^

Salute

A
A
A

Diabete mellito di tipo 2

 
, Editor medico
Ultima recensione: 11.04.2020
 
Fact-checked
х

Tutti i contenuti di iLive sono revisionati o verificati da un punto di vista medico per garantire la massima precisione possibile.

Abbiamo linee guida rigorose in materia di sourcing e colleghiamo solo a siti di media affidabili, istituti di ricerca accademici e, ove possibile, studi rivisti dal punto di vista medico. Nota che i numeri tra parentesi ([1], [2], ecc.) Sono link cliccabili per questi studi.

Se ritieni che uno qualsiasi dei nostri contenuti sia impreciso, scaduto o comunque discutibile, selezionalo e premi Ctrl + Invio.

La malattia associata al disturbo dei processi metabolici all'interno del corpo e manifestata da un aumento del glucosio nel sangue, è chiamata diabete insulino-indipendente o diabete di tipo 2. Questa patologia si sviluppa in risposta a un disturbo dell'interazione delle cellule tissutali con l'insulina.

La differenza tra questa malattia e il diabete ordinario è che nel nostro caso la terapia insulinica non è il principale metodo di trattamento.

trusted-source[1], [2], [3], [4], [5], [6], [7], [8], [9], [10], [11], [12], [13],

Le cause diabete mellito di tipo 2

Cause specifiche del diabete di tipo 2 non sono state ancora stabilite. Gli scienziati del mondo che hanno condotto ricerche su questo argomento spiegano l'aspetto della malattia attraverso una violazione della sensibilità e del numero di recettori delle cellule all'insulina: i recettori continuano a reagire all'insulina, ma una diminuzione del loro numero riduce la qualità di questa reazione. Non si verificano violazioni della produzione di insulina, ma si perde la capacità delle cellule di interagire con l'ormone del pancreas e di garantire il pieno assorbimento del glucosio.

Diversi fattori sono stati identificati per lo sviluppo del diabete di tipo 2:

  • il rischio di sviluppare il diabete di tipo 2 durante la pubertà adolescenziale, a causa di cambiamenti nei livelli ormonali;
  • secondo le statistiche, le donne hanno maggiori probabilità di sviluppare il diabete insulino-indipendente rispetto agli uomini;
  • più spesso la malattia si trova in rappresentanti della razza afro-americana;
  • le persone con obesità hanno maggiori probabilità di sviluppare il diabete.

A volte la malattia può essere osservata in parenti stretti, ma al momento non esiste una chiara evidenza di ereditarietà di questa patologia.

trusted-source[14], [15], [16], [17], [18], [19], [20], [21]

Alcool

Insieme con gli altri fattori che contribuiscono allo sviluppo del diabete di tipo 2, un ruolo enorme nella eziologia della malattia gioca una cattiva abitudine :. La mancanza di esercizio fisico, l'eccesso di cibo, fumo, ecc L'uso frequente di alcol è anche considerato come una delle probabili cause della patologia. L'alcol può provocare danni ai tessuti pancreatici, inibire la secrezione di insulina e aumentare la sensibilità ad esso, interrompe i processi metabolici, porta a disturbi della funzionalità epatica e renale.

È stato dimostrato sperimentalmente che nelle persone che soffrono di una forma cronica di alcolismo, il pancreas è significativamente ridotto in termini di dimensioni e le cellule beta che producono insulina ormonale sono atrofizzate.

La capacità dell'etanolo di abbassare il livello di glucosio nel sangue è un grande pericolo per i pazienti che hanno il diabete mellito di tipo 2. Secondo le statistiche, il 20% dei casi di coma ipoglicemico si verifica in seguito al consumo di alcol.

È interessante notare che la frequenza dello sviluppo della malattia può dipendere dalla dose di alcol consumata. Quindi, quando si utilizza una piccola quantità di alcol (6-48 grammi al giorno), il rischio di ammalarsi di diabete diminuisce, e quando si consumano più di 69 g di bevande alcoliche al giorno, al contrario, aumenta.

