^

Salute

Analisi per bronchite acuta e cronica: studio del sangue, espettorato, urina

, Editor medico
Ultima recensione: 16.04.2020
Fact-checked
х

Tutti i contenuti di iLive sono revisionati o verificati da un punto di vista medico per garantire la massima precisione possibile.

Abbiamo linee guida rigorose in materia di sourcing e colleghiamo solo a siti di media affidabili, istituti di ricerca accademici e, ove possibile, studi rivisti dal punto di vista medico. Nota che i numeri tra parentesi ([1], [2], ecc.) Sono link cliccabili per questi studi.

Se ritieni che uno qualsiasi dei nostri contenuti sia impreciso, scaduto o comunque discutibile, selezionalo e premi Ctrl + Invio.

La bronchite è una malattia grave frequentemente presente nel sistema respiratorio di natura infiammatoria, che colpisce l'albero bronchiale. Tradizionalmente, può verificarsi come complicazione dopo un'invasione di un'infezione virale o batterica. Dalla durata dell'infiammazione dei bronchi classificati in acuta e cronica. I sintomi della bronchite acuta catarrale progrediscono da diversi giorni a 1 mese. I segni della malattia sono identici ai sintomi delle malattie otorinolaringoiatriche che colpiscono i segmenti superiori del sistema respiratorio. Una caratteristica caratteristica della bronchite cronica è una tosse escretoria compulsiva secca o sputa che non si ferma per molto tempo. Questo tipo di bronchite può provocare fumo o fattore irritante non infettivo. Per determinare la causa che ha causato il processo infiammatorio nell'albero bronchiale, il paziente deve sottoporsi ad un esame approfondito ed eseguire i test necessari.

trusted-source[1], [2], [3], [4], [5], [6], [7], [8]

Indicazioni per la conduzione

La base per condurre test per sospetta infiammazione nei bronchi è la presenza di un quadro clinico appropriato:

Per confermare o confutare la bronchite precedentemente diagnosticata, il medico prescrive un'analisi dei conteggi ematici caratteristici, della coltura e della microscopia dell'espettorato e delle urine.

Quali test dovrei prendere con la bronchite?

Quando si diagnostica la bronchite acuta, i medici raccomandano:

  • esame generale del sangue e delle urine;
  • parametri di prova della composizione biochimica del sangue;
  • striscio di escreato;
  • bacillo dell'espettorato con la determinazione della sensibilità del patogeno dell'infezione agli agenti antimicrobici;
  • determinazione della composizione gassosa del sangue arterioso.

Analgesia per bronchite negli adulti

Da una vasta gamma di studi, i pazienti adulti con infiammazione dell'albero bronchiale sono tenuti a:

  • Esame clinico del sangue.
  • Analisi generale delle urine.
  • Biochimica del sangue.
  • Analisi batteriologiche dell'espettorato.
  • Test sierologici per l'individuazione di anticorpi a vari fattori scatenanti della malattia.

Negli adulti con bronchite acuta della genesi batterica, i risultati dei test di un'analisi generale del sangue capillare indicano un alto contenuto di neutrofili, indicando un'infiammazione, più volte aumentata ESR. Nel sangue venoso aumenta la concentrazione di gammaglobuline, alfa globuline e proteine. Sviluppo di ipossiemia, con una maggiore concentrazione di ossigeno nella composizione gassosa del sangue. Negli studi sierologici possono essere rilevati vari titoli di anticorpi contro micoplasma, virus e batteri. Con un prolungato ciclo di bronchite cronica purulenta , viene determinata una CRP positiva (proteina C-reattiva).

Se la bronchite di genesi allergica, il livello di leucociti rimane entro limiti normali. Il contenuto di neutrofili e linfociti non supera il limite degli indici normali standard, a condizione che il paziente non abbia malattie croniche concomitanti. ESR moderatamente aumentato. Il numero di eosinofili aumenta. Nell'analisi biochimica viene registrato un aumento di seroglioidi e acidi sialici.

