^

Salute

A
A
A

Il cervello

 
, Editor medico
Ultima recensione: 31.05.2018
 
Fact-checked
х

Tutti i contenuti di iLive sono revisionati o verificati da un punto di vista medico per garantire la massima precisione possibile.

Abbiamo linee guida rigorose in materia di sourcing e colleghiamo solo a siti di media affidabili, istituti di ricerca accademici e, ove possibile, studi rivisti dal punto di vista medico. Nota che i numeri tra parentesi ([1], [2], ecc.) Sono link cliccabili per questi studi.

Se ritieni che uno qualsiasi dei nostri contenuti sia impreciso, scaduto o comunque discutibile, selezionalo e premi Ctrl + Invio.

Il cervello (encefalo) con i suoi gusci circostanti si trova nella cavità della parte cerebrale del cranio. A questo riguardo, la sua superficie superiore-laterale convessa corrisponde alla superficie concava interna della volta cranica. La superficie inferiore - la base del cervello - ha un rilievo complesso corrispondente alla forma delle fosse craniche della base interna del cranio.

La massa del cervello di un adulto varia dal 1100 al 2000. La lunghezza del cervello raggiunge 160-180 mm, la dimensione trasversale più grande è 140 mm. Il cervello femminile è in media leggermente più corto del maschio. Il peso del cervello di un maschio adulto è di 1400 g in media, e di una donna è di 1200 g Il peso maggiore del cervello è nelle persone di età compresa tra 20 e 25 anni. Il cervello dei brachicermi è mediamente più pesante del cervello dei dolococefalici.

Non esiste una relazione diretta tra il peso del cervello e la capacità intellettuale dell'uomo. Ad esempio, il peso del cervello dello scrittore Turgenev AN - 2012, il poeta Byron - 1807, il filosofo Immanuel Kant - 1600 g, il poeta I. Schiller - 1580 g, medico Brock - 1484 g, medico G. Dupuytren -1437 g, il poeta A. Dante - 1420 g, il pittore A. Tideman - 1254. È noto che altre persone di una mente eccezionale possedevano un cervello con un peso relativamente piccolo. Negli idioti, il cervello ha un peso particolarmente basso, a volte non raggiunge nemmeno i 300 g L'esperienza mostra che nelle persone spiritualmente più avanzate spesso si verifica il cervello di un peso più significativo. Tuttavia, l'alto peso del cervello non indica in alcun modo uno sviluppo spirituale superiore. Tuttavia, il peso del cervello deve superare una certa frequenza minima, in modo che le funzioni mentali possano essere eseguite correttamente. Per gli uomini, il cervello è considerato la norma minima in 1000 g, e per le donne - 900 g. Il midollo spinale ha circa il 2% del peso del cervello ed è 34-38 g.

Il cervello  L'emisfero del cervello

Quando si esamina la preparazione del cervello, tre dei suoi componenti più grandi sono chiaramente visibili: l'emisfero cerebrale, il cervelletto e il tronco cerebrale.

Gli emisferi cerebrali (hemispheriae cerebrales) in un adulto sono la parte più sviluppata, la più grande e funzionalmente più importante del sistema nervoso centrale. I dipartimenti degli emisferi cerebrali coprono tutte le altre parti del cervello.

Emisferi destro e sinistro separati da una grande cerebrale profonda scanalatura longitudinale (fissura longitudinalis cerebralis), che raggiunge una profondità compresa tra emisferi del cervello o grandi picchi corpo calloso. Nelle sezioni posteriori, la fessura longitudinale si collega alla fessura trasversale del cervello grande (fissura transversa cerebralis), che separa gli emisferi cerebrali dal cervelletto.

Sulla superficie superiore laterale, mediale e inferiore (basale) degli emisferi cerebrali sono solchi profondi e poco profondi. I solchi profondi dividono ciascuno degli emisferi in parti del cervello grande (lobi cerebrales). I solchi sottili sono separati l'uno dall'altro dalle convoluzioni del cervello grande (gyri cerebrales).

La superficie inferiore (facies inferiore), o la base del cervello, è formata dalle superfici ventrale degli emisferi cerebrali, il cervelletto e il più accessibile per la visione dalle divisioni ventrale del tronco cerebrale.

Il cervello  La superficie inferiore del cervello

Sulla base del cervello, nelle regioni anteriori formate dalla superficie inferiore dei lobi frontali degli emisferi cerebrali, è possibile rilevare i bulbi olfattivi (bulbi olfattori). Hanno l'aspetto di piccoli rigonfiamenti, situati sui lati della fessura longitudinale del cervello grande. 15-20 sottili nervi olfattivi (nn. Olfactorii - I coppie di nervi cranici) si adattano alla superficie ventrale di ciascuno dei bulbi olfattivi dalla cavità nasale attraverso i fori nella piastra del reticolo. Quando il cervello viene rimosso dal cranio, i nervi olfattivi si staccano e non sono quindi visibili sulla preparazione isolata.

