^

Salute

Visita oculistica

, Editor medico
Ultima recensione: 16.04.2020
Fact-checked
х

Tutti i contenuti di iLive sono revisionati o verificati da un punto di vista medico per garantire la massima precisione possibile.

Abbiamo linee guida rigorose in materia di sourcing e colleghiamo solo a siti di media affidabili, istituti di ricerca accademici e, ove possibile, studi rivisti dal punto di vista medico. Nota che i numeri tra parentesi ([1], [2], ecc.) Sono link cliccabili per questi studi.

Se ritieni che uno qualsiasi dei nostri contenuti sia impreciso, scaduto o comunque discutibile, selezionalo e premi Ctrl + Invio.

Con un esame (generale) esterno del paziente, sono annotate le caratteristiche che sono direttamente o indirettamente associate ai cambiamenti nell'organo della vista. Quindi, la presenza sulla faccia delle cicatrici che si formano dopo i traumi o le operazioni, specialmente nella palpebra, negli angoli esterni e interni della cavità oculare, può indicare un precedente danno al bulbo oculare.

La presenza sulla pelle della fronte e la regione temporale dell'eruzione della bolla in combinazione con il blefarospasmo più spesso indica una lesione erpetica del bulbo oculare. La stessa associazione può essere osservata con la rosacea-cheratite, in cui, oltre a dolore severo, irritazione del bulbo oculare e danno corneale, si notano lesioni cutanee - rosacea.

Al fine di stabilire la diagnosi corretta, con un esame globale è anche importante per determinare i cambiamenti caratteristici esterne in altri settori, in combinazione con la patologia dell'organo di visione, come l'asimmetria del viso (nevralgia del trigemino, combinata con cheratite neuroparalitical), insolite proporzioni del corpo ( brachidattilia ), torre (oksitsefaliya) o ladeobrazny (scafocefalia) cranio exophthalmia ( ipertiroidismo ). Dopo il completamento di questa fase, gli esami sono presi per chiarire i reclami del paziente e per raccogliere l'anamnesi.

Analisi e storia di Sting

Un'analisi dei reclami del paziente consente di stabilire la natura della malattia: se si è sviluppata acutamente o sviluppata gradualmente. Allo stesso tempo, tra le caratteristiche dei disturbi di molte malattie comuni del corpo, è importante identificare i disturbi che sono peculiari solo delle malattie degli occhi.

Alcune lamentele sono così caratteristico per una particolare malattia degli occhi, che sulla loro base è già possibile per stabilire una diagnosi presuntiva. Ad esempio, sentendo macchie, sabbia o corpo estraneo nell'occhio e la gravità di età indicare patologia corneale o congiuntivite cronica, e le palpebre incollaggio al mattino, combinata con abbondante scarico della cavità congiuntivale e arrossamento degli occhi senza perdita notevole di acuità visiva indica la presenza di congiuntivite acuta , arrossamento e prurito dei bordi delle palpebre - la presenza di blefarite. Allo stesso tempo, è facile determinare la localizzazione del processo sulla base di alcuni reclami. Così, fotofobia, blefarospasmo e lacrimazione eccessiva sono caratteristici di infortuni e malattie della cornea, e l'improvvisa insorgenza di cecità e indolore - per gli infortuni e le malattie dell'apparato svetovosprinimayuschego. Tuttavia, in tali casi, l'applicazione stessa non determina la natura della malattia, è solo il punto di riferimento iniziale.

Alcune lamentele, come visione offuscata, mettendo i pazienti con cataratta, il glaucoma, malattie della retina e del nervo ottico, malattia ipertensiva, diabete, tumori cerebrali, e così via. D. In questo caso, solo una messa in discussione mirata (chiedendo la storia medica e reclami) consente al medico di impostare la corretta diagnosi. Così, la graduale diminuzione o perdita della vista caratteristica di sviluppo lentamente processi patologici (cataratta, glaucoma ad angolo aperto, corioretinite, atrofia del nervo ottico, errore di rifrazione ), e una perdita improvvisa della funzione visiva associata a un disturbo della circolazione nella retina (spasmo, embolia, trombosi, emorragia), processi infiammatori acuti (neurite ottica, centrale horioidity e corioretinite), trauma grave, distacco della retina, e altri. Il forte calo dell'acuità visiva con un forte dolore Ch ZNOM melacaratteristica di acuta attacco di glaucoma o iridociclite acuta.