Gli indicatori dell'esame microscopico dell'espettorato saranno diversi per i diversi tipi di bronchite. Per la bronchite acuta catarrale (Bronchite catarrhalis acuta), il muco è caratteristico, in consistenza simile a gelatina. Contiene granulociti neutrofili e cellule epiteliali. La localizzazione del focus dell'infiammazione è determinata in base al tipo e alle dimensioni delle cellule epiteliali osservate dell'albero bronchiale. Se il materiale appare con grandi epiteleliociti ciliati, questo indica che il punto focale dell'infiammazione è nei bronchi principali o nei segmenti inferiori della trachea. Il rilevamento di cellule epiteliali di media grandezza indica un processo infiammatorio nei bronchi medi con un diametro di 2-5 mm. Se l'infezione colpisce piccoli bronchi, allora nell'espettorato si osservano piccole cellule epiteliali. Quando l'infiammazione dei bronchioli nel materiale del test rivela piccoli epitelioociti e rileva spirali di Kurshman (fasci di muco densi).

La bronchite acuta catarrale-purulenta è caratterizzata dalla presenza di essudato purulento-mucoso, densità moderatamente viscosa con aumento della concentrazione di leucociti e un contenuto relativamente piccolo di cellule epiteliali.

Quando la forma acuta purulenta di bronchite viene rilevata in una grande concentrazione di leucociti. Le cellule epiteliali non sono visualizzate, si può notare la presenza di singoli globuli rossi.

Per tutti i tipi di bronchite acuta caratterizzata da infiammazione della mucosa bronchiale con formazione di pellicola fibrinoso, separato dalle pareti e evacua dall'espettorato polmonare con un grumo di muco durante un urto grave tosse.

Quando la bronchite asmatica viene rilasciata una piccola quantità di espettorato viscoso, che contiene eosinofili, cristalli di Charcot-Leiden, spirali di Kurshman, cellule epiteliali, fibrina.

Per la bronchite cronica è caratterizzata dalla rilevazione di sostanze nell'espettorato di sostanze inquinanti (sostanze tossiche che influenzano negativamente la funzione dell'albero bronchiale). Tali sostanze includono catrame di tabacco, sostanze velenose di produzione industriale.

L'analisi generale dell'urina nella bronchite acuta e cronica non ha cambiamenti caratteristici, vi è un aumento del numero di epitelio piatto e la presenza di singoli globuli bianchi o del loro accumulo.

trusted-source[9], [10], [11], [12]

Analisi per bronchite nei bambini

Per determinare la causa dell'infiammazione dell'albero bronchiale e determinare la posizione della messa a fuoco infettiva nei polmoni, ai bambini dell'età del bambino vengono assegnati gli stessi esami di laboratorio e strumentali degli adulti. Con le caratteristiche di un'analisi generale degli elementi della composizione del sangue capillare, si può determinare la genesi della malattia - l'infiammazione dell'eziologia batterica, virale o allergica. Con l'aiuto dell'analisi generale, viene effettuata la diagnosi differenziale della patologia allergica e del processo infiammatorio di natura virale-batterica.

L'analisi dell'espettorato aiuta a valutare lo stato delle strutture polmonari e bronchiali in un bambino. Lo studio è condotto a scopo diagnostico per determinare:

  • forme di bronchite;
  • conferma o confutazione della diagnosi: asma bronchiale;
  • gravità della condizione di un piccolo paziente con edema polmonare,
  • differenziazione di polmonite e bronchite;
  • tipo di malattia respiratoria.

L'esame dell'espettorato rende possibile determinare il tipo di processo patologico nell'albero bronchiale nel modo più accurato possibile e in alcuni casi determinare l'eziologia.