Riassumendo, gli esperti hanno definito la norma preventiva dell'uso di bevande alcoliche:

  • vodka 40 ° - 50 g / giorno;
  • vino secco e semi-secco - 150 ml / giorno;
  • birra - 300 ml / giorno.

Sono proibiti vini da dessert, champagne, liquori, cocktail e altre bevande contenenti zucchero.

I pazienti che ricevono insulina devono abbassare il dosaggio dopo aver assunto l'alcol.

Nella fase scompensata, l'uso di bevande alcoliche è controindicato.

Non è raccomandato assumere alcolici a stomaco vuoto.

La birra è meglio scegliere varietà leggere con un grado alcolico più basso.

Dopo aver bevuto alcolici, non andare a letto senza uno spuntino. Da una forte diminuzione della quantità di zucchero coma ipoglicemico può verificarsi anche durante il sonno.

L'alcol e il diabete di tipo 2 possono essere combinati in qualche modo, ma pensate se c'è bisogno di questo?

trusted-source[22], [23], [24], [25], [26], [27], [28]

Sintomi diabete mellito di tipo 2

Le manifestazioni primarie che indicano lo sviluppo del diabete di tipo 2 sono:

  • un costante desiderio di bere;
  •  desiderio troppo frequente di urinare;
  • Appetito "lupo";
  • fluttuazioni pronunciate nel peso corporeo in una direzione o nell'altra;
  • sensazione di lentezza e stanchezza.

A segni secondari è possibile portare:

  • immunità debole, malattie batteriche frequenti;
  • disturbi della sensibilità transitoria agli arti, prurito della pelle;
  • menomazione della vista;
  • la formazione di ulcere esterne ed erosioni, che sono difficili da curare.

Fasi

Il diabete mellito di tipo 2 può verificarsi con diverse opzioni di gravità:

  • grado leggero - le condizioni del paziente possono essere migliorate modificando i principi nutrizionali o utilizzando al massimo una capsula di agente riducente lo zucchero al giorno;
  • grado medio - il miglioramento della condizione si verifica quando si usano due o tre capsule di un agente riducente lo zucchero al giorno;
  • forma pesante - oltre agli agenti riducenti lo zucchero, devi ricorrere all'introduzione di insulina.

A seconda della capacità del corpo di compensare i disturbi del metabolismo dei carboidrati, si distinguono tre fasi:

  1. Fase compensatoria (reversibile).
  2. Fase di compenso parziale (parzialmente reversibile).
  3. Lo stadio di scompenso (violazioni irreversibili del metabolismo dei carboidrati).

trusted-source[29], [30], [31], [32], [33]

Complicazioni e conseguenze

Il sistema vascolare è più suscettibile alle complicanze del diabete di tipo 2. Oltre alla patologia vascolare, possono svilupparsi numerosi altri sintomi: perdita di capelli, pelle secca, deterioramento delle condizioni delle unghie, anemia e trombocitopenia.

Tra le gravi complicanze del diabete sono le seguenti:

  • aterosclerosi progressiva, che causa la violazione del rifornimento di sangue coronarico, nonché degli arti e del tessuto cerebrale;
  • ictus;
  • compromissione della funzionalità renale;
  • danno alla retina oculare;
  • processi degenerativi nelle fibre nervose e nei tessuti;
  • danno erosivo-ulcerativo degli arti inferiori;
  • malattie infettive (lesioni batteriche e fungine, difficili da trattare);
  • coma ipoglicemico o iperglicemico.

trusted-source[34], [35], [36], [37], [38], [39]

Effetti 

A causa del fatto che le misure terapeutiche per il diabete sono solitamente volte a prevenire lo stato di scompenso e mantenere lo stato di compensazione, faremo conoscere questi importanti concetti per valutarne le conseguenze.

Se il livello di zucchero nel sangue del paziente è leggermente superiore al normale, ma non c'è propensione alle complicanze, allora questa condizione è considerata compensata, cioè il corpo può ancora far fronte al disturbo del metabolismo dei carboidrati.