Dal bulbo olfattivo si estende la poppa - il tratto olfattivo (tractus olfactorius). Le sezioni posteriori del tratto olfattivo si addensano e si espandono formando l'olfatto olfattivo (olfattorio del trigono). Il lato posteriore del triangolo olfattivo passa in una piccola area con un gran numero di piccoli fori rimasti dopo la rimozione della coroide. Questa è una sostanza perforata anteriore (substantia perforata rostralis, s. Anterior). Qui attraverso i fori della sostanza perforata in profondità nel cervello penetrano le arterie. La mediale della sostanza perforata, chiudendo le sezioni posteriori della fessura longitudinale del cervello grande sulla superficie inferiore del cervello, è un colore grigio sottile, un terminale o una piastra terminale facilmente lacerabile (lamina terminalis). Dietro questo piatto c'è un mirino visivo (chiasma opticum). È costituito da fibre che seguono i nervi ottici (nn opticum - la seconda coppia di nervi cranici) che penetrano nella cavità del cranio dalle orbite. Dalla croce visiva in direzione posterolaterale partono due tratti visivi (tractus opticus).

Un tubero grigio (tuber cinereum) è attaccato alla superficie posteriore del chiasma ottico. Le parti inferiori della collinetta grigia sono allungate sotto forma di un tubulo affusolato, che è chiamato imbuto (infundibulum). All'estremità inferiore dell'imbuto c'è una formazione arrotondata: l'ipofisi (ipofisi), la ghiandola della secrezione interna. La ghiandola pituitaria si trova nella cavità del cranio nella fossa della sella turca e quando il farmaco cerebrale viene rimosso dal cranio rimane in questa depressione, staccandosi dall'imbuto.

Al tumulo grigio sul retro, adiacente a due altitudini sferiche bianche - corpi mastoidi (corpora mamillaria). Posteriormente alla tratti ottici visto due longitudinali bianco Rullo - tronco cerebrale (pedunculi cerebri), tra le quali v'è una rientranza - fossa interpeduncolare (fossa interpeduncularis), delimitata da una corpi mammillari anteriori. Il fondo delle cave formate dal materiale forato posteriore (substantia perforata interpeduncularis posteriore), attraverso i fori che penetrano nelle arterie cerebrali fornirlo. Sul mediale, le superfici affacciate delle gambe di un cervello radici visibili della destra e nervi oculomotori sinistra (nn oculomotorius -. III paio di nervi cranici). La superficie laterale delle gambe cerebrali circondano nervi blocco (trochleares nn -. IV paio di nervi cranici), le cui radici si trovano dal cervello non basata su di essa, come in tutte le altre 11 paia di nervi cranici, e sulla superficie dorsale dietro le colline inferiori tetto mesencefalo, da I lati delle briglie della vela cerebrale superiore.

Le gambe del cervello dietro escono dalle sezioni superiori di un ampio cuscino trasversale, che è designato come ponte (ponte). Le sezioni laterali del ponte continuano nel cervelletto, formando un peduncolo cerebellare medio associato (pedunculus cerebellaris medius).

Sul confine tra il ponte e le gambe medio cerebellari su ciascun lato, si può vedere la colonna vertebrale del nervo trigemino (n. Trigeminus - V paio di nervi scorbuto).

Sotto asse disposto midollare anteriore, rappresentata piramidi medialmente situati, separati da una fessura anteriore centrale. L'elevazione laterale della piramide è l' oliva. Al ponte di confine e midollo allungato ai lati della parte anteriore del centro del gap situato cervello piccole radici nervose deviatore (n abducens -. VI nervo cranico). Più lateralmente, tra gamba centrale e olive cerebellare, da ogni lato sequenzialmente disposti piccole radici del nervo facciale (n facciale -. VII nervo cranico) e il nervo vestibolococleare (n vestibulocochlearis -. VIII ner cranica). Oliva discreto nella scanalatura dorsale estendono da davanti a dietro cranici radici nervose seguenti: (. N glossopharyngeus - IX nervo) glossofaringeo, vago (n vago - X nervo.) Ed estensione (n accessorius - nervo XI.). Accessorio radici nervose e si estendono dal midollo spinale nella porzione superiore - a radici spinali (radices spinales; porzione dorsale, pars spinale). Nella scanalatura, che si separa dalla piramide oliva sono piccole radici nervo ipoglosso (n.hypoglossus - XII paio di nervi cranici).

Al mediana sezione sagittale cervello presa lungo la fessura visto superficie mediale longitudinale cerebrale dell'emisfero cerebrale, alcune strutture del tronco cerebrale (truncus encephalicus) e cervelletto.

Il cervello

La vasta superficie mediale degli emisferi cerebrali pende sopra il cervelletto e il tronco cerebrale molto più piccoli. Su questa superficie, così come su altre superfici, ci sono solchi, che sono separati l'uno dall'altro dalle convoluzioni del grande cervello.