Nei bambini di età inferiore ai 3 anni, le infezioni respiratorie, la presenza di virus influenzali, adenovirus o citomegalovirus portano a bronchite acuta. La bronchite causata da microrganismi porta raramente ai sintomi dell'ostruzione. I bambini di tre anni e più anziani possono causare bronchite micoplasma (Mollicutes), clamidia (Chlamydia trachomatis), protozoi parassiti intracellulari. Al fine di determinare l'agente patogeno nella bronchite ostruttiva nei bambini, viene eseguita un'analisi dei titoli anticorpali nel flusso sanguigno per la micoplasmosi e la clamidia. Se la terapia inizia intempestivamente o la diagnosi incompetente e la prescrizione di agenti farmacologici, queste malattie causano gravi complicanze, pertanto l'analisi è obbligatoria. Un esame del sangue aiuta a diagnosticare:

  • La micoplasmosi è una malattia con un complesso di sintomi identico ai sintomi catarrali.
  • La clamidia polmonare è un'infezione respiratoria causata dalla clamidia.

Nell'infanzia, è importante differenziare la bronchite da eziologia infettiva ed allergica. Aiuterà a stabilire e confermare una diagnosi accurata della presenza nell'anamnesi delle reazioni allergiche e l'ereditarietà di questa patologia. I cambiamenti tipici nei test di laboratorio indicheranno la natura allergica dei sintomi della bronchite. L'infiammazione ostruttiva infettiva dell'albero bronchiale è strettamente correlata alla presenza di infezioni virali respiratorie. I sintomi si sviluppano gradualmente con la presenza di ipertermia. La bronchite della genesi allergica non ha una chiara dipendenza dalla presenza di segni di infezione virale respiratoria acuta. Inizia a manifestarsi attivamente dopo il contatto con un allergene specifico. La diagnosi è confermata da un aumento delle IgE totali nel siero del sangue e test cutanei per le reazioni allergiche con la definizione di un allergene provocante.

trusted-source[13], [14], [15], [16], [17], [18], [19], [20]

Analisi per la bronchite cronica

La bronchite cronica è una malattia persistente dei bronchi di eziologia infiammatoria, caratterizzata da un ciclo ricorrente per un lungo periodo di tempo (più di due anni). Se sospetti una bronchite cronica, il paziente deve eseguire procedure diagnostiche e sottoporsi a esami:

  • un esame del sangue clinico comune con una formula,
  • analisi generale di urina,
  • analisi del sangue biochimica,
  • bacillo dell'espettorato,
  • Determinazione dei titoli anticorpali sierici.

Nel periodo di calma delle reazioni infiammatorie nell'albero bronchiale, l'analisi clinica complessiva del sangue capillare non ha cambiamenti significativi. Durante un'esacerbazione o recidiva di bronchite, un aumento della concentrazione di leucociti, un aumento della VES, uno spostamento della formula dei leucociti a sinistra è osservato in uno studio clinico di sangue. I test sierologici per gli anticorpi a vari tipi di infezione sono raccomandati nel caso in cui la bronchite non sia praticamente suscettibile di terapia, abbia frequenti recidive e brevi remissioni.

trusted-source[21], [22], [23], [24], [25]

Analisi per bronchite acuta

La bronchite acuta è una complicazione dopo l'invasione di virus, agenti patogeni, irritanti locali. La malattia è spesso combinata con l'infiammazione del naso, della faringe e della trachea. I medici notano la caratteristica stagionalità (periodo primavera-autunno) della comparsa di malattie. Nell'analisi clinica generale del sangue, vi è un aumento della leucocitosi, un aumento della VES. Gli indici biochimici aumenta significativamente la concentrazione di acidi sialici, alfa, gammaglobuline, appare CRP (proteina C-reattiva), aumento dell'attività di enzima (ACE) dell'enzima di conversione, può verificarsi ipossiemia. Per rilevare l'agente patogeno, è necessario condurre un'analisi dell'espettorato dell'espettorato, che consentirà la nomina di un trattamento competente. Lo studio sierologico ha lo scopo di identificare gli anticorpi contro i patogeni, che aiuteranno il medico a diagnosticare e prescrivere correttamente una terapia adeguata. Analisi sierologica può confermare la presenza di diversi virus, micoplasmi (Mycoplasma pneumoniae), Haemophilus influenzae (Haemophilus influenzae), pneumococco (Streptococcus pneumoniae), cocchi Gram-negativi (Moraxella catarrhalis).

