^

Salute

A
A
A

Ischemia miocardica indolore

 
, Editor medico
Ultima recensione: 11.04.2020
 
Fact-checked
х

Tutti i contenuti di iLive sono revisionati o verificati da un punto di vista medico per garantire la massima precisione possibile.

Abbiamo linee guida rigorose in materia di sourcing e colleghiamo solo a siti di media affidabili, istituti di ricerca accademici e, ove possibile, studi rivisti dal punto di vista medico. Nota che i numeri tra parentesi ([1], [2], ecc.) Sono link cliccabili per questi studi.

Se ritieni che uno qualsiasi dei nostri contenuti sia impreciso, scaduto o comunque discutibile, selezionalo e premi Ctrl + Invio.

In pazienti con angina e / o angina spontanea (in t. H. In angina instabile ) al 50-75% di episodi di ischemia miocardica tacciono (subcliniche "muta"). Si può affermare che l'ischemia miocardica indolore è la manifestazione più comune della malattia coronarica. Tuttavia, in individui completamente asintomatici, gli episodi di ischemia indolore (ischemia indolore "isolata", come unica manifestazione di IHD) sono raramente registrati (circa il 5% degli intervistati).

trusted-source[1], [2], [3], [4], [5], [6], [7]

Diagnosi di ischemia miocardica indolore

È possibile rilevare la presenza di ischemia indolore solo con l'aiuto di metodi di ricerca strumentali, il più delle volte si usa un test con attività fisica e monitoraggio ECG. Un segno di ischemia indolore è una depressione orizzontale o inclinata del segmento ST. La durata della registrazione della depressione del segmento ST durante il monitoraggio ECG deve superare 1 minuto. Esiste anche una variante dell'ischemia indolore senza modifiche all'ECG - ischemia "nascosta", "segreta", "supernemaya" ("clandestina"), che viene rilevata dalla scintigrafia del miocardio.

In circa il 25% dei casi, la riduzione del flusso sanguigno coronarico, probabilmente a causa della vasocostrizione coronarica, è di primaria importanza. Spesso, l'apparenza di segni di ischemia indolore si verifica durante l'intensa attività mentale, lo stress psico-emotivo, il fumo. Il significato clinico e prognostico degli episodi di ischemia miocardica indolore è all'incirca uguale all'angina pectoris. La probabilità di complicazioni e prognosi sono determinate dal grado dell'arteria coronarica e dalla lesione miocardica, e non dalla gravità della sindrome del dolore o dall'entità della deviazione del segmento ST. È dimostrato, per esempio, che il rilevamento dell'ischemia indolore nei pazienti con angina instabile è un segno prognostico molto sfavorevole.

trusted-source[8], [9], [10], [11], [12], [13], [14], [15]

Cosa c'è da esaminare?

Chi contattare?

Prognosi e trattamento dell'ischemia miocardica indolore

Diversi studi sono stati effettuati per determinare se l'eliminazione dell'ischemia indolore può migliorare la prognosi nei pazienti con IHD. I risultati di questi studi sono contraddittori, ma più dati sono a favore della necessità di trattamento di ischemia indolore. I beta-bloccanti sono i più efficaci. È stato dimostrato, per esempio, che nel trattamento dell'ischemia indolore, l'atenololo è più efficace del placebo e il bisoprololo è più efficace delle forme a lunga azione della nifedipina.

Maggiori informazioni sul trattamento

You are reporting a typo in the following text:
Simply click the "Send typo report" button to complete the report. You can also include a comment.