Si consiglia di effettuare la raccolta dell'anamnesi passo dopo passo. Inizialmente, è necessario prestare attenzione alla comparsa della malattia, chiedere al paziente la causa dell'insorgenza e la dinamica della malattia, il trattamento e la sua efficacia. È necessario scoprire la natura della malattia: un insorgenza improvvisa, acuta o lenta in via di sviluppo, cronica, che si manifesta sotto l'influenza di fattori esterni sfavorevoli. Ad esempio, un attacco acuto di glaucoma può verificarsi sullo sfondo di sovraccarico emotivo, prolungata permanenza in una stanza buia, superlavoro o ipotermia. Malattie croniche del tratto vascolare (iriti, iridocicliti, corioretiniti) possono essere associate a ipotermia e immunità indebolita. Infiltrati infiammatori e ulcere corneali purulente si verificano sullo sfondo di precedenti lesioni traumatiche, ipotermia, dopo le malattie infettive comuni.

Se avete intenzione di una patologia congenita o ereditaria, poi scoprire la storia della famiglia, si tratta di zonulyarnoy gidroftalma cataratta, cheratite sifilitico o, per esempio, una famiglia di atrofia del nervo ottico, la famiglia amavroticheskoy idiozia.

È necessario chiedere al paziente circa le condizioni del suo lavoro e di vita, come alcune malattie dell'organo visivo possono essere associati con l'esposizione ai rischi professionali: brucellosi in lavoratori agricoli, miopia progressiva nei pazienti con carica permanente visiva in condizioni di lavoro avverse, elektrooftalmiya da saldatori e così via. D.

Chi contattare?

Esame esterno dell'occhio

Prima di tutto, fai attenzione, gli occhi hanno le stesse dimensioni? Guarda, se le palpebre sono simmetriche e se la loro retrazione è normale quando si guarda in alto. La ptosi è la discesa della palpebra superiore e l'assenza di una normale retrazione quando si guarda in alto. Guarda, la congiuntiva non è infiammata? Esaminare la cornea con una lente d'ingrandimento - ci sono dei graffi su di essa? Se si sospetta un graffio, inserire una soluzione di fluoresceina nell'occhio per correggere i difetti nell'epitelio corneale.

Ispezione esterna viene effettuata sotto una buona luce del giorno o luce artificiale di valutazione e iniziare a formare la testa, viso, occhi organi sussidiari dello Stato. Prima valutare lo stato della fessura palpebrale: può essere ridotto quando fotofobia, compattezza palpebre gonfie notevolmente ampliato accorciati in direzione orizzontale (blefarofimosi) completamente occludere ( lagoftalmo ) hanno una forma irregolare (eversione o inversione secolo, dacrioadenite ) chiuso a siti di fusione dei bordi delle palpebre (ankiloblepharon). Poi valutare lo stato delle palpebre, quindi può essere identificato omissione parziale o completa della palpebra superiore (ptosi), il difetto (coloboma) del bordo libero della palpebra, ciglia crescita verso il bulbo oculare ( trichiasi ), la presenza di pliche cutanee verticale ad angolo sec / ( epicanthus ) svolta o svolta del margine ciliare.

Quando si esamina la congiuntiva, può essere determinata grave iperemia senza emorragia ( congiuntivite batterica ), iperemia con emorragie e abbondante scarico ( congiuntivite virale ). Nei pazienti con patologia degli organi lacrimali, si può notare pianto. 

Quando l'infiammazione del sacco lacrimale o tubuli esporre viscido, mucopurulenta o secrezione purulenta, presenza di secrezioni purulente dai punti lacrimali quando si preme sulla superficie del sacco lacrimale ( dacriocistite ). Il gonfiore infiammatorio della parte esterna della palpebra superiore e la curvatura a forma di S del gap oculare indicano la dacryoadenitis.