Nella bronchite acuta, l'espettorato è costituito da muco con una piccola quantità di impurità purulenta. Esaminando l'espettorato con pus, accertare la presenza di granulociti neutrofili, epitelio- citi bronchiali, fagociti mononucleati, spirali di Kurshman.

Gli studi immunologici sul sangue confermano la diminuzione della concentrazione dei linfociti T e dei soppressori di T.

trusted-source[26], [27], [28], [29], [30]

Analisi per la bronchite ostruttiva

Dato il quadro clinico della malattia, per chiarire la diagnosi, con bronchite ostruttiva nominare:

  • Analisi cliniche generali del sangue.
  • Esame microbiologico dell'espettorato
  • Il metodo PCR per determinare il tipo di agente patogeno nel flusso sanguigno e nell'espettorato.
  • La spirometria viene utilizzata per valutare il grado di ostruzione.

Sulla base dei sintomi clinici, tenendo conto dei risultati dei suddetti tipi di esami, il medico conferma o rifiuta la diagnosi di bronchite ostruttiva.

trusted-source[31], [32], [33], [34], [35]

Analisi delle corone nei bronchi

Per determinare la gravità del processo infiammatorio nell'albero bronchiale, è necessaria un'analisi clinica del sangue capillare.

I valori del test di un'analisi del sangue clinica possono cambiare e fornire informazioni false se il paziente non ha rispettato le regole per la preparazione dell'analisi. Alla vigilia della manipolazione è necessario ridurre l'intensità dello sforzo fisico, eliminare completamente il sale, i cibi piccanti e grassi. Bevande alcoliche e gassate sono vietate. I risultati dei test saranno più accurati se passeranno almeno 8 ore tra l'assunzione di materiale e l'ultimo pasto. La rottura dei bambini può essere di 2-3 ore.

Il sangue viene raccolto rigorosamente a stomaco vuoto. Per lo studio usato sangue capillare o venoso (nella direzione indica sempre che il sangue è venoso). Prima dell'assunzione di materiale, l'assistente di laboratorio dell'istituto medico conduce il trattamento dell'area di lavoro con una soluzione alcolica al 70%. Per il campionamento del sangue capillare, saranno necessari una provetta, un capillare sottile in vetro speciale, vetro scorrevole e altri strumenti di laboratorio. La procedura viene eseguita perforando un dito con uno speciale scarificatore di lancia sterile. Prima di eseguire l'analisi del sangue venoso, un'infermiera o un assistente di laboratorio applica un laccio emostatico appena sopra il sito della selezione dei materiali. La pelle nell'area della venipuntura prospettica viene trattata con alcol al 70% e il sangue viene raccolto utilizzando una siringa.

Esame del sangue biochimico per bronchite

Un esame del sangue biochimico è un esame completo che mostra il cambiamento nel contenuto delle globuline e la presenza di una proteina C-reattiva. Grazie alla biochimica, è possibile ottenere un quadro generale associato ai processi metabolici e alla concentrazione di vari costituenti. Per l'affidabilità degli indicatori, è necessario smettere di mangiare 12 ore prima della procedura, è consentita solo acqua naturale pura. Il sangue viene raccolto dalla vena con una siringa sterile. Quindi posizionare in un tubo sterile. È possibile prelevare il sangue in un tubo sterile vuoto. Il materiale viene consegnato al laboratorio entro 24 ore. Dopo 1-3 giorni lavorativi, i risultati saranno pronti.