Frontali terra, parietale, e occipitale lobi sono separate tra emisfero ben visibile sul mediale sezionata grandi picchi cervello - corpo calloso (corpo calloso) scanalatura calloso (solco corporis callosi). La parte centrale del corpo calloso è chiamata tronco (truncus). Le parti anteriori di esso, chinandosi verso il basso, formano un ginocchio (genu). Più in basso il ginocchio del corpo calloso diventa più sottile e ottiene il nome del becco (rostro), che continua fino alla piastra terminale (lamina terminale). Quest'ultimo, come notato, si fonde con la superficie anteriore del crossover visivo. Le parti posteriori del corpo calloso sono marcatamente ispessite e terminano liberamente sotto forma di uno splenio.

Sotto il corpo calloso c'è un piatto bianco sottile - il fornice. Gradualmente allontanandosi dal corpo calloso, e formante un corpo arco di flessione in avanti a forma di arco e verso il basso continua nel post (Columna) Codice del fondo di ogni serie di primo pilastro è adatto alla piastra terminale, e poi si sposta nel lato laterale e rimandato, risultando in un corpo mastoide. Tra i pilastri fissati schiena e front end-plate situato estendentesi trasversalmente fascio di fibre nervose che sono tagliati per formare un ovale bianco - (. Rostralis commessura, s anteriore) un fronte (bianco) della punta . Spike, come le fibre trasversali del corpo calloso, collega gli emisferi del cervello e le sue parti anteriori.

Porzione delimitata dalla parte superiore e anteriore corpo calloso, fondo - di becco, la piastra terminale e la commessura anteriore e posteriore - salto con l'asta, occupato sagittalmente orientato lamina midollare - setto trasparente (setto pellucido).

Tutte le entità elencate appartengono al cervello finale (telencefalo). Le strutture situate sotto, ad eccezione del cervelletto, appartengono al tronco cerebrale. Le sezioni più avanzate del tronco cerebrale sono formate dalle mezzelune visive destra e sinistra - il talamo posteriore (talismus dorsalis). Il talamo si trova in basso dal corpo dell'arco e del corpo calloso e dietro il pilastro dell'arco. Sulla sezione mediana solo la superficie mediale del talamo posteriore è distinguibile. Si distingue la fusione interthalamic (adesio interthalamica). La superficie mediale di ciascun talamo posteriore limita lateralmente la cavità situata verticalmente del terzo ventricolo sul lato. Tra l'estremità anteriore del talamo e la colonna è impostata foro interventricolare (forame interventriculare), per cui il ventricolo laterale dell'emisfero cerebrale comunica con il ventricolo cavità III. Nella direzione posteriore dall'orifizio interventricolare, il solco ipotalamico (subtalamico) (sulcus hypothalamicus) si estende, piegandosi intorno al talamo dal basso. Le formazioni situate in basso da questo solco si riferiscono all'ipotalamo (ipotalamo). Questo è un crossover visivo, un tumulo grigio, un imbuto, una ghiandola pituitaria e strutture del corpo mastoide che partecipano alla formazione del fondo del terzo ventricolo.

Sopra e dietro la collinetta visiva, sotto i platchi del corpo calloso, si trova il corpo pineale (corpus pineale), che è la ghiandola della secrezione interna. I segmenti anteriori del corpo pineale sono fusi con un sottile filo trasversale, arrotondato sulla sezione sagittale. Questa è l'adesione epitalamica (commissura epithalamica). Il talamo (collinetta visiva), l'ipotalamo, il terzo ventricolo, il corpo pineale appartengono al cervello intermedio (diencephlon).

Più caudale del talamo sono le formazioni legate al cervello medio (mesencefalo). Sotto il corpo pineale si trova il tetto del mesencefalo (placca quadrupla, mesencefalico del tectum), costituito da due colline superiori e due inferiori. La piastra ventrale del tetto del mesencefalo è situata sul peduncolo del cervello (pedunculus cerebri), separato dalla piastra dall'acquedotto del mesencefalo.

L'acquedotto del mesencefalo (aqueductus mesencephali) collega le cavità dei ventricoli III e IV. Ancora più posteriori sono le sezioni mediane del ponte e del cervelletto, correlate al cervello posteriore (metencefalo) e il midollo allungato (midollo allungato). La cavità di queste parti del cervello è il ventricolo IV (ventriculus quartos). Il fondo dell'IV ventricolo è formato dalla superficie dorsale del ponte e dal midollo allungato, che forma su tutto il cervello una fossa romboidale (fossa romboidea). Un sottile strato di sostanza bianca che si estende dal cervelletto al tetto del mesencefalo è chiamato la vela cerebrale superiore (velum medullare rostralis, s.). Dalla superficie inferiore del dorso del cervelletto, al midollo allungato, si estende la vela cerebrale inferiore (velum medullare caudale, s. Inferius).

Ci sono 5 divisioni del cervello, che si sviluppano da cinque bolle cerebrali:

  1. il cervello finale;
  2. cervello intermedio;
  3. cervello medio;
  4. hindbrain;
  5. il midollo allungato, che a livello del grande orifizio occipitale passa nel midollo spinale.

trusted-source[1], [2], [3]

Dove ti fa male?

You are reporting a typo in the following text:
Simply click the "Send typo report" button to complete the report. You can also include a comment.