Successivamente, valutare lo stato del bulbo oculare nel suo complesso: la sua assenza ( anoftalmo ), retrazione ( enoftalmo ) vystoyanie dall'orbita ( esoftalmo ), la deviazione dal punto di fissazione ( strabismo ), incremento (buftalmo) o diminuire (microftalmia), arrossamento (malattia infiammatoria o oculare), giallo ( epatite ) o blu (Van der sindrome Huvé o sindrome sclere blu ) vernice, e lo stato dell'orbita: pareti deformazioni ossee (il trauma), e la presenza di tessuto supplementare gonfiore (tumore, cisti, gemma atomo).

Va tenuto presente che le malattie dell'organo della vista sono caratterizzate dalla varietà e dall'originalità delle manifestazioni cliniche. Per il loro riconoscimento, è necessario un attento esame sia dell'occhio sano che di quello malato. Lo studio viene eseguito in una certa sequenza: prima valutare le condizioni degli organi ausiliari dell'occhio, quindi esaminare le sue parti anteriore e posteriore. Allo stesso tempo, iniziano sempre con un esame e un esame strumentale di un occhio sano.

Lo studio dell'orbita e dei tessuti circostanti inizia con un esame. Prima di tutto, esaminano le parti del viso che circondano l'orbita. Particolare attenzione è rivolta alla posizione e alla mobilità del bulbo oculare, il cui cambiamento può servire come segno indiretto del processo patologico nell'orbita (tumore, cisti, ematoma, deformità traumatica).

Quando si determina la posizione del bulbo oculare seguenti fattori valutati in orbita: suo vystoyaniya grado o depressioni (esoftalmometro) deviazione dalla linea media (strabometry), la dimensione e la facilità di spostamento in una cavità sotto l'influenza della pressione misurata dell'orbita (orbitotonometriya).

Exoftalmometria : una stima del grado di distensione (oscuramento) del bulbo oculare dall'anello dell'orbita ossea. Lo studio viene eseguito utilizzando l'esoftalmometro a specchio Gertel, che è una lastra orizzontale graduata in millimetri, con due specchi incrociati con un angolo di 45 ° su ciascun lato. Il dispositivo è strettamente collegato agli archi esterni di entrambe le orbite. In questo caso, la parte superiore della cornea è vista nello specchio inferiore, e nello specchio superiore c'è una figura che indica la distanza a cui l'immagine dell'apice della cornea è separata dal punto di applicazione. Assicurati di prendere in considerazione la base iniziale - la distanza tra i bordi esterni dell'orbita, a cui è stata effettuata la misurazione, che è necessaria per eseguire l'esoftalmometria in dinamica. Normalmente, il bulbo oculare è 14-19 mm dall'orbita e l'asimmetria nella posizione dell'occhio della coppia non deve superare 1-2 mm.

Le misure necessarie delle distanze del bulbo oculare possono essere fatte usando un righello millimetrico convenzionale, che è posto rigorosamente perpendicolare al bordo esterno dell'orbita, mentre la testa del paziente è girata di profilo. La grandezza della distanza è determinata dalla divisione, che è al livello dell'apice della cornea.

Orbitotonometriya - determinare il grado di spostabilità del globo oculare nei tessuti retrobulbari orbita o comprimibilità. Il metodo consente di differenziare l'esoftalmo tumorale e non tumorale. Lo studio è stato condotto tramite apposito dispositivo - piezometer che consiste della barra con due riscontri (verso l'angolo esterno dell'orbita e nasale), e il dinamometro effettivo con una serie di pesi rimovibili montato sul occhio, la lente a contatto cornea rivestito. Orbitotonometriyu eseguito in posizione supina dopo pre-anestesia soluzione caduta bulbo oculare dikaina. Posizione e dispositivo di fissaggio, procedere alla misura progressivamente crescente pressione sul bulbo oculare (50, 100, 150, 200 e 250 g). Quantità di spostamento bulbo oculare (in mm) è determinato dalla formula: V = E0 - Em

Dove V è lo spostamento del bulbo oculare sotto la forza reponente; E0 è la posizione di partenza del bulbo oculare; Em - la posizione del bulbo oculare dopo l'applicazione della forza repulsiva.

Un normale bulbo oculare con un aumento della pressione ogni 50 g viene riparato di circa 1,2 mm. Alla pressione di 250 g, viene spostato di 5-7 mm.

Strabometria è la misura dell'angolo di deflessione di un occhio falciante. Lo studio è condotto utilizzando vari metodi, entrambi indicativi - secondo Hirschberg e Lawrence, e abbastanza precisi - secondo Golovin.