trusted-source[36], [37], [38], [39], [40], [41], [42], [43], [44]

Analisi dell'espettorato per la bronchite

L'esame batteriologico dell'espettorato aiuterà a determinare l'agente eziologico (batteri Koch, l'introduzione di ossiuri o altri tipi di vermi) che ha causato l'insorgenza e lo sviluppo della malattia. Il medico presta molta attenzione alla microscopia dello scarico della bronchite e alla presenza di componenti caratteristici:

  • Epiteliociti dei bronchi.
  • Macrofagi (fagociti mononucleari).
  • Eritrociti.
  • Leucociti.

Gli epiteliociti bronchiali presenti nell'espettorato non sono l'indicatore principale del processo infiammatorio nell'albero bronchiale. La norma del mantenimento delle cellule epiteliali bronchiali nel campione del test è fino a 10 unità su una scala speciale. Se nell'analisi dell'espettorato si nota un'alta concentrazione di cellule epiteliali, si tratta di una conferma della presenza di infiammazione della mucosa bronchiale e della trachea. Clinicamente, la presenza di un focus di infiammazione nei bronchi conferma una tosse invasiva improduttiva con dolore al petto.

I fagociti mononucleati sono costantemente presenti nell'espettorato, ma con l'infiammazione persistente aumentano significativamente.

I leucociti (globuli bianchi) in una singola quantità sono necessariamente presenti nell'espettorato, ma con l'infiammazione la loro concentrazione aumenta in modo significativo.

La comparsa di eritrociti indica una lesione profonda dei bronchi che colpisce l'integrità dei capillari e dei vasi più grandi. Può portare a traumatizzazione del tessuto epiteliale tenero, una tosse ossessiva con bronchite.

Per ottenere risultati affidabili dell'esame dell'espettorato nel processo infiammatorio nell'albero bronchiale, il paziente deve attenersi alle seguenti raccomandazioni:

Prendi sistematicamente degli espettorati alla vigilia dello studio e mostra anche una bevanda abbondante.

Per lo studio, è richiesto un espettorato fresco, preferibilmente senza un additivo di saliva.

Per ottenere risultati accurati, prendere un contenitore medico sterile.

Per raccogliere materiale con una piccola quantità di espettorato prodotto, è necessario provocare una tosse riflessa con respiri profondi.

Analisi delle urine di bronchite

L'esame delle urine con bronchite è necessario per escludere patologie renali specifiche, malattie della colecisti. Gli indicatori definiti nelle urine sono influenzati da una serie di motivi:

  • alimentazione;
  • regime di bere;
  • sport intensivi;
  • lavoro fisico attivo;
  • trasferito situazioni stressanti;
  • prendendo farmaci e integratori alimentari.

Per ottenere un risultato accurato, è necessario eseguire la preparazione corretta per un'analisi delle urine generale:

  • 1 giorno prima del test, è necessario escludere dalla dieta prodotti che influenzano gli indici di colore delle urine (frutta e verdura con colori brillanti, carne affumicata, marinate);
  • controindicazione di bere bevande alcoliche, vitamine, caffè, tè forte;
  • visitare la sauna, la sauna alla vigilia dello studio è esclusa;
  • è necessario avvertire il medico che ha prescritto un rimando all'analisi delle urine, all'assunzione di farmaci;
  • nelle donne durante le mestruazioni, l'analisi delle urine solitamente non viene eseguita. L'eccezione è fatta da casi di emergenza, quando il materiale per lo studio è digitato dal catetere uretrale;
  • Controindicazioni alla consegna di analisi delle urine nella bronchite sono alte cifre di temperatura corporea e pressione sanguigna. Interessano in modo significativo gli indicatori e i risultati dello studio saranno distorti.

