenicillina procaina corso in dose simile № 10, benzilpenicillina o 600.000 UI / m 2 r / d .. Ogni giorno per 28 giorni, dopo 2 settimane - il secondo ciclo di benzilpenicillina in una dose simile per 14 giorni.

In presenza di reazioni allergiche alla penicillina, si utilizzano preparazioni di riserva: doxiciclina 0,1 g per os 2 r / giorno. Ogni giorno per 10 giorni - per un trattamento preventivo, 15 giorni - per il trattamento di primarie e 30 giorni - per il trattamento della sifilide latente secondaria e precoce, o tetraciclina per 0,5 g per os 4 r / giorno. Ogni giorno per 10 giorni - per un trattamento preventivo, 15 giorni - per primario e 30 giorni - per il trattamento della sifilide latente secondaria e precoce, o eritromicina per 0,5 g per os 4 r / giorno. Ogni giorno per 10 giorni - per un trattamento preventivo, 15 giorni - per il trattamento primario e 30 giorni - per il trattamento della sifilide latente secondaria e precoce, o oxacilina o ampicillina per 1 unità ED v / m 4 r / giorno. (ogni 6 ore) al giorno per 10 giorni - per il trattamento preventivo, 14 giorni - per il trattamento primario e 28 giorni - per il trattamento della sifilide latente secondaria e precoce.

Quando si trattano la doxiciclina e la tetraciclina in estate, i pazienti devono evitare l'esposizione prolungata alla luce solare diretta a causa del loro effetto collaterale fotosensibilizzante.

Gestione dei partner sessuali con la sifilide

La trasmissione sessuale di T. Pallidum è osservata solo in presenza di lesioni sifilitiche delle mucose e della pelle; queste manifestazioni sono rare dopo 1 anno dall'infezione. Tuttavia, le persone che hanno avuto rapporti sessuali con pazienti con qualsiasi stadio di sifilide sono soggette ad un esame clinico e sierologico in conformità con le seguenti raccomandazioni:

  • Le persone che sono state a contatto con un paziente con un primario, secondario o latente (meno di 1 anno) sifilide entro 90 giorni precedenti la constatazione della sifilide può essere infettato, anche se sono sieronegativi, quindi dovrebbero nominare un trattamento preventivo.
  • Le persone che hanno avuto contatto sessuale con un paziente con un primario, secondario o latente (meno di 1 anno) sifilide più di 90 giorni prima di rivelare aveva la sifilide deve essere trattato preventivamente, se i risultati dei test sierologici non possono essere ottenuti in una volta, e un'opportunità Il monitoraggio successivo non è esattamente stabilito.
  • Per identificare i partner e svolgere un trattamento preventivo, i pazienti con sifilide di durata sconosciuta che mostrano titoli elevati nei test non treponemici (<1:32) devono essere trattati come pazienti con sifilide precoce. Tuttavia, in base alla quantità di titoli sierologici non dovrebbero differenziare presto da sifilide latente fine nascoste per determinare la strategia di trattamento (cfr. Sezione di trattamento della sifilide latente).
  • I partner costanti di pazienti con sifilide tardiva sono soggetti ad un esame clinico e sierologico per la sifilide e, a seconda dei risultati, vengono prescritti trattamenti.

Periodi di tempo prima del trattamento, durante il quale l'identificazione di partner sessuali a rischio, è 3 mesi più durata dei sintomi di sifilide primaria, 6 mesi più durata dei sintomi di sifilide secondaria, e 1 anno per primi sifilide latente.

Maggiori informazioni sul trattamento

Prevenzione della sifilide

La prevenzione della sifilide è divisa in sociale e individuale. Al pubblico di metodi di prevenzione includono cure mediche gratuite da parte di professionisti qualificati sti cliniche, identificando attivamente e portare alle fonti di trattamento di infezione, e contatti di pazienti con la sifilide, fornendo monitoraggio clinico e sierologico dei pazienti prima della cancellazione, screening preventivo per la sifilide a donatori, le donne in gravidanza, tutti i pazienti interni, i lavoratori del settore alimentare e le istituzioni per bambini. Secondo l'indagine epidemiologica possono indicazioni g gruppi a rischio coinvolti e cosiddetti in questa regione (prostitute, barboni, tassisti e altri.). Un ruolo importante è svolto dall'educazione alla salute, specialmente nei gruppi giovanili. Quando cliniche STI dispiegati elementi di convenienza rete singolarmente la prevenzione della sifilide e altre malattie, malattie sessualmente trasmissibili. Personal (individuale) la prevenzione della sifilide si basa sulla esclusione di sesso occasionale, e in particolare promiscua, utilizzando, se del caso, i preservativi, e condurre dopo un contatto sospetto pa le complesse misure igieniche sia a casa che in punto di prevenzione individuale. Il tradizionale complesso di prevenzione, condotto nei dispensari, consiste nella minzione immediata. Bagnando il corpo e le zone genitali perigenitalnyh con acqua calda e sapone, strofinando queste posizioni con una delle soluzioni disinfettanti (sublimare 1: 1000, soluzione 0,05% di clorexidina biglyukonaga, tsidipol) instillazione nell'uretra soluzione al 2-3% o protargola Soluzione allo 0,05% di clorexidium bigluconato (gibitan). Questo trattamento è efficace durante le prime 2 ore dopo un'eventuale contaminazione quando patogeni malattie veneree sono ancora sul coperchio mucocutanea superficie. Dopo 6 ore dal contatto, diventa inutile. Attualmente disponibile in ogni situazione autoprofilaktika immediatamente malattie veneree utilizzando pronto "tasca" agenti profilattici venduti in farmacia (tsidipol, miramistin, gibitan et al.).

You are reporting a typo in the following text:
Simply click the "Send typo report" button to complete the report. You can also include a comment.