Se il livello di zucchero è molto più alto dei valori accettabili, e la tendenza alle complicazioni è chiaramente tracciata, allora questo stato si dice che sia scompensato: il corpo non può più far fronte senza supporto medico.

C'è anche una terza versione intermedia della corrente: lo stato di sottocompensazione. Per una separazione più precisa di questi concetti, utilizziamo il seguente schema.

trusted-source[40], [41], [42], [43], [44], [45], [46], [47], [48], [49]

Compensazione per il diabete mellito di tipo 2

  • zucchero a stomaco vuoto - fino a 6,7 mmol / l;
  • zucchero per 2 ore dopo un pasto - fino a 8,9 mmol / l;
  • colesterolo - fino a 5,2 mmol / l;
  • la quantità di zucchero nelle urine è 0%;
  • peso corporeo - entro i limiti della norma (se calcolato utilizzando la formula "crescita meno 100");
  • indici di pressione arteriosa - non superiore a 140/90 mm Hg. Art.

trusted-source[50], [51], [52], [53], [54], [55], [56], [57], [58], [59]

Sottocompensazione del diabete mellito di tipo 2

  • livello di zucchero a stomaco vuoto - fino a 7,8 mmol / l;
  • il livello di zucchero per 2 ore dopo un pasto - fino a 10,0 mmol / l;
  • colesterolo - fino a 6,5 mmol / l;
  • la quantità di zucchero nelle urine è inferiore allo 0,5%;
  • peso corporeo - aumentato del 10-20%;
  • indicatori di pressione sanguigna - non più di 160/95 mm Hg. Art.

Scompenso del diabete mellito di tipo 2

  • livello di zucchero a stomaco vuoto - più di 7,8 mmol / l;
  • il livello di zucchero dopo i pasti - più di 10,0 mmol / l;
  • colesterolo - più di 6,5 mmol / l;
  • la quantità di zucchero nelle urine è superiore allo 0,5%;
  • peso corporeo - oltre il 20% della norma;
  • indicatori di pressione sanguigna - da 160/95 e sopra.

Per impedire la transizione da uno stato compensato a uno stato scompensato, è importante utilizzare correttamente metodi e schemi di controllo. Stiamo parlando di test regolari, sia a casa che in laboratorio.

L'opzione ideale è controllare il livello di zucchero più volte al giorno: al mattino a stomaco vuoto, dopo colazione, pranzo e cena, e anche poco prima di dormire. Il numero minimo di controlli - al mattino prima di colazione e immediatamente prima di andare a letto.

Si raccomanda di monitorare la presenza di zucchero e acetone nell'analisi delle urine almeno una volta ogni 4 settimane. A una condizione scompensata - più spesso.

Prevenire le conseguenze del diabete mellito di tipo 2 se si seguono esattamente le istruzioni del medico.

Con il diabete, si può vivere una vita piena, se si rispettano le regole speciali per la nutrizione e lo stile di vita, e prendere i farmaci prescritti, seguendo esattamente il regime di trattamento.

Monitorare attentamente le condizioni, controllare regolarmente i livelli di siero ematico e la pressione sanguigna, controllare il peso.

trusted-source[60], [61], [62], [63], [64], [65], [66], [67], [68]

Diagnostica diabete mellito di tipo 2

I segni clinici di patologia possono già portare all'idea di una persona con diabete di tipo 2. Tuttavia, per confermare la diagnosi, questo non è sufficiente, è necessario condurre anche le procedure diagnostiche di laboratorio.

L'obiettivo principale di questa forma di diagnosi è la rilevazione di violazioni della funzionalità beta-cellule: l'aumento del livello di zucchero prima e dopo i pasti, il ritrovamento di acetone nelle urine, ecc A volte studi di laboratorio stime potrebbero essere positive anche in assenza di sintomi clinici :. In questi casi indicano presto il rilevamento del diabete mellito.

