^

Salute

A
A
A

Metodi funzionali di diagnosi in ginecologia

 
, Editor medico
Ultima recensione: 17.06.2019
 
Fact-checked
х

Tutti i contenuti di iLive sono revisionati o verificati da un punto di vista medico per garantire la massima precisione possibile.

Abbiamo linee guida rigorose in materia di sourcing e colleghiamo solo a siti di media affidabili, istituti di ricerca accademici e, ove possibile, studi rivisti dal punto di vista medico. Nota che i numeri tra parentesi ([1], [2], ecc.) Sono link cliccabili per questi studi.

Se ritieni che uno qualsiasi dei nostri contenuti sia impreciso, scaduto o comunque discutibile, selezionalo e premi Ctrl + Invio.

I metodi diagnostici funzionali in ginecologia consentono di diagnosticare anomalie dell'apparato sessuale e sono anche importanti per monitorare i risultati della terapia funzionale.

Misura della temperatura basale

Il test si basa non sull'effetto ipertermico del progesterone. Quest'ultimo ha un effetto diretto sul centro di termoregolazione situato nell'ipotalamo. Pertanto, con un aumento della secrezione di progesterone nella seconda metà del normale ciclo mestruale, la temperatura basale aumenta di 0,4-0,8 ° C. Un tipo di temperatura bifasico stabile indica il verificarsi dell'ovulazione e la presenza di un corpo giallo funzionalmente attivo.

La temperatura basale viene misurata dallo stesso termometro al mattino a stomaco vuoto, senza alzarsi dal letto, per 10 minuti. I dati ottenuti sono tracciati graficamente. In tutti i casi di normali variazioni della temperatura basale nella fase di folliculina del ciclo, è inferiore a 37 ° C, e dopo l'ovulazione sale a 37,1-37,3 ° C, raramente fino a 37,6 ° C.

Molto spesso, prima dell'innalzamento della temperatura, c'è una diminuzione a breve termine (0,3-0,4 °), che nel tempo corrisponde all'ovulazione. 1-2 giorni prima dell'inizio delle mestruazioni, la temperatura basale diminuisce nuovamente.

Per determinare la natura della curva di temperatura, è necessario misurare la temperatura durante 3 cicli mestruali. Se la temperatura basale nella 2 a fase del ciclo aumenta di 0,2-0,3 ° C, ciò indica una carenza nella funzione del corpo giallo. Un rapido aumento della temperatura 2-3 giorni prima dell'inizio delle mestruazioni è associato all'insufficienza sia del progesterone che degli estrogeni. La temperatura monofase nell'intervallo 36,5-36,9 ° C con leggere fluttuazioni indica il ciclo anovulatorio. Un aumento persistente della temperatura entro 37.2-37.4 ° C per 18 giorni e più o 7 giorni dopo il ritardo di un'altra mestruazione con un ciclo mestruale regolare può essere nel caso di una gravidanza. Con un normale ciclo di gravidanza, la temperatura basale rimane elevata durante i primi 4 mesi. Una diminuzione della temperatura indica spesso una minaccia di interruzione della gravidanza. Durante questo test, ricorda che la temperatura basale può aumentare con le infezioni croniche, così come con i cambiamenti patologici nelle sezioni più alte del sistema nervoso centrale, ipertiroidismo.

La temperatura basale o rettale (nel retto) una donna misura quotidianamente da sola con un'anguilla, senza alzarsi dal letto per 10 minuti durante il ciclo mestruale. La temperatura basale in una donna sana varia a seconda della fase del ciclo mestruale. Nel ciclo ovulatorio con la prima e la seconda fase complete, la temperatura basale aumenta di 0,5 ° C immediatamente dopo l'ovulazione e rimane a questo livello per 12-14 giorni. L'aumento della temperatura è dovuto all'effetto termogenico del progesterone al centro della termoregolazione.

Per stabilire la natura della curva di temperatura, è necessario misurare la temperatura basale per 3 cicli.

Studio del muco cervicale

Durante il normale ciclo mestruale, le proprietà fisico-chimiche del muco e la quantità di secrezione sono soggette a cambiamenti caratteristici (da 60 mg / die al primo follicolo nella nuova fase a 700 mg / die durante il periodo di ovulazione). Nello stesso periodo, l'attività di alcuni enzimi del muco aumenta e la sua fluidità, associata a una diminuzione della viscosità, appare. I fenomeni della pupilla, della felce e della tensione del muco cervicale sono basati su cambiamenti nella secrezione e nel potere di rifrazione del muco cervicale.