Le palpebre vengono esaminate mediante esame di routine e palpazione, prestando attenzione alla loro forma, posizione e direzione della crescita delle ciglia, alla condizione del margine ciliare, alla pelle e alla cartilagine, alla mobilità delle palpebre e alla larghezza del gap oculare. La larghezza del gap oculare è, in media, 12 mm. Il suo cambiamento può essere dovuto alle diverse dimensioni del bulbo oculare e al suo spostamento in avanti o all'indietro, con la discesa della palpebra superiore.

trusted-source[1], [2]

Studio della membrana connettiva (congiuntiva)

La congiuntiva che riveste la palpebra inferiore, si rivela facilmente quando viene tirata verso il basso. Quindi il paziente dovrebbe guardare in alto. Tirare alternativamente i bordi interno ed esterno, ispezionare la congiuntiva del secolo e la piega di transizione inferiore.

Per girare la palpebra superiore richiede una certa abilità. È contorto con le sue dita, e per esaminare la piega transizionale superiore usa una bacchetta di vetro o un eyeliner. Quando il paziente guarda in basso, il pollice della mano sinistra solleva la palpebra superiore. Con il pollice e l'indice della mano destra, afferrare il bordo ciliare della palpebra superiore, tirarlo verso il basso e anteriormente. In questo caso, sotto la pelle della palpebra, viene delineato il bordo superiore della placca cartilaginea, che viene premuto con il pollice della mano sinistra o con una bacchetta di vetro. E le dita della mano destra in questo momento iniziano il bordo inferiore del secolo e lo intercettano con il pollice della mano sinistra, lo fissano con le ciglia e lo spingono fino al bordo dell'orbita. La mano destra rimane libera per la manipolazione.

Per esaminare la piega transizionale superiore, dove sono localizzati diversi corpi estranei piuttosto localizzati che causano dolore acuto e irritazione del bulbo oculare, è necessario spingere leggermente attraverso la palpebra inferiore verso il bulbo oculare verso l'alto. Meglio ancora possibile ispezionare la piega di transizione superiore utilizzando vekopodemnika: il bordo è messo sulla pelle del bordo superiore della cartilagine Tirare indietro lungo il secolo e girare dentro di lui, tirando alla fine del vekopodemnika. Dopo l'inversione della palpebra, il bordo ciliare viene tenuto con il pollice della mano sinistra all'estremità dell'orbita.

La normale congiuntiva delle palpebre è rosa pallido, liscia, trasparente, umida. Attraverso di esso sono visibili le ghiandole di Meibomio e i loro dotti, situati nello spessore della placca cartilaginea perpendicolare al bordo della palpebra. Normalmente, il segreto non è definito in loro. Sembra, se si spreme il bordo del secolo tra il dito e una bacchetta di vetro.

Le navi sono chiaramente visibili nella congiuntiva trasparente.

Indagine sugli organi lacrimali

L'esame degli organi lacrimali viene effettuato mediante esame e palpazione. Quando tirano la palpebra superiore e una rapida occhiata del paziente all'interno, esaminano la parte palpebrale della ghiandola lacrimale. Pertanto, è possibile identificare l'omissione della ghiandola lacrimale, il suo tumore o l'infiltrazione infiammatoria. Con la palpazione, si può determinare dolore, gonfiore e compattazione della parte orbitale della ghiandola nella regione dell'angolo superiore-esterno dell'orbita.

La condizione dei dotti lacrimali è determinata dall'esame, che viene eseguito contemporaneamente all'esame della posizione delle palpebre. Valutare il riempimento del ruscello e del lago lacrimale, nell'angolo interno dell'occhio, la posizione e l'ampiezza dei punti lacrimali, la condizione della pelle nella zona del sacco lacrimale. La presenza di contenuto purulento nel sacco lacrimale è determinata premendo sotto l'adesione interna delle palpebre dal basso verso l'alto con il dito indice della mano destra. Allo stesso tempo, la palpebra inferiore viene estratta con la mano sinistra per vedere il versamento del sacco lacrimale. Normalmente, il sacco lacrimale è vuoto. I contenuti del sacco lacrimale sono schiacciati attraverso i dotti lacrimali e punti lacrimali. In caso di interruzione del prodotto e scarico del liquido lacrimale, vengono eseguiti test funzionali speciali.

