^

Salute

A
A
A

Sindrome di Down

 
, Editor medico
Ultima recensione: 10.06.2019
 
Fact-checked
х

Tutti i contenuti di iLive sono revisionati o verificati da un punto di vista medico per garantire la massima precisione possibile.

Abbiamo linee guida rigorose in materia di sourcing e colleghiamo solo a siti di media affidabili, istituti di ricerca accademici e, ove possibile, studi rivisti dal punto di vista medico. Nota che i numeri tra parentesi ([1], [2], ecc.) Sono link cliccabili per questi studi.

Se ritieni che uno qualsiasi dei nostri contenuti sia impreciso, scaduto o comunque discutibile, selezionalo e premi Ctrl + Invio.

La sindrome di Down è la sindrome cromosomica più comunemente diagnosticata. Clinicamente descritto da Down nel 1866

Karyotypically identificato nel 1959. I bambini con questa sindrome hanno una copia in più (trisomia) di 21 cromosomi, che porta allo sviluppo di disturbi mentali (intelligenza ridotta) e fisici (varie malformazioni degli organi interni).

trusted-source[1], [2], [3], [4]

Epidemiologia

La frequenza della popolazione non dipende dal sesso ed è 1: 700 senza tener conto dell'età dei genitori. Con il proliferare di programmi di screening per le donne incinte nel primo o nel secondo trimestre, il numero di neonati con sindrome di Down ha iniziato a diminuire.

trusted-source[5], [6], [7], [8], [9], [10], [11], [12]

Le cause sindrome di Down

Le vere cause di questa malattia non sono decifrate, tuttavia i fattori ambientali mutagenici sembrano avere un ruolo in questo.

trusted-source[13], [14], [15], [16], [17]

Fattori di rischio

I principali fattori di rischio per la sindrome di Down.

  • Età della madre oltre 35 anni.
  • Trisomia regolare sul cromosoma 21 (47, t21).
  • Traslocazione (scambio delle regioni cromosomiche) dei cromosomi 14 e 21 (46, tl4 / 21).
  • Traslocazione dei cromosomi 21/21 (46, t21 / 21).
  • Nel 2% dei casi, c'è una variante a mosaico, se la non-divergenza di questi cromosomi si verifica nelle prime fasi della divisione dello zigote. Allo stesso tempo, il cariotipo sembra 47; 21 + / 46.

trusted-source[18], [19], [20], [21], [22], [23], [24], [25], [26], [27], [28], [29]

Patogenesi

La patogenesi della sindrome di Down non è infine chiara. Probabilmente, lo squilibrio dei cromosomi nelle cellule somatiche porta all'interruzione del funzionamento del genotipo. In particolare, è stato stabilito che la mielinizzazione delle fibre nervose e la produzione di neurotrasmettitori soffrono di trisomia.

A seconda dei cambiamenti in 21 cromosomi, ci sono tre tipi di sindrome di Down:

  1. Trisomia 21: circa il 95% delle persone con sindrome di Down hanno cromosomi trisomici 21. Con questa forma di sindrome di Down, ogni cellula del corpo ha 3 copie separate del cromosoma 21 invece del solito 2.
  2. Traslocazione del cromosoma 21: questo tipo si trova nel 3% dei casi di questa sindrome. In questa parte del 21 ° cromosoma è attaccato alla spalla dell'altro (il più delle volte è il 14 ° cromosoma).
  3. Mosaicismo: questo tipo si trova nel 2% dei casi. Caratterizzato dal fatto che alcune delle loro cellule hanno 3 copie del cromosoma 21, e alcune sono tipiche due copie dei cromosomi 21.

trusted-source[30], [31], [32], [33], [34], [35], [36], [37], [38], [39]

Sintomi sindrome di Down

I bambini con sindrome di Down hanno un viso appiattito con una fessura occhio mongoloide e padiglioni auricolari diminuiti (<3 cm di lunghezza verticale nei neonati) in combinazione con ipotonia muscolare generalizzata, clynodattilia dei mignoli della mano con una singola piega di flessione sui palmi e le mignoli della mano. Di malformazioni congenite, specifiche atresia del duodeno, pancreas anulare e difetti del setto interventricolare del cuore sono specifici. La malattia di Hirschsprung e l'ipotiroidismo congenito sono meno comuni.