Il livello di zucchero nel siero può essere determinato utilizzando auto-analizzatori, strisce reattive o un glucometro. A proposito, secondo i criteri dell'Organizzazione Mondiale della Sanità, se i valori di zucchero nel sangue sono due volte, in giorni diversi, più di 7,8 mmol / litro, la diagnosi di diabete mellito può essere considerata confermata. Gli specialisti americani hanno tassi leggermente diversi: qui stabiliscono una diagnosi a tassi superiori a 7 mmol / litro.

La procedura per il test di tolleranza al glucosio orale a 2 ore viene utilizzata in caso di dubbi sull'accuratezza della diagnosi. Come viene eseguita questa procedura:

  • per tre giorni prima dello studio, il paziente riceve circa 200 grammi di carboidrati al giorno e puoi usare il liquido (senza zucchero) senza restrizioni;
  • il test viene effettuato a stomaco vuoto e deve passare almeno dieci ore dopo l'ultimo pasto;
  • il sangue può essere prelevato sia dalla vena che dal dito;
  • al paziente viene offerto di prendere una soluzione di glucosio (75 g per bicchiere d'acqua);
  • prendere il sangue per 5 volte: prima - prima del consumo di glucosio, e anche in mezz'ora, un'ora, un'ora e mezza e 2 ore dopo aver bevuto la soluzione.

Occasionalmente, tale studio viene abbreviato da prelievo di sangue a stomaco vuoto e 2 ore dopo il consumo di glucosio, cioè solo due volte.

L'analisi dell'urina per lo zucchero per la diagnosi di diabete è meno comune, poiché la quantità di zucchero nelle urine non corrisponde sempre alla quantità di glucosio nel siero del sangue. Inoltre, lo zucchero nelle urine può apparire per altri motivi.

Alcuni ruoli possono svolgere uno studio delle urine per la presenza di corpi chetonici.

Cosa dovrebbe fare una persona malata, oltre a controllare la glicemia? Monitorare la pressione sanguigna e periodicamente eseguire il test per il colesterolo nel sangue. Tutti gli indicatori nel complesso possono indicare la presenza o l'assenza della malattia, così come la qualità della compensazione per la condizione patologica.

Le analisi nel diabete mellito di tipo 2 possono essere eseguite insieme a una diagnostica aggiuntiva, che offre l'opportunità di identificare lo sviluppo delle complicanze. A questo scopo, si raccomanda al paziente di rimuovere l'ECG, l'urografia escretoria, l'esame del fondo.

trusted-source[69], [70], [71], [72], [73], [74], [75], [76], [77], [78]

Cosa c'è da esaminare?

Chi contattare?

Trattamento diabete mellito di tipo 2

Nella fase iniziale dello sviluppo della malattia, a volte è sufficiente seguire le regole della nutrizione e impegnarsi in speciali esercizi fisici, senza l'uso di farmaci. È importante riportare il peso corporeo alla normalità, questo aiuterà a ripristinare il metabolismo dei carboidrati ea stabilizzare il livello di zucchero.

Il trattamento delle fasi successive della patologia richiede la somministrazione di farmaci.

Preparativi

I pazienti con diabete di tipo 2 sono solitamente prescritti farmaci antidiabetici per uso interno. Il ricevimento di tali farmaci viene effettuato almeno una volta al giorno. A seconda della gravità della condizione, il medico può applicare non un solo rimedio, ma una combinazione di farmaci.

I farmaci antidiabetici più comuni:

  • tolbutamide (pramidex) - è in grado di agire sul pancreas, attivando la secrezione di insulina. È il più adatto per i pazienti anziani con stato compensatorio e subcompensivo del diabete mellito di tipo 2. Tra i possibili effetti collaterali - reazione allergica e ittero transitorio;
  • glipizide - con cautela usato per trattare pazienti anziani, debilitati ed emaciati con insufficiente funzione surrenale e pituitaria;
  • Mannil - aumenta la sensibilità dei recettori che percepiscono l'insulina. Aumenta la produzione del proprio pancreas insulinico. Il farmaco deve essere assunto con una compressa, aumentando delicatamente il dosaggio se necessario;
  • metformina - non influenza il livello di insulina nel corpo, ma è in grado di modificare la farmacodinamica riducendo il rapporto tra insulina legata e insulina libera. Viene spesso prescritto a pazienti con obesità e obesità. Non è usato nel trattamento di pazienti con funzionalità renale compromessa;
  • acarbose - inibisce i processi di digestione e assorbimento dei carboidrati nell'intestino tenue e, a questo proposito, riduce l'aumento della concentrazione di zucchero nel sangue dopo aver assunto cibo a base di carboidrati. Il farmaco non dovrebbe essere prescritto per le malattie croniche intestinali, così come durante la gravidanza;
  • preparati di magnesio - stimolano la produzione di insulina da parte del pancreas, regolano il livello di zucchero nel corpo.

