^

Salute

Sintomi di pleuropolmonite

, Editor medico
Ultima recensione: 25.02.2021
Fact-checked
х

Tutti i contenuti di iLive sono revisionati o verificati da un punto di vista medico per garantire la massima precisione possibile.

Abbiamo linee guida rigorose in materia di sourcing e colleghiamo solo a siti di media affidabili, istituti di ricerca accademici e, ove possibile, studi rivisti dal punto di vista medico. Nota che i numeri tra parentesi ([1], [2], ecc.) Sono link cliccabili per questi studi.

Se ritieni che uno qualsiasi dei nostri contenuti sia impreciso, scaduto o comunque discutibile, selezionalo e premi Ctrl + Invio.

Con l'infiammazione di uno o più lobi del polmone e un processo infiammatorio simultaneo in una parte della pleura che li circonda, compaiono i sintomi della pleuropolmonite, la cui natura dipende da molti fattori, inclusa la localizzazione del fuoco infiammatorio, lo stadio del malattia, l'età del paziente, nonché lo stato delle sue vie respiratorie e del sistema immunitario. [1]

I primi segni e varianti di manifestazione della pleuropolmonite

Poiché nel 70% dei casi di infiammazione della membrana sierosa dei polmoni -  pleurite  - il decorso della polmonite croupous (lobulare fibrosa o lobare) è complicato, in pneumologia i sintomi della pleuropolmonite, che non è isolata in una forma nosologica separata ed è definiti da alcuni specialisti come pleurite parapneumonica o sinpnemonica, sono considerati in combinazione con i  sintomi polmonite groppa . [2]

Molto spesso, si sviluppa la pleuropolmonite acuta e quasi dall'inizio di tale infiammazione o dopo due o tre giorni iniziano a comparire i primi segni di diffusione di un'infezione batterica dal lobo del polmone alla pleura, completando il quadro clinico della malattia con sintomi di pleurite perifocale  secca (fibrinosa) , quando si formano depositi sulla superficie della natura fibrinosa della pleura e in caso di accumulo di liquido polmonare nella pleura -  pleurite essudativa . [3]

Con la pleuropolmonite, la temperatura corporea può salire a + 39-40 ° C e la febbre dura per diversi giorni; per tutto questo tempo il paziente avverte una grave debolezza, perde l'appetito, rabbrividisce e si getta nel sudore, la testa ei muscoli possono dolere e talvolta compaiono eruzioni cutanee sul viso. [4]

Ma se la pleuropolmonite nei bambini è provocata dalla clamidia (Chlamydia trachomatis), allora questa è considerata polmonite atipica e la polmonite può essere osservata  senza febbre  e, di conseguenza, pleuropolmonite senza febbre o con una temperatura subfebrile. Per saperne di più -  Sintomi di polmonite nei bambini

I sintomi ei segni a volte non sono così specifici (ad esempio, senza una reazione termica) se la pleuropolmonite si sviluppa negli anziani e negli anziani, così come in pazienti debilitati che soffrono di gravi malattie concomitanti (che causano una diminuzione della risposta del sistema immunitario) o costretti a letto. Per ulteriori informazioni, vedere -  Polmonite negli anziani .

Gli esperti osservano che nei pazienti con polmonite atipica, non associata a Streptococcus pneumoniae o Haemophilus influenzae, ma causata da altre infezioni (batteri anaerobici, funghi o virus), piccoli  versamenti pleurici di  natura sierosa dal polmone infiammato vengono rilevati durante i raggi X abbastanza spesso, ma con questo non si manifesta clinicamente.

E il corso tipico del processo infiammatorio nel polmone e nella pleura porta a:

  • mancanza di respiro, respiro superficiale improvviso;
  • aumento della frequenza cardiaca;
  • pallore della pelle e blu del viso (nell'area naso-labiale);
  • tosse improduttiva (secca), che diventa umida con il progredire della malattia e può espellere muco striato di sangue o espettorato con sangue;
  • respiro sibilante nei polmoni ;
  • limitare la mobilità del torace durante la respirazione (dal lato dell'infiammazione).