Poco dopo la nascita, si nota un netto ritardo nello sviluppo psicomotorio e fisico. Successivamente, si sviluppano ritardo mentale pronunciato e bassa statura. I bambini con sindrome di Down hanno un'immunità alterata, che li rende molto vulnerabili alle infezioni batteriche. Sono 20 volte più probabilità di sviluppare la leucemia acuta. Le ragioni di questo non sono chiare.

Altre malattie che possono accompagnare la sindrome di Down:

  • Perdita dell'udito (75% dei casi);
  • Sindrome da apnea ostruttiva del sonno (50 - 75%);
  • Infezioni dell'orecchio (50 - 70%);
  • Malattie dell'occhio, comprese le cataratte (fino al 60%).

Altre malattie meno comuni:

  • Dislocazione dell'anca;
  • Malattia della tiroide;
  • Anemia e carenza di ferro.

Fino alla maturità, pochi sopravvivono. L'aspettativa di vita di questi pazienti è limitata dalle malformazioni del cuore e dei vasi di grandi dimensioni, dal tratto gastrointestinale, dalla manifestazione di leucemia acuta e dall'infezione.

trusted-source[40], [41], [42], [43]

Diagnostica sindrome di Down

La diagnosi non causa difficoltà, tuttavia, nei neonati con prematurità (in precedenza 34 settimane di gestazione) può essere ritardata.

trusted-source[44], [45], [46], [47], [48]

Test di screening

I test di screening sono una combinazione di un esame del sangue che misura la quantità di varie sostanze nel siero della madre [ad esempio, MS-AFP, diagnosi prenatale (screening triplo, screening quadruplo)] e ecografia fetale.

Dal 2010 è disponibile un nuovo test genetico per diagnosticare la sindrome di Down, che consiste nel rilevare piccoli frammenti di DNA di un bambino in via di sviluppo che circolano nel sangue della madre. Questo test viene solitamente eseguito nei primi 3 mesi del periodo gestazionale.

trusted-source[49], [50], [51]

Test diagnostici

I test diagnostici vengono eseguiti dopo un test di screening positivo al fine di effettuare una diagnosi definitiva:

  1. Biopsia corionica (CVS).
  2. Amniocentesi e cordocentesi.
  3. Test del sangue del cordone ombelicale (PUBS).

trusted-source[52], [53], [54]

Chi contattare?

Trattamento sindrome di Down

La sindrome di Down non ha metodi di trattamento specifici. Utilizzare corsi di farmaci nootropici e vascolari. Di grande importanza sono le attività educative che possono adattarsi socialmente in modo significativo a questi pazienti.

Tutte le donne in gravidanza oltre i 45 anni hanno mostrato cariotipo fetale. Questo è effettuato con lo scopo di cessazione artificiale tempestiva di gravidanza in casi di scoperta di un cariotipo anormale. Se un paziente ha una versione di traslocazione della sindrome di Down, al fine di prevedere il rischio di insorgenza di tale patologia nei bambini successivi, i genitori devono essere cariotipati.

trusted-source[55], [56]

Previsione

Con la trisomia regolare del cromosoma 21, il rischio ripetuto di avere un bambino con una malattia come la sindrome di Down è basso e non è una controindicazione alla gravidanza. Nelle donne di età superiore ai 35 anni, aumenta la probabilità di trisomia regolare del cromosoma 21.

Nella traslocazione, il rischio ripetuto di avere un bambino con questa malattia varia dall'1 al 10% e dipende dal tipo di traslocazione e dal sesso del portatore di questo riarrangiamento bilanciato del cariotipo. Con la traslocazione di 21/21 in uno dei genitori, il rischio ripetuto di avere un bambino è del 100%.

A volte non tutte le cellule citogeneticamente studiate di un bambino contengono un cromosoma in più 21. Questi casi di mosaicismo sono i più difficili nel processo di consulenza medica e genetica dei genitori in termini di previsione del futuro sviluppo intellettuale di un bambino con sindrome di Down.

trusted-source[57]

È importante sapere!

La patologia genetica causata da cambiamenti nel 21 ° cromosoma è una sindrome di Down mosaico. Considerare le sue caratteristiche, i metodi di diagnosi, trattamento e prevenzione.

Leggi di più...

!
Trovato un errore? Selezionalo e premi Ctrl + Invio.
You are reporting a typo in the following text:
Simply click the "Send typo report" button to complete the report. You can also include a comment.