Consenti anche l'uso di combinazioni di farmaci, ad esempio:

  • applicazione di metformina con glipizide;
  • l'uso di metformina con insulina;
  • La combinazione di metformina con tiazolidinedione o nateglinide.

Sfortunatamente, nella maggior parte delle persone con diabete di tipo 2, i farmaci sopra elencati perdono gradualmente la loro efficacia. In tali situazioni è necessario passare all'uso dei prodotti a base di insulina.

Insulina 

L'insulina nel diabete mellito di tipo 2 può essere prescritta temporaneamente (in determinate condizioni) o in modo permanente quando la precedente terapia con farmaci compressi è inefficace.

Indubbiamente, l'inizio della terapia insulinica è necessario solo con la nomina di un medico da parte di un medico. Sceglierà il dosaggio necessario e pianificherà un regime di trattamento.

L'insulina può essere prescritta per rendere il più semplice possibile compensare il livello di zucchero nel sangue al fine di prevenire lo sviluppo di complicanze della malattia. In quali casi un medico può trasferire i farmaci alla terapia insulinica:

  • con rapida perdita del peso corporeo immotivata;
  • con lo sviluppo di manifestazioni complicate della malattia;
  • con insufficiente compensazione della patologia con l'assunzione abituale di farmaci che riducono lo zucchero.

La preparazione dell'insulina è determinata dal medico curante. Questa può essere un'iniezione di insulina rapida, intermedia o prolungata, che viene somministrata per iniezione sottocutanea secondo lo schema di trattamento proposto da uno specialista.

Esercizi

L'obiettivo degli esercizi per il diabete di tipo 2 è quello di influenzare la stabilizzazione del livello di zucchero nel sangue, attivare l'azione dell'insulina, migliorare la funzionalità del sistema cardiovascolare e respiratorio, stimolare la capacità lavorativa. Inoltre, l'esercizio fisico è un'eccellente prevenzione delle patologie vascolari.

Gli esercizi possono essere prescritti in tutte le forme di diabete. Con lo sviluppo di una malattia coronarica o di un attacco cardiaco su uno sfondo di diabete, gli esercizi ginnici cambiano, tenendo conto di queste malattie.

Le controindicazioni alle attività fisiche possono essere:

  • glicemia alta (superiore a 16,5 mmol / litro);
  • acetone nelle urine;
  • condizione precomatosa.

Gli esercizi fisici nei pazienti che si trovano a riposo a letto, ma non nello stadio di scompenso, vengono eseguiti in posizione supina. Il resto dei pazienti passa il tempo seduto o seduto.

Iniziare le lezioni con esercizi standard per i muscoli degli arti superiori e inferiori e il tronco senza appesantire. Quindi, collega le classi usando resistenza e carico, usando un expander, manubri (fino a 2 kg) o una palla fitness.

Un buon effetto è osservato dagli esercizi di respirazione. Sono ammessi anche dosaggi a piedi, ciclismo, canottaggio, nuoto, sci.