Le caratteristiche principali dell'esame obiettivo sono percussioni sorde nei lobi polmonari interessati, respirazione bronchiale e rumori respiratori occasionali. Possono essere presenti attrito e costrizione della pleura sul lato colpito.

Il fatto che l'infiammazione abbia colpito la pleura parietale, che è innervata dai nervi somatici, è evidenziato da intensi  dolori al petto durante l'inalazione  : acuti, taglienti, a volte brucianti. Dolore omolaterale: se il paziente ha la pleuropolmonite del lato sinistro, il dolore si avverte a sinistra, se del lato destro - a destra. Inoltre, per ridurli, i pazienti si trovano esattamente sul lato sul lato del quale si trova il fuoco infiammatorio. Quando la pleura vicino al diaframma è infiammata, il dolore può irradiarsi al collo o alla spalla. Nei bambini piccoli, il dolore pleurico è localizzato nell'ipocondrio e nell'addome. [5]

Come può procedere la pleuropolmonite dei bambini prematuri, vedere le pubblicazioni:

Gli stessi sintomi si manifestano con la  polmonite durante la gravidanza  e la pleuropolmonite durante la gravidanza.

Ma la pleuropolmonite senza sintomi, in particolare, senza tosse e respiro sibilante nei polmoni, è difficilmente possibile, possono essere lubrificati solo nelle persone con un'immunità debole. Inoltre, i neonati potrebbero non avere la tosse, ma il medico non sarà in grado di non notare altri sintomi: cambiamenti nel colore della pelle, indebolimento della respirazione, allargamento delle narici durante l'inalazione, secrezione schiumosa dal naso e dalla bocca, diminuzione del volume (retrazione) del torace, ecc.

Maggiori informazioni nell'ampio articolo -  Caratteristiche dei sintomi della polmonite di varie eziologie .

Fasi

È consuetudine determinare le fasi della polmonite da cambiamenti morfologici nel tessuto polmonare al centro dell'infiammazione e le fasi di sviluppo della pleurite - dai processi che si verificano nella parte interessata della pleura parietale. [6]

Lo stadio iniziale della polmonite croupous (essudazione sierosa) dura circa tre giorni ed è caratterizzato dalla moltiplicazione dei batteri con formazione e rapido aumento dell'edema infiammatorio locale nel lobo del polmone. [7]

Quindi, al culmine della malattia (la cui durata va da una settimana a dieci giorni), i leucociti si precipitano al centro dell'infiammazione e le fibre di fibrina insolubili vengono depositate con un film sulle aree danneggiate del tessuto polmonare, ispessendolo e facendolo sembrare come il parenchima epatico, che è comunemente chiamato epatizzazione (o epatizzazione, che è divisa in grigio e rosso). La compattazione e la diminuzione dell'elasticità dei tessuti sono un grave danno morfologico al polmone con essudato infiammatorio negli spazi alveolari.

La polmonite lobare fibrosa e la pleuropolmonite nella fase di risoluzione significano che la fibrina subisce la dissoluzione della proteasi, cioè si dissolve. La temperatura corporea del paziente ritorna normale, la tosse si indebolisce e si ferma, e questo richiede almeno due settimane.

L'infiammazione della pleura attraversa tre fasi:

  • essudativo, durante il quale (fino a cinque giorni) il liquido sterile si accumula nella cavità pleurica;
  • batteriologico o fibroso-purulento (della durata da cinque a dieci giorni), associato all'invasione microbica del liquido pleurico;
  • formazione - con la formazione di depositi di tessuto connettivo sulla pleura (che sono formati da fibroblasti e sono chiamati ormeggi pleurici), e con versamento - essudato di fibrina infiammatoria.

Quando il liquido si accumula nello spazio pleurico - versamento pleurico, poi aumentando, il dolore si indebolisce o scompare, poiché gli strati della pleura cessano di toccarsi.

You are reporting a typo in the following text:
Simply click the "Send typo report" button to complete the report. You can also include a comment.