^

Salute

A
A
A

Esame microbiologico e batterioscopico delle perdite vaginali

 
, Editor medico
Ultima recensione: 11.04.2020
 
Fact-checked
х

Tutti i contenuti di iLive sono revisionati o verificati da un punto di vista medico per garantire la massima precisione possibile.

Abbiamo linee guida rigorose in materia di sourcing e colleghiamo solo a siti di media affidabili, istituti di ricerca accademici e, ove possibile, studi rivisti dal punto di vista medico. Nota che i numeri tra parentesi ([1], [2], ecc.) Sono link cliccabili per questi studi.

Se ritieni che uno qualsiasi dei nostri contenuti sia impreciso, scaduto o comunque discutibile, selezionalo e premi Ctrl + Invio.

La ricerca microbiologica e batterioscopica viene utilizzata per diagnosticare i processi infiammatori e consente di stabilire la condizione della biocenosi vaginale, nonché alcuni agenti causali delle malattie a trasmissione sessuale. Questa ricerca viene effettuata al riferimento primario della donna al ginecologo e anche prima delle operazioni ginecologiche e delle manipolazioni diagnostiche.

Per la diagnosi di tricomoniasi, oltre alla bacterioscopia degli strisci colorati, vengono studiati i lavaggi delle secrezioni vaginali con soluzione salina fisiologica.

Condurre la batterioscopia degli strisci è il metodo principale per determinare la biocenosi della vagina. Nelle donne sane, la condizione della biocenosi è caratterizzata dalla predominanza di lattobacilli gram-positivi (bastoncini di Dederlein) che producono perossido di idrogeno, che crea un ambiente acido nella vagina. La reazione acida del fluido vaginale previene la colonizzazione della vagina da parte di microrganismi condizionatamente patogeni e patogeni. In strisci macchiati da Gram, si osserva un piccolo numero di cellule epiteliali e di leucociti, oltre a barre Gram-positive.

A seguito di cambiamenti nel panorama microbico di varie malattie, la normocenosi passa in forme patologiche: disbiosi ( vaginosi batterica ) e vaginite (colpite) di varie eziologie.

Studio batteriologico

In alcuni casi, quando è necessario identificare i microrganismi, le escrezioni da diverse parti del sistema riproduttivo vengono seminate su appropriati terreni nutritivi. Questo studio viene utilizzato per sospetta natura specifica del processo infiammatorio e per determinare la sensibilità della microflora ai farmaci antibatterici.

Dopo l'introduzione di specchi vaginali con un cucchiaio di metallo, Folkman fa un raschiamento della membrana mucosa del canale cervicale e il contenuto viene applicato al vetrino da uno strato sottile sotto forma di striscio oblungo. Quindi lo specchio viene rimosso, il dito inserito nella vagina, massaggiato leggermente l'uretra e raschiato la sua mucosa con l'altra estremità del cucchiaio. La raschiatura viene applicata alla stessa diapositiva sotto forma di strisci sottili rotondi.

Nei processi infiammatori nella vagina, i tamponi vengono prelevati dalla forcella posteriore con una spatola di legno contemporaneamente con l'applicazione di strisci sulla flora e applicando uno strato sottile sottile sul vetrino.

Per valutare correttamente la condizione della vagina, ci sono quattro gradi di purezza del contenuto vaginale.

  1. Al primo grado di purezza dello striscio dalla vagina, si trovano solo bastoncini di Doderlein e cellule epiteliali squamose. La reazione del contenuto è acida.
  2. Il secondo grado di purezza: nello striscio di bastoncini vaginali, leucociti (non più di 5 nel campo visivo), cocchi, epitelio. La reazione è acida.
  3. Il terzo grado di purezza è caratterizzato dalla presenza nello striscio di bastoncini di Doderlein singoli, un gran numero di vari microbi e leucociti fino a 15 nel campo visivo. La reazione è neutrale
  4. Quarto grado - nello striscio non ci sono bastoncini di Doderlein completamente, l'intero campo visivo è coperto da leucociti, flocculazione della flora cocca, si trovano cellule epiteliali piatte. La reazione dei contenuti è alcalina.

Per l'esame batteriologico, il dispositivo staccabile viene preso con un tampone di cotone sterile. Per prelevare materiale dall'uretra, il paziente non deve urinare per 2 ore.

trusted-source[1], [2], [3], [4], [5], [6], [7], [8], [9], [10], [11]

Cosa ti infastidisce?

Cosa c'è da esaminare?

Quali test sono necessari?

You are reporting a typo in the following text:
Simply click the "Send typo report" button to complete the report. You can also include a comment.