È molto importante che il paziente, che si occupa di educazione fisica, presti attenzione alle sue condizioni. Quando sviluppi una sensazione di fame, improvvisa debolezza, brividi negli arti, devi finire gli esercizi fisici e mangiare. Dopo la normalizzazione della condizione per il giorno successivo, è consentita la ripresa del lavoro, tuttavia, riducendo leggermente il carico.

trusted-source[79], [80], [81], [82], [83], [84], [85], [86], [87]

Dieta

Nonostante l'assunzione di farmaci che regolano la glicemia, la via dietetica al diabete è estremamente importante. A volte le forme lievi della malattia possono essere controllate solo dalla dieta, anche senza ricorrere all'uso di farmaci. Tra le ben note tabelle terapeutiche, la dieta per il diabete di tipo 2 è definita come dieta n. 9. Le prescrizioni di questa dieta mirano a ripristinare i processi metabolici disturbati nel corpo.

La nutrizione per il diabete di tipo 2  dovrebbe essere bilanciata e fornita dell'apporto calorico del cibo. L'apporto giornaliero ottimale di calorie dipende dal peso corporeo:

  • peso normale - da 1600 a 2500 kcal;
  • eccesso di peso - da 1300 a 1500 kcal;
  • Grado di obesità II-III - da 1000 a 1200 kcal;
  • obesità del IV grado - da 600 a 900 kcal.

Ma non puoi sempre limitarti alle calorie. Ad esempio, con malattie renali, gravi aritmie, disturbi mentali, gotta, gravi malattie del fegato, il cibo dovrebbe essere nutriente.

Si raccomanda di rinunciare a carboidrati veloci, limitare l'assunzione di grassi e sale.

trusted-source[88], [89], [90], [91], [92], [93], [94], [95], [96], [97]

Prevenzione

La prevenzione del diabete di tipo 2 si basa sui principi della sana alimentazione. L'uso di cibo "giusto" serve come manutenzione preventiva non solo del diabete, ma anche di tutti i tipi di altre malattie. Dopo tutto, la nutrizione di molte persone moderne è ora difficile da immaginare senza mangiare fast food, prodotti semilavorati, prodotti con una massa di conservanti, coloranti e altri prodotti chimici e zuccheri veloci. Le misure preventive dovrebbero semplicemente mirare a ridurre, o piuttosto escludere dalla nostra dieta tutti i tipi di alimenti nocivi.

Oltre alla nutrizione, dovresti prestare attenzione al grado di attività fisica. Se lezioni di fitness o palestra non è per voi, cercare di scegliere gli altri carichi :. Escursionismo, ciclismo, nuoto, tennis, jogging, danza, ecc E 'utile per camminare a lavorare piuttosto che andare ai trasporti. È utile salire le scale da soli, senza usare un ascensore. In una parola, supera la tua pigrizia e muovi, sii attivo e allegro.

Tra l'altro, una posizione attiva di vita e uno stato emotivo stabile sono anche buoni metodi per prevenire il diabete di tipo 2. È noto da tempo che lo stress cronico, l'ansia, le condizioni depressive possono portare a disordini metabolici, obesità e, alla fine, allo sviluppo del diabete. Le nostre emozioni e il nostro stato sono sempre strettamente correlati. Prenditi cura del sistema nervoso, rafforza la resistenza allo stress, non reagire a piccole ragioni per farti uscire da te: tutto ciò ti aiuterà a essere sano e felice.

trusted-source[98], [99], [100], [101], [102], [103], [104], [105], [106]

Previsione

Sfortunatamente, fino ad ora, il diabete di tipo 2 è considerato una malattia cronica incurabile. Secondo le statistiche, ogni mese questa patologia supera più di 500 mila persone in tutto il mondo. Ogni mese quasi 100.000 pazienti subiscono l'amputazione degli arti per prolungare la loro vita e fermare le complicanze vascolari. Terremo il silenzio su quante persone perdono la vista ogni anno o altre complicazioni a causa del diabete mellito. Sfortunatamente, una malattia come il diabete provoca molte morti come l'HIV o l'epatite.