Allievi

Gli alunni dovrebbero avere la stessa taglia. Dovrebbero contrarsi se un raggio di luce viene diretto nell'occhio, e anche quando si osserva un oggetto situato in posizione ravvicinata ( alloggio ).

Movimenti extraoculari

È particolarmente importante investigarli con diplopia. Chiedi al paziente di seguire la punta della matita mentre la muovi sui piani orizzontale e verticale. Evitare movimenti estremi e acuti degli occhi, poiché è impossibile ottenere una fissazione della vista, che simula il nistagmo.

trusted-source[3], [4], [5], [6], [7], [8]

Acuità visiva

Riflette la visione centrale e non rivela violazioni nei campi della visione.

Esamina sempre l'acuità visiva, poiché un'improvvisa perdita della vista è un sintomo formidabile. Ideale da usare con la tabella di Snellen, ma può anche essere utilizzato un semplice test, come ad esempio la lettura di libri con caratteri piccoli - nel caso di malattia spesso soffrono di visione da vicino rispetto al futuro. I pazienti che non sanno leggere linea № 5 anche quando si utilizzano gli occhiali o fori stenopicheskogo richiede consulenza specialistica. Il tavolo Snellen viene letto da una distanza di 6 m con ciascun occhio separatamente. Una lettura completa e corretta dell'ultima riga in questa tabella indica l'acutezza visiva nella distanza per questo occhio. Tabella Snellen disposto in modo tale che la fila superiore di lettere può leggere una persona con una vista normale da una distanza di 60 m, la seconda linea - 36 m, il terzo - 24 m, il quarto - 12 m ed un quinto -. 6 m acuità dalla formula modo: 6/60, 6/36, 6/24, 6/12 o 6/6 (quest'ultimo indica che la visione normale del soggetto), a seconda delle linee, leggere ai pazienti. Le persone che indossano abitualmente occhiali devono essere controllate negli occhiali. Se il paziente non ha portato gli occhiali da sole, si dovrebbe verificare la nitidezza della sua visione, usando il foro stenopicheskim per ridurre l'errore di rifrazione. Se l'acuità visiva peggiore di 6/60, il paziente può essere portato più vicino al tavolo della distanza da cui sarà in grado di leggere una serie di top lettere (ad esempio, ad una distanza di 4 m), e poi la nitidezza della sua visione sarà espressa in 4/60. Esistono altri metodi per determinare l'acuità visiva, ad esempio dalle dita da una distanza di 6 m, e se la visione è ancora più debole, l'unico punto di luce percezione del paziente. Determinare anche la visione da vicino, utilizzando una stampa standard, che viene letta da una distanza di 30 cm.

Campi di vista

Chiedete al paziente di fissare uno sguardo sul naso del medico, e quindi da lati diversi inserire nel campo visivo il dito o la punta del cappello con una testa rossa. Il paziente in questo caso secondo il medico, quando comincia a vedere il soggetto (in questo caso l'altro occhio è coperto con un tovagliolo) Confronto con il suo campo di vista del campo di vista del paziente, è possibile, anche se approssimativamente, per identificare i difetti nel campo di vista del paziente. Disegna attentamente il campo visivo del paziente sulla mappa corrispondente. In questo caso, anche la dimensione del punto cieco deve essere contrassegnata.

trusted-source[9], [10], [11], [12], [13]

Entoptoscopy

Questo metodo dà un'idea delle parti dell'occhio dietro l'iride. Stare vicino al paziente (lato di lui). Il paziente fissa gli occhi sull'oggetto conveniente per lui. L'occhio destro del medico esamina l'occhio destro e l'occhio sinistro esamina l'occhio sinistro. Iniziare l'esame in modo da rivelare la torbidità della lente. L'occhio normale dà un bagliore rosso (riflesso rosso), finché la retina non viene messa a fuoco. Il riflesso rosso è assente a cateratte fitte e un'emorragia in un occhio. Quando è possibile mettere a fuoco la retina, ispezionare attentamente il disco del nervo ottico (dovrebbe avere bordi chiari con una depressione centrale). Nota se c'è un pallore o rigonfiamento del disco ottico. Per ispezionare i vasi radialmente divergenti e la macula (macula), dilate la pupilla, mentre chiedi al paziente di guardare la luce.