Il fenomeno della pupilla è associato a cambiamenti nella quantità di muco a seconda della saturazione ormonale del corpo e del tono della cervice. Nell'8 ° -9 ° giorno del ciclo mestruale, il muco vitreo trasparente appare nell'apertura esterna allargata del canale cervicale. Quando il raggio di luce è diretto, lo sbadiglio esterno con una goccia sporgente di muco sembra scuro e ricorda una pupilla. La quantità di muco secreto e il diametro della gola esterna aumentano progressivamente, raggiungendo il massimo per l'ovulazione, quindi diminuiscono al minimo nella fase luteale avanzata.

Il test viene valutato su un sistema a tre punti:

  1. presenza di un punto scuro - 1 punto (+) - fase follicolare precoce;
  2. presenza di un punto oscuro - 0,2-0,25 cm - 2 punti (++) - fase follicolare media;
  3. presenza di un punto oscuro - 0,3-0,35 cm - 3 punti (+++) - ovulazione (produzione massima di estrogeni).

Dopo l'ovulazione con una diminuzione della secrezione di estrogeni, il sintomo della pupilla si indebolisce gradualmente e scompare entro il ventesimo o il ventitreesimo giorno del ciclo mestruale.

La presenza di lieve pupilla fenomeno durante il ciclo mestruale suggerisce ipoestrogenismo, salvarla come livello alto durante il ciclo (3 punti) - circa hyperestrogenia, a livello di 2 a 3 punti - l'insufficienza della funzione del corpo luteo. Con erosione, endocervicite, vecchie rotture della cervice, il test non è caratteristico.

Il fenomeno della felce (test di arborizzazione) si basa sulla capacità del muco cervicale di formare cristalli quando essiccati. La causa della cristallizzazione è considerata come un cambiamento nelle proprietà fisico-chimiche del muco sotto l'influenza degli estrogeni (interazione del cloruro di sodio con polisaccaridi, colloidi e mucine, pH del muco).

Materiale taken pinze anatomiche che vengono introdotti nel canale cervicale ad una profondità di 0,5 cm. Il calo muco ottenuto viene trasferito ad un vetrino ed essiccati. La valutazione viene eseguita al microscopio a basso ingrandimento. Anche a 2 punti (++) rivela un foglio distinto modello, 3 (+++) - cristalli forma lascia ampio, si estende con un angolo di 90 °, steli di spessore. Con la piena funzione del corpo giallo nella fase luteale del ciclo, il fenomeno della felce scompare gradualmente. Disponibilità felce fenomeno durante il ciclo mestruale indica un'elevata secrezione di estrogeni e assenza della fase luteale (ciclo anovulatorio al follicolo persistenza), la sua assenza durante la prova può essere indicativo di carenza di estrogeni.

Tensione del muco cervicale - varia durante il ciclo mestruale. Il massimo coincide con la massima produzione di estrogeni nell'ovulazione. La melma viene raccolta inserendo il canale radicolare nel canale cervicale. Lo strumento viene quindi rimosso e la tensione determinata dall'attenta diluizione delle spazzole. La melma è allungata in un filo, la cui lunghezza è misurata in centimetri. Maggiore è la produzione di estrogeni, più lungo è il filo del muco. Il test viene valutato su un sistema a tre punti:

  • 1 punto (+) - lunghezza del filo fino a 6 cm;
  • 2 punti (++) - la lunghezza del filo è di 8-10 cm;
  • 3 punti (+++) - la lunghezza del filo è di 15-20 cm.

A 3 punti si osserva la massima produzione di estrogeni nel corpo (durante il periodo di ovulazione). Nella fase luteinica del ciclo, la tensione melmosa diminuisce nuovamente.

Sintomo di allungare il muco cervicale

Il sintomo dello stiramento del muco cervicale dipende dalla produzione di estrogeni da parte delle ovaie. Usando le pinzette prendi il muco dal canale cervicale, diluisci le mascelle e misura la lunghezza della mucosa. Il massimo allungamento della mucosa avviene al momento dell'ovulazione e raggiunge i 10-12 cm.

You are reporting a typo in the following text:
Simply click the "Send typo report" button to complete the report. You can also include a comment.