Ecco perché è così importante aderire ai metodi di prevenzione di base, monitorare regolarmente i livelli di zucchero nel sangue, non mangiare troppo e non sovraccaricare il pancreas, non farti coinvolgere dai dolci, guardare il tuo peso e condurre uno stile di vita attivo. Le misure preventive devono essere osservate da tutti: sia le persone sane che quelle che hanno già questa malattia. Ciò impedirà lo sviluppo di complicazioni e non permetterà al diabete di passare alla fase successiva, più difficile.

trusted-source[107], [108], [109], [110], [111], [112], [113]

Invalidità 

Per assegnare o meno una disabilità al diabete di tipo 2, l'organizzazione di esperti medici e sociali decide, in cui il paziente è diretto dal suo medico curante. Cioè, puoi aspettarti quando il medico decide che devi registrare una disabilità, ma puoi insistere da solo e il medico non ha il diritto di rifiutarti.

Solo il fatto che tu sia malato di diabete, non ti dà ancora l'opportunità di ottenere una disabilità. Questo stato viene fornito solo quando determinate funzioni del corpo sono disturbate, il che può limitare l'intera attività vitale del paziente. Considerare i criteri per l'assegnazione della disabilità:

  • Il gruppo III è fornito per malattie lievi e moderate, con disturbi moderati che impediscono il movimento completo o l'opportunità di lavorare. Se il diabete è nella fase di compensazione e non si prende l'insulina, la disabilità non è in questo caso;
  • Il gruppo II è somministrato a pazienti con disturbi relativamente gravi (retinopatia II-III grado, insufficienza renale, neuropatia di II grado, encefalopatia, ecc.);
  • Il gruppo I può essere fornito a un paziente grave con completa cecità, paralisi, gravi disturbi mentali, grave insufficienza cardiaca e la presenza di arti amputati. Tali pazienti nella loro vita quotidiana non possono fare a meno dell'aiuto esterno.

Il gruppo di disabilità viene dato dopo l'esame del paziente da specialisti esperti (la cosiddetta commissione) che decidono se assegnare il gruppo per quanto tempo e anche discutere le opzioni per le necessarie misure di riabilitazione.

L'appello standard sulla disabilità alla commissione di esperti dovrebbe includere:

  • il risultato di uno studio generale di urina e sangue;
  • il risultato di un'analisi del contenuto di zucchero nel siero del sangue prima e dopo i pasti;
  • il risultato di un test delle urine per la presenza di acetone e zucchero;
  • biochimica renale ed epatica;
  • ECG;
  • la conclusione dell'oculista, del neuropatologo, del terapeuta, del chirurgo.

Dalla documentazione generale potrebbe essere necessario:

  • una dichiarazione scritta scritta a nome del paziente;
  • il passaporto;
  • la direzione prescritta dal medico;
  • una cartella clinica contenente l'intera storia della malattia;
  • certificato di istruzione;
  • una fotocopia del libro di lavoro;
  • descrizione delle condizioni di lavoro.

Se richiedi la ri-concessione di una disabilità, hai anche bisogno di un certificato che attesti che sei una persona disabile, oltre a un programma di riabilitazione assegnato in precedenza.

trusted-source[114], [115], [116], [117], [118]

Benefici 

Indipendentemente dal fatto che tu abbia ricevuto una disabilità o meno, puoi qualificarti per preparazioni di insulina gratuite e altri benefici per il diabete di tipo 2.

Cos'altro hai il diritto di:

  • ottenere siringhe libere e riduttori di zucchero;
  • ordine preferenziale di test del glucosio e dispositivi per misurare la glicemia;
  • partecipazione alla riabilitazione sociale (facilitazione delle condizioni di lavoro, formazione di un'altra professione, riqualificazione);
  • trattamento di sanatorio.

Se sei disabile, riceverai una sovvenzione in denaro (pensione).

Dicono che il diabete non è una malattia, ma un modo di vivere. Pertanto, i pazienti devono adattarsi alla patologia, trattare attentamente la nutrizione, controllare il peso corporeo, monitorare regolarmente le loro condizioni e fare dei test. Bene, il diabete di tipo 2 è una malattia davvero complessa, e solo il tuo atteggiamento premuroso verso te stesso può aiutarti a vivere una vita piena e attiva il più a lungo possibile.

You are reporting a typo in the following text:
Simply click the "Send typo report" button to complete the report. You can also include a comment.