Ricerca con una lampada a fessura

Di solito viene eseguito negli ospedali e rivela chiaramente la presenza di depositi (accumuli di diverse masse) nelle camere anteriori e posteriori dell'occhio. I dispositivi tonometrici consentono di misurare la pressione intraoculare.

Condizioni per l'oftalmoscopia di successo

  • Assicurarsi che le batterie siano cariche.
  • Scurisci la stanza il più possibile.
  • Togliere gli occhiali e chiedere al paziente di rimuovere gli occhiali e selezionare le lenti appropriate per correggere gli errori di rifrazione (- le lenti correggono la miopia, + le lenti correggono l'ipermetropia).
  • Se il paziente ha una miopia acuta o nessuna lente, l'oftalmoscopia viene eseguita senza rimuovere gli occhiali dal paziente. Il disco del nervo ottico apparirà molto piccolo allo stesso tempo.
  • Se è difficile per te eseguire oftalmoscopia con un occhio non -eminante, cerca di dominare l'occhio in entrambi gli occhi del paziente con l' occhio dominante ; mentre sei in piedi dietro il paziente seduto, il collo del paziente è completamente inetto. Prima di esaminare il fondo, ricontrolla sempre la trasparenza degli obiettivi che usi.
  • Sii sempre il più vicino possibile al paziente, nonostante uno di voi abbia usato l'aglio durante il pranzo.
  • Pensa all'utilizzo di un midriatico a corto raggio per espandere la pupilla.
  • Ricorda che le lacune retiniche si verificano più spesso alla periferia e sono difficili da vedere senza attrezzature speciali, nonostante la pupilla dilatata.

trusted-source[14], [15], [16], [17], [18]

Caratteristiche dello studio dell'organo della visione nei bambini

Quando si studia l'organo della visione nei bambini, è necessario prendere in considerazione le caratteristiche del sistema nervoso del bambino, la sua ridotta attenzione, l'impossibilità di una lunga fissazione dello sguardo su qualche oggetto particolare.

Quindi, l'esame esterno (esterno), specialmente nei bambini di età inferiore a 3 anni, è meglio speso insieme a un'infermiera che, se necessario, fissa e preme le braccia e le gambe del bambino.

L'eversione delle palpebre viene eseguita premendo, tirando e spostandole l'una verso l'altra.

L'esame della sezione anteriore del bulbo oculare viene effettuato con l'aiuto di sollevatori delle palpebre dopo una preliminare anestesia a goccia con una soluzione di dicaina o novocaina. Allo stesso tempo, la stessa sequenza di esame viene osservata come nell'esame di pazienti adulti.

Uno studio del bulbo oculare posteriore in pazienti di età più giovane è conveniente con un oftalmoscopio elettrico.

Il processo di studio della gravità e del campo visivo deve essere dato alla natura del gioco, specialmente nei bambini di 3-4 anni.

I limiti del campo visivo a questa età sono consigliabili per essere determinati con l'aiuto di un metodo di orientamento, ma invece delle dita della mano del bambino è meglio mostrare giocattoli di colori diversi.

Lo studio utilizzando gli strumenti è diventato abbastanza affidabile da circa 5 anni, anche se in ciascun caso specifico è necessario tener conto delle caratteristiche del bambino.

Effettuando lo studio del campo visivo nei bambini, si deve ricordare che i suoi confini interni sono più ampi che negli adulti.

La tonometria in bambini piccoli e irrequieti viene eseguita in anestesia con maschera, fissando accuratamente l'occhio nella posizione desiderata con una pinzetta microchirurgica (dietro il tendine del muscolo retto superiore).

Allo stesso tempo, le estremità dello strumento non devono deformare il bulbo oculare, altrimenti la precisione dell'indagine diminuisce. In relazione a ciò, l'oftalmologo è costretto a monitorare i dati ottenuti dalla tonometria, eseguendo uno studio di palpazione del tono del bulbo oculare nella regione equatoriale.

trusted-source[19], [20], [21]

You are reporting a typo in the following text:
Simply click the "Send typo report" button to complete the report. You can also include a comment.