La raccolta di urina è effettuata in contenitori speciali. La porzione di prova del materiale non deve contenere inclusioni e impurità estranee. Seguire semplici consigli per la raccolta delle urine:

  • un'analisi generale delle urine viene eseguita esaminando la dose mattutina di urina;
  • Prima di procedere alla raccolta delle urine, è necessario condurre procedure igieniche per ridurre l'ingresso di batteri e ottenere un risultato più affidabile;
  • per raccogliere una porzione di urina, è necessario un contenitore pulito, preferibilmente sterile. Non dovrebbe avere un residuo di detergente. È possibile acquistare contenitori speciali venduti nella rete di farmacie;
  • l'urina, necessaria per la ricerca generale, può essere conservata in un luogo fresco per non più di 2 ore;
  • Per raccogliere il materiale di prova, i bambini usano pacchetti medici sterili per raccogliere l'urina, altrimenti le raccomandazioni per i bambini sull'erogazione di urina sono le stesse dei pazienti più anziani. È vietato raccogliere l'urina per la ricerca usando un pannolino. Il risultato sarà inaccurato a causa del filtraggio delle urine attraverso il tessuto e l'ingresso nel campione di fibre microscopiche.

Decodifica del test del sangue per la bronchite

Nell'analisi del sangue generale, gli assistenti di laboratorio determinano il numero di eritrociti, il numero totale di leucociti, piastrine, emoglobina, indice cromatico, ESR e considerano la formula (percentuale di leucociti di specie diverse). Nell'analisi del sangue nella bronchite, alcuni indicatori cambiano.

Gli eritrociti (RBC) sono i globuli rossi del flusso sanguigno, sintetizzati dai tessuti del midollo osseo. La loro funzione principale è la somministrazione di ossigeno a varie strutture cellulari del corpo, mantenendo un processo stabile di ossidazione a livello cellulare e la rimozione dell'anidride carbonica. Con la bronchite c'è un leggero aumento della concentrazione di eritrociti, perché nell'albero bronchiale l'equilibrio acido-base e salino è interrotto e i globuli rossi partecipano al suo controllo.

In un bambino o adulto con bronchite, i globuli bianchi (WBC) sono i principali indicatori dello stato del sistema immunitario. La loro funzione è quella di combattere virus, batteri, infezioni micotiche, allergeni. Un forte aumento del numero di leucociti nel flusso sanguigno dovrebbe essere allarmante. In questa situazione, un appello urgente a uno specialista che prescriverà un esame completo del corpo. Se la bronchite non viene avviata, un lieve aumento del livello dei globuli bianchi è considerato normale. Norma dei conteggi dei globuli bianchi:

  • negli adulti da 4 a 9 (10 in 9 gradi per litro),
  • nei bambini 6-11 (x 10 in 9 gradi per litro).

Con la bronchite, la concentrazione di leucociti può raddoppiare.

ESR (RBC) - il tasso di sedimentazione degli eritrociti è un marker non specifico di infiammazione. L'indicatore di ESR aumenta sempre con la manifestazione di infezioni batteriche durante la fase acuta della malattia. L'obiettivo del processo infettivo può essere in diversi organi e sistemi, ma nel sangue periferico la reazione infiammatoria viene sempre riflessa. Il livello di VES è aumentato anche nei casi di genesi virale. Considerando il suddetto, con bronchite di natura virale o batterica, questo indicatore sarà piuttosto alto.

Se il complesso sintomatico della bronchite è fortemente pronunciato, sono necessari test di laboratorio per determinarne la genesi e prescrivere un trattamento adeguato. Analisi con bronchite ci permettono di stabilire cosa ha portato alla comparsa di infiammazione. Un trattamento complesso correttamente diagnosticato e tempestivo eviterà gravi complicazioni causate dall'infiammazione dell'albero bronchiale.

trusted-source[45], [46], [47], [48], [49], [50]

You are reporting a typo in the following text:
Simply click the "Send typo report" button to complete the report. You can also include a comment.